ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Wish

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 21 Dicembre ..

    Prendi il volo

    New Entry - Dal 6 Dicembre ..

    Assassinio a Venezia

    Dal 22 Novembre su Disney+ - RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dopo Assassinio sull'Orient Express (2017) ..

    La chimera

    Dal 76. Festival del Cinema di Cannes (16 al 27 Maggio 2023) - Concorso - ..

    Cento domeniche

    18. Festa del Cinema di Roma 2023 - Grand Public - Dal 23 Novembre ..

    Il regno del pianeta delle scimmie

    New Entry - Il regista Wes Ball (trilogia di Maze Runner) dà vita ad un ..

    Blueback

    I ‚ÄėRECUPERATI‚Äô di ‚ÄėCelluloidPortraits‚Äô - Mia Wasikowska, Radha Mitchell, Eric Bana portano sul grande schermo ..

    Home Page > Movies & DVD > Harry Potter e i doni della morte - Parte I

    HARRY POTTER E I DONI DELLA MORTE - PARTE I

    RECENSIONE IN ANTEPRIMA - Dal 19 NOVEMBRE

    "Credo che questo sia uno degli aspetti pi√Ļ intriganti della Parte 1. Siamo lontani dal magico ambiente di Hogwarts, che √® sempre sicuro, anche quando i protagonisti sono in pericolo. Improvvisamente Harry, Ron e Hermione si ritrovano a dover sopravvivere nel mondo, un posto grande e cattivo, ma soprattutto pericoloso. Si sentono isolati e soli e molto vulnerabili. Questo rende l‚Äôavventura pi√Ļ rischiosa e coinvolgente, un aspetto che √® piaciuto molto sia a me che a Dan, Rupert ed Emma".
    Il regista David Yates

    "La complessit√† della trama che Jo (Rowling) ha tracciato fin dall‚Äôinizio √® fantastica, ci sono sviluppi imprevisti e colpi di scena, mistero e sentimento, comicit√† e azione‚Ķ tutta quella magnifica narrazione che ha affascinato la gente nel corso degli anni. Questo era l‚Äôunico modo in cui potevamo raccontare la storia in modo completo e appagante... E‚Äô stato giusto dare al film un tono pi√Ļ adulto, anche perch√© √® difficile vederci
    come scolaretti quando ormai non lo siamo pi√Ļ
    ‚ÄĚ.
    L'attore Daniel Radcliffe

    (Harry Potter and the Deathly Hallows: Part I REGNO UNITO/USA 2010; avventura fantasy; 164'; Produz.: Heyday Films/Warner Bros, Distribuz.: Warner Bros.)

    Locandina italiana Harry Potter e i doni della morte - Parte I

    Rating by
    Celluloid Portraits:



    SEE 'INTERNATIONAL PRESS': SHORT REVIEW by JUSTIN CHANG www.variety.com

    Titolo in italiano: Harry Potter e i doni della morte - Parte I

    Titolo in lingua originale: Harry Potter and the Deathly Hallows: Part I

    Anno di produzione: 2010

    Anno di uscita: 2010

    Regia: David Yates

    Sceneggiatura: Steve Kloves

    Soggetto: Dal romanzo di J. K. Rowling

    Cast: Daniel Radcliffe (Harry Potter )
    Rupert Grint (Ron Weasley )
    Emma Watson (Hermione Granger )
    Bonnie Wright (Ginny Weasley )
    David Thewlis (Remus Lupin )
    Natalia Tena (Ninfadora Tonks )
    Brendan Gleeson (Alastor Moody )
    Michael Gambon (Albus Silente )
    Maggie Smith (Minerva McGranitt )
    Ciaran Hinds (Aberforth Silente )
    Matthew David Lewis (Neville Paciock )
    Devon Murray (Seamus Finnigan )
    Evanna Lynch (Luna Lovegood )
    Rhys Ifans (Xenophilius Lovegood )
    Gary Oldman (Sirius Black )
    Cast completo

    Musica: Alexandre Desplat; John Williams (tema musicale)

    Costumi: Jany Temime

    Scenografia: Stuart Craig

    Fotografia: Eduardo Serra

    Montaggio: Mark Day

    Makeup: Amanda Burns, Mark Coulier, Katy Fray, Shaune Harrison, Beth John e Jenna Wyatt

    Scheda film aggiornata al: 05 Febbraio 2013

    Sinossi:

    IN BREVE:

    Dopo l'omicidio di Silente da parte di Piton, Harry, Hermione e Ron decidono di abbandonare Hogwarts per cercare i restanti horcrux, oggetti in cui il Signore Oscuro ha imprigionato una parte della sua anima, e distruggerli, così da uccidere Voldemort una volta tornato mortale. Il film comincia con Rufus Scrimgeour, il Ministro della Magia, che rilascia un'intervista ai telegiornali. Successivamente la scena passa a Hermione Granger, che lancia l'Incantesimo Oblivion sui suoi genitori e, magicamente, scompare il suo profilo da alcune foto appese alla parete...

    IN ALTRE PAROLE:

    Dopo l'omicidio di Silente da parte di Piton, Harry, Hermione e Ron decidono di abbandonare Hogwarts per cercare i restanti horcrux, oggetti in cui il Signore Oscuro ha imprigionato una parte della sua anima, e distruggerli, così da uccidere Voldemort una volta tornato mortale. Il film comincia con Rufus Scrimgeour, il Ministro della Magia, che rilascia un'intervista ai telegiornali. Successivamente la scena passa a Hermione Granger, che lancia l'Incantesimo Oblivion sui suoi genitori e, magicamente, scompare il suo profilo da alcune foto appese alla parete. In seguito si succedono con molta fedeltà quasi tutte le scene descritte nel libro, con alcune differenze e lievi accorciamenti o aggiunte di scene non presenti nel romanzo. La prima parte del film termina con Voldemort che trova la bacchetta di Sambuco.

    Commento critico (a cura di ERMINIO FISCHETTI)

    Prima parte dell‚Äôadattamento dell‚Äôultimo capitolo della saga di J.K. Rawling, Harry Potter e i doni della morte √® anche il peggiore film che sia mai stato realizzato sul maghetto pi√Ļ amato della cultura pop degli ultimi anni. Firmata da David Yates, la pellicola peggiora quella terribile concezione narrativa dei due film precedenti nei quali la trama dei romanzi veniva annullata a pochi scampoli di storia a beneficio di una lunga ridondanza. Un guscio vuoto nel quale la trama √® inesistente e i personaggi vagano in un limbo narrativo, una mancanza di caratterizzazione, dove il nutrito ed eccellente cast di attori inglesi, che aleggia sullo sfondo, sono belli che sprecati, mentre i protagonisti appaiono sempre meno credibili dato l‚Äôincedere dell‚Äôet√† e la ridicolaggine di situazione e dialoghi dei quali devono rendersi partecipi.

    Ai primi e deliziosi film della saga, ben curati e articolati, raffinati in alcuni casi, come il terzo episodio

    diretto dal messicano Alfonso Cuaron ‚Äď Harry Potter e il prigioniero di Azkaban - ha fatto spazio negli anni solo un allungamento di tempi morti, nei quali sembra che si presti fede esclusivamente alla durata improponibile di due ore e mezza della pellicola; davvero non succede nulla in tutto questo tempo e il sentimento della noia √® l‚Äôunico che genera nello spettatore medio. √ą irritante dover assistere ad uno spettacolo di questo tipo considerando il tempo e il denaro impiegati, i grandi talenti prestati a tal servizio, per conferire successo a questa operazione commerciale che corona quello dei libri dell‚Äôautrice e quindi va ad ingrassare negativamente le maglie della fenomenologia dell‚Äôelemento cult. Ma la cosa assurda √® che non si puo‚Äô alimentare tale fenomeno di massa su queste premesse in quanto rappresenta, cos√¨, la definitiva sottoscrizione della povert√† culturale di un decennio che non ha saputo valorizzare uno dei pochi

    personaggi letterari davvero conosciuti dall‚Äôimmaginario collettivo. √ą sbalorditivo che una saga di questa portata venga ridotta in briciole da una povert√† di contenuti a dir poco raggelante ed √® ancora pi√Ļ assurdo, che oltre alla trilogia de Il signore degli anelli, il cinema degli ultimi anni √® stato ingrassato di saghe letterarie di grande popolarit√†, valore e buona fattura (Le cronache di Narnia del compianto genio letterario C.S. Lewis, Twilight di Stephanie Meyer), che nessuno √® riuscito a rendere degne di nota a livello cinematografico.

    Questo risulta, così, elemento sociale della morìa e della penuria dei fenomeni artistici. Mi domando chi rivedrà i film su Harry Potter fra trent’anni mentre ad esempio saghe come Star Wars o Indiana Jones che si sono rivelati splendidi esempi di cultura pop e di pregnante spirito cinematografico sono entrati a far parte del mito pur non avendo alla loro origine nessuna pretesa culturale se

    non quella dell’intrattenimento e poi rivelatisi intrisi di riferimenti socio-culturali di uno spessore piuttosto elevato.

    Pressbook:

    Il PRESSBOOK COMPLETO in ITALIANO

    Links:

    • Daniel Radcliffe

    • Emma Watson

    • Rupert Grint

    • Maggie Smith

    • Ralph Fiennes

    • Brendan Gleeson

    • Imelda Staunton

    • Michael Gambon

    • Jim Broadbent

    • Rhys Ifans

    • David Thewlis

    • Ciaran Hinds

    • Helena Bonham Carter

    • Jason Isaacs

    • Gary Oldman

    • Alan Rickman

    • Bill Nighy

    • Timothy Spall

    • Cl√©mence Po√©sy

    • Domhnall Gleeson

    Altri Links:

    - Sito ufficiale

    1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6

    Galleria Video:

    Harry Potter e i doni della morte-Parte I - trailer

    Harry Potter e i doni della morte-Parte I - trailer HD

    Il giudizio della critica

    The Best of Review

    International Press

    JUSTIN CHANG: www.variety.com

    "Harry, Ron and Hermione abandon the safety of Hogwarts in 'Harry Potter and the Deathly Hallows', and so does this dark and despairing penultimate adaptation of J.K. Rowling's epic fantasy cycle. As the three teenage wizards enter the wilderness to do battle with Lord Voldemort, director David Yates spins the series' most expansive, structurally free-form chapter yet - lumbering and gripping by turns, and suffused with a profound sense of solitude and loss. Having made it this far, the Potter faithful won't be deterred by 'Part 1's' bleak, inconclusive tenor, spelling phenomenal returns and raising expectations for a truly spectacular finish".

    Italian Press

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    Napoleon

    Joaquin Phoenix torna al registro storico sotto l'egida di Ridley Scott dopo Il gladiatore, per ..

    The Killer

    Dal 10 Novembre in streaming - RECENSIONE - Da Venezia 80. - David Fincher ..

    La mia vita con John F. Donovan

    I ‚ÄėRECUPERATI‚Äô di ‚ÄėCelluloidPortraits‚Äô - RECENSIONE - Cast stellare per Xavier Dolan: ad affiancare ..

    What's Love?

    I ‚ÄėRECUPERATI‚Äô di ‚ÄėCelluloidPortraits‚Äô - RECENSIONE - VINCITORE come 'Miglior Commedia' alla 17. ..

    Barbie

    I ‚ÄėRECUPERATI‚Äô di ‚ÄėCelluloidPortraits‚Äô - RECENSIONE - Nel live-action basato sulla famosa linea di ..

    Nyad - Oltre l'oceano

    RECENSIONE - Annette Bening interpreta la nuotatrice Diana Nyad, protagonista di un'impresa incredibile realmente vissuta ..

    C'é ancora domani

    I ‚ÄėRECUPERATI‚Äô di ‚ÄėCelluloidPortraits‚Äô - RECENSIONE - Dalla 18. Festa del Cinema di ..