ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Dune - Parte 2

    Denis Villeneuve torna su Dune dirigendo l'atto secondo della saga sci-fi tratta dal romanzo di ..

    Estranei

    Dalla 21. Festa del Cinema di Roma - Alice nella Città - Dal 29 Febbraio ..

    Spaceman

    Berlinale 2024 il 20 Febbraio - Dal 1° Marzo in streaming su Netflix ..

    Ci sei Dio? Sono io, Margaret

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 2 Marzo - Rachel McAdams, Kathy Bates alle prese con ..

    The Old Oak

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - Dal 76. Locarno Film Festival e dal 76. Festival del ..

    Yesterday

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Dal Taormina Film Festival 2019 - Dal 26 ..

    Wild Four O'Clocks

    New Entry - Michelle Pfeiffer nonna vivace di due giovani ragazzi per Peter Craig, qui ..

    Home Page > Movies & DVD > I fantastici viaggi di Gulliver

    I FANTASTICI VIAGGI DI GULLIVER

    RECENSIONE - Dal 4 FEBBRAIO

    (Gulliver's Travels USA 2010; Commedia fantastica; 85'; Produz.: Twentieth Century Fox Film Corporation/Davis Entertainment/Electric Dynamite, in associazione con Lakeshore International (non accreditata); Distribuz.: 20th Century Fox)

    Locandina italiana I fantastici viaggi di Gulliver

    Rating by
    Celluloid Portraits:




    Titolo in italiano: I fantastici viaggi di Gulliver

    Titolo in lingua originale: Gulliver's Travels

    Anno di produzione: 2010

    Anno di uscita: 2011

    Regia: Rob Letterman

    Sceneggiatura: Joe Stillman e Nicholas Stoller

    Soggetto: Basato sull'omonimo racconto di Jonathan Swift

    Cast: Jack Black (Lemuel Gulliver)
    Jason Segel (Horatio)
    Emily Blunt (Principessa Mary)
    Amanda Peet (Darcy Silverman)
    Billy Connolly (Re Theodore)
    Chris O’Dowd (Generale Edward)
    T.J. Miller (Dan)
    James Corden (Jinks)
    Catherine Tate (Regina Isabelle)
    Emmanuel Quatra (Re Leopold)
    Olly Alexander (Principe August)
    Richard Laing (Nigel lo scrittore di viaggi)
    David Sterne (Giardiniere)
    Stewart Scudamore (Capitano dei blefuscudiani)
    Jonathan Aris (Scienziato a Lilliput)
    Cast completo

    Musica: Henry Jackman

    Costumi: Sammy Sheldon

    Scenografia: Gavin Bocquet

    Fotografia: David Tattersall

    Montaggio: Dean Zimmerman e Alan Edward Bell

    Casting: Priscilla John (casting inglese) e Jeanne McCarthy (casting americano)

    Scheda film aggiornata al: 28 Dicembre 2012

    Sinossi:

    In una versione moderna del classico romanzo, impostata come una commedia per famiglie in 3D, Jack Black è Lemuel Gulliver, un addetto alla posta di un quotidiano di New York. Dopo che Gulliver ottiene con l'inganno l'incarico di scrivere un pezzo sul triangolo delle Bermuda, si reca sul posto, dove viene trasportato in una terra sconosciuta, Lilliput. In questo fantastico nuovo mondo, Gulliver diventa finalmente una personalità importante, aumentando sia in dimensioni che in ego, soprattutto dopo che inizia a descrivere racconti mirabolanti, prendendosi il merito delle maggiori invenzioni del suo mondo e collocandosi al centro degli eventi storici più rilevanti. La posizione di Gulliver migliora ulteriormente quando conduce i suoi nuovi amici in una coraggiosa battaglia contro i loro storici nemici. Ma quando Gulliver perde e mette in pericolo i lillipuziani, deve trovare il modo di aggiustare la situazione. Alla fine, Gulliver diventa un vero gigante tra gli uomini solo quando capisce che è la grandezza interiore quella che conta veramente.

    Commento critico (a cura di ENRICA MANES)

    Simpatico remake di un classico, I fantastici viaggi di Gulliver, mette in vetrina con ironia i rapporti tra 'diverso' e 'potere', innescando una serie di situazioni che, sebbene trasposte in veste moderna, riescono nell’intento di creare un piccolo spaccato della realtà.
    Le tematiche non sono calcate e risultano piuttosto leggere, tuttavia fanno capolino fra tradizione e quotidianità, presentando il protagonista come un ragazzo un po’ infantile, appassionato di 'action figures', fondamentalmente insoddisfatto e senza stima di sé, disordinato, confusionario sul lavoro ma anche timido e complessato, racchiuso in un involucro che non gli permette di esprimersi come vorrebbe. Ma una volta arrivato a Lilliput, tutto cambia e il primo sgomento si trasforma in opportunità di mettere a disposizione degli altri le sue doti, e sconfiggere i nemici del piccolo popolo, conquistando la fiducia del re, dei sudditi e delle guardie, perché di colpo le sue misure abbondanti non sono più

    un impiccio ma un punto di forza e la sua ironia e arguzia armi per riappacificare la gente e fare incontrare la principessa con l’uomo che non può amare. Ma come in ogni fiaba che si rispetti, sono in agguato i sentimenti della gelosia e della fama, espressi qui con la ricostruzione di un centro luminoso di metropoli con tanto di insegne animate, mega schermi, strade e luci, dove tutto è finalizzato al business di quel grande uomo che ha cambiato la vita della piccola gente.

    Duelli, amori, bugie, disastri, peripezie e diatribe in una veste tuttavia diversa dal classico, un po’ stereotipata, ma che si fa notare anche nella scelta di non prendere alla lettera la celebre epopea de I viaggi di Gulliver, e sfruttarne solo una piccola parte per arrivare a sviscerare la questione per rendere il tutto leggero e fruibile per il target cui questa trasposizione cinematografica

    è diretta.
    È chiaro fin dal principio il pubblico a cui si rivolge, quel mondo adolescenziale per il quale il taglio scelto è quello di lasciare da parte una certa dose di morale fondata sulla critica della società, seppure sotto forma di parodia, presente nel romanzo di Jonathan Swift, ed ecco che lo spicchio di vicenda narrata riesce nell’intento di catturare l’attenzione grazie alla verve di Jack Black, davvero perfetto nella parte, ed alla scelta della durata breve del film che non si propone affatto come un minestrone indigesto sebbene non troppo scorrevole in alcuni tratti di intreccio che risultano semplicemente giustapposti.

    Vincente comunque l’idea di inserire una simpatica serie di rimandi metacinematografici (Guerre stellari, Titanic, Transformers e persino il recente Avatar) conditi dall’ironia di una sceneggiatura non sempre brillante ma comunque immediata nel suo complesso mediamente godibile.

    Pressbook:

    PRESSBOOK de I FANTASTICI VIAGGI DI GULLIVER in ITALIANO

    Links:

    • Emily Blunt

    • Amanda Peet

    • Billy Connolly

    • Chris O’Dowd

    • Jason Segel

    • James Corden

    • T.J. Miller

    • I FANTASTICI VIAGGI DI GULLIVER - INTERVISTA all'attrice EMILY BLUNT (Interviste)

    Altri Links:

    - GIOCO: 'Reazione a Catena'
    - GIOCO: 'Costruisci la Città'

    1 | 2

    Galleria Video:

    I fantastici viaggi di Gulliver - trailer

    I fantastici viaggi di Gulliver - trailer HD

    I fantastici viaggi di Gulliver - trailer (versione originale) - Gulliver's Travels

    I fantastici viaggi di Gulliver - clip 'L'armata'

    I fantastici viaggi di Gulliver - clip 'Ti sfido in un duello'

    I fantastici viaggi di Gulliver - clip 'Banchetto'

    I fantastici viaggi di Gulliver - featurette - i 'Talent' raccontano come il curioso mondo antico di Lilliput si integri con quello moderno di Gulliver (versione originale sottotitolata)

    I fantastici viaggi di Gulliver - featurette - i 'Talent' raccontano la manipolazione dei Lillupuziani (versione originale sottotitolata)

    I fantastici viaggi di Gulliver - featurette - i 'Talent' parlano ancora del film (versione originale sottotitolata)

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    La zona d'interesse

    RECENSIONE - Bafta 2024: 'Miglior Film Britannico'; 'Miglior Film in Lingua Straniera'; 'Miglior Sonoro' ..

    The Boys in the Boat

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - George Clooney torna alla regia con biopic sportivo degli anni Trenta ..

    L'imprevedibile viaggio di Harold Fry

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Una celebrazione della vita, un ritratto sincero ..

    Sound of Freedom - Il canto della libertà

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Quando il cinema fa eco ad una storia vera! Alejandro Monteverde ..

    Land of Bad

    RECENSIONE - Russell Crowe nella terra dei cattivi con Liam e Luke Hemsworth - Dal ..

    Emma e il giaguaro nero

    Dai creatori dei successi Il lupo e il leone e Mia e il leone bianco ..

    Madame Web

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Spin-off di Spider-Man incentrato su una mutante chiaroveggente di nome Madame ..