ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    The Bikeriders

    New Entry - Il regista, sceneggiatore e soggettista Jeff Nichols ha rivelato che da cinque ..

    Civil War

    Aggiornamenti freschi di giornata! (16 Aprile 2024) - Nel nuovo action drama ambientato in un ..

    Cattiverie a domicilio

    Aggiornamenti freschi di giornata! (16 Aprile 2024) - Olivia Colman e Jessie Buckley - di ..

    Fly Me To The Moon: Le due facce della luna

    New Entry - Una storia d'amore ambientata negli anni Sessanta, durante la corsa allo spazio ..

    Untitled Noah Baumbach

    New Entry - Riprese a Montalcino (Siena) Toscana-Italia (Aprile 2024) ..

    Mothers' Instinct

    New Entry - Jessica Chastain (Gli occhi di Tammy Faye, Zero Dark City, The Help) ..

    Home Page > Movies & DVD > Il mondo dietro di te

    IL MONDO DIETRO DI TE

    RECENSIONE - Julia Roberts, Ethan Hawke, Kevin Bacon, Mahershala Ali sono i protagonisti di un dramma familiare basato sul romanzo di Rumaan Alam. Al centro di questa storia apocalittica c'è un attacco informatico dalle conseguenze devastanti. Il film è co-prodotto dai coniugi Obama - Dall'8 Dicembre in Streaming

    Amanda Sandford (Julia Roberts): "Stamattina ho affittato una bellissima casa vicino alla spiaggia. Ho pensato che prenotandola e facendo i bagagli avrei eliminato la maggior parte dei motivi per dire di no".

    Clay Sandford (Ethan Hawke) "I ragazzi si divertono".

    G.H. Scott (Mahershala Ali): "Scusate il disturbo, ma questa è casa nostra".
    Amanda: "Questa è casa vostra?!"
    G.H.: "Stavamo tornando a casa in macchina e poi è successo qualcosa".

    Ruth Scott (Myha'la Herrold): "Dobbiamo farli andare via".

    Voce off: "Emergenza nazionale, si sta verificando un cyber attacco in tutto il Paese".

    Amanda: "Io voglio solo sapere qual è la verità".

    (Leave The World Behind; USA 2022; drammatico; 139'; Produz.: Esmail Corp., Higher Ground Productions, Netflix Studios, Red Om Films; Distribuz.: Netflix)

    Locandina italiana Il mondo dietro di te

    Rating by
    Celluloid Portraits:



    See Synopsis

    Titolo in italiano: Il mondo dietro di te

    Titolo in lingua originale: Leave The World Behind

    Anno di produzione: 2022

    Anno di uscita: 2023

    Regia: Sam Esmail

    Sceneggiatura: Sam Esmail

    Soggetto: Dramma familiare basato sul romanzo di Rumaan Alam.

    Cast: Julia Roberts (Amanda Sandford)
    Ethan Hawke (Clay Sandford)
    Mahershala Ali (G. H. Scott)
    Myha'la (Ruth Scott)
    Kevin Bacon (Danny)
    Farrah Mackenzie (Rose Sandford)
    Charlie Evans (Archie Sandford)

    Musica: Mac Quayle

    Costumi: Catherine Marie Thomas

    Scenografia: Anastasia White

    Fotografia: Tod Campbell

    Montaggio: Lisa Lassek

    Effetti Speciali: Devin Maggio (supervisore)

    Makeup: Jennifer Tiffany Green

    Casting: Beth Bowling, Susie Farris

    Scheda film aggiornata al: 04 Gennaio 2024

    Sinossi:

    In breve:

    Amanda (Julia Roberts) e Clay (Ethan Hawke) sperano di concedersi una vacanza con i figli adolescenti nella casa di campagna appena affittata, ma la speranza si infrange all'arrivo della coppia di mezza età proprietaria della casa che hanno affittato, fuggita a causa di un blackout senza precedenti in città. Quando internet, la televisione e la radio smettono di funzionare, le due coppie non hanno nessun modo di scoprire cosa sta accadendo. Uno strano evento distrugge poi la pace della campagna e gli animali iniziano a spostarsi in modo strano, portando così la salute fisica e mentale delle due famiglie ad andare progressivamente a pezzi mentre emergono tensioni razziali e sociali causate dagli eventi allarmanti che accadono attorno a loro.

    In altre parole:

    Si racconta la storia di Clay (Ethan Hawke) e Amanda (Julia Roberts), una coppia sposata che improvvisa una vacanza a Long Island con i loro due figli. Ma quel relax tanto agognato lascerà il posto alla paura. Amanda e Clay si accorgono che qualcosa non va nel momento in cui notano i dispositivi tecnologici intorno a loro impazzire per poi disattivarsi. A rendere la questione ancor più spinosa è l’arrivo inaspettato del proprietario (o presunto tale) della casa prenotata per la vacanza insieme a sua figlia Ruth (Myha'la Herrold). L’uomo, GH (Mahershala Ali), sostiene di dover pernottare con sua figlia. Nonostante la riluttanza della famiglia ospite, si cerca di trovare un punto di incontro ma mai avrebbero immaginato di dover lottare per la sopravvivenza a causa di un attacco informatico che manderà il mondo in tilt. Tra le prime conseguenze visibili si evidenziano aerei caduti e petroliere incagliate.

    Synopsis:

    Amanda and Clay's aspirational vacation with their teenage children is interrupted by the arrival of a middle aged couple who own the holiday home and who have fled an unprecedented blackout in the city. When the internet, television and radio stop working, as does the landline, they have no way of finding out what is happening. As strange sonic booms shatter the peace of the countryside, and animals start to migrate in strange ways, the physical and mental health of the families begins to disintegrate. The renters are upscale and White; the owners are upscale and Black. The issues of race and clash become distractions to the more alarming things are happening all around them.

    Commento critico (a cura di PATRIZIA FERRETTI)

    Fa davvero strano dover vedere un film come questo nelle retrovie delle piattaforme streaming e non al cinema. Un cast in cui brillano star come Julia Roberts, Ethan Hawke e Kevin Bacon, tra gli altri, avrebbe meritato le luci della ribalta, e invece, la distribuzione Netflix ha deciso diversamente. Così stanno le cose, e, com’è sotto gli occhi di tutti, lo streaming è pure un fenomeno sempre più in crescita, e non soltanto per produzioni minori. Qui, per questo Leave the World Behind You, ovvero, Il mondo dietro di te, di minore avrebbe potuto esserci la regia - Sam Esmail è scrittore con solo quattro film e sei serie tv all’attivo - ma, al contrario, riesce a riscattarsi proprio in punta di stile. Uno stile elaborato, persino virtuosistico, nei movimenti di macchina che esplorano edifici da un piano all’altro, dall’alto verso il basso e viceversa, come fossero misteriosi organismi da

    tenere d’occhio. E questo mentre si tenta di rimediare ai tempi di attesa, talora esasperatamente lenti, con interessanti riprese ad ampio raggio dall’alto, alternate ai primi piani appuntati su attori che non hanno certo bisogno di consigli per catturare l’attenzione dello spettatore. Sono loro ad irradiare la suspense di stato d’animo che si avvicinano molto a quel che definisce il terrore per quel che sta succedendo nell’intorno: tutta una serie di accadimenti insoliti, agganciati ad un attacco informatico presunto, in grado di trasformare una vacanza in una tragedia non preannunciata.

    Siamo tutti figli adottivi della tecnologia. Ci siamo mai chiesti come potremmo vivere senza questa madre surrogata e quali potrebbero essere le conseguenze? E questa è la domanda chiave sul piano privato, ma se solo si pensa ad una manipolazione volontaria per mano delle alte sfere del potere, qualunque esso possa essere, quali potrebbero essere le conseguenze a livello

    globale? Ed ecco che subentra la matrice politica. In ogni caso, è facile immaginare che l’impatto sul mondo sarebbe devastante, così come gli effetti sul microcosmo delle persone, capaci di trasformarsi in un batter di ciglio, labili ed opportuniste, persino brutali e ciniche, magari persino indifferenti agli affetti primari, a seconda delle circostanze: particolarmente iconico da questo punto di vista, fiore all’occhiello di una storia inquietante, è il personaggio di Danny nel cameo allargato di Kevin Bacon, che resta stampato nella mente per quanto resti sul campo appena una manciata di sequenze. Quel che dice e quel che fa, sono il nocciolo della questione, sia ad ampio spettro - il versante politico della vicenda - che su quello personale: se cambia mano, dal fucile all’aiuto, è per denaro, molto denaro. Perché persino l’amicizia di lunga data non conta niente e si vanifica presto di fronte al pericolo incombente. Solo mille

    dollari possono tradursi in un aiuto poco prima negato con forza e con l’arma puntata contro.

    Perciò non stupisce che questo film sia stato prodotto dai coniugi Obama: la prospettiva dell’abuso di potere per distruggere un grande Paese, come sentenziato dai volantini rossi lanciati in massa da un aereo - che sia un caso il colore? - che titolano ‘morte all’America’ su un testo scritto in arabo - guarda caso! - è solo uno dei segnali, poco compresi fin quando non sono meglio spiegati dal Danny di Bacon verso l’epilogo del film. Gli inizi sono invece di stampo intimista familiare con una partenza improvvisa, per la vacanza non programmata: ‘Lascia il mondo dietro di te (Leave the World Behind You) è per l’appunto il claim di un’offerta promozionale che ha trovato Amanda (Julia Roberts): vale a dire, affittare una villa con piscina a due passi dal mare, sempre abbastanza vicino

    a New York, ma sufficientemente distante da lasciarsi tutto indietro. E per una come Amanda/Roberts, che ha a che fare con molte persone ogni giorno, mentendo costantemente per vendere loro qualcosa di cui non hanno bisogno, uno spiraglio di libertà appare allettante, perciò coinvolge la famiglia a cose fatte per non farsi dire di no: Odio dannatamente la gente" confessa al marito Clay (Ethan Hawke) ancora assonnato, mentre lei è già in piedi, alle prese con le valigie. Beh, dovrà ricredersi più tardi, quando, in preda allo sconforto per quel che succede nell’intorno, dirà: "Odio le persone, ma le vorrei indietro".

    In principio è una petroliera, stranamente in rapido avvicinamento sulla spiaggia, dove poi si incaglia inesorabilmente: episodio che costringe Amanda/Roberts, il marito Clay/Hawke e i figli Archie (Charlie Evans) e Rose (Farah MacKenzie) ad una fuga forsennata per non essere travolti, e al ritorno veloce verso la casa di lusso

    con piscina affittata per il fine settimana. Allo strano episodio si aggiunge di dì a poco l’arrivo di due sconosciuti nel bel mezzo della notte: G. H. (Mahershala Ali) e la figlia Ruth (Myha’la) informano la famiglia del misterioso blackout, per cui televisione, cellulari e ogni dispositivo elettronico è fuori uso. Ne sa qualcosa la tredicenne Rose/Mackenzie, la cui unica preoccupazione è il non poter vedere l’episodio finale della serie televisiva Friends: per lei è quella la vera catastrofe. In aggiunta all’intrusione sospetta i due sconosciuti, sopraggiunti con la pretesa di rifugiarsi nella casa, asseriscono di esserne i proprietari. Mentre G. H./Ali è pacatamente educato, la figlia adolescente Ruth/Myha’la è insolente, sarcastica e arrogante per tutto il tempo che resta in campo, salvo rare eccezioni. E mentre Clay/Hawke mostra comprensione e tende a fidarsi, Amanda/Roberts è fuori di sé, mentre sospetto e rabbia la rodono al punto da non sapersi

    evitare un atteggiamento aggressivo e maleducato. Tutti avranno tempi e modi per avvicinarsi e mitigare ogni velleità di scontro, soprattutto quando, nel tentativo di comprendere cosa sta succedendo, cominciano a deragliare aerei e ad incunearsi per strada, una in coda all’altra, auto bianche tutte uguali e nuove di zecca, appena uscite dalla concessionaria. E poi c’è il bosco con il capanno apparentemente innocuo, ma, soprattutto, l’improvvisa comparsa dei cervi che, in branco, spesso anche in prossimità della casa, osservano silenti come a presagire qualcosa, in un criptico messaggio all’indirizzo degli umani.

    Una narrazione scandita in cinque parti, quasi di impianto teatrale, non tutte di pari mordente: la casa, la curva, il frastuono (elemento focale e metaforico), l’inondazione, la fine. Parti veicolate da una selezione musicale attraente e stimolante per il genere. Ecco i principali ingredienti di questa ricetta che, pur rasentando l’horror, non cede mai completamente al genere, preferendo accordarsi sulle

    reciproche tensioni e sospetti di ogni personaggio in campo: e se gli adulti conducono il gioco, con Julia Roberts ed Ethan Hawke come fiore all’occhiello, con Kevin Bacon al seguito, i più giovani non si fanno mancare profondità di sguardi e sconcertanti visioni, frutto dell’età biologica ma anche dei tempi in cui vivono e in cui viviamo. Ed ecco che la consapevolezza di aver giocato sporco nella conduzione del timone emerge come un monito di riflessione per tutti, ma in particolare per coloro che sono preposti alla guida dei Paesi. Il discorso di Danny/Bacon è quello che tira le fila, innescando altre domande su quelle che si ritengono certezze, o almeno supposizioni plausibili: "Ci siamo fatti parecchi nemici nel mondo, magari adesso si sono alleati tra loro...". È la fine del mondo, per quello che ne sappiamo. O forse no. O forse è già avvenuta e non ce ne siamo

    resi conto. Alla fine dei conti, sembra semmai trattarsi della fine della persona che, senza surrogati tecnologici non riesce più a vivere, così come il finale, apparentemente banale ed innocuo, al contrario agghiacciante al cuore dello sconcerto, pare suggerire.

    Perle di sceneggiatura

    Amanda Sandford (Julia Roberts): "Stamattina ho affittato una bellissima casa vicino alla spiaggia. Ho pensato che prenotandola e facendo i bagagli avrei eliminato la maggior parte dei motivi per dire di no".

    Clay Sandford (Ethan Hawke): "I ragazzi si divertono".

    G.H. Scott (Mahershala Ali): "Scusate il disturbo, ma questa è casa nostra".

    Amanda: "Questa è casa vostra?!"

    G.H.: "Stavamo tornando a casa in macchina e poi è successo qualcosa".

    Ruth Scott (Myha'la Herrold): "Dobbiamo farli andare via".

    Voce off: "Emergenza nazionale, si sta verificando un cyber attacco in tutto il Paese".

    Amanda: "Io voglio solo sapere qual è la verità".

    Links:

    • Julia Roberts

    • Ethan Hawke

    • Kevin Bacon

    • Mahershala Ali

    1| 2

    Galleria Video:

    Il mondo dietro di te - trailer finale ufficiale

    Il mondo dietro di te - teaser trailer ufficiale

    Il mondo dietro di te - trailer ufficiale

    Il mondo dietro di te - trailer ufficiale (V.O.) - Leave The World Behind

    Il mondo dietro di te - clip esclusiva

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    Ex Machina

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - VINCITORE di 1 Premio OSCAR ai ..

    Cento domeniche

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Dalla 18. Festa del Cinema di ..

    Ghostbusters: Minaccia Glaciale

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dall'11 Aprile

    "Quello che ho imparato entrando in questo mondo ..

    Highwaymen - L'ultima imboscata

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Un film drammatico sui Texas Ranger che ..

    Argylle - La super spia

    Dal 12 Aprile su Disney+ - RECENSIONE - Tra le varie spie, letterarie - l'Argylle ..

    Priscilla

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Da Venezia 80.: Coppa Volpi a Cailee Spaeny - ..

    Erano ragazzi in barca

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - George Clooney torna alla regia con biopic sportivo degli anni Trenta ..