ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Il segreto della miniera

    IL SEGRETO DELLA MINIERA

    New Entry - Dal 31 Ottobre

    "Il segreto della miniera è un’opera bella ....
    [continua]

    Hustlers

    HUSTLERS

    New Entry - Jennifer Lopez spogliarellista a New York secondo la visione 'sportiva' di .... [continua]

    Jesus Rolls - Quintana è tornato

    JESUS ROLLS - QUINTANA E' TORNATO

    New Entry - Ecco lo spin-off de Il Grande Lebowski (1998) dei Fratelli Coen .... [continua]

    Hope Gap - Le cose che non ti ho detto

    HOPE GAP - LE COSE CHE NON TI HO DETTO

    New Entry - TIFF 2019 - Prossimamente .... [continua]

    Home Page > Movies & DVD > Il mistero delle pagine perdute-National Treasure

    L'OMBRA LUNGA DI INDIANA JONES SU NICOLAS CAGE COLPISCE ANCORA! COSI' DOPO QUELLO DEI TEMPLARI DEL 2004 E' ORA IL TURNO DEL 'MISTERO DELLE PAGINE PERDUTE'

    "... Amo i film d’avventura che ti portano in altri luoghi e dove puoi imparare delle cose durante il percorso ed è proprio quello che è avvenuto con ‘Il mistero dei templari’. C’era una grande suspense e umorismo, dei personaggi avvincenti e forse la cosa migliore era il fatto di utilizzare la storia americana come un punto di partenza per un film veramente piacevole da vedere. Il pubblico ama l’intrattenimento, ma anche imparare qualcosa. Anch’io amo la Storia ed imparare. Ma presentare solo una serie di fatti storici sullo schermo farebbe annoiare a morte non solo il pubblico, ma anche me. Così, quello che era necessario per rendere ‘Il mistero dei templari’ una vera avventura era di trovare dei fatti che il pubblico magari non conosceva, renderli una scoperta eccitante e presentare dei pericoli per i personaggi. E sfortunatamente per Ben, Abigail e Riley, loro si cacciano in un mare di guai! Quando è arrivato il primo film, alcune persone hanno detto che era un magnifica pellicola americana, ma che al di fuori degli Stati Uniti nessuno l’avrebbe visto. Il risultato, invece, è che gli incassi internazionali sono stati allo stesso livello di quelli statunitensi, cosa che dimostra che tutte le platee mondiali hanno risposto allo stesso modo a ‘Il mistero dei templari’. Se realizzi un film divertente, loro arriveranno in massa... Quello che volevamo evidenziare nei film di questa serie è il fatto che potessero essere divertenti e, in maniera sorprendente, anche istruttivi. Jon (Turteltaub) è molto bravo nel mantenere una grande suspense nell'azione, ma conservando un umorismo che allenta la tensione. E' un maestro nel percorrere questa strada".
    Il produttore Jerry Bruckheimer

    "Ci sono due ragioni principali che ci hanno portato ad avere delle location internazionali per questa seconda pellicola. La prima è che il film così presenta degli orizzonti più vasti. La seconda è che volevamo vedere Ben Gates fuori dagli Stati Uniti e scoprire come le storie della Francia e dell'Inghilterra fossero collegate a quella americana... La storia ha inizio con l’assassinio di Abramo Lincoln. Abbiamo scoperto che, quando John Wilkes Booth è stato inseguito e ucciso, aveva un diario con sé in cui teneva nota di tutto quello che era successo, ma delle pagine sono state strappate e non sono mai state ritrovate. Così, abbiamo pensato che fosse un mistero interessante. Cosa c’era in queste pagine? Cosa mancava? Cosa si cercava di nascondere? E’ il punto di partenza del film... Quello che è interessante della nostra serie, rispetto a tanti altri film d’avventura, è che la trama deve essere sufficientemente complicata per rispettare le capacità deduttive dei personaggi. Questo è il divertimento e il viaggio che intraprende la pellicola e il pubblico voleva venire con noi. Se è troppo semplice, non c’è nessun divertimento".
    Il regista Jon Turteltaub

    (National Treasure: Book of Secrets USA 2007; avventura; 126'; Produz.: Jerry Bruckheimer Films/Junction Entertainment/Saturn Films/Sparkler Entertainment/Walt Disney Pictures; Distribuz.: Walt Disney Motion Pictures Italia)

    Locandina italiana Il mistero delle pagine perdute-National Treasure

    Rating by
    Celluloid Portraits:




    Trailer

    Titolo in italiano: Il mistero delle pagine perdute-National Treasure

    Titolo in lingua originale: National Treasure: Book of Secrets

    Anno di produzione: 2007

    Anno di uscita: 2007

    Regia: Jon Turteltaub

    Sceneggiatura: Cormac Wibberley e Marianne Wibberley

    Soggetto: Storia di Cormac Wibberley, Marianne Wibberley, Ted Elliott, Terry Rossio; Personaggi di Jim Kouf, Oren Aviv, Charles Segars

    Cast: Nicolas Cage (Ben Gates)
    Diane Kruger (Abigail Chase)
    Jon Voight (Patrick Gates)
    Helen Mirren (Dottoressa Emily Appleton)
    Harvey Keitel (Sadusky)
    Ed Harris (Jeb Wilkinson)
    Justin Bartha (Riley Poole)
    Alicia Coppola (Agente Spellman)
    Christian Camargo (John Wilkes Booth)
    Bruce Greenwood (Presidente degli Stati Uniti)
    Joel Gretsch (Thomas Gates)

    Musica: Trevor Rabin

    Costumi: Judianna Makovsky

    Scenografia: Dominic Watkins

    Fotografia: Amir M. Mokri, John Schwartzman

    Scheda film aggiornata al: 25 Novembre 2012

    Sinossi:

    "... Dopo la sua stupefacente scoperta delle ricchezze dei Cavalieri templari, Ben è diventato il cacciatore di tesori più famoso al mondo, anche se lui preferisce il termine 'protettore di tesori'. Ne IL MISTERO DELLE PAGINE PERDUTE - NATIONAL TREASURE, Ben e suo padre, il professore universitario Patrick Gates (Jon Voight), vengono sconvolti dalla scoperta di una delle pagine perdute del diario di John Wilkes Booth, l'assassino di Lincoln. Il diario è stato trovato sul corpo di Booth quando quest'ultimo è stato ucciso, ma diverse pagine sono state strappate e non sono mai state trovate… fino ad ora. A sorpresa, le informazioni contenute in questa pagina sembrano indicare che il loro antenato, Thomas Gates, fosse tra i cospiratori nell'assassinio del Presidente Lincoln.
    Ben deve collaborare con la sua ragazza, l'archivista di storia americana Abigail Chase (Diane Kruger) e il suo partner, il mago del computer Riley Poole (Justin Bartha), in un'avventura in giro per il mondo che li porta a correre tanti pericoli nei santuari più protetti di Washington, Parigi, Londra e del cuore degli Stati Uniti.
    Mentre Ben, Patrick, Abigail e Riley cercano di fare meticolosamente luce su degli indizi che minacciano di stravolgere completamente la Storia e le loro vite, la loro ricerca della verità si allarga, diventando una caccia a quello che è forse il libro più misterioso e sorvegliato sulla faccia della Terra, e, da quel momento, a un celebre e leggendario tesoro. Con grande costernazione di Patrick, Ben decide di tirar fuori la sua arma segreta, la formidabile madre ed ex moglie di Patrick, la professoressa di linguistica Emily Appleton (Helen Mirren), che non parla con Patrick da 32 anni. Lei viene coinvolta in breve tempo nell'intrigo, ma la squadra non è sola in questa ricerca. L'uomo che ha portato la pagina scomparsa all'attenzione di Ben, Mitch Wilkinson (Ed Harris), ha anche lui una storia familiare da chiarire. Ma le sue ambizioni non sono così nobili e non si limitano a trovare semplicemente il tesoro, quindi si scontrerà pericolosamente con gli altri, in un disperato tentativo di far luce sui segreti che si celano dietro alla pagina bruciacchiata di un diario che proviene dal passato degli Stati Uniti".

    Dal >Press-Book< de Il mistero delle pagine perdute-National Treasure

    Commento critico (a cura di PATRIZIA FERRETTI)

    FLASH MOVIE:

    CINEPANETTONE ALLA INDIANA JONES. DI SECONDA MANO, PERO’. QUI ASSISTIAMO ALLA RICERCA DEL CAGE PERDUTO… NEI MEANDRI DEI MISTERI LEGATI ALL’ANTICHITA’ E AGLI AFFETTI. DOPO ‘IL MISTERO DEI TEMPLARI’ C’E’ QUELLO DELLE ‘PAGINE PERDUTE’. QUESTA VOLTA IL BUON NOME INFANGATO DI UN PROPRIO AVO VALE PUR RICERCHE SEMPRE PIU’ SUL FILO DELL’IMPROBABILE. E IN QUESTA NUOVA CACCIA AL TESORO NON SI RISPARMIA LA VIOLAZIONE DI SITI NORMALMENTE INTOCCABILI COME BUCKINGHAM PALACE E ADDIRITTURA LA CASA BIANCA. IL FUOCO PROPULSORE DELLA NUOVA OPERAZIONE - IN CUI LE CITAZIONI SI SPRECANO - AFFONDA LE RADICI NELLA STORIA DEL PAESE, IN PRIMO LUOGO L’ASSASSINIO DI ABRAHAM LINCOLN. DEL RESTO, L’AMORE VIVE LO SPAZIO DI UNA VITA, MA LA STORIA…
    SE NON FOSSE CHE E’ NATALE E CHE IL FASCINO DEL GENERE D’AVVENTURA SULLA SCIA DELLE RICERCHE ARCHEOLOGICHE E PER L’ANTICHITA’ E’ INTRAMONTABILE E AMATO INCONDIZIONATAMENTE - QUI E’ PROTAGONISTA LA STUPENDA ARTE

    PRECOLOMBIANA - SE NON FOSSE PER L’INDUBBIO CHARME DEGLI ATTORI PROTAGONISTI QUALI NICOLAS CAGE - COMUNQUE BEN LONTANO DAL LIVELLO DI SPESSORE DI HARRISON FORD - DIANE KRUGER NEI PANNI DELLA BELLA ARCHIVISTA ABIGAIL CHASE, ED HARRIS E JON VOIGHT - CHE D’ALTRA PARTE NON SFIORA NEPPURE IL GLAMOUR UMORISTICO DI SEAN CONNERY - TUTTI SOVRASTATI DALLA SEMPRE PIU’ STRAORDINARIAMENTE CAMALEONTICA ED OPPORTUNA IN OGNI SUO RUOLO HELEN MIRREN, SE NON FOSSE PER QUALCHE SPETTACOLARE SEQUENZA - DA BOCCIARE L’INSISTITO INSEGUIMENTO TRA AUTO E CAMIONCINI, INUTILMENTE PROLISSO - ECCO, SE NON FOSSE PER QUESTO, SI DIREBBE CHE DE ‘IL MISTERO DE LE PAGINE PERDUTE’ SE NE POTEVA FARE BENISSIMO A MENO. SE PUR PIACEVOLE PER LA MAGGIOR PARTE DEL TEMPO, SEMBRA DAVVERO, FATTA ECCEZIONE PER POCHE VARIANTI, UN CLONE DI SECONDA MANO DI INDIANA JONES, PROPRIO ORA CHE QUELLO VERO E’ DI NUOVO ALLE PORTE. MA DI INDIANA JONES

    CE N’E’ UNO SOLO E, FORSE, BASTA E AVANZA.


    IN DVD & BLU-RAY: dal 4 GIUGNO 2008

    Walt Disney Studios Home Entertainment annuncia il lancio de IL MISTERO DELLE PAGINE PERDUTE, in versione DVD e in una sorprendente versione ad alta definizione BLU-RAY DISC, impreziositi da contenuti speciali. Dal 4 GIUGNO: a noleggio e in vendita, su piattaforme tecnologiche multiple: in DVD disco singolo, in DVD disco doppio, e in BLU-RAY DISC.

    Commenti del regista

    "... mentre stavamo sviluppando la storia, ci siamo imbattuti nel magnifico racconto di una nave britannica chiamata Resolute, che mentre svolgeva delle ricerche per l’esploratore inglese Sir John Franklin è rimasta bloccata nei ghiacci artici. In seguito, è stata trovata da un peschereccio americano, e il governo degli Stati Uniti l’ha acquistata, messa a nuovo e regalata alla Regina Vittoria nel 1856. Dopo 20 anni di onorato servizio, la nave è stata smantellata e la Regina Vittoria ha fatto costruire come segno di pace due scrivanie leggermente diverse tra loro utilizzando la chiglia. Una se l’è tenuta per sé a Buckingham Palace e ha regalato al Presidente Rutherford B. Hayes l’altra, che è stata successivamente utilizzata da ogni presidente americano, a parte Lyndon Johnson, Richard Nixon e Gerald Ford. C’è una celebre foto del piccolo John-John Kennedy che gioca sotto la scrivania mentre suo padre lavora all’Ufficio Ovale".

    Commenti dei protagonisti:

    NICOLAS CAGE (Ben Gates):

    "In passato, mi sono tenuto lontano dai sequel, perché non mi piaceva proprio l’idea di ripetermi. Ma in questo caso, sentivo che ogni episodio sarebbe stato una nuova avventura e avrebbe presentato delle situazioni differenti a causa della natura del personaggio di Ben Gates, che è una sorta di detective storico. Abbiamo passato momenti molto gradevoli mentre lavoravamo sul primo episodio. Martin Sheen una volta mi ha detto che l’unica cosa importante è se ti piace o meno la gente con cui lavori e il luogo in cui lo fai. Io sono d’accordo con la sua opinione... Come Ben, mi piace veramente trovarmi in luoghi storici che abbiano un’importanza e un peso notevoli, in cui gli eventi che si sono svolti siano palpabili. Ti sembra quasi di poter viaggiare nel tempo e assorbire delle vibrazioni del passato. Penso di avere questo in comune con Ben Gates, perché lui è interessato alle cose antiche che hanno un passato e una dignità temporale... Ben è assolutamente una persona regolare, che non beve e non fuma, e vede chiaramente le cose in termini di giusto e sbagliato. Il paradosso è che lui è una sorta di criminale, ma in senso positivo. E’ pronto a fare il passo successivo, corre dei rischi e ruba la Dichiarazione di Indipendenza se è necessario, o magari rapisce il Presidente degli Stati Uniti se è costretto per portare a termine quello che ritiene giusto. E penso che l’umorismo del film sia questo. Lui è pronto ad introdursi furtivamente alla Casa Bianca e a Buckingham Palace, rovistando nella scrivania della Regina Elisabetta. Penso che Ben riceva una forte scossa di adrenalina da tutto questo. E, allo stesso tempo, se vogliamo è una sorta di cavaliere moderno. C’è un momento per infrangere la legge, cosa che fa, ma decidendolo autonomamente".

    DIANE KRUGER (Abigail Chase):

    "Penso che il primo episodio abbia avuto successo perché prendeva un frammento di storia che tutti conoscono e lo presentava sotto una nuova luce, fatta di avventure e cacce al tesoro. Il successo de ‘Il mistero dei templari’ in Europa e nel resto del mondo è stata una sorpresa per me, considerando la tematica tipicamente americana, ma ritengo che le cacce al tesoro siano popolari ovunque. Ero eccitata all’idea che questo secondo film si spostasse anche a Londra e Parigi, perché così tutti nel mondo potranno sentirsi coinvolti dalla storia. Alla fine della prima pellicola, abbiamo lasciato Ben e Abigail mentre si innamoravano e formavano una coppia e questo sequel inizia con loro che si stanno separando. Abigail è una curatrice in un museo, quindi ritiene che i fatti siano più importanti delle congetture e penso che sia uno dei problemi maggiori che ha con Ben. Lei è più razionale e realistica, un po’ riluttante a impegnarsi in un’altra caccia al tesoro".

    HELEN MIRREN (Dottoressa Emily Appleton):

    "Ho pensato che fosse intelligente, un ottimo intrattenimento che portava il pubblico a interessarsi alla storia in maniera molto naturale, una cosa sempre positiva. Personalmente, amo i documentari storici perché mi riportano a questo argomento e pensavo che fosse un modo molto divertente di realizzare un film... Emily è una grande esperta nel decifrare lingue antiche, una caratteristica consona al DNA di questa famiglia, considerando che sia Patrick che Ben sono degli avventurieri ossessionati dalla Storia. Ma Emily ha resistito alla tentazione delle cacce al tesoro, ritenendole uno spreco di tempo, energie e soldi. Lei non vede Patrick da 32 anni, da quando hanno divorziato, e loro si mettono a litigare non appena si incontrano, come se si fossero lasciati solo 30 secondi prima".

    ED HARRIS (Mitch Wilkinson):

    "Ho visto la prima pellicola con mia moglie e mia figlia e ho passato veramente dei bei momenti. Ho conosciuto Jon Turteltaub al Sundance Film Festival, dove siamo stati entrambi consulenti al Laboratorio cinematografico e mi ha fatto un’ottima impressione. Sono sempre stato un fan di Nic (Nicolas Cage) e abbiamo lavorato insieme in 'The Rock', che ovviamente era prodotto da Jerry (Bruckheimer). Inoltre, ho collaborato con Diane Kruger a 'Io e Beethoven' un paio di anni fa in Ungheria. Insomma, sembrava un lavoro divertente e un personaggio interessante... Mitch è una sorta di commerciante di antichità sul mercato nero, che ha anche esperienza come mercenario. E’ un tipo duro, che sa come prendersi cura di se stesso. Nel corso della Guerra civile, la famiglia di Mitch, i Wilkinson, erano dei fedeli Confederati che sono rimasti coinvolti nel mistero delle pagine mancanti del diario di Booth. Mitch conosce bene la storia, così come Ben, e sente la necessità di lasciare un segno. Ritengo che, se riuscisse a trovare il tesoro che stanno cercando, non solo questo lo riempirebbe di orgoglio, ma darebbe anche alla sua famiglia un’eredità morale che non potrebbe essere dimenticata. Tra Ben e Mitch, avviene una sorta di gioco del gatto e del topo, ma c’è sempre una certa dose di rispetto che il mio personaggio ha per Gates, perché Mitch sa che Ben è molto intelligente e può far luce su tutti questi enigmi e codici cifrati. Mitch non può fare a meno di Ben, così questa tensione tra i due personaggi rimane per tutto il film. Loro hanno veramente bisogno l’uno dell’altro. In un certo senso, sono le due facce di una stessa medaglia".

    Altre voci dal set:

    Lo sceneggiatore CORMAC WIBBERLEY:

    "Volevano creare una storia sulle famiglie e i conflitti. L’idea di partenza era che Ben e Abigail fossero ai ferri corti, così come Patrick e la sua ex moglie Emily. Ma ognuno deve escogitare un modo per collaborare insieme e trovare così il tesoro. Come avviene in tutti i film di Bruckheimer, si parte dai fatti accertati e noi ne abbiamo inseriti diversi nella sceneggiatura: l’assassinio di Lincoln, le pagine mancanti del diario di Booth, le scrivanie dei Presidenti, le ricerche storiche sulle cosiddette ‘Sette città dell’oro’, i sotterranei dietro al Monte Vernon e le caverne nel Monte Rushmore".

    La sceneggiatrice MARIANNE WIBBERLEY:

    "Il Libro dei segreti può riferirsi a due cose: le pagine scomparse del diario di Booth o il volume del Presidente che Ben, Abigail e Riley stanno cercando. E sebbene non ci sia nessuna prova che questo libro esista veramente, è una di quelle leggende urbane che non muoiono mai".

    Bibliografia:

    Sito ufficiale: www.ilmisterodellepagineperdute.it

    Links:

    • Ed Harris

    • Helen Mirren

    • Nicolas Cage

    • Diane Kruger

    • Bruce Greenwood

    • Harvey Keitel

    • Christian Camargo

    1

    Galleria Video:

    Il mistero delle pagine perdute (versione originale).mov

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    C'era una volta a... Hollywood

    C'ERA UNA VOLTA A... HOLLYWOOD

    Da Cannes 72 - Tra i più attesi!!! - Dopo Django Unchained si .... [continua]

    Tutta un'altra vita

    TUTTA UN'ALTRA VITA

    Dal 12 Settembre .... [continua]

    Vox Lux

    VOX LUX

    Dalla 75. Mostra del Cinema di Venezia - Dal 12 Settembre

    "Il mio ....
    [continua]

    It - Capitolo 2

    IT - CAPITOLO 2

    RECENSIONE - Dal 5 Settembre

    "La prima volta che ho interpretato Pennywise nessuno sapeva ....
    [continua]

    Il re leone

    IL RE LEONE

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 21 Agosto

    "È una storia davvero molto amata da ....
    [continua]

    La fattoria dei nostri sogni

    LA FATTORIA DEI NOSTRI SOGNI

    Tra i più attesi!!! - Realizzare il sogno di una vita si può? Si. .... [continua]

    Maleficent - Signora del male

    MALEFICENT - SIGNORA DEL MALE

    Tra i più attesi!!! - ANTEPRIMA EUROPEA alla Festa del Cinema di Roma .... [continua]