ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Joker: Folie à Deux

    Aggiornamenti freschi di giornata! (11 Aprile 2024) - Joaquin Phoenix torna nei folli panni di ..

    Civil War

    Aggiornamenti freschi di giornata! (10 Aprile 2024) - Nel nuovo action drama ambientato in un ..

    Fly Me To The Moon: Le due facce della luna

    New Entry - Una storia d'amore ambientata negli anni Sessanta, durante la corsa allo spazio ..

    Untitled Noah Baumbach

    New Entry - Riprese a Montalcino (Siena) Toscana-Italia (Aprile 2024) ..

    Cattiverie a domicilio

    Olivia Colman e Jessie Buckley - di nuovo insieme dopo La figlia oscura, opera prima ..

    Mothers' Instinct

    New Entry - Jessica Chastain (Gli occhi di Tammy Faye, Zero Dark City, The Help) ..

    Babygirl

    New Entry - Nicole Kidman protagonista di un thriller erotico ..

    The Cut

    New Entry - Caitriona Balfe, Orlando Bloom, Clare Dunne, John Turturro nel thriller 'sportivo' di ..

    La zona d'interesse

    Dal 14 Marzo in ben 537 sale italiane - OSCAR 2024: VINCITORE di 2 statuette: ..

    Home Page > Movies & DVD > Bekas

    BEKAS

    Dal 19 MARZO

    (Bekas; Svezia-Finlandia-Iraq 2012; Drammatico; 97'; Produz.: Sandra Harms, Peter Possne; Distribuz.: Minerva Pictures e CG Entertainment)

    Locandina italiana Bekas

    Rating by
    Celluloid Portraits:




    Titolo in italiano: Bekas

    Titolo in lingua originale: Bekas

    Anno di produzione: 2012

    Anno di uscita: 2015

    Regia: Karzan Kader

    Sceneggiatura: Karzan Kader

    Cast: Zamand Taha (Zana)
    Sarwal Fazil (Dana)
    Diya Mariwan (Helliya )
    Suliman Karim Mohamad (Baba Shalid)
    Rahim Hussen (Mama Hama)

    Musica: Juhana Lehtiniemi

    Fotografia: Johan Holmqvist

    Montaggio: Michal Leszczylowski e Sebastian Ringler

    Scheda film aggiornata al: 24 Luglio 2015

    Sinossi:

    Due fratelli orfani e senzatetto, Zana di 6 anni e Dana di 10, si procacciano da vivere facendo i lustrascarpe per le strade della cittadina in cui vivono. Un giorno, dopo aver visto di nascosto da una finestrella su un muro il film di Superman, decidono di partire per l’America e chiedergli aiuto. Vogliono che punisca tutte le persone che sono state cattive con loro. Il primo della lista è Saddam Hussein, la cui guerra ha causato la morte dei loro genitori. Con pochi soldi in tasca Zana e Dana comprano un asino, che il più piccolo chiama Michael Jackson, e si avventurano per le strade del Paese per raggiungere l’America.

    Commento critico (a cura di FRANCESCA CARUSO)

    Per chi se lo fosse perso al cinema e per chi lo ha già amato, può ora cogliere l’occasione di vedere Bekas in Dvd Minerva Pictures, distribuito da CG Entertainment.
    Quella scritta e diretta da Karzan Kader è una storia dai tratti autobiografici. È ambientata nei primi anni ’90, durante i quali l’oppressione di Saddam Hussein vige sui curdi, e due fratelli orfani e senzatetto, Zana di 6 anni e Dana di 10, si procacciano da vivere facendo i lustrascarpe per le strade della cittadina in cui vivono. Un giorno, dopo aver visto di nascosto da una finestrella su un muro il film di Superman, decidono di partire per l’America e chiedergli aiuto. Vogliono che punisca tutte le persone che sono state cattive con loro. Il primo della lista è Saddam Hussein, la cui guerra ha causato la morte dei loro genitori. Con pochi soldi in tasca Zana e Dana comprano

    un asino, che il più piccolo chiama Michael Jackson, e si avventurano per le strade del Paese per raggiungere l’America.
    Durante la guerra in Iraq, Karzan Kader e la sua famiglia fuggono dal Kurdistan e vanno in Svezia. Kader ha soli 6 anni. Questa esperienza gli è rimasta impressa nel cuore e nella mente, tanto che per il suo saggio di diploma alla scuola di cinema nel 2010 realizza il cortometraggio Bekas, partendo dalla sua esperienza personale. Due anni dopo diventerà il lungometraggio con cui esordisce alla regia e che oggi tutti possono vedere.
    Kader racconta alcuni effetti della guerra guardandoli dalla prospettiva di due bambini, col loro candore e ottimismo, ma anche col loro essere più acuti e svegli di quanto si possa pensare.
    Il fratello più piccolo non solo è sveglio, ma dice quello che pensa senza avere filtri. Ci sono momenti in cui sembra lui il maggiore dei due fratelli:

    quando capisce che a Dana piace una ragazza, distraendosi mentre lavora o correndole dietro e lasciandolo solo. In una sequenza arriva a urlargli che lui non sa ancora cos’è l’amore.
    Dei due è sicuramente il più piccolo il motore del racconto, colui che il pubblico segue in tutto ciò che fa o nell’attesa che faccia qualcosa. Si viene a creare una certa suspense chiedendosi cosa attenderà i due fratelli durante il viaggio intrapreso.
    Ci sono diversi momenti umoristici dati dai suoi discorsi col fratello. Zamand Taha è molto bravo nel caratterizzare Zana, le sue espressioni facciali e corporee comunicano autenticità e inteneriscono.
    Nella prima metà della pellicola vengono mostrati una serie di personaggi che popolano questa cittadina, dove tutti si conoscono e si aiutano per quanto è possibile. Ci sono i fedeli musulmani e il loro inginocchiarsi ripetutamente durante le preghiere, che Zana fatica a seguire, trovandosi sempre in leggero ritardo. Poi

    ci sono i venditori del mercato, e il nonno che con la sua saggezza fa capire a Zana quanto una famiglia unita sia più forte e più difficile da spezzare del singolo individuo.
    Nella seconda metà fanno la loro comparsa i soldati ai posti di blocco, e i personaggi loschi che in cambio di denaro nascondono i clandestini nelle loro macchine, per poi scaricarli in mezzo al nulla; ma anche uomini che vedono nel progresso il pericolo.
    Sono tutti personaggi attraverso i quali viene mostrata la realtà di quelle terre, tanto martoriate dalle guerra e dalla mancanza del necessario: Zana e Dana per lavarsi chiedono due secchi d’acqua ad una vicina, e non possono sprecarne neanche una goccia perché è la sola che possono avere.
    Il viaggio intrapreso è portato avanti delle fantasie dei due fratelli e l’autore accentua questa caratteristica nelle disavventure potenzialmente pericolose che si risolvono per il meglio.
    Nonostante il suo

    lato romanzato, la veridicità delle tante situazioni raccontate non viene meno, con un epilogo che commuove, fa riflettere e lascia aperta ogni strada.

    Links:

    • Bekas (DVD)

    1

    Galleria Video:

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    Highwaymen - L'ultima imboscata

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Un film drammatico sui Texas Ranger che ..

    Ghostbusters: Minaccia Glaciale

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dall'11 Aprile

    "Quello che ho imparato entrando in questo mondo ..

    Argylle - La super spia

    Dal 12 Aprile su Disney+ - RECENSIONE - Tra le varie spie, letterarie - l'Argylle ..

    Priscilla

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Da Venezia 80.: Coppa Volpi a Cailee Spaeny - ..

    Erano ragazzi in barca

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - George Clooney torna alla regia con biopic sportivo degli anni Trenta ..

    Road House

    JakeGyllenhaal ex combattente di arti marziali reclutato come buttafuori in una 'roadhouse' nelle Florida Keys ..

    Dune - Parte 2

    RECENSIONE - Denis Villeneuve torna su Dune dirigendo l'atto secondo della saga sci-fi tratta dal ..