ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Nuremberg

    New Entry - Un trittico di interpreti doc per il dramma storico di James Vanderbilt ..

    The Substance

    New Entry - Un 'Body Horror' per Demi Moore, Dennis Quaid e Margaret Qualley (C’era ..

    Ezra-Viaggio di famiglia

    Aggiornamenti freschi di giornata! (7 Dicembre 2023) - ..

    Reunion

    New Entry - 2024 (?) ..

    Love Child

    New Entry - 2024 (?) ..

    The Burial-Il caso O'Keefe

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - Dal 10 Ottobre in streaming ..

    The Enforcer

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - Uscito in Italia il 9 Giugno 2023 in Streaming ..

    Home Page > Movies & DVD > Il Mi$$ionario

    IL MI$$IONARIO: ANCHE LA FRANCIA HA IL SUO BENIGNI NEL CASSETTO. IL 'ONE MAN SHOW' JEAN-MARIE BIGARD SCRIVE E INTERPRETA UN ESILARANTE E IMPROBABILE SACERDOTE PIENO DI SORPRESE E NON PRIVO DEI SUOI ASSI NELLA MANICA... DELLA TONACA!

    In DVD e BLU-RAY: Dal 1 ° GIUGNO

    Le Missionnaire FRANCIA 2009; commedia; 90'; Produz.: Europa Corp. in co-produzione con: TF1 Films Production/CiBy 2000/Rhône-Alpes Cinéma/ con la partecipazione di: Canal+ e TPS Star in associazione con:
    Sofica Europacorp; Distribuz.: Eagle Pictures)

    Locandina italiana Il Mi$$ionario

    Rating by
    Celluloid Portraits:




    Titolo in italiano: Il Mi$$ionario

    Titolo in lingua originale: Le Missionnaire

    Anno di produzione: 2009

    Anno di uscita: 2010

    Regia: Roger Delattre

    Sceneggiatura: Philippe Giangreco e Jean-Marie Bigard

    Soggetto: Da un'idea originale di Philippe Giangreco

    Cast: Jean-Marie Bigard (Mario)
    Doudi Strajmayster (Patrick)
    Thiam Aïssatou (Nadine )
    Jean Dell (il capitano di Gendarmeria )
    Michel Chesneau (Il sindaco del villaggio )
    Benjamin Feitelson (Roger )
    Jean-Gilles Barbier (André )
    Sidney Wernicke (padre Philibert )
    Philippe Faure (Il vescovo )
    François Siener (Giancarlo )
    Lucie Lucas (Sarah )
    Arthur Chazal (Lucien )
    Camille De Pazzis (una delle tre ragazze )
    Julia Molkhou (una delle tre ragazze )
    Liina Brunelle (una delle tre ragazze )

    Musica: Alexandre Azaria

    Costumi: Olivier Beriot

    Scenografia: Hugues Tissandier

    Fotografia: Thierry Arbogast

    Montaggio: Yves Beloniak

    Effetti Speciali: Georges Demétrau (supervisore) e Max Garnier

    Casting: Swan Pham

    Scheda film aggiornata al: 12 Ottobre 2016

    Sinossi:

    IN BREVE:

    Dopo sette anni passati in prigione Mario Diccara è libero. Non avendo regolato tutti i suoi conti con la malavita, chiede alla sola persona di cui si fida, suo fratello Patrick, di trovargli un nascondiglio dove rimettersi in sesto per qualche tempo.

    Patrick, che è un prete, gli suggerisce di raggiungere Padre Etienne in un paesino dell'Ardèche, Mario indossa una tunica da prete e si mette in viaggio. Ma al suo arrivo incominciano le noie: Padre Etienne è da poco morto e gli abitanti del paesino pensano che Mario sia il nuovo parroco.

    Commento critico (a cura di PATRIZIA FERRETTI)

    ASSOLUTAMENTE DISSACRANTE, ESILARANTE, A TRATTI SURREALE, MA PER CERTI ASPETTI ANCHE IRONICAMENTE VERITIERO, PARADOSSALMENTE EDUCATIVO E MORALISTA NEL SENSO PIU’ SCONFINATO DEL TERMINE…

    Come in una sana commedia che si rispetti Roger Delattre (L’amour a l’Arrache) punta a solleticare la risata dello spettatore. E non vi è dubbio che ci riesca sfruttando il doppio binario: sull’onda del rincorrersi di equivoco in equivoco e dello stridente contrasto tra realtà effettiva del personaggio protagonista e immagine pubblica di convenienza, là dove a tratti si fa esilarante l’adattamento dei due opposti anche con il concorso di una sceneggiatura prodiga di gag soprattutto nella prima parte del film. L’ammiccamento era già nel titolo - il simbolo del dollaro in sostituzione della doppia ‘s’ de Il Mi$$ionario - e a ribadire i toni da farsa ci pensa la più classica delle vesti clericali, la tonaca nera indossata dal più improbabile dei sacerdoti che ci si possa

    immaginare: l’ex detenuto Mario incarnato da Jean-Marie Bigard (comico, attore e regista francese, qui co-sceneggiatore con Philippe Giangreco), protagonista carico di un’espressività comica che a tratti si percepisce come una sorta di versione francese del Robert De Niro più ‘light’ che ben conosciamo. Un tizio dalle maniere irrimediabilmente rudi e decise che neppure sette anni di carcere sono stati sufficienti ad ‘ammorbidire’.

    Ma con il pretesto della commedia Delattre non dimentica la grammatica del cinema: la musica è la ‘prima donna’ ad entrare in scena sui soli titoli di testa e il motivetto introduttivo - a tratti vagamente affine a quello ’pink’ che da sempre tallona La pantera rosa - alla svariata gamma che lo seguirà nel corso della storia (per le musiche originali di Alexandre Azaria), conferisce immediatamente il genere di respiro che alita su questa vicenda surreale, a tratti grottesca e assolutamente dissacrante: non sarà certo valido il

    matrimonio celebrato dal fittizio Padre Mario (Bigard) e che dire del pisolino che la sua fidanzata, in stile modella Naomi Campbell, sopraggiunta più tardi, si fa praticamente ‘desnuda’ sull’altare? Quando si dice l’Amor Sacro e l’Amor profano! Tiziano Vecellio docet con ben più discrezione! Sul comportamento poi del fratello, prete sul serio, colto alla sprovvista da circostanze come dire, per lui assolutamente inconsuete, è meglio soprassedere. Il paradossale contrasto tra i due fratelli è voluto, naturalmente: un ex carcerato, prete per caso, tira fuori il meglio di sé e riesce a far realmente del bene alla piccola comunità, mentre il reale sacerdote, pur armato di tutti i buoni propositi, finisce per sconfinare in un genere di dissolutezza da Las Vegas. Dollari, bambole e…, lasciando ovviamente intuire che si tratta di parentesi per entrambi prima che tutto torni sui tranquilli binari di ordinaria quotidianità.

    L’ironia venata di lieve sarcasmo che punteggia

    qua e là la pellicola de Il mi$$ionario valgono poi ad una robusta tiratina di orecchie ai clichè e all’ingessato rigore di una parte di chiesa istituzionalizzata e a certe viziate consuetudini - alcolismo per diletto di gendarmerie e anziani parroci di paesini sconfinati nell’isolamento, tradotto in una solitudine corale dove pur sopravvive una variopinta umanità affetta da problemi universali senza tempo e validi in ogni dove. Così, cavalcando il parafrasare di quel che sembra e quel che è, talora alla maniera del nostrano Roberto Benigni (c’è anche qualche citazione esplicita da Johnny Stecchino e da Il piccolo diavolo) si approda ad un moralismo facilone, da commedia un po’ goliardica, appuntato sulle diversità, là dove nei sogni, o ai confini della realtà, in questo caso sulla celluloide firmata Delattre, con il beneplacito del produttore Luc Besson, si celebra un matrimonio sui generis tra una giovane ebrea e un giovane musulmano,

    e per giunta in una chiesa cattolica, dove a scopo di sollecitata verifica, è pure sopraggiunta la delegazione vescovile, seduta in mezzo ai rispettivi genitori, l’ebreo e il musulmano: già che ci siamo, vuoi non far festa come si deve? E per dirla secondo la nuova promessa di matrimonio coniata da Padre Mario assolutamente riluttante a dire ‘finché morte non vi separi’: “e che vinca il migliore!”.

    Bibliografia:

    Sito ufficiale: "www.ilmissionarioilfilm.it"

    Pressbook:

    PRESSBOOK COMPLETO in ITALIANO (con: INTERVISTA al regista ROGER DELATTRE, agli attori JEAN-MARIE BIGARD e DAVID STRAJMAYSTER, allo scenografo HUGUES TISSANDIER e al direttore della fotografia THIERRY ARBOGAST.

    Links:

    1 | 2

    Galleria Video:

    Il Missionario - trailer.flv

    Il Missionario - trailer HD.mp4

    Il Missionario - clip 1.flv

    Il Missionario - clip 1 HD 1080p.mp4

    Il Missionario - clip 2.flv

    Il Missionario - clip 2 HD 1080p.mp4

    Il Missionario - clip 3.flv

    Il Missionario - clip 3 HD 1080p.mp4

    Il Missionario - clip 4.flv

    Il Missionario - clip 4 HD 1080p.mp4

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    Napoleon

    RECENSIONE - Joaquin Phoenix torna al registro storico sotto l'egida di Ridley Scott dopo Il ..

    Wish

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 21 Dicembre

    "Con 'Wish' siamo tornati alle origini. Volevamo ..

    Il Maestro giardiniere

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 14 Dicembre - Dalla 79. Mostra del Cinema di ..

    Prendi il volo

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 6 Dicembre ..

    Un colpo di fortuna

    Dal 6 Dicembre - Da Venezia 80. - Con il suo nuovo dramedy romantico ..

    Il fuggitivo

    Corre il TRENTENNALE di un classico intramontabile, con Harrison Ford, Tommy Lee Jones & ..

    C'é ancora domani

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Dalla 18. Festa del Cinema di ..