ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    L'ultima vendetta

    Aggiornamenti freschi di giornata! (7 Giugno 2024) - Da Venezia 80. - Orizzonti Extra - ..

    Fuga in Normandia

    Aggiornamenti freschi di giornata! (7 Giugno 2024) - Michael Caine al centro di una vicenda ..

    The Bikeriders

    Il regista, sceneggiatore e soggettista Jeff Nichols ha rivelato che da cinque anni pensava di ..

    Firebrand

    Alicia Vikander e Jude Law in un dramma storico alla corte dei Tudor, primo film ..

    Shoshana

    Dal 48. Toronto International Film Festival (7-17 Settembre 2023) - sezione 'Special Presentations' - ..

    Hit Man - Killer per caso

    Designato 'Film della Critica dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani – SNCCI' - 80 Mostra ..

    Home Page > Movies & DVD > La ragazza di Stillwater

    LA RAGAZZA DI STILLWATER

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Cannes 2021 - Matt Damon padre disposto a tutto per amore della figlia Abigail Breslin nel nuovo thriller di Tom McCarthy (Il caso Spotlight) - Dal 9 Settembre

    "Il film parla di come percepiamo gli USA oggi. Cosa porta il personaggio di Bill in Francia quando fa visita alla figlia? È un film che parla di liberazione, di legami, forse di redenzione, forse no. Il nostro paese sta attraversando tanti cambiamenti e io ho cercato di mettere tutto in prospettiva facendomi aiutare da due sceneggiatori francesi. Sono sempre stato influenzato dal cinema europeo e francese, trovare i finanziamenti per giare in questa location è stato un sogno"
    Il regista Tom McCarthy

    (Stillwater; USA 2020; Thriller; 138'; Produz.: 3dot productions, Amblin Partners, Anonymous Content, Participant, Slow Pony; Distribuz.: Universal Pictures)

    Locandina italiana La ragazza di Stillwater

    Rating by
    Celluloid Portraits:



    See Short Synopsis

    Titolo in italiano: La ragazza di Stillwater

    Titolo in lingua originale: Stillwater

    Anno di produzione: 2020

    Anno di uscita: 2021

    Regia: Tom McCarthy

    Sceneggiatura: Thomas Bidegain, Noé Debré, Marcus Hinchey, Tom McCarthy

    Cast: Matt Damon (Bill Baker)
    Camille Cottin (Virginie)
    Abigail Breslin (Allison Baker)
    Deanna Dunagan (Sharon)
    Moussa Maaskri (Dirosa)
    Lilou Siauvaud (Maya)
    Robert Peters (Pastore)
    Eric Starkey (Senatore)
    Ryan Music (Fotografo stampa)
    Justin France (Giovane attivista)

    Musica: Mychael Danna

    Costumi: Karen Muller Serreau

    Scenografia: Philip Messina

    Fotografia: Masanobu Takayanagi

    Montaggio: Tom McArdle

    Effetti Speciali: Charles-Axel Vollard (supervisore)

    Makeup: Ashley Tabb

    Casting: Dorothée Auboiron, Kerry Barden, Constance Demontoy, Anne Fremiot, Paul Schnee

    Scheda film aggiornata al: 07 Novembre 2021

    Sinossi:

    In breve:

    Si racconta la storia di Bill Baker (Matt Damon), un trivellatore di petrolio dell’Oklahoma che viaggia fino a Marsiglia, in Francia, per incontrare sua figlia Allison (Abigail Breslin), che non vede da anni. La ragazza si trova in prigione a causa di un omicidio di cui si dichiara innocente. L’uomo dovrà affrontare molte barriere culturali, ma soprattutto personali per tentare di scagionare il sangue del suo sangue.

    In altre parole:

    La ragazza di Stillwater racconta la storia di Bill (Matt Damon) che arriva a Marsiglia per fare visita alla figlia, la quale è in carcere a causa di un omicidio che sostiene di non aver commesso. Alle prese con barriere linguistiche, differenze culturali e un sistema legale complicato, Bill decide di intraprendere una missione personale per far scagionare sua figlia (Abigail Breslin). Nel frattempo l'uomo, che lavora nel settore petrolifero dell'Oklahoma, stringe un'amicizia con una donna del posto (Camille Cottin) e sua figlia (Lilou Siauvaud), intraprendendo un percorso all'insegna della scoperta personale.

    Short Synopsis:

    A father travels from Oklahoma to France to help his daughter who has been arrested for murder

    Commento critico (a cura di PATRIZIA FERRETTI)

    Non è solo il primo ad entrare in campo, è letteralmente il motore del film. Ed è il Bill Baker di un Matt Damon monumentale in tutti sensi, l’asse portante di una figura, un personaggio che si fa estensione di un luogo, oltre che di un background personale non propriamente illuminato. Background che, molto elegantemente e facendo perno sul suo tocco più che navigato, il regista Tom McCarthy (Il caso Spotlight) fa emergere stillando tutte le informazioni che riguardano Bill: una moglie suicida, una figlia in carcere (la Allison di Abigail Breslin), un lavoro nelle costruzioni saltuario, giacché è stato licenziato dal bacino di impiego dominante nella zona: Stillwater in Oklahoma, il “red state che vive dell'industria petrolifera”. E si procede lentamente, con una narrazione frammentata per tessere-indizio, lasciate a galleggiare prima di incontrare il loro logico collegamento. Come è ad esempio il caso della collanina in oro con la

    scritta ‘Stillwater’. E’ solo molto più tardi che si comprende a pieno il reale significato di quando in aeroporto lo sguardo di Bill/Damon cade su quella collana in un negozio dell’aeroporto. Non si tratta difatti di un acquisto del momento, bensì di un ricordo che riaffiora e, guarda caso, di lì a poco, indizio importante per le indagini sull’omicidio della studentessa che ha coinvolto la figlia Allison/Breslin, presunta innocente. Figlia cresciuta in Oklahoma dalla nonna perché il padre Bill, non era quasi mai presente, soprattutto dopo la morte della moglie, un po' per lavoro, un po' perché succube dell’alcool o intento a fare altro. E dire che Bill è un uomo molto religioso o perlomeno dedito alla preghiera, in cui il pensiero rivolto a sua figlia è sempre centrale.

    Ma la ragazza, pur originaria di Stillwater, in Oklahoma, la ritroviamo nel carcere a Marsiglia, in Francia, perché è lì che

    ha scelto di fare l’Università. Ed è lì che si innamora della ragazza poi rimasta uccisa, omicidio di cui viene incolpata. La visita del padre a Marsiglia per due settimane innesca poi un’altra storia.
    Storia che si fa thriller, con l’indagine del caso giudiziario a carico della figlia ormai chiuso, riaperto dal padre in un’indagine ‘fai da te’, rischiosa quanto improduttiva per la maggior parte del tempo. Nelle maglie della quotidianità di questo padre di stazza massiccia, quanto estremamente introverso e compresso emotivamente, si insinuano inoltre due figure incrociate per caso in albergo, ma destinate a diventare per lui un sostegno importante su più versanti: una madre, attrice di teatro, la Virginie di Camille Cottin, con sua figlia ancora piccola, la Maya di Lilou Siauvaud che Damon stesso ha già definito “una Meryl Streep di nove anni” -. Di fatto si tratterà di un aiuto reciproco, come avremo modo di

    constatare nel corpo centrale della storia, momento in cui, d’altra parte, la narrazione perde un po' di mordente. Le cadenze delle varie mosse di Bill/Damon sono anche, sotto certi aspetti, un po' quelle all’insegna dello smarrimento dello straniero americano in terra francese che, non conoscendo la lingua, incontra difficoltà amplificate: il classico thriller hitchcockiano Frantic di Roman Polanski docet, per quanto qui umori e stile siano di tutt’altro segno.

    McCarthy non si lascia neppure sfuggire nella narrazione quanto la stampa abbia influito negativamente sul caso giudiziario in questione, affondando la lama sul registro del lesbismo di Allison/Breslin. Beh, come dice la stessa Allison: “la vita è crudele”. E d’altra parte non manca di marcare il passo sul rapporto tra Bill/Damon e la piccola Maya/Siauvaud che, soprattutto nella scena dell’interrogatorio della polizia riguardo alla cantina, la eleva sorprendentemente ad interprete raffinata e profonda malgrado la tenera età.
    Sensi di colpa, ricerca

    di un’identità stabile, e indagini sottotraccia di marca indipendente - con un amore paterno che scorre sottopelle a dispetto del pessimo rapporto fondato sulle canoniche incomprensioni tra genitore e figlia - nidificano in esplorazioni su esplorazioni, prima di sfociare nel mare aperto della verità. Verità che non si manifesta mai senza un suo prezzo da pagare.

    Allison: “Tutto è rimasto uguale qui, non è cambiato niente”
    Bill: “A me sembra tutto diverso. Io quasi non lo riconosco più”.

    Secondo commento critico (a cura di La parola al film)







    trailer ufficiale:



    trailer ufficiale (V.O.):

    Pressbook:

    PRESSBOOK ITALIANO di LA RAGAZZA DI STILLWATER
    ENGLISH PRESSBOOK OF STILLWATER

    Links:

    • Tom McCarthy (Regista)

    • Matt Damon

    • Abigail Breslin

    • Camille Cottin

    • Lilou Siauvaud

    • La ragazza di Stillwater (BLU-RAY + DVD)

    1 | 2

    Galleria Video:

    La ragazza di Stillwater - trailer

    La ragazza di Stillwater - trailer (Versione originale) - Stillwater

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    Per un pugno di dollari

    Stasera 8 Giugno in TV: su Sky Action Canale Sky, ore 21.00 - 'Celluloid ..

    Ma cosa ci dice il cervello

    Stasera 8 Giugno in TV: RSI Canale ND ore 20, 40 - Nuova commedia per ..

    L'esorcismo - Ultimo atto

    Horror su un esorcismo interpretato da Russell Crowe e Sam Worthington - Dal 30 Maggio ..

    Eileen

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dalla 18. Festa del Cinema di Roma (18-29 Ottobre 2023) ..

    Emma e il giaguaro nero

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Dai creatori dei successi Il lupo e ..

    The Fall Guy

    RECENSIONE - (il 26 Aprile l'Anteprima Nazionale) - Dal 1° Maggio - Nella storia di ..

    Cento domeniche

    Cinema sotto le stelle - Estate 2024 - RECENSIONE - Dalla 18. Festa ..