ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Dune - Parte 2

    Denis Villeneuve torna su Dune dirigendo l'atto secondo della saga sci-fi tratta dal romanzo di ..

    Estranei

    Dalla 21. Festa del Cinema di Roma - Alice nella Città - Dal 29 Febbraio ..

    Spaceman

    Berlinale 2024 il 20 Febbraio - Dal 1° Marzo in streaming su Netflix ..

    Ci sei Dio? Sono io, Margaret

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 2 Marzo - Rachel McAdams, Kathy Bates alle prese con ..

    The Old Oak

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - Dal 76. Locarno Film Festival e dal 76. Festival del ..

    Yesterday

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Dal Taormina Film Festival 2019 - Dal 26 ..

    Wild Four O'Clocks

    New Entry - Michelle Pfeiffer nonna vivace di due giovani ragazzi per Peter Craig, qui ..

    Home Page > Movies & DVD > Everything Must Go

    EVERYTHING MUST GO

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Le devastanti conseguenze di un uomo (Will Ferrell) che perde il suo lavoro. cinque infiniti giorni di un uomo convinto di aver perso tutto della vita - USA: Dal 13 Maggio 2011 - Inedito in ITALIA

    (Everything Must Go; USA 2010; dramedy; 96'; Produz.: Birdsong Pictures/IM Global/Nationlight Productions/Temple Hill Entertainment)

    Locandina italiana Everything Must Go

    Rating by
    Celluloid Portraits:



    See Short Synopsis

    Titolo in italiano: Everything Must Go

    Titolo in lingua originale: Everything Must Go

    Anno di produzione: 2010

    Anno di uscita: 2011

    Regia: Dan Rush

    Sceneggiatura: Dan Rush

    Soggetto: Da un racconto breve Why Don't You Dance? di Raymond Carver, in cui un uomo perde il suo lavoro e viene bloccato fuori di casa dalla moglie. Lei deposita le sue cose sul prato di fronte, e lui trascorre i successivi quattro giorni a cercare di vendere i suoi beni.

    Cast: Will Ferrell (Nick Halsey)
    Rebecca Hall (Samantha)
    Michael Peña (Frank Garcia)
    Laura Dern (Delilah)
    Stephen Root (Elliot)
    Glenn Howerton (Gary)
    Christopher Jordan Wallace (Kenny Loftus)
    Shannon Whirry (Infermiera)
    Rosalie Michaels (Kitty)
    Leslea Fisher (Skinny ragazza bianca)

    Musica: David Torn

    Scenografia: Kara Lindstrom

    Fotografia: Michael Barrett

    Montaggio: Sandra Adair

    Makeup: Collette Tolen

    Casting: Joanna Colbert e Richard Mento

    Scheda film aggiornata al: 09 Gennaio 2023

    Sinossi:

    Nicolas Halsey (Will Ferrell), non sta vivendo una buona giornata. Non solo è stato licenziato dal suo lavoro di come manager addetto alle vendite dopo sedici anni, ma quando torna a casa trova la serratura cambiata e le sue cose sparpagliate di fuori, le spoglie del suo matrimonio fallito sparse per il prato sotto gli occhi di tutto il mondo... Decidendo sia di lottare e di rinunciare, Nick si appropria degli oggetti trasformando il prato nel suo soggiorno; si staziona su un reclinabile e si intrattiene guardando i vicini, mentre viene frantumata la sobrietà a cui ha lavorato per sei mesi. Quando la polizia arriva per chiudere lo spettacolo illecito, invoca una scappatoia legale che gli regala altri quattro giorni sul prato: i residenti di Plano, Texas, sono autorizzati a tenere vendite nei loro cortili privati per un massimo di cinque giorni consecutivi.

    Short Synopsis:

    When an alcoholic relapses, causing him to lose his wife and his job, he holds a yard sale on his front lawn in an attempt to start over. A new neighbor might be the key to his return to form.

    Commento critico (a cura di PATRIZIA FERRETTI)

    Due video musicali del 2003 - God: As The Palaces Burn e Lamb of God: Ruin - anticipano Everything Must Go (2010) del regista e sceneggiatore Dan Rush, che sembra peraltro essersi fermato proprio all’altezza di questa commedia. Per la verità proprio commedia non è: si direbbe un piccolo affresco tragicomico che ben presto lascia l’umorismo iniziale per far spazio a tutta l’amarezza sprigionata dalla tragedia personale del protagonista in campo. Il Nicolas Halsey di Will Ferrell, non sta vivendo una buona giornata: ha già avuto il ben servito al lavoro, quando lo vediamo nella sua auto a metabolizzare l’accaduto, mentre il montaggio incrociato informa nel dettaglio lo spettatore di quanto si è già consumato nell’ufficio. La sceneggiatura rinforza il registro tragicomico fino alla sequenza successiva, che vorrebbe consumare una piccola vendetta ai danni del capo dell’azienda. Ma per Nick/Ferrell inizia l’inarrestabile processo di chi è in procinto di inanellare

    una sventura dietro l’altra: giunto a casa, trova mobili e oggetti personali sparpagliati per tutto il giardino. Beh, la moglie lo ha appena lasciato e cambiato ogni serratura possibile della loro casa. Ogni qualvolta tenta di usare la carta, scopre che è stata svuotata malgrado il conto corrente fosse in comune con la moglie. A quel punto, ci si potrebbe anche chiedere: quale moglie può arrivare ad essere così crudele? Mai dire mai, perché strada facendo capiremo qualcosa di più sul manager fallito protagonista che, armato della sua rabbia compressa in odore di esplosione, si adatta a vivere in giardino all’aperto, in mezzo alle sue cose, mentendo a chiunque sulla sua reale condizione, per la troppa vergogna e l’orgoglio ferito. E la commedia continua con gli spruzzi dell’irrigazione automatica che lo svegliano al mattino: nulla va come dovrebbe e per giunta è illegale occupare il suolo pubblico, per quanto di

    proprietà, come arriva a puntualizzargli la polizia. Insomma, già nei guai per i suoi trascorsi con l’alcool, in cui ricade ora con mani e piedi, ingollando una birra dietro l’altra, il nostro disastrato personaggio si copre spesso di ridicolo tentando di arrampicarsi sugli specchi per non affogare del tutto.

    E’ il casuale incontro di un bambino in bici che vive praticamente per strada, mentre la madre lavora prestando servizio in una famiglia, con il sogno del baseball perché era quello del padre, a provocare tutta una serie di effetti a catena destinati ad innescare l’effetto catartico redentivo per Nick/Ferrell. Un effetto di cui, seppure un po' ai margini della storia, fanno parte anche la nuova vicina di casa Samantha di Rebecca Hall e la ripescata ex compagna di liceo Delilah di Laura Dern. Al Frank Garcia di Michael Peña spetta invece l’ingrato ruolo di sferrare il colpo decisivo alla vita di

    Nick. Un taglio netto senza ritorno inferto ad un amico ormai cambiato, che ha perso ogni velleità di rivalsa e che si presume abbia il suo bel da farsi per risollevare la sua sorte. Ma dopo aver aiutato, malgrado tutto, le persone incontrate in questi tragici frangenti, non sarà facile per Nick aiutare se stesso. Everything Must Go non confeziona nessun happy ending: lascia semmai aperta la finestra verso una probabile nuova prospettiva che potrebbe volgere al meglio. Ma nulla è più certo di tutta l’amarezza di una perdita a tutto tondo come questa, soprattutto in America, la terra delle opportunità! Ma è ancora così vero?!

    Links:

    • Laura Dern

    • Rebecca Hall

    • Michael Peña

    • Will Ferrell

    • Stephen Root

    1 | 2

    Galleria Video:

    Everything Must Go - trailer ufficiale (V.O.)

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    La zona d'interesse

    RECENSIONE - Bafta 2024: 'Miglior Film Britannico'; 'Miglior Film in Lingua Straniera'; 'Miglior Sonoro' ..

    The Boys in the Boat

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - George Clooney torna alla regia con biopic sportivo degli anni Trenta ..

    L'imprevedibile viaggio di Harold Fry

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Una celebrazione della vita, un ritratto sincero ..

    Sound of Freedom - Il canto della libertà

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Quando il cinema fa eco ad una storia vera! Alejandro Monteverde ..

    Land of Bad

    RECENSIONE - Russell Crowe nella terra dei cattivi con Liam e Luke Hemsworth - Dal ..

    Emma e il giaguaro nero

    Dai creatori dei successi Il lupo e il leone e Mia e il leone bianco ..

    Madame Web

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Spin-off di Spider-Man incentrato su una mutante chiaroveggente di nome Madame ..