ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Yesterday

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Dal Taormina Film Festival 2019 - Dal 26 ..

    Untitled Maggie Gyllenhaal Project

    New Entry - Maggie Gyllenhaal torna alla regia con la rivisitazione del classico di Mary ..

    Small Things Like These

    Berlinale 2024 (Film d'Apertura il 15 Febbraio) "Con 'Small Things Like These', Tim Mielants racconta la ..

    Spaceman

    New Entry - Berlinale 2024 il 20 Febbraio - Dal 1° Marzo in streaming su ..

    Seven Veils

    New Entry - Berlinale 2024: il 22 Febbraio ..

    Love Lies Bleeding

    New Entry - Berlinale 2024 il 18 Febbraio ..

    The Outrun

    New Entry - Berlinale 2024 - Panorama ..

    Longlegs

    New Entry - Il regista Oz Perkins - figlio d'arte dell'attore Anthony Perkins, già protagonista ..

    The Instigators

    New Entry - Matt Damon e Casey Affleck nel cast - Affleck anche co-sceneggiatore - ..

    Home Page > Movies & DVD > Maestro

    MAESTRO

    Dal 20 Dicembre in streaming - RECENSIONE - Da Venezia 80. - Ancora musica all'orizzonte per Bradley Cooper che, dopo A Star is Born, dirige ed interpreta un film biografico sul compositore Leonard Bernstein

    "A casa mia si ascoltavano molti album di musica lirica e classica. Passavo ore a immaginare di dirigere un’orchestra, mettendoci tutto l’impegno di un bambino di otto anni. In particolare, ascoltavamo di continuo un’incisione di Leonard Bernstein. Quindi la luce di cui avevo bisogno per realizzare Maestro si era in realtà accesa molti anni prima di imbattermi nel progetto. Dopo un anno di ricerche su Lenny e sulla sua famiglia, e dopo aver preso del tempo per rielaborare il tutto, ho capito che l’aspetto che più mi colpiva era il matrimonio tra Lenny e Felicia. È stato un amore vero, non convenzionale, che ho trovato infinitamente affascinante: ecco la storia che volevo raccontare. Sarò sempre grato a Jamie, Nina e Alex per avermi fatto entrare nella loro famiglia e nei loro cuori: è stata una delle gioie più grandi della mia carriera".
    Il regista e co-sceneggiatore Bradley Cooper

    (Maestro; USA 2019; Biopic drammatico musicale; 129'; Produz.: Amblin Entertainment, Fred Berner Films, Joint Effort, Netflix e Sikelia Productions; Distribuz.: Netflix)

    Locandina italiana Maestro

    Rating by
    Celluloid Portraits:



    See Synopsis

    Titolo in italiano: Maestro

    Titolo in lingua originale: Maestro

    Anno di produzione: 2019

    Anno di uscita: 2023

    Regia: Bradley Cooper

    Sceneggiatura: Bradley Cooper e Josh Singer

    Soggetto: Preliminaria - A proposito di Leonard Bernstein:

    Leonard Bernstein, figlio di ebrei polacchi emigrati in America, fu un vero e proprio enfant prodige. A soli 25 anni ottenne il prestigioso incarico di dirigere la New York Philarmonic Orchestra.

    Leonard Bernstein è il grande compositore e direttore d'orchestra americano, noto presso il pubblico più vasto come autore dell'immortale partitura di West Side Story.

    E' scomparso nel 1990 a 72 anni, dopo una carriera strepitosa e una vita anticonformista.

    Cast: Carey Mulligan (Felicia Montealegre)
    Bradley Cooper (Leonard Bernstein)
    Matt Bomer (David Oppenheim)
    Vincenzo Amato (Bruno Zirato)
    Greg Hildreth (Isaac)
    Michael Urie (Jerry Robbins)
    Brian Klugman (Aaron Copland)
    Nick Blaemire (Adolph Green)
    Mallory Portnoy (Betty Comden)
    Sarah Silverman (Shirley Bernstein)
    Yasen Peyankov (Serge Koussevitzky)
    Zachary Booth (Mendy Wager)
    Miriam Shor (Cynthia O'Neal)
    Maya Hawke (Jamie Bernstein)
    Gideon Glick (Tommy Cothran)
    Cast completo

    Musica: Leonard Bernstein; Suono: Richard King, Rich Bologna, Tom Ozanich, Dean Zupancic, Steve Morrow

    Costumi: Mark Bridges

    Scenografia: Kevin Thompson

    Fotografia: Matthew Libatique

    Montaggio: Michelle Tesoro

    Makeup: Jackie Risotto (direzione); Natalie Young (direzione, fotografia aggiuntiva)

    Casting: Shayna Markowitz

    Scheda film aggiornata al: 11 Gennaio 2024

    Sinossi:

    In breve:

    Un ritratto del singolare carisma e della passione per la musica di Leonard Bernstein (Bradley Cooper) quando è diventato famoso come il primo direttore d'orchestra nato in America e di fama mondiale, sempre seguendo la sua ambizione di comporre sia opere sinfoniche che popolari per Broadway.

    Synopsis:

    A portrait of Leonard Bernstein's singular charisma and passion for music as he rose to fame as America's first native born, world-renowned conductor, all along following his ambition to compose both symphonic and popular Broadway works.

    Maestro will tell the complex love story of Leonard and Felicia, a story that spans over 30 years-from the time they met in 1946 at a party and continuing through two engagements, a 25 year marriage, and three children: Jamie Bernstein, Alexander Bernstein and Nina Bernstein Simmons.

    Commento critico (a cura di PATRIZIA FERRETTI)

    “Un’opera d’arte non risponde a delle domande, le provoca. E il suo sostanziale significato sta nella tensione tra le risposte contraddittorie”

    Bradley Cooper si lancia anima e corpo in un progetto cui dichiara di aver tenuto molto ma, per quanto cuore trasudi da questa storia, non cattura né ammalia come ci saremmo aspettati. Anzi, a tratti risulta persino ‘disturbante’. Tutto ruota intorno al Maestro del titolo, Leonard, ‘Lenny’, Bernstein, il più grande compositore e direttore d’orchestra americano di cui Bradley Cooper si fa carico anche come interprete, oltre che come regista. Ma nel film che vorrebbe omaggiarlo, l’attenzione si pone prioritariamente sul legame simbiotico tra lui e Felicia Montealegre (Carey Mulligan) che diventerà la sua consorte e consigliera, anima critica e solidale almeno fin quando non scopre una realtà parallela, per così dire, di suo marito. A sua volta legata all’arte, della recitazione, Felicia/Mulligan, mostra una mentalità aperta ma non sembra

    prendere comunque bene la dualità ad un certo punto manifesta del suo musicista, tale da dissolvere anche ogni briciola di tolleranza: “un detto in Cile dice ‘mai stare sotto un uccello pieno di merda’, e io ci ho vissuto sotto quel cazzo di uccello, per troppo tempo. Una storia che è diventata comica”.

    Ma Cooper, ammirevolmente, usa il tocco di una piuma per far intravedere il problema, e non c’è mai didascalismo in questo, piuttosto lo sfiorare della dicotomia con la stessa classe con cui mischia finzione e vita, che si danno il cambio in una stessa scena. Manca d’altra parte il senso della misura, della ponderazione dei tempi, mirati più all’uomo - con la sigaretta incollata alle labbra in ogni fotogramma - che all’artista, per quasi l’intera durata del film, salvo poi filmare quasi in tempo reale un concerto d’orchestra, sotto la sua direzione. Ad animare il Maestro di Bradley

    Cooper sembra un mix dislessico, in cui lirica, scorci di musical, direzione orchestrale e composizione di fronte al pianoforte, si intrecciano alla vita reale, senza mai inciampare in nulla di travolgente. Sono di scena più vizi che virtù, il che non rende granché affascinante lo stesso personaggio. Con un particolare stilistico raffinato però, ricorrente in tutto il film: la musica domina spesso le scene quasi a garantire l’effetto amplificatore, e al contempo di sintesi, di quel che vi succede. Il tocco autoriale, per quanto discontinuo, è indubbiamente un dato di fatto: dalla fotografia di Matthew Libatique, che passa dal bianco e nero ai colori saturi di un cinema ‘anticheggiante’, alla sceneggiatura, fin troppo forbita e verbosa, che Cooper ha scritto a quattro mani con Josh Singer (The Post, First Man), fino alla co-produzione di Steven Spielberg e Martin Scorsese.

    Il breve prologo che vede un Bernstein/Cooper invecchiato di fronte al pianoforte,

    intervistato, con l’immancabile sigaretta tra le labbra, lascia intendere il tratto simbiotico di questo legame con la moglie Felicia/Mulligan: “in risposta alla sua domanda, si, lei è sempre con me. L’ho vista fare giardinaggio qualche volta. I nostri figli sono gelosi perché non l’hanno mai vista. Lei mi manca da morire”. Uno scorcio a colori che si intuisce mosso sull’epilogo e che apre al passato mutando la pellicola in bianco e nero. Ed è questa la parte più leziosa e meno entusiasmante: che muove dal loro primo incontro, scivolando in breve in un rapporto affettivo importante, mentre si innestano nella loro vita feste di ogni genere, siparietti di teatro e schegge di musical, alla stregua di zeppe che non supportano emotivamente. Anche se, come ben sappiamo, Bernstein ha composto il celebre musical West Side Story, tra le altre cose, il che andrebbe a legittimare gli inserti di cui sopra, ma

    la sensazione a pelle è più di caos che di ispirazione dell’artista. E, a proposito di ispirazione: “se l’estate non canta in te, niente canta in te, e se niente canta in te, non puoi fare musica”. Fu proprio lei a dirlo a lui ed è l’essenza di quel che lui ricorderà alla fine, constatando che l’opera di creazione, per quanto non al top come agli inizi, non si era ancora dissolta.

    Musica cinema e vita, la storia si ripete: parabola iniziata con A star is Born e proseguita adesso con Maestro. Ma, che dire? Bradley Cooper non è certo riuscito con Maestro a farsi breccia nel cuore dello spettatore come nel precedente A Star is Born. Forse è solo una questione di soggetto, meno popolare e anche sostanzialmente meno accessibile. O forse è solo una questione di quadratura del cerchio, con un insito vizio di forma, che, a tratti,

    zoppica, anche se riesce a stilare comunque un finale di gran classe: un implicito saluto dal passato, in bianco e nero, che anticipa i titoli di coda.

    Perle di sceneggiatura


    Links:

    • Bradley Cooper (Regista)

    • Carey Mulligan

    • Bradley Cooper

    • Matt Bomer

    • Sarah Silverman

    • Maya Hawke

    • ALCUNE TARANTINIANE QUESTIONI… (Parte III) (CineSpigolature)

    • IL GRANDE E POTENTE OZ - L'ILLUSIONE DIETRO ALL'ILLUSIONISMO (Saggio tecnico a cura dell'inviato FRANCESCO ADAMI) (CineSpigolature)

    • Mostre - LO SGUARDO DI MICHELANGELO ANTONIONI E LE ARTI (A cura di MARIA PAOLA FORLANI) (CineSpigolature)

    • 'FAR EAST FILM' IN BLU-RAY E DVD - 'THE LEGEND IS BORN': 'IP MAN/IPMAN - THE FINAL FIGHT' (A cura di FRANCESCA CARUSO) (CineSpigolature)

    • 'DEPARTURES' e 'CONFESSIONS': il miglior cinema giapponese grazie alla collana Far East Film (A cura di FRANCESCA CARUSO) (CineSpigolature)

    • 2001 Odissea nello spazio di Stanley Kubrick: Il mio sguardo sul film (parte 1.) - A cura di Carlo Emilio Michelassi (CineSpigolature)

    • La Damigella d'Onore (Interviste)

    • Criminal (Interviste)

    • LE CROCIATE di RIDLEY SCOTT - PRESS CONFERENCE: 20 APRILE 2005 - ROMA, Cinema Fiamma (Interviste)

    • 63a Mostra: Lido di Venezia 30 agosto 2006 ROUND TABLE & DINTORNI: The Black Dahlia per la regia di BRIAN DE PALMA (Interviste)

    • 63a Mostra (Lido di Venezia 30 agosto-9 settembre 2006) PRESS CONFERENCE & DINTORNI: INLAND EMPIRE di DAVID LYNCH (Interviste)

    • INTERVISTA INEDITA AL REGISTA ADRIANO APRA' (A cura di MARCELLO CELLA) (Interviste)

    • INTERVISTA INEDITA AL REGISTA FABIO CARPI (A cura di MARCELLO CELLA) (Interviste)

    • INCONTRO DEGLI STUDENTI DELLA FACOLTA' DI LETTERE DELL'UNIVERSITA' DI PISA COL REGISTA VITTORIO DE SETA (A cura di MARCELLO CELLA) (Interviste)

    • INTERVISTA INEDITA AL REGISTA VITTORIO DE SETA (1°) (A cura di MARCELLO CELLA) (Interviste)

    • INTERVISTA INEDITA AL REGISTA VITTORIO DE SETA (2°) (A cura di MARCELLO CELLA) (Interviste)

    • INCONTRO CON ENRICO GHEZZI IN OCCASIONE DELLA PRESENTAZIONE DEL SUO LIBRO "PAURA E DESIDERIO" (A cura di MARCELLO CELLA) (Interviste)

    • 'PARLAMI D'AMORE' DI SILVIO MUCCINO: INTERVISTE AL CAST E AL CAST TECNICO (Interviste)

    • 'Questa notte è ancora nostra' - INTERVISTA a NICOLAS VAPORIDIS (A cura dell’inviata CATERINA D’AMBROSIO) (Interviste)

    • RACCONTI DA STOCCOLMA: INTERVISTA al regista ANDERS NILSSON (A cura di CATERINA D'AMBROSIO) (Interviste)

    • LE CRONACHE DI NARNIA: IL PRINCIPE CASPIAN (in DVD e Blu-ray dal 3 Dicembre) - INTERVISTA a MATTEO TAGLIAROL (il Caspian italiano) (Interviste)

    • AMABILI RESTI - INTERVISTA al regista e co-sceneggiatore PETER JACKSON e all'attrice SAOIRSE RONAN (A cura dell'inviato ERMINIO FISCHETTI) (Interviste)

    • IO & MARILYN - INTERVISTA al regista e attore LEONARDO PIERACCIONI (Interviste)

    • LA PRIMA COSA BELLA - INTERVISTA al regista PAOLO VIRZI' (Interviste)

    • OLTRE LE REGOLE - THE MESSENGER - INTERVISTA al regista e co-sceneggiatore OREN MOVERMAN (Interviste)

    • PRINCE OF PERSIA-LE SABBIE DEL TEMPO - INTERVISTA IN ANTEPRIMA al produttore JERRY BRUCKHEIMER (Interviste)

    • 67. Mostra del Cinema di Venezia: SORELLE MAI di MARCO BELLOCCHIO - PRESS CONFERENCE & DINTORNI (A cura di SONIA CINCINELLI) (Interviste)

    • BURIED - SEPOLTO: INTERVISTA al regista RODRIGO CORTÉS (A cura dell'inviata SUSANNA D'ALIESIO) (Interviste)

    • WALL STREET - IL DENARO NON DORME MAI di OLIVER STONE - INTERVISTA all'attore MICHAEL DOUGLAS, tratta da WALL STREET COLLECTION (in Blu-Ray HD e DVD dal 23 Febbraio 2011) (Interviste)

    • OMAGGIO AD ERMANNO OLMI IN OCCASIONE DEI SUOI 80 ANNI... - INTERVISTA al regista ERMANNO OLMI (A cura di Don FRANCO PATRUNO)(*) (Interviste)

    • SCIALLA! - INTERVISTA al soggettista, sceneggiatore e regista FRANCESCO BRUNI (Interviste)

    • LA MIGLIORE OFFERTA di GIUSEPPE TORNATORE - INTERVISTA agli attori GEOFFREY RUSH, JIM STURGESS e SYLVIA HOEKS (Interviste)

    • LA MIGLIORE OFFERTA di GIUSEPPE TORNATORE - INTERVISTA al Maestro compositore ENNIO MORRICONE (Interviste)

    • PROMISED LAND - VIDEO-INTERVISTA al regista GUS VAN SANT (Interviste)

    • PROMISED LAND - VIDEO INTERVISTA all'attore MATT DAMON (Interviste)

    • NELLA CASA - INTERVISTA al regista FRANÇOIS OZON (Interviste)

    • ASPIRANTE VEDOVO - INTERVISTA al regista MASSIMO VENIER (Interviste)

    • LA MOSSA DEL PINGUINO - INTERVISTA all'attore ANTONELLO FASSARI (Interviste)

    • UN PICCIONE SEDUTO SU UN RAMO RIFLETTE SULL'ESISTENZA - INTERVISTA al regista e sceneggiatore ROY ANDERSSON (Interviste)

    • STAR WARS: EPISODIO VII - IL RISVEGLIO DELLA FORZA - INTERVISTA al regista J. J. ABRAMS (A cura di SCOTT DADICH, www.wired.it) (Interviste)

    • COME UN GATTO IN TANGENZIALE - INTERVISTA al regista RICCARDO MILANI (Interviste)

    • PERFECT DAYS - INTERVISTA al regista WIM WENDERS (Interviste)

    • 70. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica (28 agosto – 7 settembre 2013) - AL MAESTRO DEL CINEMA ITALIANO ETTORE SCOLA IL PREMIO JAEGER-LECOULTRE GLORY TO THE FILMMAKER 2013 (Speciali)

    • JUSTIN CHANG DI 'VARIETY' RICORDA PHILIP SETMOUR HOFFMAN: UN MAESTRO NELL'ARTE DELLA CELLULOIDE - VARIETY’S JUSTIN CHANG REMEMBERS PHILIP SEYMOUR HOFFMAN: A MASTER OF HIS SCREEN CRAFT (Speciali)

    • X. Festa del Cinema (Roma, 16-24 Ottobre 2015) - Daily: giovedì 22 ottobre - TODD HAYNES, MAESTRO DEL CINEMA INDIPENDENTE AMERICANO, INCONTRA IL PUBBLICO E PRESENTA IL SUO NUOVO FILM, 'CAROL' (Speciali)

    1 | 2

    Galleria Video:

    Maestro - trailer ufficiale

    Maestro - teaser trailer ufficiale

    Maestro - trailer ufficiale (V.O.)

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    Land of Bad

    RECENSIONE - Russell Crowe nella terra dei cattivi con Liam e Luke Hemsworth - Dal ..

    La zona d'interesse

    Bafta 2024: 'Miglior Film Britannico'; 'Miglior Film in Lingua Straniera'; 'Miglior Sonoro' (Johnnie Burn ..

    Emma e il giaguaro nero

    Dai creatori dei successi Il lupo e il leone e Mia e il leone bianco ..

    Madame Web

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Spin-off di Spider-Man incentrato su una mutante chiaroveggente di nome Madame ..

    This Is Me... Now: A Love Story

    Dal punto di vista di Jennifer Lopez, questa è una storia d'amore come non ne ..

    Upgraded - Amore, Arte e Bugie

    San Valentino 2024 - RECENSIONE - Dal 9 Febbraio in streaming - Commedia romantica ..

    Argylle - La super spia

    RECENSIONE - Tra le varie spie, letterarie - l'Argylle di Henry Cavill - o reali ..