ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Poker Face

    I recuperati di CelluloidPortraits - Dalla 17. Festa del Cinema di Roma (13-23 Ottobre, Auditorium ..

    The Fabelmans

    Golden Globes 2023: VINCITORE come 'Miglior Film Drammatico' e 'Miglior Regista' (Steven Spielberg) - RECENSIONE ..

    The Menu

    RECENSIONE - Dal 4 Gennaio in streaming su Disney+ - Dai produttori Adam McKay e ..

    Fratello Sole, Sorella Luna

    New Entry - 'Celluloid Portraits Vintage' - I Bellissimi! - RECENSIONE - Una pietra miliare ..

    Quando Dio imparò a scrivere

    RECENSIONE - dal 9 Dicembre su Netflix ..

    Avatar: La via dell'acqua

    Tra i più attesi!!! - RECENSIONE - Sequel del primo Avatar di James Cameron con ..

    Dante

    I recuperati di CelluloidPortraits - RECENSIONE - Pupi Avati narra la vita del padre della ..

    Home Page > Movies & DVD > Sanctum 3D

    SANCTUM 3D: IL PRODUTTORE ESECUTIVO JAMES CAMERON METTE AL SERVIZIO DI QUESTO INEDITO VIAGGIO ATTRAVERSO ABISSI E VORAGINI FRA LE PIU' INESPLORATE DEL MONDO SOTTOMARINO LE TECNICHE 3D CHE HANNO GIA' FORGIATO 'AVATAR'

    RECENSIONE - Dall'11 FEBBRAIO

    "Cinque anni fa, Andrew Wight, mio collaboratore da una vita, mi ha proposto l’idea di Sanctum e mi è piaciuta terribilmente. Andrew ed io avevamo già affrontato avventure analoghe insieme, come quella di esplorare e scoprire fondali oceanici sconosciuti per 'Aliens of the Deep', 'Titanic', 'Ghosts of the Abyss' e 'Bismarck'... Questo è un sistema che ho utilizzato con piacere in 'Avatar', e che Andrew ha usato in 'Sanctum': il Cameron/Pace Fusion 3D Camera System - un sistema stereoscopico HD camera che dà risultati talmente incredibili che riusciamo a fare proiezioni IMAX in 3D assolutamente perfette. Ma per quanto una tecnologia possa essere incredibile, un film non è basato solo sulle attrezzature tecniche ma soprattutto sulle idee e sulla storia, ed io credo in questa storia".
    Il produttore esecutivo James Cameron

    (Sanctum 3D, USA/AUSTRALIA 2010; Thriller d'avventura; 109'; Produz.: Sanctum Australia/Great Wight Productions/Osford Films/Relativity Media/Universal Pictures/Wayfare Entertainment; Distribuz.: Eagle Pictures)

    Locandina italiana Sanctum 3D

    Rating by
    Celluloid Portraits:



    SEE SYNOPSIS
    Trailer

    Titolo in italiano: Sanctum 3D

    Titolo in lingua originale: Sanctum 3D

    Anno di produzione: 2010

    Anno di uscita: 2011

    Regia: Alister Grierson

    Sceneggiatura: John Garvin e Andrew Wight

    Soggetto: PRELIMINARIA:

    Nel 1988, il produttore e il rinomato speleologo di grotte sottomarine, Andrew Wight, sono stati a capo di una spedizione nell’inesplorato fondo marino di un nascosto sistema di grotte sotto il Nullarbor Plain, in Australia. Durante il loro viaggio, una tempesta anomala ha causato il collasso dell’ingresso di una grotta, intrappolando quindici persone sotto terra ad un’abissale profondità. Organizzata immediatamente una squadra di soccorso, incredibile ma vero, sono tutti sopravvissuti all’impossibile impresa. Questa esperienza ha lasciato un segno indelebile nella mente di Wight, e gli ha dato l’idea per sviluppare, insieme al suo collega di sempre James Cameron, un film ispirato alle grandi sfide di questo episodio. Insieme allo sceneggiatore John Garvin, Wight ha creato una storia basata su una storia vera, sottolineando il legame affettivo fra padre e figlio dove quest’ultimo è in conflitto con il genitore, ma il sopravvivere a questa terribile avventura li porta alla fine a ritrovarsi. Ambientato nel mondo degli abissi , bello ma terrificante, la loro sceneggiatura ha studiato il potere e la fragilità dei legami che nascono quando ci si trova davanti ad una calamità naturale e alla quasi certezza di morte.

    Cast: Richard Roxburgh (Frank)
    Rhys Wakefield (Josh)
    Alice Parkinson (Victoria)
    Dan Wyllie (Crazy George)
    Ioan Gruffudd (Carl)
    Christopher Baker (J.D )
    Nicole Downs (Liz )
    Allison Cratchley (Judes )
    Cramer Cain (Luko )
    Andrew Hansen (Dex )
    John Garvin (Sergente Jim )
    Sean Dennehy (pilota Chopper )
    Nea Diap (Kastom Shaman)

    Musica: David Hirschfelder

    Scenografia: Nicholas McCallum

    Fotografia: Jules O’Loughlin

    Montaggio: Mark Warner

    Effetti Speciali: Chuck Comisky (Supervisore 3D)

    Makeup: Wizzy Molineaux

    Scheda film aggiornata al: 25 Novembre 2012

    Sinossi:

    IN BREVE:

    Sanctum 3D racconta la storia di una squadra di speleologi che esplorano caverne sottomarine situate nel sistema di grotte più insidioso, inesplorato e meno accessibile al mondo. Una tempesta tropicale li obbliga a cercare rifugio all’interno di una grotta, molto in profondità. Lì devono combattere contro acque vorticose, in una situazione claustrofobica e di panico, mentre cercano una via di fuga che li possa condurre verso il mare.
    Il diver master Frank McGuire (Richard Roxburgh) ha esplorato le grotte di Esa-ala nell’Oceano Pacifico per mesi. Ma quando durante un’ esplorazione la via d’uscita di una grotta viene bloccata da un’improvvisa alluvione, la squadra di Frank – inclusi il figlio diciasettenne Josh (Rhys Wakefield) e il finanziere Carl Hurley (Ioan Gruffudd) - è costretta a cambiare i piani. Le provviste stanno finendo, la squadra, composta anche dalla ragazza di Carl, Victoria (Alice Parkinson) e Crazy George (Dan Wyllie) - deve superare un labirinto sottomarino per potercela fare.

    SYNOPSIS:

    The 3-D action-thriller Sanctum follows a team of underwater cave divers on a treacherous expedition to the largest, most beautiful and least accessible cave system on Earth. When a tropical storm forces them deep into the caverns, they must fight raging water, deadly terrain and creeping panic as they search for an unknown escape route to the sea. Master diver Frank McGuire has explored the South Pacific's Esa-ala Caves for months. But when his exit is cut off in a flash flood, Frank's team-including 17-year-old son Josh and financier Carl Hurley are forced to radically alter plans. With dwindling supplies, the crew must navigate an underwater labyrinth to make it out. Soon, they are confronted with the unavoidable question: Can they survive, or will they be trapped forever?
    (by: Universal Pictures)

    Commento critico (a cura di ANTONIO CINTI)

    Prima di esprimere opinioni, pareri, muovere critiche o altro, voglio dire che se c'è qualcosa che non serviva a Sanctum, sicuramente era il 3D.

    Quando ho letto il pressbook, la cosa che più mi ha dato fastidio è lo sfoggio di quella che ormai è diventata una parola, non più un sigla, e di uso comune per giunta. Non passavano frasi, paragrafi interi in cui non se ne parlasse, elogiando i fautori di questa grande tecnologia come quella che avrebbe reso onore al film. Sinceramente, credo di aver visto semplicemente un gran bel film, in cui questo artificio ed effetto è stato utilizzato per lo più per dare un senso di profondità, poiché quando ho provato a togliere gli occhiali nei primi piani e nei momenti in cui le persone interagivano tra loro, quasi non si vedeva differenza. Forse è un limite del 3D stereoscopico, contrariamente a quello utilizzato dalla

    Disney, a mio parere molto più funzionale. Ma è pur sempre una questione soggettiva, quindi è meglio attenersi a ciò che è il perno della pellicola: i rapporti personali, con l'eterna sfida fra l'uomo e la natura sullo sfondo.

    Tornando al film in sé si nota come, fin dall'inizio, tema e tratto caratteristico da cui muove la vicenda siano i rapporti fra padre e figlio, la frustrazione e la necessità dei rapporti fra i due, la ricerca non solo del sé ma dell'essere capito dall'altro. Frank McGuire (Richard Roxburg) infatti, è uno speleologo con innate qualità che però l'hanno portato ad essere un pessimo padre, senza d'altra parte mai perdere l'affetto per quel figlio, Josh (Rhys Wakefield), ancora troppo giovane e cocciuto per capirlo.

    Durante l'immersione, momento cardine della storia, in concomitanza con l'arrivo di Carl Hurley (Ioan Gruffud), finanziatore della spedizione, e della sua fidanzata, si scatenerà un forte temporale che

    renderà impossibile la risalita dalle grotte in cui il gruppo si è inoltrato, costringendo a trovare un'altra via d'uscita; da qui inizieranno i veri problemi che coinvolgeranno in prima persona i protagonisti ispirati ad una vicenda realmente accaduta.

    A questo punto, si innesta il tema cardine del film che va ben oltre la semplice avventura e costringe i personaggi a trovarsi uniti nel contrastare quella che è e si profila come la loro avversaria, la grotta stessa, con la quale la loro condizione di immersi porta ad un incontro ravvicinato. Incontro chiave per scatenare, amplificate di segno, tutte le passioni più umane, dalla morte alla pazzia ma anche gli stessi affetti e sentimenti, là dove ci si troverà coinvolti a sentire quello che tanto è stato acclamato come meraviglioso 3D, di fatto un inutile fastidio agli occhi e non certo il perno che rende la vicenda più accattivante.

    Il paragone viene inevitabilmente

    con un film come Avatar, in cui in ogni momento si avevano scenari da rendere infiniti, persi fra voli, scene di guerra, creature immense, e sicuramente c'era necessità di usare questa tecnica cinematografica. Qui, con Sanctum, non si presentava la stessa necessità, fatta eccezione per quei rari momenti dominano visioni panoramiche, poiché gli spazi angusti sono una delle prime cose che si incontrano nelle gallerie di queste grotte e come tali devono essere percepite come un ostacolo claustrofobico. Inoltre, la percezione dell'acqua ovunque, a 360° - il vederne scorrere continuamente i gorghi e flutti amplificati dall'effetto del 3D del quale si perde anche ogni intento realistico - finisce per muovere nello spettatore persino un senso di nausea. Il pensiero comune diventa piuttosto fuorviante e converge in quello del momento in cui ci si fa il bagno e si pensa alla pelle raggrinzita dei polpastrelli.

    Un'altra cosa che è bene ricordare se

    si portano i bambini, (sempre molto attratti dalla presenza della terza dimensione) a vedere Sanctum, è quello di essere pronti a spiegare ciò che succede, poiché quando ci si trova di fronte a determinati eventi, io stesso ho sentito ragazzini commentare e domandarsi il perché di certe cose, a cominciare dalla morte e dalla pazzia.

    Sicuramente Sanctum non è la miglior produzione di Cameron, a cominciare dal fatto che non è paragonabile al livello raggiunto con Titanic o Avatar, né come spese supportate, né come architettura di intrichi e vicende. Tutto è molto lineare, si segue semplicemente quello che è il corso della vicenda per la ricerca della salvezza: a parte un paio di colpi di scena ben assestati che rendono il film godibile, infatti, proprio a causa del 3D, il prezzo del biglietto è praticamente ingiustificato.
    A questo punto, perfino il titolo sembra non suonare tanto bene, poiché per quanto le

    magnifiche grotte di Esa-ala, situate nell'oceano Pacifico, diano l'idea di una cattedrale, ci si domanda se quelle che si stanno osservando non siano forse più un cimitero per vivi.

    Nel complesso Sanctum può senz'altro considerarsi un buon film, ma da un produttore come James Cameron e da un film tanto acclamato quanto questo, ci si poteva aspettare molto di più, e, oltretutto, francamente, i prezzi per goderci una delle poche cose belle che rimangono nella vita, ovvero le sale cinematografiche, stanno diventando improponibili.

    Pressbook:

    PRESSBOOK in ITALIANO di SANCTUM 3D

    Links:

    1 | 2

    Galleria Video:

    Sanctum 3D - trailer

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    Asterix & Obelix - Il regno di mezzo

    RECENSIONE - Dal 2 Febbraio ..

    Un matrimonio esplosivo

    RECENSIONE - Dal 27 Gennaio su Prime Video ..

    Babylon

    Tra i più attesi!!! - Brad Pitt e Margot Robbie per Damien Chazelle (La ..

    Lamborghini - L'uomo dietro la leggenda

    Dalla 17. Festa del Cinema di Roma (13-23 Ottobre, Auditorium della Musica) - Alice ..

    Siccità

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Da Venezia 79 Fuori Concorso - ..

    Everything Everywhere All At Once

    RECENSIONE - Golden Globes 2023: VINCITORE come 'Miglior Attrice in una Commedia o Musical ..

    The Pale Blue Eye - I delitti di West Point

    RECENSIONE - Christian Bale, Robert Duvall, Gillian Anderson, Charlotte Gainsbourg, Timothy Spall, Toby Jones nel ..