ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Un altro giro

    UN ALTRO GIRO

    Dal 20 Maggio al cinema - RECENSIONE in ANTEPRIMA - Oscar 2021: VINCITORE del .... [continua]

    Frammenti dal passato-Reminiscence

    FRAMMENTI DAL PASSATO-REMINISCENCE

    New Entry - Un thriller Sci-Fi come debutto alla regia di Lisa Joy (cognata .... [continua]

    No Sudden Move

    NO SUDDEN MOVE

    New Entry - USA: Dal 1° Luglio .... [continua]

    Mothering Sunday

    MOTHERING SUNDAY

    New Entry - In anteprima mondiale a Cannes 2021 .... [continua]

    Lei mi parla ancora

    LEI MI PARLA ANCORA

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Pupi Avati torna dietro la macchina da .... [continua]

    Eternals

    ETERNALS

    New Entry - Angelina Jolie e Salma Hayek tra gli altri 'eroi', nel nuovo .... [continua]

    The Ice Road

    THE ICE ROAD

    New Entry - USA: Dal 25 Giugno .... [continua]

    Home Page > Movies & DVD > Un amore all'improvviso

    UN AMORE ALL'IMPROVVISO: QUANDO UN AMORE SUPERA LE SFIDE DEL TEMPO! CE LO RACCONTANO ERIC BANA E RACHEL MCADAMS

    "E' un percorso emotivo di due persone impegnate in un rapporto ed i viaggi nel tempo sono un catalizzatore che rafforza e mette alla prova il loro legame. Si può discutere sul fatto che siano i viaggi nel tempo a farli incontrare, ma alla fine creano anche tanti tipi di conflitti diversi. Mi è sembrata un'opportunità per creare una grande storia d'amore, nella quale abbiamo comunque voluto inserire una dinamica particolare per renderlo più veritiero. Soprattutto visto che si tratta di una storia che ha inizio con due protagonisti che ricevono il dono incredibile di trovare la persona a cui appartengono. E' importante che, a un certo punto, loro diano l'impressione di meritarsi tutto questo".
    Il regista Robert Schwentke

    "... Una storia d'amore è molto più interessante quando due persone attraversano gli alti e bassi della vita e nonostante questo il loro amore persiste. Ritengo che un amore in grado di sopportare ostacoli notevoli sia una fonte di ispirazione e l'ostacolo che Clare e Henry fronteggiano è sicuramente molto impegnativo".
    L'attrice Rachel McAdams

    "... (è) molto difficile, per via del poco controllo che hanno sul loro destino. In ogni storia d'amore, hai bisogno di elementi che facciamo procedere il rapporto e che contemporaneamente creino dei conflitti a livello drammatico e i nostri due personaggi ovviamente ne vivono tanti. Ma alla fine, la loro relazione presenta ostacoli talmente numerosi e imponenti, che ti convinci che siano veramente innamorati. Penso che sia una storia molto intima e commovente e che ti lasci molte cose su cui riflettere".
    L'attore Eric Bana

    "... il libro è molto complesso e soprattutto era difficile mettere assieme i differenti piani temporali. Ho deciso che la storia d'amore avrebbe dettato lo scorrere del film. Scena dopo scena, la storia romantica doveva passare attraverso il tempo, ma finché il viaggio manteneva un senso a livello emotivo, non ho avuto esitazioni".
    Lo sceneggiatore Bruce Joel Rubin

    (The Time Traveler's Wife USA 2009; dramma romantico di fantascienza, 112'; Produz.: New Line Cinema/Nick Wechsler Productions/Plan B Entertainment; Distribuz.: 01 Distribution)

    Locandina italiana Un amore all'improvviso

    Rating by
    Celluloid Portraits:




    Titolo in italiano: Un amore all'improvviso

    Titolo in lingua originale: The Time Traveler's Wife

    Anno di produzione: 2009

    Anno di uscita: 2009

    Regia: Robert Schwentke

    Sceneggiatura: Bruce Joel Rubin

    Soggetto: Dal romanzo di Audrey Niffenegger, La moglie dell'uomo che viaggiava nel tempo (edito in Italia da Mondadori)

    Cast: Eric Bana (Henry)
    Rachel McAdams (Clare)
    Arliss Howard (Richard DeTamble)
    Ron Livingston (Gomez)
    Stephen Tobolowsky (Dr. David Kendrick)
    Jane McLean (Charisse)
    Brooklynn Proulx (Clare da giovane)

    Musica: Mycael Danna

    Costumi: Julie Weiss

    Scenografia: Jon Hutman

    Fotografia: Florian Ballhaus

    Scheda film aggiornata al: 25 Novembre 2012

    Sinossi:

    Clare (Rachel McAdams) è da sempre innamorata di Henry (Eric Bana) ed è convinta che loro due siano destinati a stare sempre insieme - anche se non sa mai quando verranno separati. Infatti, Henry viaggia nel tempo per via di un'anomalia genetica che lo conduce in epoche diverse, trascinandolo avanti e indietro negli anni senza controllo. Nonostante il fatto che i viaggi di Henry li dividano senza preavviso e che non sappiano mai quando si ritroveranno, Clare cerca disperatamente di costruirsi una vita normale con il suo unico, vero amore.

    Dal >Press-Book< di Un amore all'improvviso

    Nota: Si ringrazia Giulia Martinez.

    Commento critico (a cura di FRANCESCA CARUSO)

    Il regista tedesco Robert Schwentke ha già ricevuto numerosi riconoscimenti per i suoi lavori sul suolo tedesco, ora si prepara ad ampliare il suo lavoro e la sua fama in terra statunitense, nella quale ha esordito nel 2005 con Flightplan.

    Il film racconta un percorso emotivo di due persone che cercano di costruirsi una vita in comune, l’elemento fantascientifico non prende il sopravvento su quella che è di fatto una storia d’amore. I viaggi nel tempo sono un catalizzatore che rafforza e mette alla prova i loro sentimenti. L’ostacolo che i due innamorati hanno di fronte è sicuramente impegnativo, ma questo a dimostrazione del fatto che quando l’amore è autentico e forte qualsiasi problema si può risolvere. Ogni viaggio nel tempo si traduce in comportamenti specifici e conflitti quatidiani tra i due protagonisti.

    È una storia intima e palpabile, con la quale ci si può identificare e riflettere. Temi basilari dell’esistenza umana

    sono stati delineati da una sapiente regia durante tutto il film. Lo sceneggiatore, inoltre, è il premio Oscar Bruce Joel Rubin, che si è aggiudicato la statuetta per Ghost (1990), un altro film che coniuga il romanticismo con l’elemento soprannaturale.
    Oltre l’amore tra due persone, è presente l’amore filiale. Il padre di Henry, dopo la morte della moglie, si è allontanato dal figlio. Henry, però, continua a preoccuparsi per lui, facendogli capire che anche la sua ferita rimane sempre aperta, si rinnova ogni volta che ritorna indietro a quella tragedia (in questo caso fisicamente).

    Un altro tema è l’amicizia. Henry trova in Gomez, il fidanzato di Charisse, amica di Clare, un amico per la vita. Prima diffidente poi, quando scopre cosa accade a Henry, l’uomo gli da tutto il supporto possibile. Henry, dal canto suo, ha una fiducia cieca in Gomez, al quale può affidare sua moglie quando lui è via. Charisse

    è un’amica comprensiva e buona e aiuta Clare in qualsiasi situazione si presenti. Charisse rappresenta la normalità di contro alla vita sconvolgente di Clare.

    Il bisogno di maternità acquisisce un ruolo centrale nella seconda parte del film. Clare vuole essere madre, ma vuole sentir crescere dentro di sé il frutto del loro amore, cocciuta e testarda fin da piccola, farà di tutto.

    Infine il desiderio di voler cambiare alcuni eventi del passato e trovarsi nell’impossibilità di farlo, come chiunque altro, rappresenta un valore aggiunto.
    L’intento del regista è stato quello di far in modo che la storia d’amore dettasse lo scorrere del film, così si salta da un capitolo (della vita dei due protagonisti) all’altro senza una cronologia temporale, ma non si perde mai di vista il proseguo logico del loro amore.
    Un intreccio estremamente interessante e ben orchestrato. Il regista ha posto tutti gli elementi in equilibrio senza che la bilancia pendesse troppo

    da un lato o dall’altro.
    Il film è ricco di sfaccettature da risultare piacevole a più livelli, oltre a quelli emotivi anche a livello visivo.

    Perle di sceneggiatura

    CLARE (RACHEL MCADAMS): "Il tuo futuro è il mio passato. Per te, nulla di questo è ancora avvenuto, ma io... ti conosco da quando avevo sei anni".

    HENRY (ERIC BANA): "Non ho mai desiderato avere qualcosa nella mia vita che non riuscissi a sopportare di perdere. Ma ormai è troppo tardi… Non mi sento più solo".

    Links:

    • Eric Bana

    • Rachel McAdams

    • Ron Livingston

    1

    Galleria Video:

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    Valley of the Gods

    VALLEY OF THE GODS

    Dal 3 Giugno - L’uomo più ricco sulla terra. Un giovane scrittore in crisi. Un’ancestrale .... [continua]

    Comedians

    COMEDIANS

    Dal 10 Giugno - Gabriele Salvatores traspone sul grande schermo l'omonima e celebre pièce teatrale .... [continua]

    Una donna promettente

    UNA DONNA PROMETTENTE

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Oscar 2021: VINCITORE del Premio alla 'Miglior Sceneggiatura Originale' (Emerald .... [continua]

    A Quiet Place II

    A QUIET PLACE II

    Sequel del thriller/horror A Quiet Place - Un posto tranquillo (2018), di cui il regista .... [continua]

    Quelli che mi vogliono morto

    QUELLI CHE MI VOGLIONO MORTO

    Dal 3 Giugno in esclusiva digitale - RECENSIONE - Adattamento cinematografico del romanzo di Michael .... [continua]

    Crudelia

    CRUDELIA

    Craig Gillespie dirige Emma Stone nei panni di una giovane Crudelia De Mon. L'origin story, .... [continua]

    The Father - Nulla è come sembra

    THE FATHER - NULLA E' COME SEMBRA

    Dal 20 Maggio al cinema in versione originale e dal 27 in italiano - RECENSIONE .... [continua]