ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Drive-Away Dolls

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Ethan Coen al suo primo lungometraggio da solista, ..

    Finalmente l'alba

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - Da Venezia 80. - Dal 14 Febbraio "Inizialmente volevo scrivere un ..

    The Substance

    Cannes 77. - Un 'Body Horror' per Demi Moore, Dennis Quaid e Margaret Qualley (C’era ..

    Horizon: An American Saga- Capitolo 1

    Aggiornamenti freschi di giornata! (23 Maggio 2024) - Cannes 77. - Fuori Concorso: Anteprima Mondiale ..

    Parthenope

    Cannes 77. (Concorso) - Paolo Sorrentino torna nella sua Napoli e porta sul grande schermo ..

    The Shrouds

    Cannes 77. In Concorso - Dopo Crimes of the Future (2022) David Cronenberg ingaggia di ..

    I tradimenti

    Cannes 77. - Concorso - Jacob Elordi, Richard Gere - che torna a collaborare con ..

    Megalopolis

    Cannes 77. - Concorso - Nel dramma Sci-Fi targato Francis Ford Coppola un cast stellare ..

    The Surfer

    Cannes 77. - Midnight Screening - Nicolas Cage surfista perseguitato. ..

    Sotto accusa

    'Celluloid Portraits Vintage' - Jodie Foster e Kelly McGillis Retrò - RECENSIONE - VINCITORE Oscar ..

    Home Page > Movies & DVD > I bambini di Cold Rock

    I BAMBINI DI COLD ROCK: THRILLER PSICOLOGICO SUL TEMA DEL COSIDDETTO 'UOMO NERO' PER JESSICA BIEL. UN THRILLER CON IL SUO EPICENTRO IN UN MONDO PIENO DI PAURA E DI TERRORE PRIMA DI RIVELARE UNA REALTA' INIMMAGINABILE...!

    RECENSIONE IN ANTEPRIMA - Dal 21 SETTEMBRE

    "A Cold Rock, c’è una sorta di leggenda urbana, creata per dare un nome a qualcosa che sfugge alla logica e che viene chiamato ‘l’uomo alto’. Seguiamo il personaggio di Jessica Biel quando diventa una vittima, quindi mostriamo una madre in pericolo quando tenta di ritrovare il figlio... In questa pellicola, parliamo di persone normali. E questa era la sfida. Stiamo cercando di fare un film di genere, una pellicola senza sosta, accattivante, intensa, piena d’azione, di suspense e di mistero, ma allo stesso tempo vogliamo dei veri personaggi americani sullo schermo. E’ un po’ quello che fa Stephen King nei suoi romanzi migliori, cercare di mettere assieme cose che normalmente non dovrebbero coesistere. Questa era la mia sfida personale".
    Il regista e sceneggiatore Pascal Laugier

    (The Tall Man; USA/CANADA 2012; Thriller horror del mistero; 100'; Produz.: Cold Rock Productions BC/Forecast Pictures/Iron Ocean Films/Minds Eye Entertainment/Radar Films/SND; Distribuz.: Moviemax)

    Locandina italiana I bambini di Cold Rock

    Rating by
    Celluloid Portraits:



    See SHORT SYNOPSIS

    Titolo in italiano: I bambini di Cold Rock

    Titolo in lingua originale: The Tall Man

    Anno di produzione: 2012

    Anno di uscita: 2012

    Regia: Pascal Laugier

    Sceneggiatura: Pascal Laugier

    Cast: Jessica Biel (Julia Denning)
    Jodelle Ferland (Jenny)
    Stephen McHattie (Luogotenente Dodd)
    William B. Davis (Sceriffo Chestnut)
    Samantha Ferris (Tracy)
    Katherine Ramdeen (Carol)
    Jakob Davies (David)

    Musica: Todd Bryanton

    Costumi: Angus Strathie

    Scenografia: Jean-Andre Carriere

    Fotografia: Kamal Derkaoui

    Montaggio: SÊbastien Prangère

    Casting: Carmen Kotyk

    Scheda film aggiornata al: 25 Novembre 2012

    Sinossi:

    IN BREVE:

    Julia Denning (Jessica Biel) è una madre il cui figlio viene rapito da una figura oscura conosciuta solo come l'uomo alto. La donna comincia un'intensa caccia per trovare e recuperare il suo bambino.

    IN DETTAGLIO:

    L’oscurità è calata sulla cittadina di Cold Rock. Uno per uno, i suoi bambini stanno scomparendo. Lo fanno senza lasciare indizi o testimoni credibili, ma solo una leggenda, una storia avvolta nell’ombra che viene diffusa tra gli abitanti del posto. Con questa, un senso crescente di terrore, che minaccia di divorare quello che è rimasto della comunità.
    La gente superstiziosa parla di un “uomo alto”, una figura misteriosa che porta via i bambini, che non fanno più ritorno. Ma Julia Denning (Jessica Biel) non ha tempo per le leggende o le superstizioni. Un’infermiera che fa del suo meglio per questa ex città mineraria, devastata economicamente e spiritualmente, cerca di mantenere un minimo di normalità a casa e al lavoro. Fino a quando il terrore non entra dalla porta principale. Svegliatasi nel mezzo della notte, corre nella stanza da letto del figlio, dove non trova nessuno, mentre un enorme spettro nel corridoio scivola nell’oscurità con il suo bambino (Jakob Davies). Durante l’inseguimento non si fermerà di fronte a nulla e rischierà tutto pur di salvarlo. Affiancata da un investigatore determinato, il tenente Dodd (Stephen Mchattie) e dallo sceriffo della cittadina (William B. Davis), la caccia è aperta e con essa la ricerca di risposte: Chi è “l’uomo alto”? Cosa ne ha fatto dei bambini?
    In breve tempo, la cittadina di Cold Rock avrĂ  le risposte che cerca disperatamente e questo scuoterĂ  profondamente la comunitĂ .

    SHORT SYNOPSIS:

    When her child goes missing, a mother looks to unravel the legend of the Tall Man, an entity who allegedly abducts children.

    Commento critico (a cura di ANDREA FACCHIN)

    UN THRILLER CHE GIOCA CON LE REGOLE DEL GENERE, IMMERGENDO LO SPETTATORE IN UN CONTESTO MISTERIOSO E AMBIGUO, IN CUI NULLA È COME SEMBRA

    I bambini di Cold Rock è il primo film in lingua inglese del regista francese Pascal Laugier, che in patria si è affermato come giovane promessa dell’horror grazie a prodotti come Saint Ange (2004) e, soprattutto, Martyrs (2008), pellicola controversa costruita su una rappresentazione estrema e scioccante della violenza. I bambini di Cold Rock si allontana da questa chiave horror per abbracciare le inquietanti atmosfere del thriller: la storia è quella di Cold Rock, un piccolo paese i cui abitanti sono sconvolti dalle continue e misteriose sparizioni dei loro figli, rapiti da quello che chiamano l’Uomo alto, figura quasi soprannaturale e simbolo della decadenza e delle paure della comunità.

    Laugier dimostra di sentirsi a suo agio quando si tratta di suspense e disegna un film interessante: per due

    ore gioca con le aspettative e gli incubi dello spettatore, rispettando (bene) tutti i canoni del genere, forte anche di un’ambientazione azzeccatissima, prevalentemente notturna, fatta di boschi immensi e labirintici, tunnel sotterranei e oscuri e una nebbia di stampo classico che nasconde la vera natura del luogo, in cui nulla è come sembra in realtà.

    Protagonista della storia è Jessica Biel (The Illusionist - L’illusionista; The A-Team), che torna a spaventarsi dopo il remake del 2003 del cult horror Non aprite quella porta (The Texas Chain Saw Massacre, Tobe Hooper, 1974), e qui offre un’interpretazione convincente nei panni di Julia Denning, infermiera e madre disperata alla ricerca del figlio rapito. Intorno a lei, si muove la comunità di Cold Rock, che con le sue singole storie di vita, inserite in un contesto di ambiguità generale, costituisce un vero e proprio character collettivo, di cui fanno parte il tenente Dodd, interpretato

    da Stephen McHattie (Watchmen; L’albero della vita; History of violence), e lo sceriffo Chestnut, a cui presta volto e corpo William B. Davis (l’indimenticato Uomo che fuma di X-Files).

    Commentando e denunciando la violenza di una società, la pellicola può essere letta come un grande puzzle, i cui pezzi vengono progressivamente raccolti strada facendo: Laugier è abile nell’alternare un’intensa prima parte dall’impronta action, ad una seconda più risolutrice. Ma è proprio quando i nodi vengono al pettine che il film sembra un po’ perdersi, complice anche una soluzione lasciata intuire forse troppo presto.

    I bambini di Cold Rock, dunque, si rivela un prodotto dalle buone potenzialità che però alla fine vengono tradotte solo a metà: la visione scorre piacevole e senza traumi, ma la profonda sensazione di disagio sociale che il regista cerca di trasmettere, non riesce a rimanere ancorata allo spettatore una volta lasciata la sala.

    Perle di sceneggiatura

    “C’è qualcosa a Cold Rock che porta via i bambini... qualcosa di peggiore della chiusura di una miniera... Qualcosa di talmente minaccioso e terribile, che le persone hanno deciso di darle un nome...”

    Bibliografia:

    Nota: Si ringrazia Sara Bocci (Ufficio Stampa Moviemax)

    Pressbook:

    PRESSBOOK ITALIANO de I BAMBINI DI COLD ROCK

    Links:

    • Jessica Biel

    1 | 2

    Galleria Video:

    I bambini di Cold Rock - trailer

    I bambini di Cold Rock - trailer (versione originale) - The Tall Man

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    L'esorcismo - Ultimo atto

    Horror su un esorcismo interpretato da Russell Crowe e Sam Worthington - Dal 30 Maggio ..

    The Penitent

    Da Venezia 80. - Di nuovo insieme Luca Barbareschi e David Mamet con un film ..

    If-Gli amici immaginari

    Recomended International Preview by Si Jia, ''Geek Culture'' - Dopo l’horror A Quiet Place Part ..

    Il regno del pianeta delle scimmie

    Dal'8 Maggio - Recommended Reviews - Il regista Wes Ball (trilogia di Maze Runner) dĂ  ..

    Mothers' Instinct

    Dal 9 Maggio - Jessica Chastain (Gli occhi di Tammy Faye, Zero Dark City, The ..

    The Fall Guy

    RECENSIONE - (il 26 Aprile l'Anteprima Nazionale) - Dal 1° Maggio - Nella storia di ..

    The Idea of You

    Da 2 Maggio su Prime Video - RECENSIONE - E' la storia d'amore di Solène ..