ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Ella & John - The Leisure Seeker

    In Omaggio a DONALD SUTHERLAND (Miami, 20 Giugno 2024) - Categoria 'film da non perdere'!!! ..

    Io e te dobbiamo parlare

    New Entry - Per l'ottavo film da regista Alessandro Siani fa coppia per la prima ..

    Minority Report

    'Celluloid Portraits Vintage' - Tom Cruise, Colin Farrell, Samantha Morton e Max von Sydow Retrò ..

    Shoshana

    Dal 27 Giugno - Dal 48. Toronto International Film Festival (7-17 Settembre 2023) - ..

    Hit Man - Killer per caso

    Dal 27 Giugno - Designato 'Film della Critica dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani – ..

    Horizon: An American Saga - Capitolo 1

    Da Cannes 77. - Fuori Concorso: Anteprima Mondiale domenica 19 Maggio - Ancora alle prese ..

    C'é ancora domani

    Cinema sotto le stelle - Estate 2024 - 8 Marzo 2024: Festa della Donna - ..

    Home Page > Ritratti in Celluloide > Attori > Will Smith

    Il cinema di Will Smith

    Biografia

    (A cura di PATRIZIA FERRETTI)

    (Philadelphia, Pennsylvania USA 25 settembre 1968 - )

    Da musicista ad attore:

    Willard Christopher Smith Jr., in arte WILL SMITH inizia la sua carriera nel mondo della musica quando è ancora al liceo. Insieme al suo amico Jeff Townes con cui fonda la ‘DJ Jazzy Jeff & the Fresh Prince’, Smith diventa cantante rap di successo. Insieme, i due artisti incidono diversi album di platino e multi-platino e vincono svariati premi tra cui due Grammy e tre American Music Awards.

    Gli incontri fortunati vanno a braccetto con il talento e dopo l’incontro con Jeff Townes ad un party, proprio quando nel 1989 stava cercando nuove strade da percorrere sul piano professionale, Will Smith incontra Benny Medina, con un’idea originale in testa appuntata su una sitcom basata sulla sua vita a Beverly Hills. Idea che Smith accoglie subito con entusiasmo. E così, sull’onda lunga del successo nel campo della musica Smith si ritrova a recitare nella famosa sitcom per la televisione Willy, il principe di Bel-Air, trasmessa per ben sei anni (1990-’96) dalla NBC, che gli vale ben due nomination al Golden Globe. La trama di questa sitcom è peraltro estremamente semplice perchè Will Smith fondamentalmente interpreta se stesso, un ragazzo di strada di Philadelphia trapiantato a Beverly Hills. Ma forse proprio grazie a questa semplicità e alla innata, simpatica, comunicativa di Will Smith, la serie riscuote un clamoroso successo sia negli Stati Uniti che all’estero, tanto da giustificare una durata così a lungo termine.

    Smith è già presente sulla scena musicale e ha appena vinto un Grammy quando passa dalla musica alla recitazione in televisione e al cinema. Dopo ruoli in film quali Where the Day Takes You (Dove ti porta il giorno, 1992) e Made in America (1993), riceve il favore della critica per il suo ruolo da protagonista nel film drammatico Six Degrees of Separation (Sei gradi di separazione, 1993), con Stockard Channing e Donald Sutherland. Il film con cui Smith riesce davvero a farsi notare dalla critica cinematografica e con cui inizia il vero decollo di una carriera cinematografica che prende subito quota: con il successo del seguente film d’azione Bad Boys (1995) e, soprattutto, con il film di fantascienza di Roland Emmerich Indipendence Day (1996), il suo primo vero cavallo di battaglia, dove Smith interpreta il capitano dei marines Steven Hiller, il personaggio cui è affidato il compito di combattere gli alieni. Nel 1995 Smith viene frattanto insignito dell’onorificenza ‘Male Star of Tomorrow’ della ShoWest.

    Due anni più tardi Smith è invece al fianco di Tommy Lee Jones nella commedia fantascientifica di Barry Sonnenfeld Men in Black, per la quale registra anche la canzone del titolo vincitrice di un Grammy. Indipendence Day e Men in Black hanno rappresentato molto per chiunque sia stato a bordo di entrambi i progetti, dunque anche per Will Smith, perché si è semplicemente trattato di due film dal successo tale da sbancare il botteghino in due estati consecutive.

    Degni di nota sono anche Enemy of the State (Nemico pubblico, 1998), al fianco di Gene Hackman e Wild Wild West (1999), del quale Smith incide anche la canzone del titolo.
    Continuando ad incidere, Smith pubblica poi nel 1998 il suo primo album da solista, Big Willie Style, con il quale vince un Grammy e Quattro American Music Awards. Nel 1999 riceve invece l’onorificenza NAACP Image Awards come Artista dell’Anno. Il suo CD successivo, Willennium, contiene il pezzo di grande successo Will2K, vincitore di un doppio platino.

    Ma la definitiva consacrazione alla carriera di attore, Will Smith la celebra nel 2001 con la prima candidatura all’Oscar ed al Golden Globe per la sua interpretazione della leggenda della boxe Muhammad Ali nell’acclamato film di Michael Mann Ali. Anno particolarmente significativo per Smith, quando interpreta pure il ruolo che dà il titolo al film di Robert Redford, Bagger Vance (La leggenda di Bagger Vance, 2001).
    Nel 2002 poi, Smith, Jones e Sonnenfeld si riuniranno per il sequel Men in Black II, mentre nel luglio del 2003, Smith si accorda con Martin Lawrence per Bad Boys II, il sequel del loro successo del 1995 Bad Boys.
    Nel 2005 Smith recita e produce la commedia romantica di successo Hitch (Hitch-Lui si che capisce le donne) per la regia di Andy Tennant. L’anno prima, recita ed è produttore esecutivo del successo di fantascienza Io, Robot, tratto dal libro di Isaac Asimov e diretto da Alex Proyas. Sempre in quell’anno, doppia il personaggio centrale di Oscar nel film animato di grande successo Shark Tale, insieme a Renée Zellweger, Angelina Jolie e Robert De Niro.
    Tra gli altri grandi successi in tempi recenti spicca senz’altro il film acclamato dalla critica The Pursuit of Happyness (La ricerca della felicità, 2006), ispirato a una storia realmente accaduta, in cui Smith, oltre al ruolo di interprete protagonista, riveste pure quello di produttore. E, proprio grazie alla sua performance in questo film, Smith riceve la seconda nomination all’Oscar, la sua quarta Nomination al Golden Globe e la Nomination allo Screen Actors Guild (SAG) Award come ‘Miglior Attore’. In questo film Will Smith è in co-star con il proprio figlio Jaden Christopher Syre, nato nel 1998 dal suo secondo matrimonio con l’attrice Jada Pinkett.

    La fantascienza sembra naturalmente congeniale a Will Smith che si imbarca nel progetto di Francis Lawrence, I Am Legend (Io sono leggenda, 2007), trasposizione cinematografica del famoso omonimo romanzo di Richard Mathison, per interpretare Robert Neville, l’ultimo uomo rimasto sulla terra in uno scenario post-apocalittico.

    Will Smith produttore:

    Come produttore Smith si associa a James Lassiter e Ken Stovitz e fonda la Overbrook Entertainment, che produce film quali Alì, Io, Robot, Salvare la faccia, Hitch-Lui sì che capisce le donne, ATL e La ricerca della felicità. Con il marchio della Overbrook, Smith e sua moglie, Jada Pinkett Smith, creano anche la famosa serie comica televisiva All of Us, che va ora a concludere una programmazione durata quattro anni. I prossimi progetti di Smith come produttore o produttore esecutivo comprendono il film drammatico Seven Pounds in cui reciterà e lavorerà di nuovo insieme al regista de La ricerca della felicità Gabriele Muccino; Lakeview Terrace, insieme a Samuel L. Jackson e Kerry Washington; e The Human Contract, che segnerà il debutto alla regia di Jada Pinkett Smith.

    Smith reciterà anche nel film Hancock, insieme a Charlize Theron e Jason Bateman per la regia di Peter Berg. Il film, di cui Smith è anche produttore, è in uscita nel mese di luglio 2008.

    Grazie al suo stellare successo al box office, ad un talento che lo vede al di sopra di ogni ruolo e di ogni frontiera, la rivista americana “Newsweek” lo ha eletto ‘l’attore più potente del mondo’. Ad oggi i suoi film hanno incassato oltre 4,4 miliardi di dollari. Will Smith compare anche nella lista stilata dal “Fortune Magazine” per indicare i Quaranta americani più ricchi non ancora quarantenni. Gli fanno comunque onore gli interventi di beneficenza a favore delle vittime dell’uragano Katrina.

    Will Smith privé:

    Will Smith sposa in prime nozze Sheree Zampino nel 1992 da cui ha il suo primo figlio, Willard Christopher III, meglio conosciuto come ‘Trey’, che nel 1997 apparirà nel video musicale del padre Just the two of us. Ma a distanza di appena tre anni dal suo matrimonio (1995) Smith è già alle prese con il divorzio e, proprio nello stesso anno di uscita del suo video musicale, il 1997, dunque, si risposa con l’attrice Jada Pinkett, da cui ha due figli: Jaden Christopher Syre (1998) - co-star con lui ne The Pursuit of Happyness (La ricerca della felicità, 2006) - e Willow Camille Reign (2000). Il nome del suo primogenito, ‘Trey’, continua a riecheggiare nella vita privata così come in quella professionale di Will Smith che, insieme col fratello Harry Smith, è proprietario della ‘Treyball Development Inc.’, compagnia con sede a Beverly Hills.

    Nel 1996, Smith e sua moglie, Jada Pinkett Smith, fondano la Will and Jada Smith Family Foundation per aiutare il prossimo. Inoltre, Smith è ambasciatore della Fondazione Nelson Mandela
    46664, la risposta Africana al problema globale dell’epidemia di HIV/AIDS; e fa parte del consiglio
    dell’associazione Malaria No More, fondazione che ha come scopo la sconfitta del letale morbo in tutto
    il mondo. Da oltre venti anni, Smith è parte attiva della Fondazione Make-A-Wish, che si occupa del
    miglioramento delle condizioni dei bambini a rischio di vita. Nel 2009, Smith riceve il premio Simon
    Wiesenthal Humanitarian Award per il suo impegno a favore dell’istruzione, della diversità culturale e
    della responsabilità sociale.

    Attualmente Will Smith vive con la sua famiglia nella Star Island (Florida) a Miami, Florida e Philadelphia.

    Biliografia: Rielaborazione personale dal >Press-Book< di Io sono leggenda (2007) e da www.wikipedia.org.

    Data di pubblicazione: (10 Gennaio 2008)

    Will Smith Biografia Completa in Italiano

    Will Smith Biografia Completa in Inglese

    <- torna alla pagina principale di Will Smith

    Free State of Jones

    Stasera, 24 Giugno, in TV, su RAI Movie, Canale 24, ore 21.10 - Dal

    Il segno della libellula - Dragonfly

    Stasera, 24 Giugno, in TV, su Rete 4, Canale 4, ore 21.25 - 'Celluloid ..

    Allied - Un'ombra nascosta

    Stasera, 24 Giugno, in TV, su Sky Cinema 1, Canale Sky, ore 21.15 - Seconde ..

    The Twilight Saga: Eclipse

    Stasera, 24 Giugno, in TV, su Italia 1, Canale 6, ore 21.20 - RECENSIONE ..

    Contagious - Epidemia mortale

    Stasera, 24 Giugno, in TV, su IRIS, Canale 22, ore 21.10 -RECENSIONE - Uscito il ..

    Un mondo a parte

    Cinema sotto le stelle - Estate 2024 - RECENSIONE - Riccardo Milani torna sul ..

    Cento domeniche

    Cinema sotto le stelle - Estate 2024 - RECENSIONE - Dalla 18. Festa ..