ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    The Room Next Door

    New Entry - Il primo lungometraggio interamente in lingua inglese di Pedro Almodóvar vede protagonisti ..

    It Ends With Us-Siamo noi a dire basta

    New Entry - Il regista e attore Justin Baldoni porta sul grande schermo il best ..

    The Legend of Ochi

    In questa avventura fantasy, esordio alla regia di Isaiah Saxon, Willem Dafoe, Finn Wolfhard ed ..

    Death of Unicorn

    New Entry - Nella dark comedy di Alex Scharfman, con cui debutta alla regia, Tea ..

    Shoshana

    Dal 27 Giugno - Dal 48. Toronto International Film Festival (7-17 Settembre 2023) - ..

    Hit Man - Killer per caso

    Dal 27 Giugno - Designato 'Film della Critica dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani – ..

    Home Page > Movies & DVD > Tremila anni di attesa

    TREMILA ANNI DI ATTESA

    RECENSIONE - Dal Festival di Cannes 2022 - Fuori Concorso - Ancora inedito in Italia - Uscito il 31 Agosto 2022 negli USA

    Genio (Idris Elba): "Non c'è uomo, né angelo, né demone, che non afferrerebbe l'opportunità di soddisfare i suoi desideri più profondi. E io sono gravato da colui che afferma di non volere nulla? Alithea Binnie, sei una bugiarda!"

    Alithea (Tilda Swinton): "L'amore è un dono. È un dono di se stessi dato gratuitamente. Non è qualcosa che si può mai chiedere"

    (Three Thousand Years of Longing; Australia, Usa 2022; Dramma Fantasy-romantico; 108'; Produz.: Kennedy Miller Mitchell, Kennedy Miller Productions, Metro-Goldwyn-Mayer (MGM), FilmNation Entertainment, CAA Media Finance, Elevate Production Finance; Distribuz.: Eagle Pictures)

    Locandina italiana Tremila anni di attesa

    Rating by
    Celluloid Portraits:



    See Synopsis

    Titolo in italiano: Tremila anni di attesa

    Titolo in lingua originale: Three Thousand Years of Longing

    Anno di produzione: 2022

    Anno di uscita: 2022

    Regia: George Miller

    Sceneggiatura: George Miller, Augusta Gore, A.S. Byatt

    Soggetto: Basato sul racconto breve Il genio nell'occhio d'usignolo (The Djinn in the Nightingale's Eye) di Antonia Susan Byatt (edito in Italia da Einaudi)

    Preliminaria - 25 anni di attesa:

    I diritti di adattamento cinematografico del racconto sono stati acquistati dalla società di produzione di George Miller, la Kennedy Miller Mitchell, alla fine degli anni '90. Ci sono voluti dunque quasi 25 anni prima che il film vedesse la luce.

    Cast: Tilda Swinton (Alithea Binnie)
    Idris Elba (Il Genio)
    Kaan Guldur (Murad IV)
    Aamito Lagum (Regina di Sheba)
    Nicolas Mouawad (Re Salomone)
    Ece Yüksel (Gülten)
    Burcu Gölgedar (Zefir)
    Megan Gale (Hürrem)
    Lachy Hulme (Solimano il Magnifico)
    Zerrin Tekindor (Kosem)
    Alyla Browne (Giovane Alithea Binne)
    Erdil Yasaroglu (Prof. Günhan)
    Sarah Houbolt (Genio dell'aeroporto)
    Seyithan Özdemir (Genio pallido)
    Matteo Bocelli (Principe Mustafa)
    Cast completo

    Musica: Tom Holkenborg

    Costumi: Kym Barrett

    Scenografia: Roger Ford

    Fotografia: John Seale

    Montaggio: Margaret Sixel

    Effetti Speciali: Lloyd Finnemore (supervisore)

    Makeup: Lesley Vanderwalt (designer)

    Casting: Nikki Barrett

    Scheda film aggiornata al: 06 Luglio 2023

    Sinossi:

    Protagonista Alithea Binnie (Tilda Swinton). Benché soddisfatta dalla sua vita, la donna ha sempre uno sguardo scettico sul mondo.
    Mentre si trova a Istanbul, incontra un Djinn. Il Genio (Idris Elba), le propone di esaudire tre suoi desideri, in cambio della libertà. Ma Alithea è fin troppo colta per non sapere, che nelle fiabe, i racconti di sogni da esaudire finiscono sempre male. Deciso a convincerla, il Genio inizia a raccontarle il suo passato straordinario. Sedotta dalla sua storia, Alithea finisce per formulare il più sorprendente dei desideri...

    Synopsis:

    Dr. Alithea Binnie (Tilda Swinton) is an academic - content with life and a creature of reason. While in Istanbul attending a conference, she happens to encounter a Djinn (Idris Elba) who offers her three wishes in exchange for his freedom. This presents two problems. First, she doubts that he is real and second, because she is a scholar of story and mythology, she knows all the cautionary tales of wishes gone wrong. The Djinn pleads his case by telling her fantastical stories of his past. Eventually she is beguiled and makes a wish that surprises them both.

    Commento critico (a cura di PATRIZIA FERRETTI)

    Se non fosse per lo spettacolo generato da visioni, allucinazioni, sensazioni, inquietanti o ammalianti presenze - di quelle che attraversano i secoli a partire dalla regina di Saba - potremmo chiudere gli occhi e lasciarci cullare dalle voci off che fanno letteralmente il film. Il potere del racconto orale ha radici antichissime e ne rievocano i contorni serie televisive o cinematografiche, come ad esempio, le ‘storie incredibili’, che prendono vita davanti alle fiamme vibranti di un fuoco avvolgente e corale, complice della ‘meraviglia’ di chi ascolta. E il contesto potrebbe anche essere azzeccato, giustificato dalla costante presenza di un genio in questa storia, emblematica di un binomio che pone sul piatto della bilancia i due antitetici elementi di mito e scienza. Ma usare questo sistema narrativo per l’intera durata del film dà l’impressione di ascoltare un audio libro: un fluire continuativo vocale che ricuce i frammenti secolari di vita vissuta

    dentro e fuori una bottiglia, com’è del resto nelle corde di un genio. E questo rischia di fiaccare un po' lo scopo di illustrare il potere della creazione e dell’immaginazione.

    Basato sul racconto breve Il genio nell'occhio d'usignolo (The Djinn in the Nightingale's Eye) di Antonia Susan Byatt (edito in Italia da Einaudi) Three Thousand Years of Longing (Tremila anni di attesa) del regista australiano di origini greche George Miller (serie cinematografica Mad Max; Ai confini della realtà, 1983; Le streghe di Eastwick, L’olio di Lorenzo), decolla con l’accademica, studiosa di mitologia, Alithea di Tilda Swinton, cui non difetta personaggio alcuno perché centra sempre l’obiettivo. E’ lei stessa a rassicurare lo spettatore iniziando il suo racconto orale, affermando che la storia che sta per raccontare è vera ma è più facile che le crediamo se ce la trasmette come fiaba. In realtà, dal momento in cui approda ad Istanbul per

    una conferenza - laddove scioccata da una visione in platea, finisce per svenire, e poco dopo, si ritrova ad acquistare una bottiglietta in vetro decorato in un negozio in mezzo ad altre anticaglie - a sciorinare racconti di come sia arrivato fin lì, dopo tremila anni di attesa, è per l’appunto il genio indossato da Idris Elba che, finalmente esce dalla bottiglietta da lei acquistata: ‘esotico gigante’ con la qualità ‘geniale’ di adattarsi e ridimensionarsi in base a circostanze e contesto dove si trova ad agire. E’ lui a suggerire ad Alithea di esprimere tre desideri che, ne va della sua libertà. Ma per vincere il suo scetticismo, per quasi l’intera durata del film, il genio/Elba inoltrerà il suo interminabile racconto orale, farcito di brevi ed intense storie d’amore e di lunghe attese in solitudine relegato nella bottiglia. Un racconto incastonato nella cornice vintage delle pagine ingiallite tipiche dei libri

    antichi, con schegge di fantasy tra graphic novel e live-action, laddove si affaccia pure un episodio di femminismo ante litteram con la ragazza assetata di conoscenza e di sperimentazioni scientifiche.

    Mito e Scienza, Amore e Solitudine serpeggiano tra le battute di uno script che, a dispetto del dominante racconto orale, lascia l’ultima parola alla scrittura del libro illustrato scritto da Alithea, proprio su sé stessa e su quel Genio, sul potere della creazione e dell’amore che non deve mai essere chiesto per essere autentico. Polvere (essere umano) e Fuoco (Genio), si incontrano e si conoscono sempre meglio, generando un’intesa elettiva, ma sulla nascita di un legame speciale, grava un’instabilità oggettiva, per sua natura ‘chimica’. Realtà o immaginazione? La parola fine la scrive la creazione: a voi la scelta in cosa credere!

    Links:

    • Idris Elba

    • Tilda Swinton

    1 | 2 | 3

    Galleria Video:

    Tremila anni di attesa - trailer

    Tremila anni di attesa - trailer ufficiale (V.O.) - Three Thousand Years of Longing

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    The Rhythm Section

    Stasera, 16 Giugno, in TV, su Mediaset 20, Canale 20, ore 21.03 - RECENSIONE - ..

    Jack Reacher - La prova decisiva

    Stasera, 16 Giugno, in TV, su Sky Collection, Canale Sky, ore 21.15 - Dal 3 ..

    The Bikeriders

    Dal 19 Giugno - Il regista, sceneggiatore e soggettista Jeff Nichols ha rivelato che da ..

    Fuga in Normandia

    Dal 20 Giugno - Michael Caine al centro di una vicenda ispirata ad una storia ..

    C'é ancora domani

    Cinema sotto le stelle - Estate 2024 - 8 Marzo 2024: Festa della ..

    Un mondo a parte

    Cinema sotto le stelle - Estate 2024 - RECENSIONE - Riccardo Milani torna sul ..

    Cento domeniche

    Cinema sotto le stelle - Estate 2024 - RECENSIONE - Dalla 18. Festa ..