ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Conclave

    Aggiornamenti freschi di giornata! (21 Luglio 2024) - Dall'omonimo romanzo di Robert Harris, Peter Straughan ..

    Eyes Wide Shut

    'Celluloid Portraits Vintage' - I bellissimi! Tom Cruise, Nicole Kidman Retrò - 25° Anniversary: 2024 ..

    La versione di Giuda

    New Entry - Il regista, sceneggiatore, produttore, soggettista e attore Giulio Base ha annunciato l'inizio ..

    Ghost-Fantasma

    'Celluloid Portraits Vintage' - Patrick Swayze, Demi Moore e Whoopi Goldberg Retrò - Jerry Zucker ..

    Felice Estate!

    ..

    Felice Estate!

    ..

    Sotto il cielo delle Hawaii

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - Cameron Crowe dirige un cast All-Star per una rom-com con ..

    La memoria dell'assassino

    Dal 4 Luglio - Dal Toronto Film Festival 2023 - Michael Keaton si mette dietro ..

    Hit Man - Killer per caso

    Dal 27 Giugno - Designato 'Film della Critica dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani – ..

    Il diritto di uccidere

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - Helen Mirren, colonnello militare dell'intelligence, conduce un'operazione remota con droni ..

    Home Page > Movies & DVD > The Tribe

    THE TRIBE: VIOLENZA COL LINGUAGGIO SEGNI, IL FILM UCRAINO DI SLABOSHPYTSKIY RECITATO DA SORDOMUTI

    VINCITORE del Grand Prix della Semaine de la Critique al Festival del Cinema di Cannes; FILM RIVELAZIONE agli EUROPEAN FILM AWARDS - Dal 28 MAGGIO

    "Era un mio vecchio sogno rendere omaggio al cinema muto. Realizzare un film che potesse essere compreso senza che nessuna parola venisse pronunciata. Non che stessi pensando a qualche tipo di film “esistenzialista” europeo in cui gli eroi rimangono in silenzio per metà del film. Nei film muti gli attori non erano muti, anzi, comunicavano attivamente attraverso le azioni e il linguaggio del corpo. Riuscivano a comunicare emozioni e sentimenti senza pronunciare una sola frase e, non a caso, la maggior parte delle stelle del cinema muto veniva dalla mimica. Questo è il motivo per cui ho sempre voluto realizzare un film sulla vita dei sordi. Senza dialoghi e senza sottotitoli. E con la partecipazione di veri sordi.".
    Il regista Miroslav Slaboshpytskiy

    (Plemya; UCRAINA/PAESI BASSI 2014; Thriller drammatico; 130'; Produz.: Garmata Film Production col supporto di: Ukrainian State Film Agency/Rinat Akhmetov's Foundation ; Distribuz.: Officine Ubu)

    Locandina italiana The Tribe

    Rating by
    Celluloid Portraits:




    Titolo in italiano: The Tribe

    Titolo in lingua originale: Plemya

    Anno di produzione: 2014

    Anno di uscita: 2015

    Regia: Miroslav Slaboshpytskiy

    Sceneggiatura: Miroslav Slaboshpytskiy

    Cast: Grigoriy Fesenko (Sergey)
    Yana Novikova (Anya)
    Rosa Babiy
    Alexander Dsiadevich
    Yaroslav Biletskiy
    Ivan Tishko
    Alexander Osadchiy
    Alexander Sidelnikov
    Sasha Rusakov
    Denis Gruba
    Dania Bykobiy
    Lenia Pisanenko
    Alexander Panivan
    Kirill Koshik
    Marina Panivan
    Cast completo

    Musica: Sergiy Stepanskiy (suono)

    Costumi: Alena Gres

    Scenografia: Vlad Odudenko

    Fotografia: Valentyn Vasyanovych

    Montaggio: Valentyn Vasyanovych

    Scheda film aggiornata al: 18 Agosto 2015

    Sinossi:

    Sergey, sordo, arriva in un collegio per ragazzi affetti dalla stessa problematica. In questo nuovo contesto, dovrà lottare per conquistare il proprio spazio all’interno di una banda di giovani criminali che, fra violenze e prostituzione, regola la vita dell’istituto. Coinvolto in una serie di furti, Sergey si guadagnerà presto la fiducia dei compagni. Ma l’amore per la giovane prostituta Anya, lo porterà a infrangere pericolosamente tutte le regole del branco.

    Pressbook:

    PRESSBOOK COMPLETO in ITALIANO di THE TRIBE

    Links:

    • Grigoriy Fesenko

    • Yana Novikova

    • The Tribe (BLU-RAY + DVD)

    1 | 2 | 3

    Galleria Video:

    The Tribe - trailer 3

    The Tribe - trailer

    The Tribe - trailer 2

    The Tribe - trailer (versione originale) - Plemya

    The Tribe - clip 'In classe'

    The Tribe - clip 'Combattimento'

    The Tribe - clip 'La stanza'

    The Tribe - clip 'Odio'

    The Tribe - clip 'Il passaporto'

    Il giudizio della critica

    The Best of Review

    International Press

    Italian Press

    THE TRIBE, VIOLENZA COL LINGUAGGIO SEGNI IN SALA IL FILM UCRAINO DI SLABOSHPYTSKIY RECITATO DA SORDOMUTI (ANSA) – ROMA, 29 APR - Per raccontare la violenza, la prostituzione, il bullismo e una storia di crescita difficile, non occorre la parola. E' il caso di The Tribe di Myroslav Slaboshpytskkiy, film ucraino già passato alla Semaine de la Critique a Cannes e in sala dal 28 maggio con Ubu. Il film è infatti recitato tutto da sordomuti che comunicano con il linguaggio dei gesti. Dunque nel segno di un ideale 'addio al linguaggio, arriva questo film - vincitore del Gran Premio della Semaine de la critique e Film Rivelazione agli European Film Awards - con protagonista Sergey, giovane sordomuto, che deve vedersela con il duro impatto con un grigio Istituto di sordomuti. Viene qui subito sottoposto a violenti rituali di iniziazione da parte dei capi di una banda. Le due ragazze più attraenti del gruppo vengono fatte prostituire di notte andando a cercare clienti tra i camionisti di un parcheggio. Sergey, poi, si innamora di una delle due, Anna. Non sa però che uno degli istitutori sta dandosi da fare per mandarla in Italia. Con la lingua dei segni, Slaboshpytskiy intraprende così un viaggio su un territorio nuovo e pieno di promesse. E tutto questo in uno spazio concentrazionario, come quello dell'istituto, dove tutto prende un sapore forte, acido. Così anche gli stessi segni, con i quali i protagonisti comunicano, diventano mano a mano rappresentazioni di un rito senza tempo vissuto in una prospettiva estrema, senza concessioni: sia per quanto riguarda la violenza che per le scene di sesso. ''È un mio vecchio sogno - dice nelle sue note Myroslav Slaboshpytskiy - quello di rendere omaggio al cinema muto. Fare un film che possa essere compreso senza che venga detta una parola. Non pensavo però a un certo tipo di cinema europeo 'esistenzialista' in cui gli eroi stanno zitti per metà della durata del film. Anche perché gli attori non erano muti nei film muti. Comunicavano molto attivamente attraverso un'ampia gamma di azioni e di linguaggio corporeo". E ancora il regista, classe 1974, al suo esordio cinematografico: ''Durante la realizzazione del mio corto Deafness (Sordità), che considero una sorta di lavoro preparatorio al lungometraggio, sono entrato in contatto con la comunità dei sordomuti in Ucraina e con i dirigenti delle organizzazioni ucraine a loro dedicate. Ho anche conosciuto i capi di una 'comunità ombra' non ufficiale, i quali mi hanno mostrato all'interno l'isolamento, le pratiche e i rituali di questo gruppo sociale impenetrabile. Questo è un film - conclude - incentrato su ragazzi molto giovani. In giovane età si è capaci di sentimenti duri e puri: amore, odio, furia, rabbia, disperazione. Non c'è bisogno di parole per esprimere queste emozioni. Vedo questo film come una storia di amore e iniziazione: una storia sul passaggio alla vita adulta in un mondo crudele. Nel cast: Grigoriy Fesenko, Yana Novikova, Rosa Babiy, Alexander Dsiadevich, Yaroslav Biletskiy. GAL 29-APR-15 16:00 NNN
    ANSA 29 aprile 2015

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    Deadpool & Wolverine

    Shawn Levy dirige il terzo capitolo della saga su 'Deadpool', il supereroe più scorretto e ..

    L'ultima vendetta

    Da Venezia 80. - Orizzonti Extra - Liam Neeson in cerca di redenzione dopo ..

    Twisters

    Dal 17 Luglio ..

    Padre Pio

    Da Venezia 79. - Il regista americano Abel Ferrara (da tempo residente a Roma) ..

    Era mio figlio

    Dal 18 Luglio - VINCITORE del Premio del Pubblico a Venezia 80.-Giornate degli ..

    Cult Killer

    In Anteprima al Filming Italy Sardegna Festival 2024 - Antonio Banderas ed Alice Eve ..

    Fly Me To The Moon - Le due facce della luna

    Una storia d'amore ambientata negli anni Sessanta, durante la corsa allo spazio tra gli Stati ..