ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Priscilla

    80. Mostra del cinema di Venezia (30-Agosto-9 Settembre 2023) - E dopo Maria Antonietta (Marie ..

    Ferrari

    80. Festival del Cinema di Venezia (30 Agosto-9 Settembre) - Adam Driver è Enzo Ferrari ..

    The Palace

    80. Mostra del cinema di Venezia (30-Agosto-9 Settembre 2023) (?) - Dal 28 Settembre - ..

    Fidanzata in affitto

    Dal 21 Giugno ..

    Asteroid City

    USA: Dal 23 Giugno; ITALIA: dal 14 Settembre - Da 76. Cannes (16-27 Maggio 2023) ..

    Indiana Jones e il Quadrante del Destino

    76. Cannes (16-27 Maggio 2023) - Palma d'Oro Onoraria ad HARRISON FORD - Tra i ..

    Home Page > Movies & DVD > Supercondriaco - Ridere fa bene alla salute

    SUPERCONDRIACO - RIDERE FA BENE ALLA SALUTE: TORNA SUL GRANDE SCHERMO LA COPPIA DI COMICI FRANCESI GIA' CAMPIONE D'INCASSI CON 'GIU' AL NORD', DANY BOON E KAD MERAD QUESTA VOLTA NEI PANNI RISPETTIVAMENTE DI UN MALATO IMMAGINARIO E DEL SUO MEDICO CURANTE

    RECENSIONE - Dal 13 MARZO

    (Supercondriaque; FRANCIA/BELGIO 2013; Commedia; 107'; Produz.: Pathé/Les Productions du Ch'timi in co-produzione con: TF1 Films Production/Artémis Productions in associazione con: Fortis Film Fund/Casa Kafka Pictures/Tax Shelter Film Funding con la partecipazione di: La Wallonie/Canal+/Ciné+ e TF1 ; Distribuz.: Eagle Pictures)

    Locandina italiana Supercondriaco - Ridere fa bene alla salute

    Rating by
    Celluloid Portraits:




    Titolo in italiano: Supercondriaco - Ridere fa bene alla salute

    Titolo in lingua originale: Supercondriaque

    Anno di produzione: 2013

    Anno di uscita: 2014

    Regia: Dany Boon

    Sceneggiatura: Dany Boon

    Cast: Dany Boon (Romain Faubert)
    Alice Pol (Anna Zvenka)
    Kad Merad (Dr. Dimitri Zvenka)
    Judith El Zein (Norah Zvenka)
    Jean-Yves Berteloot (Anton Miroslav)
    Valérie Bonneton (Isabelle)
    Marthe Villalonga (La madre de Dimitri)
    Bruno Lochet (Poliziotto della immigrazione)
    J√©r√īme Commandeur (Guillaume Lempreur)
    Jonathan Cohen (Marc)
    Vanessa Guide (Manon)
    Marion Barby (Nina Zvenka)
    La√ętitia Lacroix (Una vicina)
    Gudule Gudule (Una vicina)
    Virginia Anderson (Una vicina)

    Musica: Klaus Badelt

    Fotografia: Romain Winding

    Montaggio: Monica Coleman

    Casting: Pierre-Jacques Bénichou

    Scheda film aggiornata al: 27 Marzo 2014

    Sinossi:

    All'alba dei 40 anni, Romain Flaubert non è ancora sposato e non ha figli. Fotografo per un dizionario medico online, Romain è vittima di un'ipocondria che segna la sua vita ormai da troppo tempo, facendo di lui un nevrotico in preda alle paure. Il suo unico, vero amico è il dottor Dimitri Zvenka, suo medico curante, la cui unica colpa è stata prendere a cuore il caso di Romain, salvo poi pentirsene amaramente. Il malato immaginario, infatti, è un soggetto difficile da gestire e Dimitri farebbe qualsiasi cosa per sbarazzarsene definitivamente. Zvenka pensa, però, di aver trovato il rimedio che lo libererà definitivamente, ma senza traumi, da Romain Faubert: lo aiuterà a trovare la donna della sua vita. Per questo lo invita alle feste che organizza a casa, lo fa iscrivere a un sito internet di incontri, lo obbliga a fare sport, gli spiega come comportarsi con le donne e come conquistarle. Eppure, trovare la donna capace di sopportarlo e convincerlo, per amore, a dire addio all'ipocondria, si rivela alquanto difficile...

    Commento critico (a cura di PATRIZIA FERRETTI)

    DEDICATO A TUTTI GLI IPOCONDRIACI (E SIAMO IN TANTI!): C'E' DI CHE DIVERTIRSI! E DUNQUE, SE 'RIDERE FA BENE ALLA SALUTE' IL 'SUPERCONDRIACO' DI DANY BOON E' VIVAMENTE CONSIGLIATO COME TERAPIA. NON SI GARANTISCE SULLA COMPLETA GUARIGIONE DALLA MALATTIA. L'IPOCONDRIA HA LE TENAGLIE D'ACCIAIO ANCHE PER IL PIU' INFUOCATO DEI CUPIDO!

    Mi ha catturata fin dai titoli di testa! E come in ogni struttura circolare che si rispetti, il motivo stilistico iniziale lo riscopriamo sui titoli di coda. Veri e propri sketch di animazione 'a tema' doppiamente 'virale', visto che sono in ballo una patologica ipocondria come soggetto primario e che l'ansia di ricerca e di verifica inizia proprio da 'google'. Piccolissimi film nel film che aprono e chiudono allegramente questo ironico spaccato, a quanto pare, alquanto autobiografico, appuntato sulla principessa delle fobìe che si riassume, appunto, nell'ipocondria, l'ossessiva paura di contrarre malattie di ogni genere e la patologica tendenza ad

    ingigantire anche il pi√Ļ banale dei sintomi. Patologia che sembra colpire particolarmente i creativi e i comici a quanto pare. Dany Boon sembra infatti quasi la versione francese del nostro Carlo Verdone che, a sua volta, e a suo tempo, non ha mancato di ironizzare sullo stesso versante con gag e siparietti vari!

    Il buongiorno si vede dal mattino. Infatti, oltre che spassosissimo, Supercondriaco - Ridere fa bene alla salute di e con Dany Boon, √® una pellicola che ha stile! Una commedia a tutto tondo con, discretamente contenute, incursioni trasversali nei sottogeneri di azione e love story, condita con sofisticate citazioni dalla poesia di Arthur Rimbaud, di Victor Hugo (in generale e con specifici riferimenti a Les miserables e a uno dei suoi pi√Ļ celebri protagonisti come Jean Valjean) e al Cyrano de Bergerac. Un impasto ben amalgamato con la giusta dose di condimento, condensato in una delle coppie

    d'oltralpe pi√Ļ comiche che si conoscano: quella composta dallo stesso Dany Boon (qui nei panni del paziente ipocondriaco all'ennesima potenza) e dal navigatissimo Kad Merad (qui nelle vesti del medico curante Dimitri Zvenka). Proprio quell'irresistibile duetto che ci siamo gustati sei anni or sono con il campione di incassi Gi√Ļ al Nord (2008), poi emulato perfino in Italia con la doppietta di Benvenuti al Sud (2010) e Benvenuti al Nord (2012).

    E al suo Supercondriaco Dany Boon non fa mancare una certa effervescenza neppure alla parola! La sceneggiatura innesca qua e là divertenti battute che non passano mai nei paraggi del demenziale ma sfiorano semmai con navigata leggiadria la gustosa ironia e una comicità mai fine a se stessa. Dany Boon dimostra di sapere così il fatto suo, sia sul piano della regia che su quello della recitazione: mettendo senza pietà sotto la lente d'ingrandimento certe ossessioni che sfociano in

    comportamenti caricaturali e risibili, divertendosi e divertendo, mentre sguazza come un funambolo sul filo dell'equivoco dello scambio di persona, raccolto come un'opportunità da sfruttare a proprio vantaggio.

    Quale modo migliore per esorcizzare le proprie paure che non riderci sopra, soprattutto dopo averle - temporaneamente - dimenticate sull'onda di un romantico incontro, nel luogo pi√Ļ impensabile che si possa immaginare? Una missione umanitaria di pronto soccorso per profughi pi√Ļ o meno clandestini provenienti da uno stranito, immaginario paese in guerra che risponde al nome di Tcherkistan, radicato in territorio russo, cos√¨ come rimarcato nelle conversazioni che richiamano l'altrettanto stranito accento e l'altrettanto immaginario paese di provenienza - Krakozhia - di Viktor Navorski (Tom Hanks), nella spielberghiana commedia The Terminal. Tra l'altro, ridendo e scherzando, con le sequenze che vedono il nostro supercondriaco Romain (Boon) incarcerato proprio nelle prigioni del Tcherkistan, tra ratti e scarafaggi che scorrazzano beatamente indisturbati, costringendolo a ridere

    tra la disperazione e il delirio, mentre paradossalmente condivide con loro il proprio pasto, imboccandoli, ci si chiede se tra le righe non ci stia qualche frecciatina a certe realtà passate e attuali proprio in quel di Russia e dintorni, in stile gulag. Normalmente, ridendo e scherzando Arlecchino si confessa! Beh, se non altro, almeno in questo caso, il divertimento è assicurato!

    Pressbook:

    PRESSBOOK COMPLETO in ITALIANO di SUPERCONDRIACO - RIDERE FA BENE ALLA SALUTE

    Links:

    • Kad Merad

    • Dany Boon

    • Val√©rie Bonneton

    1 | 2

    Galleria Video:

    Supercondriaco-Ridere fa bene alla salute - trailer 3

    Supercondriaco-Ridere fa bene alla salute - trailer

    Supercondriaco-Ridere fa bene alla salute - trailer 2

    Supercondriaco-Ridere fa bene alla salute - trailer (versione originale) - Supercondriaque

    Supercondriaco-Ridere fa bene alla salute - clip 'Dottori'

    Supercondriaco-Ridere fa bene alla salute - clip 'Giochino erotico'

    Supercondriaco-Ridere fa bene alla salute - clip 'Metropolitana'

    Supercondriaco-Ridere fa bene alla salute - clip 'Non lo baciate!'

    Supercondriaco-Ridere fa bene alla salute - clip 'Sei una roccia!'

    Supercondriaco-Ridere fa bene alla salute - clip 'Traduzioni'

    Supercondriaco-Ridere fa bene alla salute - featurette 'Dietro le quinte' (versione originale sottotitolata)

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    Renfield

    Nicolas Cage può dire di aver finalmente realizzato il suo sogno nel cassetto di interpretare ..

    Avatar: La via dell'acqua

    In streaming dal 7 Giugno 2023 - BAFTA 2023: VINCITORE come 'Migliori Effetti Speciali' ..

    Alien

    'Celluloid Portraits Vintage' - Cult Movie-I Bellissimi! - TORNA AL CINEMA solo il 29,30 ..

    Marlowe

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Ancora inedito in Italia - 2023 (?) ..

    Blueback

    Mia Wasikowska, Radha Mitchell, Eric Bana portano sul grande schermo la favola ecologica ispirata al ..

    The Last Song

    MOVIE RETR√í ‚Äď MILEY CYRUS; Greg Kinnear; Liam Hemsworth - Greg Kinnear padre poco ..

    L'esorcista del Papa

    I ‚ÄėRECUPERATI‚Äô di ‚ÄėCelluloidPortraits‚Äô - RECENSIONE - Russell Crowe affronta il tema spinoso dell'esorcismo ..