ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Anatomia di una caduta

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - VINCITORE di 6 Premi César 2024; VINCITORE di 2 Golden ..

    Dune - Parte 2

    Denis Villeneuve torna su Dune dirigendo l'atto secondo della saga sci-fi tratta dal romanzo di ..

    Estranei

    Dalla 21. Festa del Cinema di Roma - Alice nella Città - Dal 29 Febbraio ..

    Spaceman

    Berlinale 2024 il 20 Febbraio - Dal 1° Marzo in streaming su Netflix ..

    Wild Four O'Clocks

    New Entry - Michelle Pfeiffer nonna vivace di due giovani ragazzi per Peter Craig, qui ..

    The Old Oak

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - Dal 76. Locarno Film Festival e dal 76. Festival del ..

    Yesterday

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Dal Taormina Film Festival 2019 - Dal 26 ..

    Home Page > Movies & DVD > Sound of Metal

    SOUND OF METAL

    Oscar 2021: VINCITORE del Premio al 'Miglior Montaggio' (Mikkel E. G. Nielsen) - RECENSIONE - Oscar 2021: 6 Nominations: 'Miglior Film Drammatico; 'Miglior Attore Protagonista' a Riz Ahmed; 'Miglior Attore Non Protagonista' a Paul Raci; 'Miglior Sceneggiatura' a Darius Marder, Abraham Marder e Derek Cianfrance; 'Miglior Montaggio' a Mikkel E.G. Nielsen; 'Miglior Sonoro' a Nicolas Becker, Jaime Baksht, Michelle Couttolenc, Carlos Cortés e Philip Bladh - Golden Globes 2021 - 1 Nomination: 'Miglior Attore' a Riz Ahmed - Il film è disponibile in streaming online su Prime Video dal 4 dicembre 2020

    (Sound of Metal; USA/BELGIO 2020; Drammatico; 130'; Produz.: Caviar; Distribuz.: Amazon Prime Video)

    Locandina italiana Sound of Metal

    Rating by
    Celluloid Portraits:




    Titolo in italiano: Sound of Metal

    Titolo in lingua originale: Sound of Metal

    Anno di produzione: 2020

    Anno di uscita: 2020

    Regia: Darius Marder

    Sceneggiatura: Darius Marder e Abraham Marder

    Soggetto: Darius Marder e Derek Cianfrance

    Cast: Riz Ahmed (Ruben Stone)
    Olivia Cooke (Louise 'Lou' Berger)
    Paul Raci (Joe)
    Lauren Ridloff (Diane)
    Mathieu Amalric (Richard Berger)
    Tom Kemp (Dr. Paysinger)
    Domenico Toledo (Michael)
    Chelsea Lee (Jenn)
    Shaheem Sanchez (Shaheem)
    Chris Perfetti (Harlan)
    Bill Thorpe (L'uomo)
    Michael Tow (Farmacista)
    William Xifaras (Padre di Michael)
    Rena Maliszewski (Audiologo)
    Elan Sicroff (Pianista)

    Musica: Nicolas Becker e Abraham Marder

    Costumi: Megan Stark Evans

    Scenografia: Jeremy Woodward

    Fotografia: Daniël Bouquet

    Montaggio: Mikkel E.G. Nielsen

    Makeup: Julie LeShane (direttrice trucco); Stuart Gordon Tribble (direttore parrucco)

    Casting: Susan Shopmaker

    Scheda film aggiornata al: 02 Maggio 2021

    Sinossi:

    In breve:

    Un batterista vede la sua vita e la sua relazione con la compagna di band messe in discussione dopo aver cominciato improvvisamente e irreparabilmente a perdere l'udito, ma non si rassegna a dover affrontare la vita da un'altra prospettiva

    Commento critico (a cura di PATRIZIA FERRETTI)

    Non c’è bisogno di essere specialisti di musica punk-metal per riconoscere il tocco assolutamente ‘sperimentale’ del brano esibito dalla coppia, in arte e nella vita, composta dal batterista Ruben Stone (il miglior ruolo di Riz Ahmed, Il principe del deserto, Il fondamentalista riluttante) e dalla cantante Louise 'Lou' Berger (Olivia Cooke). Brano forte e stridente, muscolare e persino al limite del disturbante, indubbiamente ad alto impatto, quello preposto ad aprire il varco ad un dramma personale che avremo l’impressione di vivere a nostra volta in prima persona. E non solo per merito dell’interpretazione viscerale, in primo luogo del protagonista, ma anche per la straordinaria orchestrazione nella resa del problema, in una soggettiva alternata a quella realtà oggettiva che di lì a poco non potrà più essere parte della vita del protagonista. Un’orchestrazione con cui Darius Marder (esperienza da documentarista e già sceneggiatore di Come un tuono) ci sorprende con

    il debutto alla regia di Sound of Metal, titolo di cui scopriremo la doppia valenza significante: il suono del ‘metal’ come genere musicale ed il suono metallico della nuova realtà di Ruben/Ahmed.

    Si tratta di un percorso in cui si contempla la riabilitazione alla vita più che a una professione, decisamente in bilico, passando per tutto lo smarrimento ed il disagio possibili di chi, ad un certo punto, non ha più la percezione uditiva che madre natura riserva ai comuni mortali. E se questo può esser duro da affrontare per chiunque, provate ad immaginare per un musicista! Mentre scopre sconcertato l’improvvisa insorgenza di un handicap estremamente invasivo come la perdita dell’udito, sente gravare come un macigno pure la responsabilità di quanto tutto questo vada a gravare anche sulla carriera della propria compagna! Una coppia dal legame forte, tipico di chi ha condiviso l’escalation di una ‘rinascita’ reciproca, quella che ha permesso

    a ciascuno di lasciarsi alle spalle dipendenze di diversa natura. Alla luce dell’inattesa novità il film si spalma letteralmente sul percorso, soprattutto ‘interiore’, del protagonista. Un percorso che si fa nuova presa di coscienza, lenta e sofferta, tra conati di rabbia e di impotenza, prima dell’accettazione che arriverà solo verso l’epilogo. L’intero percorso di Ruben/Ahmed diventa una battaglia quotidiana che dovrà combattere da solo, entrando di malavoglia in una comunità di sordomuti, che vede la sua ‘linea guida’ nel soggetto più anziano, il veterano del Vietnam Joe che Paul Raci carica di tutto il carisma necessario: uno specchio su cui far riflettere coscienza e percezione delle cose per imparare inedite declinazioni.

    Il piano sequenza dello stupendo finale, celebra poi, immortalandolo nel totale silenzio, quel senso di quiete e di pace cui avrebbe dovuto aspirare Ruben con il terapeutico esercizio della scrittura in totale solitudine. E’ un ritrovarsi in una catarsi

    inimmaginabile, oltreché indesiderata come la peggiore delle catastrofi. E’ il suono di una musica interiore mai ascoltata prima, perché oscurata dal frastuono di una cacofonia con echi troppo… ‘metallici’, appunto. E la vita, quella vera, non vale alcuna artificiosa riproduzione.

    Secondo commento critico (a cura di La parola al film)








    trailer ufficiale (sub ENG):

    Links:

    • Mathieu Amalric

    • Riz Ahmed

    • Olivia Cooke

    • Paul Raci

    1 | 2 | 3 | 4

    Galleria Video:

    Sound of Metal - trailer (versione originale sottotitolata in inglese)

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    The Boys in the Boat

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - George Clooney torna alla regia con biopic sportivo degli anni Trenta ..

    L'imprevedibile viaggio di Harold Fry

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Una celebrazione della vita, un ritratto sincero ..

    Sound of Freedom - Il canto della libertà

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Quando il cinema fa eco ad una storia vera! Alejandro Monteverde ..

    Land of Bad

    RECENSIONE - Russell Crowe nella terra dei cattivi con Liam e Luke Hemsworth - Dal ..

    Emma e il giaguaro nero

    Dai creatori dei successi Il lupo e il leone e Mia e il leone bianco ..

    Madame Web

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Spin-off di Spider-Man incentrato su una mutante chiaroveggente di nome Madame ..

    This Is Me... Now: A Love Story

    Dal punto di vista di Jennifer Lopez, questa è una storia d'amore come non ne ..