ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Longlegs

    Aggiornamenti freschi di giornata! (23 Maggio 2024) - Il regista Oz Perkins - figlio d'arte ..

    Horizon: An American Saga- Capitolo 1

    Aggiornamenti freschi di giornata! (23 Maggio 2024) - Cannes 77. - Fuori Concorso: Anteprima Mondiale ..

    The Substance

    Cannes 77. - Un 'Body Horror' per Demi Moore, Dennis Quaid e Margaret Qualley (C’era ..

    Parthenope

    Cannes 77. (Concorso) - Paolo Sorrentino torna nella sua Napoli e porta sul grande schermo ..

    The Shrouds

    Cannes 77. In Concorso - Dopo Crimes of the Future (2022) David Cronenberg ingaggia di ..

    I tradimenti

    Aggiornamenti freschi di giornata! (19 Maggio 2024) -Cannes 77. - Concorso - Jacob Elordi, Richard ..

    Megalopolis

    Aggiornamenti freschi di giornata! (17 Maggio 2024) - Cannes 77. - Concorso - Nel dramma ..

    The Surfer

    Cannes 77. - Midnight Screening - Nicolas Cage surfista perseguitato. ..

    Sotto accusa

    'Celluloid Portraits Vintage' - Jodie Foster e Kelly McGillis Retrò - RECENSIONE - VINCITORE Oscar ..

    Official Secrets - Segreto di Stato

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Uscito in Home Video il 18 Novembre 2020 ..

    Home Page > Movies & DVD > Il nemico

    IL NEMICO

    RECENSIONE - Saoirse Ronan, Paul Mescal e LaKeith Stanfield sono i protagonisti di Foe (Il nemico), tratto dal romanzo sci-fi di Iain Reid e diretto da Garth Davis (Lion - La strada verso casa) - Dal 5 Gennaio in streaming

    "Ero alla ricerca di un progetto sci-fi da realizzare, è sempre stato qualcosa che faceva parte della mia lista di cose da fare prima di morire. Ho iniziato Foe e non riuscivo a smettere di leggere. Si tratta di una storia incredibilmente ricca di suspense, davvero emozionante e che affronta gli aspetti sci-fi in un modo davvero realistico che ha pemesso di parlare della direzione che stiamo prendendo come società, con molte delle domande che ci facciamo tutti, esplorate in modo profondo. E la storia d'amore mi ha semplicemente spezzato il cuore con questo racconto di autodeterminazione e lotta per le cose più preziose della nostra vita. Il tempo che abbiamo a disposizione è prezioso e il modo in cui ci trattiamo a vicenda è il modo in cui dobbiamo trattare il pianeta"
    Il regista e co-sceneggiatore Garth Davis

    (Foe; Usa, Australia, Regno Unito 2022; Thriller Sci-Fi; 110'; Produz.: Amazon Studios, Anonymous Content, I Am That, See-Saw Films; Distribuz.: Prime Video)

    Locandina italiana Il nemico

    Rating by
    Celluloid Portraits:



    See Short Synopsis

    Titolo in italiano: Il nemico

    Titolo in lingua originale: Foe

    Anno di produzione: 2022

    Anno di uscita: 2024

    Regia: Garth Davis

    Sceneggiatura: Garth Davis e Iain Reid

    Soggetto: Tratto dal romanzo sci-fi di Iain Reid.

    Cast: Saoirse Ronan (Henrietta)
    Paul Mescal (Junior)
    Aaron Pierre (Terrance)
    Jalen Ong (Tecnico dei computer)
    Patrick Williams (Tecnico dei computer)
    David Woods (VIP)
    Yesse Spence (VIP)
    Shamita Siva (VIP)
    Tahlee Fereday (PA)
    Shannon Berry (Cameriera)
    Nell Feeney (Cameriera)
    Trevor Major (Invitato al matrimonio)

    Musica: Oliver Coates

    Costumi: Alice Babidge

    Scenografia: Patrice Vermette

    Fotografia: Mátyás Erdély

    Montaggio: Peter Sciberras

    Effetti Speciali: Arlo Markantonatos (supervisore)

    Casting: Francine Maisler e Kirsty McGregor

    Scheda film aggiornata al: 02 Febbraio 2024

    Sinossi:

    In breve:

    La storia è ambientata in un futuro non troppo distante in cui le aziende e il decadimento ambientale stanno distruggendo il pianeta. Junior (Paul Mescal) e Hen (Saoirse Ronan) sono due giovani sposati da sette anni e che vivono in modo isolato nella propria fattoria. Una notte uno sconosciuto chiamato Terrance (Lakeith Stanfield) bussa alla loro porta, rivelando che Junior è stato scelto per partire con destinazione una stazione spaziale che orbita intorno alla Terra. Quando Junior se ne andrà, Hen non sarà lasciata da sola, nemmeno per un momento, e la situazione la porterà a prendere una decisione che le cambierà la vita.

    In dettaglio:

    Midwest, 2065. In un mondo al collasso e con risorse naturali prossime all’esaurimento, l’umanità esplora le possibilità di colonizzare lo spazio. Junior ed Henrietta conducono un’esistenza monotona in una vecchia fattoria e faticano a nascondere i problemi del loro matrimonio. Una sera ricevono una visita da Terrance, che li informa che Junior è stato selezionato per prendere parte a un programma spaziale che dovrebbe avviarsi entro un paio d’anni. La notizia turba i due coniugi.

    Dopo un anno, Terrance si ripresenta annunciando che la partenza di Junior è imminente e che lui rimarrà nella fattoria per le due settimane seguenti per osservare la coppia. Prima del suo arrivo Hen e Junior trascorrono del tempo da soli e, assistendo al rogo di un vecchio fienile, Junior tenta di gettarsi tra le fiamme, ma viene salvato. Junior si risveglia con un braccio bendato e viene informato da Hen a Terrance di aver subito un’operazione al tendine. Terrance inoltre informa Junior che mentre sarà in missione verrà sostituito a casa da un “sostituto biologico”, una sorta di clone con l’aspetto di Junior, i suoi ricordi, il suo carattere e comportamento.

    Junior reagisce male alla notizia, ma non ha scelta e nelle settimane successive Terrance lo intervista a fondo e annota ogni sua mossa. Junior scopre che anche Hen intanto ha colloqui con Terrance, a cui ha confidato i loro problemi coniugali. Con il passare dei giorni Junior diventa sempre più paranoico e instabile, avendo continue allucinazioni in cui viene aggredito da Terrance o agenti governativi. Inoltre, spia una conversazione tra Hen e Terrance in cui la moglie rivela il suo desiderio di lasciarlo e cambiare vita. Junior affronta Terrance, accusandolo di volergli portare via la moglie. Il giorno dopo Junior si ritrova legato a terra davanti a Terrance e a una copia di se stesso. Terrance gli rivela che l’uomo con lui è il vero Junior, mentre quello legato a terra è la copia, portata alla fattoria un anno prima il giorno della partenza del vero Junior, che ora è appena tornato dalla missione. Hen cerca di difendere il clone, con cui ha creato un evidente legame, ma il “sostituto biologico” viene eliminato. Terrance si confessa sorpreso nello scoprire che il sostituto potesse provare amore.

    Hen, che non sapeva che il sostituto sarebbe stato ucciso, è profondamente segnata dall’esperienza e fatica ad adattarsi al ritorno del vero marito. Lo stesso Junior si sente tradito da Hen e non ha intenzione di lasciare la fattoria, come invece la moglie vorrebbe. Ferita dal suo rifiuto di danzare con lei sotto la pioggia, Hen se ne va di casa, lasciando solo una lettera bianca per "spiegare" la sua assenza, come aveva precedentemente annunciato a Terrance. Dopo qualche giorno Hen torna a casa serena e remissiva, per la gioia di Junior, che solo qualche giorno dopo si rende conto che quella con cui potrà vivere felice non è la moglie, ma una "sostituta biologica". La vera Hen intanto è su un areo, pronta per una nuova vita.

    Short Synopsis:

    Set slightly in the future, after severe climate change has ruined farmland. A farmer and his wife struggle on one of the last remaining farms until a knock on the door changes things

    Commento critico (a cura di PATRIZIA FERRETTI)

    "Alla fine del secolo, acqua potabile e terra abitabile saranno i beni più preziosi. Le città saranno sovrappopolate, le aree rurali abbandonate lentamente. E verranno progettati nuovi insediamenti nello spazio. 'Sostituti degli umani'. A. I. in grado di sviluppare una coscienza iniziarono a rimpiazzare il lavoro manuale nelle aree più devastate della Terra".

    Certo è che con una didascalia informativa di questa portata ci saremmo aspettati ben altro inizio! E invece, nel suo Foe (Il nemico) - tratto dal romanzo sci-fi di Iain Reid, anche co-sceneggiatore - il regista Garth Davis (Lion-La strada verso casa, Maria Maddalena) sceglie altrimenti. Così colloca Henrietta ‘Hen’ (Saoirse Ronan) sotto la doccia e, in voce fuori campo, per quanto sia in presenza, le offre l’occasione di amplificare il volume del suo grido interiore, che sa di crisi di coppia. Un altro tema insomma, meno globale e cosmico, più intimo e familiare: “All’inizio ti senti

    così piena di vita… ma il tempo rende tutto così prevedibile… è come se lui non mi vedesse più ed è come se avessi perso quelle parti che mi identificano”.

    Siamo nel Midwest nell’anno 2065, ed è curioso scoprire come la tecnologia sia andata avanti, e come gli umani in coppia vivano sempre le stesse antiche frizioni. Siamo senza futuro, senza speranza, oppure no? A dire il vero, il nesso tra i due temi, apparentemente inconciliabili, come il cambiamento climatico con i problemi legati all’abitabilità del pianeta e il rapporto tra due coniugi - il marito di Hen/Ronan è il Junior di Paul Mescal, già atteso per Il gladiatore 2 nei panni di Lucius - non solo esiste, ma vorrebbe forse rappresentare la spina dorsale del film. Film che, d’altra parte, si perde invece in quisquilie sulla routine o in nebulose narrative più intense delle stesse tempeste terrestri. Il tutto

    si innesta nella proposta indecente di uno sconosciuto, sedicente operatore governativo - il Terrance di Aaron Pierre - che, sopraggiunto all’improvviso alla porta dei due coniugi, propone a Junior/Mescal un viaggio spaziale su un pianeta ‘spalla’ della Terra, preparato per consentire un futuro ‘alle generazioni future’. L’approccio è un po' analogo alla situazione illustrata ne Il mondo dietro di te di Sam Esmail, con Julia Roberts ed Ethan Hawke: si tratta di un impostore o di qualcuno che dice la verità? Ad ogni modo, la proposta si fa qui persino surreale quando si parla di sostituire il marito in sua assenza con un ‘sostituto’ uguale all’originale in tutto e per tutto, scegliendo i lati migliori della personalità, all’altezza della fase iniziale e dunque buona, del rapporto di coppia. Una proposta scioccante per entrambi che rifiutano vigorosamente, almeno in prima battuta. Poi si faranno strada altri risvolti che lo spettatore sarà

    chiamato ad intuire facendosi largo tra tutta una serie di affluenti narrativi smorzati sul nascere e ripresi più volte in più direzioni. Così si perdono il senso del tempo e della cronologia degli eventi fino ad arrivare a chiedersi chi è cosa - ma forse è proprio questo il proposito della regia! - ed è anche il difetto più grande dell’intera narrazione!

    E quella che dovrebbe essere la scena madre di tutto il film - quando al ritorno di Junior/Mescal dalla sua sessione spaziale si deve confrontare con il suo alter ego incatenato per terra in odore di terminazione - sortisce per lo più in un destabilizzante spiazzamento dello spettatore, che si ritrova a faticare nel distinguere le due identità, perché Hen/Ronan ha finito poi innamorarsi del sostituto, in quanto parte migliore del marito. Marito che, in originale, continua invece a mostrarsi legato al passato della sua famiglia, alla antica

    casa di generazioni e, dall’atteggiamento talmente patriarcale da generare disgusto solo a guardarlo e a sentirlo, figurarsi a doverci fare i conti. Il risultato è un piagnisteo congiunto del ‘surrogato’ che non vuol morire e della moglie del Junior originale che non vuole sia terminato. Operazione altrimenti ripetuta per quanto riguarda l’identità femminile proprio in dirittura del finale: la parte anche più a fuoco e significativa, di contro al corpo di un film per lo più fuori centro. E questo malgrado l’innegabile talento della coppia di protagonisti Ronan-Mescal, aderenti al ruolo nel singolo, così come nel loro rispettivo doppio. Alla fine, un monologo nichilista sulla realtà umana più fisica (liquidi corporei con annessi & connessi) espresso ad un certo punto da Junior/Mescal, è come un piccolo fiore emergente dalle acque più torbide dello stagno che lo ospita. Ed è questa forse anche la pista narrativa lasciata decadere troppo presto a

    vantaggio di intrattenimenti di second’ordine in ambito matrimoniale.

    Links:

    • Garth Davis (Regista)

    • Saoirse Ronan

    • Paul Mescal

    • ALCUNE TARANTINIANE QUESTIONI… (Parte III) (CineSpigolature)

    • INDOMITA ELIZABETH – LA VERGINE D’INGHILTERRA (CineSpigolature)

    • LEGGENDA DI UN MITO - STORIA DI UN UOMO (CineSpigolature)

    • CAPTAIN AMERICA: THE WINTER SOLDIER di Anthony e Joe Russo - 'CAPTAIN AMERICA E IL SOLDATO D'INVERNO' TRA LA NARRAZIONE E LA TECNICA NELL'UNIVERSO MARVEL (A cura di FRANCESCO ADAMI) (CineSpigolature)

    • SPECTRE di SAM MENDES: L'ULTIMO CAPITOLO BONDIANO SOTTO LA LENTE DI INGRANDIMENTO (A cura di ENRICA MANES) (CineSpigolature)

    • MIRACOLO A SANT'ANNA - INTERVISTA al regista SPIKE LEE, lo scrittore e sceneggiatore JAMES MCBRIDE e al cast italo-americano (A cura dell'inviato ERMINIO FISCHETTI) (Interviste)

    • OLTRE LE REGOLE - THE MESSENGER - INTERVISTA al regista e co-sceneggiatore OREN MOVERMAN (Interviste)

    • L'ULTIMO LUPO - INTERVISTA (PARTE 2a) al regista JEAN-JACQUES ANNAUD (Interviste)

    1 | 2

    Galleria Video:

    Il nemico - trailer ufficiale (sub ITA)

    Il nemico - trailer ufficiale (V.O.) - Foe

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    L'esorcismo - Ultimo atto

    Horror su un esorcismo interpretato da Russell Crowe e Sam Worthington - Dal 30 Maggio ..

    The Penitent

    Da Venezia 80. - Di nuovo insieme Luca Barbareschi e David Mamet con un film ..

    If-Gli amici immaginari

    Recomended International Preview by Si Jia, ''Geek Culture'' - Dopo l’horror A Quiet Place Part ..

    Il regno del pianeta delle scimmie

    Dal'8 Maggio - Recommended Reviews - Il regista Wes Ball (trilogia di Maze Runner) dà ..

    Mothers' Instinct

    Dal 9 Maggio - Jessica Chastain (Gli occhi di Tammy Faye, Zero Dark City, The ..

    The Fall Guy

    RECENSIONE - (il 26 Aprile l'Anteprima Nazionale) - Dal 1° Maggio - Nella storia di ..

    The Idea of You

    Da 2 Maggio su Prime Video - RECENSIONE - E' la storia d'amore di Solène ..