ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Ex Machina

    I ‚ÄėRECUPERATI‚Äô di ‚ÄėCelluloidPortraits‚Äô - VINCITORE di 1 Premio OSCAR ai 'MIGLIORI EFFETTI SPECIALI' (MARK ..

    Civil War

    Aggiornamenti freschi di giornata! (10 Aprile 2024) - Nel nuovo action drama ambientato in un ..

    Cattiverie a domicilio

    Olivia Colman e Jessie Buckley - di nuovo insieme dopo La figlia oscura, opera prima ..

    Il gladiatore 2

    Aggiornamenti freschi di giornata! (12 Aprile 2024) - Ridley Scott torna sulle orme de Il ..

    Joker: Folie à Deux

    Aggiornamenti freschi di giornata! (11 Aprile 2024) - Joaquin Phoenix torna nei folli panni di ..

    Fly Me To The Moon: Le due facce della luna

    New Entry - Una storia d'amore ambientata negli anni Sessanta, durante la corsa allo spazio ..

    Untitled Noah Baumbach

    New Entry - Riprese a Montalcino (Siena) Toscana-Italia (Aprile 2024) ..

    Mothers' Instinct

    New Entry - Jessica Chastain (Gli occhi di Tammy Faye, Zero Dark City, The Help) ..

    La zona d'interesse

    Dal 14 Marzo in ben 537 sale italiane - OSCAR 2024: VINCITORE di 2 statuette: ..

    Dune - Parte 2

    RECENSIONE - Denis Villeneuve torna su Dune dirigendo l'atto secondo della saga sci-fi tratta dal ..

    Home Page > Movies & DVD > The Blind Side

    THE BLIND SIDE: IL PREMIO OSCAR SANDRA BULLOCK ('MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA') RELEGATO ALL'USCITA IN DVD

    I recuperati di 'CelluloidPortraits'
    RECENSIONE - Uscita italiana direttamente in HOME VIDEO: Dal 22 GIUGNO - PREMIO OSCAR 2010 come 'MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA' a SANDRA BULLOCK - Nomination ai Golden Globe Awards 2010

    (The Blind Side USA 2009; drammatico sportivo; 128'; Produz.: Alcon Entertainment/Zucker-Netter Productions; Distribuz.: Warner Bros. Pictures)

    Locandina italiana The Blind Side

    Rating by
    Celluloid Portraits:




    Titolo in italiano: The Blind Side

    Titolo in lingua originale: The Blind Side

    Anno di produzione: 2009

    Anno di uscita: 2010

    Regia: John Lee Hancock

    Sceneggiatura: John Lee Hancock

    Soggetto: Tratto dal romanzo di Michaedl Lewis, The Blind Side: Evolution of a Game.

    Cast: Sandra Bullock (Leigh Anne Tuohy)
    Tim McGraw (Sean Tuohy)
    Quinton Aaron (Michael Oher)
    Jae Head (S. J. Tuohy)
    Kathy Bates (Miss Sue)
    Lily Collins (Collins Tuohy)
    Ray McKinnon (Coach Cotton)
    Kim Dickens (Mrs. Boswell)
    Nick Saban (Se stesso)

    Musica: Carter Burwell

    Costumi: Daniel Orlandi

    Scenografia: Michael Corenblith

    Fotografia: Alar Kivilo

    Montaggio: Mark Livolsi

    Effetti Speciali: David Fletcher (supervisore)

    Makeup: Dionne Wynn

    Casting: Ronna Kress

    Scheda film aggiornata al: 25 Novembre 2012

    Sinossi:

    IN BREVE:

    Michael Oher (Quinton Aaron) è un ragazzone afroamericano di umili origini, con un'educazione alquanto carente e un quoziente intellettivo piuttosto basso. Come contraltare di qualità non certo invidiabili si mostra agilissimo e dunque particolarmente dotato per l'attività sportiva. Così una coppia, Leigh Anne e Sean Tuohy, (Sandra Bullock e Tim McGraw) decide di inserirlo nel programma di allenamento di una major di football, nella convinzione di poter dare avvio alla trasformazione del ragazzo in una nuova stella del mondo dello sport.

    Commento critico (a cura di ENRICA MANES)

    Viene da chiedersi davvero cosa abbia avuto di sbagliato o di strano questa storia per non essere stata proposta nelle sale cinematografiche italiane, dato che tanto posto ormai è lasciato e riservato alla commedia sguaiata o alla violenza gratuita in prima serata, e quando invece ci si imbatte in un film pulito forse… che dire… non va bene.

    Nella stagione in cui la commedia anni Novanta è tornata in auge con tutti i suoi vari filoni ed anche i cliché ed i modelli espressivi, The Blind Side porta in primo piano tutti i valori autentici di una storia vera e per nulla pompata di buonismo e suggella per così dire un’annata.
    Tuttavia le scelte a riguardo di questo film sono state controverse e, a fronte dei 250 milioni di dollari di incassi registrati negli Stati Uniti, in Italia ci si è trovati davanti ad una caccia al dvd, poco o nulla pubblicizzata;

    e dire invece che doveva essere un lancio in pompa magna e ci si chiede davvero perch√©, visto la popolare tendenza della societ√† di oggi verso il ‚Äúmodello americano‚ÄĚ. O forse √® tutto un aspetto esteriore? Fatto sta che quando il modello classico americano si propone in maniera pulita e generosa, come in un film degno dei migliori anni Novanta, non si capisce davvero perch√© non debba essere ‚Äúaccettato‚ÄĚ.

    The Blind Side ha tutto, dalla componente emozionale nemmeno troppo strappalacrime, al tema della storia vera e il potere che anche oggi hanno amore, affetto e dedizione. Si diceva, per nulla in senso buonistico, perché qui non si indugia sui particolari drammatici ma la storia scorre con vivacità e brillantezza grazie alla delicata e perfetta per ogni tipo di pubblico e di sensibilità grazie alla performance di tutti i protagonisti, con una Sandra Bullock che richiama a tratti la figura di Helen

    Hunt in Qualcosa è cambiato o Un sogno per domani; immagini di donne che sanno fare la differenza e mostrare al mondo ed alla propria famiglia che si può fare sempre qualcosa per le persone, che si può sempre essere migliori e che ciascuno di noi ha un grande compito nella vita e nel mondo.

    The Blind Side √® anche una storia che parla di football e per questo sentitamente ‚Äúamericana‚ÄĚ, e se lascia ampio spazio alle vedute di gioco, alla tattica, alle partite, ad alcune spiegazioni peculiari, soprattutto porta con s√© gi√† nel titolo quei valori e quel segreto del successo che √® vero nello sport come nella vita. Pochi secondi rivisti al rallentatore possono cambiare l‚Äôesito di una partita come la vita di una persona, e questa √® anche una storia di scelte e di sacrificio perch√© ‚Äúcome tutte le donne di casa sanno, se il primo

    assegno √® per il mutuo, il secondo √® per l‚Äôassicurazione‚ÄĚ.

    Con sagacia e in armonia, con intreccio e tema narrativo, il film di John Lee Hanckock si ascrive a quel modello appunto caro agli anni ’80-’90 in cui è lo sport la via da perseguire, quella che a volte salva e redime, quella che rende vincenti ma in un modo speciale, il lato cieco messo a disposizione dell’altro e la vita come servizio, non soltanto come carriera. Forse sembra poco nel nostro mondo perso nei pacchetti preconfezionati dei reality show dove tutto è piatto e costruito, però è un barlume in questo istante cieco e riaccende la speranza che il nostro istinto di protezione e di affetto salga un po’ di grado anche grazie ad esempi come questo.

    Secondo commento critico (a cura di IL FORUM DI PROTESTA PER L'USCITA DEL FILM IN ITALIA SOLO IN HOME VIDEO E NON AL CINEMA)

    LA QUESTIONE SI FA 'RACCAPRICCIANTE', perciò, su cortese segnalazione della preziosa collaboratrice ENRICA MANES sottoponiamo alla vostra attenzione uno 'scorcio di 'FORUM' sull'argomento 'mancata uscita del film al cinema'. Sono gradite riflessioni e discussioni su FACEBOOK presso il Gruppo Redazionale di 'CelluloidPortraits' (bottone d'ingresso sul colophon laterale a sinistra dell'Home Page di www.celluloidportraits.com)

    http://www.videotecheforum.it/lofiversion/index.php?t24092.html

    Come sapete, il 18 maggio The Blind Side andrà in onda in anteprima assoluta su Mediaset Premium e poi uscirà in dvd per Warner.

    Ecco cosa ha dichiarato a "Ciak" Stefano Scauri, Managing Director di Warner Home Video:

    " coinvolti dal crescente successo che il film stava registrando nei mercati internazionali, è stato per noi naturale pensare a qualche cosa di alternativo. La classica uscita in dvd nel 2010 e in televisione nel 2011 non avrebbe consentito di sfruttare appieno le potenzialità del titolo.
    Abbiamo deciso quindi, con i colleghi delle altre divisioni, di identificare il percorso migliore per valorizzare

    questo importante film.
    Da qui la scelta di proporre a Mediaset il passaggio in pay tv prima dell'uscita in dvd. Mediaset non solo ha accolto la nostra richiesta, ma ha deciso di utilizzare il film per il lancio del loro nuovo canale di alta definizione, Premium Cinema HD (ricordiamo che bisogna utilizzare un decoder HD) che consentirà al film di beneficiare dell'importante sforzo comunicativo che verrà fatto nelle prossime settimane".

    Aggiunge Piera Detassis, autrice dell'articolo in cui sono contenute queste dichiarazioni:
    "Bisogna riconoscere che c'è del buono in tutto questo, un titolo troppo difficile per la sala e il pubblico italiano viene così preservato dall'oblio e da probabili delusioni al botteghino: seguendo un tradizionale tragitto, infatti, arriverebbe in tv solo nel febbraio 2011 a riflettori spenti su Oscar e scandali, mentre l'uscita a giugno direttamente in dvd non avrebbe sollevato paglia perchè priva di lancio.

    Da notare anche il sottotitolo dell'articolo, che trovate su

    questo numero di "Ciak" a pagina 10: "Warner per The Blind side sceglie in Italia un'uscita altervativa: prima assoluta per Mediaset Preminum e, solo dopo, in dvd.
    Prove di trasmissione per il futuro?

    Bene, ora sappiamo 3 cose:

    1) Volevano darlo in pay a mediaset ma mesiaset ha rifiutato (forse perchè non tratta adeguatamente il settore pay per view), quindi la volontà non era quella di lanciarlo solo con una visione come avevano detto.
    2) "Con i colleghi delle altre divisioni", il settore home video di Warner ha appoggiato l'iniziativa, anzi, da come è scritto il settore home video ha lanciato l'idea che è stata appoggiata dalle altre divisioni
    3) sanno che il lancio per l'home video non esiste e invece di tentare di fare qualcosa per lanciare il film in home video lo lanciano nel cesso delle pay tv.

    Blind side se lo può tenere mediaset premium.
    Stefano Scauri è da denuncia.
    Peccato che non c'è nessuno

    che ci dica come agire per vie legali con 'sta gente, lancerei volentieri un pacco da 1000 monetine da 1 euro contro lorsignori, non fisicamente, ma con un legale.
    In assenza di legali atti al lancio per sollevare paglia le lancerei anche fisicamente.
    Prepariamoci a simpatiche sorpresa da universal, warner e medusa confezionate su mediaset premium,è il mio punto di vista.
    Ma mi sforzo di guardare la cosa da un altro punto di vista, di chi compra e crede a questi individui, preparatevi ad altri lanci effettuati per noi dal digitale terrestre merdaset.

    Brixia
    7 May 2010 - 16:29
    Da notare anche la scusa adotta: lo facciamo perchè è un capolavoro, andrebbe nel dimenticatoio.... ecc ecc....
    Come se a quelli di Mediaset premium stesse a cuore il cinema e la divulgazione di film importanti!

    Se non sbaglio, il pluripremiato "The Hurt Locker" l'hanno mandato dopo che ha vinto l'Oscar, e nelle nostre videoteche esisteva già da un anno,

    anche in BluRay volendo! Loro manco sapevano che esisteva, questo film.
    Quindi che la finiscano con questa storia delle anteprime, della difesa del buon cinema, del "regalare" allo spettatore un film imperdibile. Quello che interessa loro è solo il rendiconto economico. Punto e basta.

    ho trovato per caso, cercando indicazioni sulla possibile uscita e presenza in dvd noleggio (dato che dovrebbe essere uscito il 22 e oggi è il 24), queste dichiarazioni a motivazione della scelta che SOLO IN ITALIA è stata fatta per lanciare il film.
    evidentemente il fatto che sia abbia vinto l'oscar √® del tutto in secondo piano e le motivazioni addotte sono pi√Ļ che puerili, come segnalato poi anche da questi forumisti.
    -il film è di nicchia e non sarebbe stato capito perciò non esce al cinema: che bel modo per lanciare anche i film difficili e far riflettere la gente, eh;
    -la warner non voleva che il

    film fosse un flop al botteghino allora ha fato uscire in dvd il film senza alcuna pubblicità dopo che le tv lo avevano rifiutato: ma che schifo di metodi ha la warner italia?? dico io, è la warner, mica la vattelapesca. il fatto che un film sia di case di questo genere al botteghino qualcosa incassa comunque!!

    che motivazioni davvero da nervi. se poi aggiungi le parole di Piera Detassis.....
    velo pietoso.....
    e il metodo alternativo perchè il film stava riscuotendo incassi ovunque?? cioè invece che farlo vedere in italia al cinema come negli altri posti del globo, lo vogliono fare in modo alternativo, ma certo, così lo vede chiunque! così avranno solo la vendita in dvd anche poco diffusa e poco pubblicizzata perchè tanto la pay tv non glielo ha acquistato.
    che hanno risolto? oh, che lancio eccezionale!!!

    Noi di 'CelluloidPortraits' non abbiamo parole: Solo una considerazione a volo d'uccello: ma se The

    Blind Side non è un film per il grande pubblico l'ANTICHRIST di Lars Van Trier si? Quello andava bene per tutti?... Chi ha visto quel film sa che cosa intendiamo! NO COMMENT!

    Links:

    • Kathy Bates

    • Sandra Bullock

    • Lily Collins

    1 | 2 | 3 | 4

    Galleria Video:

    The Blind Side - trailer (versione originale sottotitolata)

    The Blind Side - trailer (versione originale)

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    Cento domeniche

    I ‚ÄėRECUPERATI‚Äô di ‚ÄėCelluloidPortraits‚Äô - RECENSIONE - Dalla 18. Festa del Cinema di ..

    Ghostbusters: Minaccia Glaciale

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dall'11 Aprile

    "Quello che ho imparato entrando in questo mondo ..

    Highwaymen - L'ultima imboscata

    I ‚ÄėRECUPERATI‚Äô di ‚ÄėCelluloidPortraits‚Äô - RECENSIONE - Un film drammatico sui Texas Ranger che ..

    Argylle - La super spia

    Dal 12 Aprile su Disney+ - RECENSIONE - Tra le varie spie, letterarie - l'Argylle ..

    Priscilla

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Da Venezia 80.: Coppa Volpi a Cailee Spaeny - ..

    Erano ragazzi in barca

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - George Clooney torna alla regia con biopic sportivo degli anni Trenta ..

    Road House

    JakeGyllenhaal ex combattente di arti marziali reclutato come buttafuori in una 'roadhouse' nelle Florida Keys ..