ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    It Ends With Us-Siamo noi a dire basta

    New Entry - Il regista e attore Justin Baldoni porta sul grande schermo il best ..

    Death of Unicorn

    New Entry - Nella dark comedy di Alex Scharfman, con cui debutta alla regia, Tea ..

    L'ultima vendetta

    Aggiornamenti freschi di giornata! (10 Giugno 2024) - Da Venezia 80. - Orizzonti Extra - ..

    The Bikeriders

    Dal 19 Giugno - Il regista, sceneggiatore e soggettista Jeff Nichols ha rivelato che da ..

    The Legend of Ochi

    New Entry - In questa avventura fantasy, esordio alla regia di Isaiah Saxon, Willem ..

    Fuga in Normandia

    Dal 20 Giugno - Michael Caine al centro di una vicenda ispirata ad una storia ..

    Inside Out- 2

    Dal 19 Giugno ..

    Shoshana

    Dal 27 Giugno - Dal 48. Toronto International Film Festival (7-17 Settembre 2023) - ..

    Hit Man - Killer per caso

    Dal 27 Giugno - Designato 'Film della Critica dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani – ..

    Home Page > Movies & DVD > La donna della mia vita

    LA DONNA DELLA MIA VITA: STEFANIA SANDRELLI 'MADRE-CHIOCCIA' DI LUCA ARGENTERO E ALESSANDRO GASSMAN PER LUCA LUCINI IN UNA STORIA USCITA DALLA PENNA DI CRISTINA COMENCINI

    RECENSIONE - Dal 26 NOVEMBRE

    (La donna della mia vita ITALIA/ GRAN BRETAGNA 2010; drammatico; 96'; Produz.: Universal Pictures International/Cattleya; Distribuz.: Universal Pictures International Italy)

    Locandina italiana La donna della mia vita

    Rating by
    Celluloid Portraits:




    Titolo in italiano: La donna della mia vita

    Titolo in lingua originale: La donna della mia vita

    Anno di produzione: 2010

    Anno di uscita: 2010

    Regia: Luca Lucini

    Sceneggiatura: Giulia Calenda e Teresa Ciabatti

    Soggetto: Cristina Comencini.

    Cast: Luca Argentero (Leonardo)
    Alessandro Gassman (Giorgio)
    Stefania Sandrelli (Alba)
    Valentina Lodovini (Sara)
    Giorgio Colangeli (Sandro)
    Sonia Bergamasco (Carolina)
    Lella Costa (Francesca)
    Gaia Bermani Amaral (Irene)
    Franco Branciaroli (Alberto)

    Musica: Giuliano Taviani e Carmelo Travia (suono: Maurizio Argentieri)

    Costumi: Gabriella Pescucci e Massimo Cantini Parrini

    Scenografia: Totoi Santoro

    Fotografia: Alessandro Bolzoni

    Montaggio: Fabrizio Rossetti

    Casting: Claudia Marotti

    Scheda film aggiornata al: 25 Novembre 2012

    Sinossi:

    La donna della mia vita è la storia di due fratelli Leonardo (Luca Argentero) e Giorgio (Alessandro Gassman) molto diversi tra loro. Tanto il primo è affidabile e sensibile, quanto il secondo è incostante e donnaiolo. A tenerli uniti e proteggerli ci pensa Alba (Stefania Sandrelli), una madre chioccia con la tendenza a controllare tutto, marito (Giorgio Colangeli) e figli inclusi. E ci riesce, almeno fino al giorno in cui Giorgio scopre che la nuova fidanzata del fratello non è altri che Sara (Valentina Lodovini), con cui ha avuto una delle sue turbolenti relazioni extraconiugali. A quel punto ogni cosa verrà alterata: gli affetti, le relazioni, i comportamenti, e l’ordine (apparente) lascerà il posto a un grande scompiglio.
    E come sempre, sarà Alba a intervenire per riportare l’armonia in famiglia e lo farà non senza sorprese e colpi di scena.

    Dal >Press-Book< de La donna della mia vita

    Commento critico (a cura di ENRICA MANES)

    La forte impronta teatrale e l’andamento stesso della narrazione, che potrebbe essere divisa in tre atti, con un inizio e presentazione dei personaggi, uno svolgimento che prevede l’intrigo alla migliore maniera della commedia, ed il terzo atto finale con il dipanarsi della matassa e lo scioglimento di ogni nodo, si nota ed è la ricchezza e la vera sorpresa di una storia che altrimenti, vista solo da una prospettiva puramente cinematografica, risulterebbe affatto nuova e ridondante.

    L’opera di tre donne, Comencini, Calenda, Ciabatti, segue invece un copione brillante sia come sceneggiatura sia come ritmo, proponendo gli stereotipi della società italiana classica, modernizzata però secondo un’ambientazione contemporanea e che vive di tutte le frivolezze modaiole del momento.

    Un classico resta il fulcro, quello della famiglia, presentata qui in un groviglio di donne che sono le vere padrone della sorte dei rispettivi mariti ed amanti che, dal canto loro, avrebbero l’ardire di detenere il

    potere o quantomeno l’ascendente sulle loro compagne, ma la sorpresa è proprio questa e sta scritta sotto l’egida, o l’ala protettiva, se vogliamo, di una mamma chioccia -Stefania Sandrelli - che incarna in sé e per sé il titolo stesso del dramma. Non sono infatti le amanti a tenere il bandolo di questa matassa di sentimenti e di tradimenti, ma lei, mamma Alba, vera donna nella vita non soltanto dei figli e del secondo marito, ma anche di tutte le altre donne; è lei che trama, orchestra, si finge vittima invece intesse i destini di chi le sta attorno, ritrovandosi infine al centro della vicenda e niente affatto sorpresa di questo.

    Intuizione pure da tocco di teatro è il protendersi verso il pubblico della figura di questa mamma chioccia nel monologo che apre e chiude di fatto il film, un dialogo che sembra fatto a se stessa, a chi la ascolta,

    e d’altro canto si scopre rivolto invece a quel bambino, il nipote così desiderato ed alle cui spalle lei già forse progetta qualcosa.

    Una linea da teatro presente anche in tutte le ambientazioni, rigorosamente in interni, tranne piccolissimi passaggi, tratteggiati nella loro fissità di ripresa e punto di vista, come bloccati in un colpo d’occhio che mette in mostra e caratterizza ogni stanza ed ogni casa di volta in volta, a seconda del gusto di chi la abita e della sensazione che si vuole suscitare nel pubblico, esattamente come su un palcoscenico.

    Una scena complessiva nella quale non sfigurano i già affermati Luca Argentero e Alessandro Gassman che mostrano di trovarsi particolarmente bene nei panni di questi fratelli: il “fragile” Leonardo e il donnaiolo Giorgio, apparentemente molto diversi e che sembrano scambiarsi più volte le parti all’interno della storia, fermo restando il conflitto in fondo fraterno che li divide e insieme li

    unisce.

    Pressbook:

    PRESSBOOK COMPLETO in ITALIANO (con: INTERVISTA al regista e sceneggiatore LUCA LUCINI, al direttore della fotografia ALESSANDRO BOLZONI, allo scenografo TOTOI SANTORO, ai costumisti GABRIELLA PESCUCCI e MASSIMO CANTINI PARRINI, a MAURIZIO ARGENTIERI-suono, al montatore FABRIZIO ROSSETTI e agli attori LUCA ARGENTERO, ALESSANDRO GASSMAN, STEFANIA SANDRELLI, e VALENTINA LODOVINI)

    Links:

    • Stefania Sandrelli

    • Luca Argentero

    • Valentina Lodovini

    1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8

    Galleria Video:

    La donna della mia vita - trailer

    La donna della mia vita - trailer HD

    La donna della mia vita - trailer HD 1080p

    La donna della mia vita - clip 1

    La donna della mia vita - clip 2

    La donna della mia vita - clip 3

    La donna della mia vita - clip 4

    La donna della mia vita - clip 5

    La donna della mia vita - clip 6

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    La verità negata

    Stasera, 12 Giugno in TV, su TV 2000, Canale 28, ore 21,35 - Dall'XI. ..

    Il mistero di Donald C.

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - Colin Firth veste i panni del velista dilettante Donald ..

    Emma e il giaguaro nero

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Dai creatori dei successi Il lupo e ..

    Eileen

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dalla 18. Festa del Cinema di Roma (18-29 Ottobre 2023) ..

    C'é ancora domani

    Cinema sotto le stelle - Estate 2024 - 8 Marzo 2024: Festa della ..

    Un mondo a parte

    Cinema sotto le stelle - Estate 2024 - RECENSIONE - Riccardo Milani torna sul ..

    Cento domeniche

    Cinema sotto le stelle - Estate 2024 - RECENSIONE - Dalla 18. Festa ..