ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Untitled Formula One Racing Movie

    Aggiornamenti freschi di giornata! (18 Giugno 2024) - Brad Pitt, Javier Bardem e gli altri, ..

    Shoshana

    Dal 27 Giugno - Dal 48. Toronto International Film Festival (7-17 Settembre 2023) - ..

    Hit Man - Killer per caso

    Dal 27 Giugno - Designato 'Film della Critica dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani – ..

    Horizon: An American Saga- Capitolo 1

    Da Cannes 77. - Fuori Concorso: Anteprima Mondiale domenica 19 Maggio - Ancora alle prese ..

    Home Page > Flash News

    Cannes 2024 - L'indie Baker, 'la Palma un sogno che fa bene al cinema'. 'Il futuro è nella sala cinematografica'

    27/05/2024 - Il suo cinema illumina il mondo ai margini che non si vede ed in questo, nonostante la sorpresa e qualche mugugno (specie italiano), la Palma d'oro ad Anora dell'outsider indipendente Sean Baker è in linea con tutto il resto del Palmares assegnato sabato sera al 77/o festival di Cannes dalla giuria presieduta da Greta Gerwig.

    Baker, 53 anni, la faccia da adolescente, sorride e si tiene stretta la Palma alla cena di chiusura con tutti gli altri vincitori.

    "Onestamente, questo non è solo un sogno diventato realtà, ma è IL sogno diventato realtà" dice l'anticonformista regista che cura i suoi piccoli film indipendenti, girati agli inizi con lo smarphone, in tutti i suoi aspetti, montaggio compreso. Ha dedicato la palma alle "lavoratrici del sesso passate presenti e future", riportato in America il premio di Cannes che mancava da The Tree of Life di Terrence Malick del 2011 e fatto guadagnare alla società Neon la quinta palma consecutiva dopo Parasite, Titane, Triangle of Sadness e Anatomia di una caduta.

    "Vincere la palma d'oro era il mio obiettivo da 30 anni anni", confessa a caldo e ci è riuscito con la giuria di Gerwig che ha convinto (a quanto pare non all'unanimità) gli altri a farsi rapire da questa commedia con humor, romantica, piena di umanità e che si può liquidare come un incrocio tra Cenerentola e Pretty Woman se non si vuole andare troppo oltre. Baker ha sempre filmato con tenerezza coloro che erano rimasti indietro nel sogno americano, migranti senza documenti, transessuali, tossicodipendenti o prostitute, come nel film amato qualche Cannes fa, Red Rocket, su un attore porno o Tangerine con al centro due prostitute transgender afroamericane o The Florida Project, su una mamma stripteuse. La storia d'amore, tra una spogliarellista di New York (Mikey Madison) che si innamora del viziato giovane di una famiglia di oligarchi russi, parla di un altro lato del sogno americano, dunque seppure commedia anche con risate sarebbe sbagliato minimizzare la Palma d'oro ad

    Anora con il pretesto che Sean Baker non fa politica in quel film. È invece molto politico sia il parlare della dignità di tutti i lavoratori anche quelli con lo stigma del sesso e sia la sua dichiarazione di amore e di lotta per il cinema che vive nelle sale, non sullo schermo di un computer. "Il futuro del cinema è dove è iniziato: in una sala cinematografica! Dobbiamo lottare non per fare cinema ma per fare film che escono nelle sale" osserva nella notte del Palmares. "Il mondo deve ricordare che guardare un film sul cellulare o a casa non è il modo di guardare i film..." si vedono i cinema chiudere tutti i giorni. Seguo un feed Twitter sulla chiusura dei cinema", rivela Baker. Detto questo, secondo il regista c'è qualche speranza: "Vedo una cultura cinematografica in crescita a New York, Los Angeles, Austin e San Francisco. Vedo giovani che vogliono andare a vedere il cinema al cinema. Speriamo che Anora ricordi al pubblico mainstream che questi film esistono ancora".

    La notte di Cannes è una notte di abbracci, Baker e Karla Sofia Gascon, prima trans a vincere un premio come migliore attrice. "Io mi sento che andiamo all'Oscar con Emilia Perez di Jacques Audiard, è troppo potente questo film, se penso che lo abbiamo finito un mese fa, io lo trovo meraviglioso e per le persone trans farà la storia", dice all'ANSA con le scarpe in mano, tutta presa dall'emozione mentre il suo regista Audiard se ne sta felice al bancone del bar ricevendo come in processione gli amici francesi che si complimentano per il doppio premio.

    L'iraniano fuggitivo Mohammad Rasoulof, la Palma morale di Cannes, non molla un minuto la figlia che non vedeva da 5 anni e che vive a Berlino. Ha la pergamena del premio speciale inventato per lui, sembra contento. Si aspettava di più? "Sono strafelice di come sono andate le cose - ci dice - la cosa più importante è stata poter mostrare questo film che è un miracolo". La morte del presidente Raisi cambia le cose? "Non credo. L'Iran è un sistema di oligarchi assassini protetto da molte potenze per il petrolio. Raisi o no", prosegue raccontando di aver appena sentito con emozione il collega Panahi, anche lui sotto l'osservazione del regime degli ayatollah.

    Il delegato generale Thierry Fremaux archivia il 77/o festival. Come? Guardando e riguardando la foto che resterà storica: "Lucas e Coppola si abbracciano e si tengono per mano, non sono fantastici?", ci dice zoomando sul dettaglio dei due giganti teneri vecchietti. Coppola sbucato nella sala senza che nessuno sapesse nulla, giuria compresa, per fare la sorpresa storica all'amico fraterno onorato con la Palma alla carriera, è il grande sconfitto di Cannes 2024. Lui generoso, pur a mani vuote, era grande assente della serata. Pierfrancesco Favino con la moglie Anna Ferzetti si lancia nelle danze, Greta Gerwig e Omar Sy scattano foto ricordo nel privé. "Andata come è andata - (con grandi dialettiche discussioni pare) - è stata una esperienza stupenda. Parlavo tutti i giorni con Koree-da e quando ricapita? Ho scelto - racconta Favino - di non leggere le recensioni e argomentando le mie motivazioni. Poteva andare diversamente? Certo, ma è la storia di ogni festival". Si esce dalla bolla di Cannes 2024.

    Riproduzione riservata © Copyright ANSA
    (ANSA CINEMA)

    Flash News recenti

    18/06/2024 - Lionsgate distribuirà Megalopolis di Coppola in Nord America. L'ultimo film del maestro nelle sale a fine settembre [leggi...]

    18/06/2024 - È morta Anouk Aimée, la musa de La Dolce Vita. Aveva 92 anni. Indimenticabile duetto con Marcello Mastroianni [leggi...]

    18/06/2024 - L'atteso film sulla Formula 1® di Apple Original Films, con protagonista Brad Pitt, diretto da Joseph Kosinski, uscirà nelle sale con Warner Bros. Pictures il 27 giugno 2025 [leggi...]

    18/06/2024 - 81. Mostra Internazionale del cinema di Venezia (28 agosto-7 settembre): L'Oro di Napoli per preapertura della mostra del cinema. Restaurato sarà presentato il 27 agosto in Sala Darsena al Lido [leggi...]

    17/06/2024 - Inside Out 2, 'raccontiamo l'ansia degli adolescenti'. Parlano regista e produttore del film Pixar che vola in Usa [leggi...]

    17/06/2024 - 70. Taormina Film Festival, (12-19 Luglio 2024) - Bella Thorne in Saint Clare inaugura 70/o festival di Taormina. - Dopo evento Nastri d'argento anteprima con film di Mitzi Peirone [leggi...]

    16/06/2024 - Inside Out 2 da record, incassa 155 milioni in Usa e Canada. Il film Pixar sfiora 300 milioni globali, il più visto da Barbie [leggi...]

    16/06/2024 - La Pellicola d'Oro, Cortellesi e Mastandrea tra i premiati. A Roma la serata dei riconoscimenti per maestranze e artigianato [leggi...]

    16/06/2024 - Parthenope di Sorrentino arriverà in sala il 24 ottobre. Preceduto da proiezioni speciali dal 19 settembre [leggi...]

    15/06/2024 - Addio Rinaldo Smordoni, indimenticabile protagonista di Sciuscià. Aveva 91 anni, nella vita in seguito fece tutt'altro [leggi...]

    Julie & Julia

    Stasera, 18 Giugno, in TV, su RAI 5, Canale 23, ore 21.14 - Nomination ..

    Oblivion

    Stasera, 18 Giugno, in TV, su Sky Collection, Canale Sky, ore 21.15 - RECENSIONE ITALIANA ..

    The Bikeriders

    Dal 19 Giugno - Il regista, sceneggiatore e soggettista Jeff Nichols ha rivelato che da ..

    Fuga in Normandia

    Dal 20 Giugno - Michael Caine al centro di una vicenda ispirata ad una storia ..

    C'é ancora domani

    Cinema sotto le stelle - Estate 2024 - 8 Marzo 2024: Festa della ..

    Un mondo a parte

    Cinema sotto le stelle - Estate 2024 - RECENSIONE - Riccardo Milani torna sul ..

    Cento domeniche

    Cinema sotto le stelle - Estate 2024 - RECENSIONE - Dalla 18. Festa ..