ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Un altro giro

    UN ALTRO GIRO

    Dal 20 Maggio al cinema - RECENSIONE in ANTEPRIMA - Oscar 2021: VINCITORE del .... [continua]

    Frammenti dal passato-Reminiscence

    FRAMMENTI DAL PASSATO-REMINISCENCE

    New Entry - Un thriller Sci-Fi come debutto alla regia di Lisa Joy (cognata .... [continua]

    No Sudden Move

    NO SUDDEN MOVE

    New Entry - USA: Dal 1° Luglio .... [continua]

    Mothering Sunday

    MOTHERING SUNDAY

    New Entry - In anteprima mondiale a Cannes 2021 .... [continua]

    Lei mi parla ancora

    LEI MI PARLA ANCORA

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Pupi Avati torna dietro la macchina da .... [continua]

    Eternals

    ETERNALS

    New Entry - Angelina Jolie e Salma Hayek tra gli altri 'eroi', nel nuovo .... [continua]

    The Ice Road

    THE ICE ROAD

    New Entry - USA: Dal 25 Giugno .... [continua]

    Home Page > Movies & DVD > Captive State

    CAPTIVE STATE

    RECENSIONE - Dal 28 Marzo

    (Captive State; USA 2019; Sci-Fi; 109'; Produz.: DreamWorks/Amblin Partners/Lightfuse & Gettaway/Participant Media; Distribuz.: Adler Entertainment)

    Locandina italiana Captive State

    Rating by
    Celluloid Portraits:




    Trailer

    Titolo in italiano: Captive State

    Titolo in lingua originale: Captive State

    Anno di produzione: 2019

    Anno di uscita: 2019

    Regia: Rupert Wyatt

    Sceneggiatura: Erica Beeney e Rupert Wyatt

    Cast: John Goodman (William Mulligan)
    Ashton Sanders (Gabriel Drummond)
    Jonathan Majors (Rafe Drummond)
    Machine Gun Kelly (Jurgis)
    Vera Farmiga (Jane Doe)
    Alan Ruck (Charles Rittenhouse)
    Madeline Brewer (Rula)
    Kevin J. O'Connor (Kermode)
    James Ransone (Patrick Ellison)
    Ben Daniels (Daniel)
    Caitlin Ewald (Anita)
    Lawrence Grimm (Evan Hayes)
    Guy Van Swearingen (Eddie il sacerdote)
    Elena Marisa Flores (Flores)
    D.B. Sweeney (Levitt)
    Cast completo

    Musica: Rob Simonsen

    Costumi: Abby O'Sullivan

    Scenografia: Keith P. Cunningham

    Fotografia: Alex Disenhof

    Montaggio: Andrew Groves

    Effetti Speciali: Ryan Steinhouse (coordinatore effetti speciali); Eric Pascarelli (supervisore effetti visivi)

    Makeup: Zsofia Otvos (capo dipartimento makeup); Katherine Kousakis (capo dipartimento acconciature)

    Casting: Sheila Jaffe e Joan Philo

    Scheda film aggiornata al: 07 Agosto 2019

    Sinossi:

    In breve:

    Dieci anni dopo un’invasione aliena, l’ormai occupata Chicago è divisa in due fazioni: coloro che hanno giurato fedeltà agli alieni e coloro che si sono uniti ai ribelli nella loro lotta contro gli invasori.

    Commento critico (a cura di PATRIZIA FERRETTI)

    FLASH MOVIE - Il film in un flash!:

    Quando dici Sci-Fi raccogli subito l’attenzione di un buon numero di spettatori anche al di fuori della stretta cerchia di irriducibili fan. Si fa presto però a dire fantascienza. Diverso è entrare nel merito di un soggetto e del modo in cui è stato trattato. E, a ben vedere, non c’è nulla di nuovo in questo Captive State di Rupert Wyatt, regista britannico evidentemente affascinato dalle fughe da prigionia (Prison Escape). Numerosi gli stessi ingredienti di una ricetta ormai familiare. C’è l’astronave tipo roccioso che omaggia il classico Close Encounters (Incontri ravvicinati del terzo tipo,1977) di Steven Spielberg non dimenticando le recenti esperienze del notevole Arrival (2017) di Denis Villeneuve; c’è ancora da parte del genere umano il sapore in bocca della minaccia e della paura di sentirsi sotto tiro dalla specie aliena, tanto che oramai sembra diventato un vero e proprio mantra;

    e c’è tutta la limacciosa oscurità che alimenta la lunga pianificazione della fuga verso la libertà, con un nascondersi che si dimostra fallimentare sul nascere. L’unico elemento degno di un certo rilievo ad alimentare la linfa vitale in uno scenario apocalittico – macerie e sporcizia regnano sovrane – è la cadenza sonora musicale di Rob Simonsen. Una partitura che diventa metafora di una corsa contro il tempo di chi si mostra allineato di facciata ma che dietro le quinte diventa una piccola ape industriosa per tentare di uscire da quel che è a tutti gli effetti uno stato di prigionia. Partitura che avrebbe meritato una struttura filmica più solida e meno nebulosa, complice la precarietà di primi protagonisti in grado di fare la differenza e di svecchiare la pellicola di un andamento monocorde malgrado il caos. Le eccezioni di John Goodman – il duro ed implacabile con qualche sorpresa come

    asso nella manica - e di Vera Farmiga - personaggio davvero intrigante ma tenuto fin troppo tra le righe e mortificato nel reale potenziale – non coprono il raggio emotivo integrale della fondamentale natura da film d’azione, in cui persino gli alieni aculeati sembrano i figli impazziti dei Transformers. Così, se non ricorderemo Captive State nel tempo, come invece è stato, è, e sarà, per altri - tra cui lo stesso piccolo capolavoro Arrival di un regista come Denis Villeneuve che d’altra parte mastica la fantascienza con ben altro stile e levatura (Blade Runner 2049 docet mentre si attende con ansia febbrile il nuovo Dune) - forse è un problema di impasto a levitazione mal riuscita. Il genere di pasto che in genere procura una cattiva digestione. E sedicenti pretese di sotto testo a sfondo politico eventuali non farebbero che peggiorare lo stato attuale delle cose.

    Secondo commento critico (a cura di La parola al film)








    trailer finale ufficiale:



    teaser trailer ufficiale:



    trailer ufficiale:



    clip 'Accendi un fiammifero, scatena una guerra':



    clip 'Rafe è vivo':



    clip 'Una possibilità':



    clip 'Cosa sai di Fenice?':



    clip 'Voglio un avvocato':

    Pressbook:

    PRESSBOOK ITALIANO di CAPTIVE STATE

    Links:

    • Vera Farmiga

    • John Goodman

    • James Ransone

    • Machine Gun Kelly

    • KiKi Layne

    • Madeline Brewer

    1 | 2 | 3 | 4

    Galleria Video:

    Captive State - trailer 3

    Captive State - trailer

    Captive State - trailer 2

    Captive State - trailer (versione originale)

    Captive State - clip 'Accendi un fiammifero, scatena una guerra'

    Captive State - clip 'Rafe è vivo'

    Captive State - clip 'Una possibilità'

    Captive State - clip 'Cosa sai di Fenice?'

    Captive State - clip 'Voglio un avvocato'

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    Valley of the Gods

    VALLEY OF THE GODS

    Dal 3 Giugno - L’uomo più ricco sulla terra. Un giovane scrittore in crisi. Un’ancestrale .... [continua]

    Comedians

    COMEDIANS

    Dal 10 Giugno - Gabriele Salvatores traspone sul grande schermo l'omonima e celebre pièce teatrale .... [continua]

    Una donna promettente

    UNA DONNA PROMETTENTE

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Oscar 2021: VINCITORE del Premio alla 'Miglior Sceneggiatura Originale' (Emerald .... [continua]

    A Quiet Place II

    A QUIET PLACE II

    Sequel del thriller/horror A Quiet Place - Un posto tranquillo (2018), di cui il regista .... [continua]

    Quelli che mi vogliono morto

    QUELLI CHE MI VOGLIONO MORTO

    Dal 3 Giugno in esclusiva digitale - RECENSIONE - Adattamento cinematografico del romanzo di Michael .... [continua]

    Crudelia

    CRUDELIA

    Craig Gillespie dirige Emma Stone nei panni di una giovane Crudelia De Mon. L'origin story, .... [continua]

    The Father - Nulla è come sembra

    THE FATHER - NULLA E' COME SEMBRA

    Dal 20 Maggio al cinema in versione originale e dal 27 in italiano - RECENSIONE .... [continua]