ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    May December

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - Da Cannes 76. - Oscar 2024: Nomination per la ..

    Forrest Gump

    Cinema sotto le stelle - Estate 2024 - Il MIC di Milano celebra il 30° ..

    Cult Killer

    Aggiornamenti freschi di giornata! (4 Giugno 2024) - In Anteprima al Filming Italy Sardegna Festival ..

    The Bikeriders

    Il regista, sceneggiatore e soggettista Jeff Nichols ha rivelato che da cinque anni pensava di ..

    The Great Escaper

    Michael Caine al centro di una vicenda ispirata ad una storia vera per Oliver Parker ..

    Firebrand

    Alicia Vikander e Jude Law in un dramma storico alla corte dei Tudor, primo film ..

    Shoshana

    Dal 48. Toronto International Film Festival (7-17 Settembre 2023) - sezione 'Special Presentations' - ..

    Hit Man - Killer per caso

    Designato 'Film della Critica dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani – SNCCI' - 80 Mostra ..

    Home Page > Movies & DVD > La donna alla finestra

    LA DONNA ALLA FINESTRA

    Tra i più attesi!!! - RECENSIONE - Dal 14 Maggio in streaming

    Anna Fox (Amy Adams): "Sono Anna Fox, ci sono alcune cose che vanno dette su di me. Soffro di un disturbo d'ansia, soffro di agorafobia, non riesco a uscire di casa!"

    Jane Russell (Julianne Moore): "La nostra è una famiglia complicata"

    Alistair Russell (Gary Oldman): "Non ha mai conosciuto mia moglie!"
    Anna Fox (Amy Adams): "Siamo state insieme tutta la sera!"

    Voce off: "Il medico dice che i suoi farmaci possono causare allucinazioni!"

    Anna Fox (Amy Adams): "Perché li state proteggendo, nascondono tutti qualcosa! Il suo orecchino è in casa loro!"

    Alistair Russell (Gary Oldman): "Stai giocando con la famiglia sbagliata!"

    'Estratti di sceneggiatura'

    (The Woman in the Window; USA 2018; Mistery Thriller Noir; 100'; Produz.: Fox 2000 Pictures; Distribuz.: Netflix)

    Locandina italiana La donna alla finestra

    Rating by
    Celluloid Portraits:



    See Short Synopsis

    Titolo in italiano: La donna alla finestra

    Titolo in lingua originale: The Woman in the Window

    Anno di produzione: 2018

    Anno di uscita: 2021

    Regia: Joe Wright

    Sceneggiatura: Tracy Letts

    Soggetto: Da un romanzo di A. J. Finn.

    Cast: Amy Adams (Anna Fox)
    Gary Oldman (Alistair Russell)
    Julianne Moore (Jane Russell)
    Jennifer Jason Leigh (Jane Russell)
    Wyatt Russell (David)
    Brian Tyree Henry (Detective Little)
    Anthony Mackie (Ed Fox)
    Liza Colón-Zayas (Bina)
    Fred Hechinger (Ethan)
    Jeanine Serralles (Detective Norelli)
    Anna Cameron (Alex)
    Mariah Bozeman (Olivia Fox)

    Musica: Trent Reznor e Atticus Ross

    Costumi: Albert Wolsky

    Scenografia: Kevin Thompson

    Fotografia: Bruno Delbonnel

    Montaggio: Valerio Bonelli

    Makeup: Louise McCarthy (direttrice); Morag Ross (per Amy Adams)

    Casting: Ellen Chenoweth

    Scheda film aggiornata al: 25 Maggio 2021

    Sinossi:

    In breve:

    Anna Fox (Amy Adams) trascorre le sue giornate in casa a New York, bevendo, guardando vecchi film e spiando i vicini. Dalla sua finestra riesce a vedere anche ciò che succede all'interno dell'appartamento dei Russell, i vicini arrivati da poco. Apparentemente 'normali' i due coniugi nascondono invece un segreto scioccante.

    Short Synopsis:

    An agoraphobic woman living alone in New York begins spying on her new neighbors only to witness a disturbing act of violence

    Commento critico (a cura di PATRIZIA FERRETTI)

    L’intramontabile ombra lunga di Alfred Hitchcock fa nuovi proseliti ed incontrarli è sempre un piacere, ma non si deve dare nulla per scontato

    Con La donna alla finestra di Joe Wright (Anna Karenina, L’ora più buia), tratta dal romanzo di A. J. Finn, è impossibile non pensare ad Alfred Hitchcock, direttamente (La donna che visse due volte e La finestra sul cortile) o indirettamente (Le verità nascoste di Robert Zemeckis). Eppure, non è detto che l’ispirazione di fondo, traduca ogni volta sul grande schermo un capolavoro. Il cast di per sé sarebbe eccellente, la trama alquanto intrigante, ma se La donna alla finestra ha in dotazione indubbiamente spunti interessanti, resta per lo più anemica, ed eviscerata della vitale suspense adrenalinica come, almeno in certi passaggi, il film avrebbe richiesto. La stessa Amy Adams sembra sottotono, come trattenuta da un qualcosa che non sembra aver messo sufficientemente a fuoco, mentre in altre

    occasioni ha dimostrato di saper bene come brillare di luce propria e far vibrare le corde emozionali (Animali notturni, Arrival, Elegia americana).

    La sensazione è invece che nessuno qui, sia andato oltre il cartaceo e che le riprese, a parte le due occasioni in cui troneggia il minimalista primissimo piano dell’occhio sgranato di lei - The Others docet - si siano affidate anima e corpo all’illustre e blasonato cast. Paradossalmente, in poco più di un cameo allargato, è Julianne Moore, la presunta vicina di casa Jane Russell (alias Katie), a farsi bastare il breve spazio di tempo in cui sta in campo per rendersi indimenticabile, incisiva ed inquietante presenza. Una presenza che tutti mettono in dubbio, facendosi largo tra i disturbi di agorafobia della protagonista, la Anna Fox di Amy Adams, in cura dallo psichiatra e che parla - o almeno così sembra - con il marito e la figlia

    piccola al telefono. Le loro voci fuori campo (altro cameo di Anthony Mackie nelle vesti del marito Ed) sembrano acclararlo, salvo poi rivelare, molto più tardi, come stanno veramente le cose.

    Così, come già Jodie Foster (con ben altro appeal emotivo) ne Il buio nell’anima, un trauma impedisce ad Anna/Adams di uscire di casa e quando arriva alla porta di ingresso viene assalita da attacchi di panico. E come già Michelle Pfeiffer nell’hitchcockiano Le verità nascoste, spia alla finestra i vicini immaginando violenze fino all’omicidio della signora di casa. La passione della protagonista per i film, reiterati in bianco e nero ne La donna alla finestra, stendono un aggiuntivo tappeto rosso in omaggio al noir in particolare di marca hitchcockiana. Mentre la didascalica scansione dei giorni della settimana non volge a favore della chiarezza sulla nebulosità narrativa di fondo.

    Ne La donna alla finestra c’è anche il figlio della

    coppia dei vicini, con cui Anna entra in contatto e verso il quale mostra un sentimento di protezione materna, mentre nel seminterrato ospita il giovane David (Wyatt Russell) di cui ha piena fiducia e con cui riesce a relazionarsi, a confidare le sue paure e, all’occorrenza a chiedere aiuto. Ma quando l’apparentemente violento e sconsiderato padre di famiglia Alistair Russell - un Gary Oldman tutto urla e scenate dimenticabili, in un ruolo tornito pessimamente, e non per colpa sua - presenta la moglie Jane (Jennifer Jason Leigh) come una persona ben diversa da quella che avevamo conosciuto con Julianne Moore, la confusione mentale di Anne/Adams - e con la sua la nostra ma questo è l’effetto voluto! - si rafforza a dispetto della determinazione a difendere la sua versione dei fatti, incluso un disegno firmato, elaborato nel corso del presunto incontro. Insomma, una piccola sciarada che da labirintica struttura inizierà

    a dipanarsi fino a sciogliersi, assumendo le nuove sembianze di un percorso finalmente rettilineo, di autentica verità. Non prima di aver tergiversato su più sponde però, facendosi largo tra gli incongruenti comportamenti di alcuni personaggi satellite volteggianti intorno alla ‘smarrita’ e sciatta protagonista.

    Finché si arriva ad un punto in cui la vera finestra che conti davvero, quella a cui finalmente guardare, non è tanto quella dei vicini, quanto quella del trascorso trauma che ha portato Anna alla reclusione, tra alcol e psicofarmaci. Una finestra che rivela che cosa è accaduto e perché si è ridotta in quel modo, eppure, abbastanza sana di mente da non aver immaginato come un’allucinazione la signora Jane Russell di Julianne Moore in casa sua. Se non pretendete troppo, la soluzione, tra una colluttazione e l’altra, non necessariamente carica di verve, presto o tardi arriva. Promesso!

    Secondo commento critico (a cura di La parola al film)









    trailer ufficiale:

    Links:

    • Joe Wright (Regista)

    • Julianne Moore

    • Anthony Mackie

    • Gary Oldman

    • Amy Adams

    • Jennifer Jason Leigh

    1| 2

    Galleria Video:

    La donna alla finestra - trailer

    La donna alla finestra - trailer (versione originale) - The Woman in the Window

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    Broken City

    In TV Giovedì 6 Giugno su Canale 37 - Ore 21:30 - RECENSIONE - ..

    L'esorcismo - Ultimo atto

    Horror su un esorcismo interpretato da Russell Crowe e Sam Worthington - Dal 30 Maggio ..

    Eileen

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dalla 18. Festa del Cinema di Roma (18-29 Ottobre 2023) ..

    The Penitent

    Da Venezia 80. - Di nuovo insieme Luca Barbareschi e David Mamet con un film ..

    The Fall Guy

    RECENSIONE - (il 26 Aprile l'Anteprima Nazionale) - Dal 1° Maggio - Nella storia di ..

    Finalmente l'alba

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Da Venezia 80. - Dal 14 ..

    Cento domeniche

    Cinema sotto le stelle - Estate 2024 - RECENSIONE - Dalla 18. Festa ..