ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Horizon: An American Saga- Capitolo 1

    Aggiornamenti freschi di giornata! (29 Maggio 2024): Trailer ufficiale in HD - Da Cannes 77. ..

    Finalmente l'alba

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Da Venezia 80. - Dal 14 Febbraio "Inizialmente volevo ..

    Drive-Away Dolls

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Ethan Coen al suo primo lungometraggio da solista, ..

    Parthenope

    Cannes 77. (Concorso) - Paolo Sorrentino torna nella sua Napoli e porta sul grande schermo ..

    The Substance

    Cannes 77. - Un 'Body Horror' per Demi Moore, Dennis Quaid e Margaret Qualley (C’era ..

    The Shrouds

    Cannes 77. In Concorso - Dopo Crimes of the Future (2022) David Cronenberg ingaggia di ..

    I tradimenti

    Cannes 77. - Concorso - Jacob Elordi, Richard Gere - che torna a collaborare con ..

    Megalopolis

    Cannes 77. - Concorso - Nel dramma Sci-Fi targato Francis Ford Coppola un cast stellare ..

    The Surfer

    Cannes 77. - Midnight Screening - Nicolas Cage surfista perseguitato. ..

    Limonov: The Ballad

    Da Cannes 77. - in Concorso - Il progetto del film ha visto un passaggio ..

    Home Page > Movies & DVD > Wash Me in the River

    WASH ME IN THE RIVER

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Robert De Niro e John Malkovich in un nuovo thriller con la tossicodipendenza e giri di traffico di droga sullo sfondo - Dal 28 Dicembre 2022 in streaming

    (Savage Salvation; USA 2022; Thriller; 101'; Produz.: BondIt Media Capital in associatione con: Buffalo 8 Productions, Emmett/Furla/Oasis Films (EFO Films), Ingenious Media, Lucky 13 Productions, River Bay Films, SSS Entertainment, Verdi Productions; Distribuz.: Prime Video)

    Locandina italiana Wash Me in the River

    Rating by
    Celluloid Portraits:



    See Short Synopsis

    Titolo in italiano: Wash Me in the River

    Titolo in lingua originale: Savage Salvation

    Anno di produzione: 2022

    Anno di uscita: 2022

    Regia: Randall Emmett

    Sceneggiatura: Adam Taylor Barker, Chris Sivertson

    Cast: Robert De Niro (Sceriffo Church)
    Jack Huston (Shelby John)
    Willa Fitzgerald (Ruby Red)
    John Malkovich (Peter)
    Lindsay Pulsipher (Jess)
    Meadow Williams (Detective Zeppelin)
    Quavo (Coyote)
    Noel Gugliemi (Silas)
    Winter Ave Zoli (Darlene)
    Katalina Viteri (Annie)

    Musica: Philip Klein

    Costumi: Colin Wilkes

    Scenografia: Lamoh Hicks, Travis Zariwny

    Fotografia: Eric Koretz Film

    Montaggio: Eric Freidenberg

    Makeup: Lisa Rocco (direzione)

    Casting: Sheila Jaffe e Bryan Riley

    Scheda film aggiornata al: 28 Gennaio 2024

    Sinossi:

    Lo sceriffo Church (Robert De Niro) e il detective Zeppelin faticano a mantenere la pace nella loro piccola cittadina, alle prese con la crisi degli oppioidi e con tutte le conseguenze del caso. Nel frattempo, la coppia di neo fidanzati formata da Shelby e Ruby decide di disintossicarsi con l'aiuto di Peter (John Malkovich), per ripartire da zero e mettere su famiglia. Shelby, però, rinviene il cadavere di Ruby sul portico di casa. Preso da una furia cieca, l'uomo va in cerca di vendetta nei confronti dell'intera filiera di spacciatori della zona. Church e Zeppelin fanno di tutto per interrompere la rabbia omicida di Shelby e cercare di non trasformare la cittadina in una vera e propria polveriera.

    Short Synopsis:

    A recovering opioid addict seeks revenge on the dealers responsible for selling the drugs that resulted in his fiance's death.

    Commento critico (a cura di PATRIZIA FERRETTI)

    “La questione non è se qualcuno morirà oggi, la questione è chi…”

    E’ lo sceriffo Church di un Robert De Niro un po' defilato e dimesso, come richiesto dal suo personaggio, con il lutto di un figlio morto per overdose alle spalle, e una città più complicata di una piovra su cui vigilare che, sguardo in macchina, sembra quasi interloquire con lo spettatore, in veste di primo testimone oculare.

    Aderente ad una struttura ‘semicircolare’, Wash Me in the River, dall’alto del suo titolo ammiccante - ‘lavami nel fiume’, ovvero ‘purificami’, ‘battezzami’, all’ombra di una auspicabile ed invocata rinascita - apre la sua vicenda translucida di spaccio e consumo di oppiacei: dal distributore al consumatore, con l’apice della montagna nascosta tra le nebbie della massima omertà, mentre è di scena tutto il fardello dei suoi devastanti effetti, ad ogni livello, sulla persona. Si diceva struttura semicircolare perché la storia, portata sul grande schermo

    da di Randall Emmett - noto produttore cinematografico più che regista - inizia in prossimità di quello che sarà l’epilogo: ed è una cruenta regolazione di conti che rimane sospesa finché non la ritroveremo a tempo debito, ed avrà il suo significato pieno.

    Nel corpo centrale del film c’è invece una giovane coppia innamorata, con la voglia di mettere su famiglia, se non fosse per la loro tossicodipendenza inoltrata, e da tempo: si tratta di Shelby John (Jack Huston) e di Ruby Red (Willa Fitzgerald). La prima parte della storia incede fin troppo sulle loro interazioni romantiche, passando per la disintossicazione volontaria, con forti crisi di astinenza incluse. Poi, gradatamente, dopo un fugace ma sconcertante passaggio in famiglia, per l’annuncio del loro matrimonio, si sfocia nel più dozzinale dei revenge movie. Passaggio in famiglia in cui troneggiano una madre disgustata e in un certo qual modo inquietante, tanto quanto il

    mellifluo patrigno: John Malkovich non perde occasione per pennelleggiare con le sfumature più torbide personalità contorte e, volendo, semplicemente criminali. Entrambi, non mancano assidue frequentazioni presso la chiesa battista del luogo.

    Un diabolico tranello teso da un noto spacciatore, in cui cade a gamba tesa l’ignara Ruby/Fitzgerald, butterà all’aria ogni piano di vita coniugale possibile, con il risultato di far scattare, inevitabilmente, la molla della vendetta, condotta interamente dall’improbabile hero di turno Shelby/Huston. Sparatorie e colluttazioni ad oltranza in modo anche abbastanza irrealistico, più in linea con un video game che con un action movie, degradano così la pellicola alla 'savage salvation'/'salvezza selvaggia' del primo titolo originale. Pellicola con qualche input interessante, e almeno una scena madre, delegata al Peter di Malkovich in un confronto diretto con Shelby/Huston: non è tanto il confronto in sé a catturare l’attenzione, bensì il monologo-confessione di come si possa arrivare a tanto. E come

    commenta lo sceriffo Churh di De Niro: “E’ la piova più articolata che si sia mai vista, ogni volta che si taglia un tentacolo, se ne genera un altro”.

    Poi sopraggiungono quel battesimo ‘post mortem’, e quel battesimo ‘post carneficina’, a pareggiare i conti, secondo un ‘disegno divino’, si direbbe, imperscrutabile, e dunque solo intuito, in un certo modo, secondo la fede battista: “La nostra vita è come un fiume che scorre finché non raggiunge l’oceano”, proprio il punto in cui chi ci ha già lasciato, ci sta giusto aspettando.

    Links:

    • Robert De Niro

    • John Malkovich

    • Jack Huston

    1 | 2

    Galleria Video:

    Wash Me in the River - trailer ufficiale (V.O.) - Savage Salvation

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    L'esorcismo - Ultimo atto

    Horror su un esorcismo interpretato da Russell Crowe e Sam Worthington - Dal 30 Maggio ..

    The Penitent

    Da Venezia 80. - Di nuovo insieme Luca Barbareschi e David Mamet con un film ..

    If-Gli amici immaginari

    Recomended International Preview by Si Jia, ''Geek Culture'' - Dopo l’horror A Quiet Place Part ..

    Il regno del pianeta delle scimmie

    Dal'8 Maggio - Recommended Reviews - Il regista Wes Ball (trilogia di Maze Runner) dà ..

    The Fall Guy

    RECENSIONE - (il 26 Aprile l'Anteprima Nazionale) - Dal 1° Maggio - Nella storia di ..

    Sotto accusa

    'Celluloid Portraits Vintage' - Jodie Foster e Kelly McGillis Retrò - RECENSIONE - VINCITORE ..

    The Idea of You

    Da 2 Maggio su Prime Video - RECENSIONE - E' la storia d'amore di Solène ..