ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Il gladiatore 2

    Aggiornamenti freschi di giornata! (12 Aprile 2024) - Ridley Scott torna sulle orme de Il ..

    Joker: Folie à Deux

    Aggiornamenti freschi di giornata! (11 Aprile 2024) - Joaquin Phoenix torna nei folli panni di ..

    Civil War

    Aggiornamenti freschi di giornata! (10 Aprile 2024) - Nel nuovo action drama ambientato in un ..

    Fly Me To The Moon: Le due facce della luna

    New Entry - Una storia d'amore ambientata negli anni Sessanta, durante la corsa allo spazio ..

    Untitled Noah Baumbach

    New Entry - Riprese a Montalcino (Siena) Toscana-Italia (Aprile 2024) ..

    Cattiverie a domicilio

    Olivia Colman e Jessie Buckley - di nuovo insieme dopo La figlia oscura, opera prima ..

    Mothers' Instinct

    New Entry - Jessica Chastain (Gli occhi di Tammy Faye, Zero Dark City, The Help) ..

    Babygirl

    New Entry - Nicole Kidman protagonista di un thriller erotico ..

    The Cut

    New Entry - Caitriona Balfe, Orlando Bloom, Clare Dunne, John Turturro nel thriller 'sportivo' di ..

    La zona d'interesse

    Dal 14 Marzo in ben 537 sale italiane - OSCAR 2024: VINCITORE di 2 statuette: ..

    Home Page > Ritratti in Celluloide > L'intervista > GLI AMANTI PASSEGGERI - INTERVISTA al regista PEDRO ALMODOVAR (A cura dell'inviata ELISABETTA VILLAGGIO)

    L'INTERVISTA

    GLI AMANTI PASSEGGERI - INTERVISTA al regista PEDRO ALMODOVAR (A cura dell'inviata ELISABETTA VILLAGGIO)

    15/03/2013 - Attesissimo PEDRO ALMODOVAR alla conferenza stampa a Roma dove arriva sorridente accompagnato da alcuni attori per presentare il suo nuovo film GLI AMANTI PASSEGGERI che racconta di un volo aereo dalla Spagna a Città del Messico. Subito dopo la partenza sorge un problema e tutta la classe economica viene addormentata per non creare il panico mentre i passeggeri della business bevono uno strano cocktail di alcol e mescalina che li rende particolarmente disinibiti creando situazioni paradossali che sfogano nel sesso più sfrenato. Con questo film ALMODOVAR torna alla commedia come racconta egli stesso:

    PEDRO ALMODOVAR: "Ho un contatto diretto con la gente e l'unico sport che faccio è quello di camminare. Le persone che incrocio per strada continuavano a chiederei di tornare alla commedia, inoltre avevo voglia di riprendere i toni dei miei film iniziali degli anni '80 e così appena ho avuto la sceneggiatura pronta l'ho fatto".

    Le sono mai capitate quelle situazioni estreme che si vedono nel suo film?

    P. ALMODOVAR: "A me non sono mai capitate quelle eresie estreme che succedono nel film. La mia intenzione era di mettere insieme delle persone molto diverse tra loro in un luogo come un aereo in volo dove non potevano scappare e in una situazione del genere è la parola a fare da padrone. Oggi si attribuisce una grande importanza alla televisione dove tutti raccontano pubblicamente i fatti propri. Qui, a causa di un guasto tecnico, gli schermi dell’aereo non funzionano e i personaggi devono usare le semplici parole".

    Dopo l’11 settembre non aveva paura di portare un tema simile, cioè un possibile disastro aereo, sugli schermi?

    P. ALMODOVAR: "È passato molto tempo dall'11 settembre quindi si può tornare a parlare di certi argomenti con ironia. Ci sono film sui disastri aerei che rappresentano un vero genere. Io volando non ho mai avuto brutte esperienze".

    Com’è l’attuale situazione politica spagnola in questo momento?

    P. ALMODOVAR: "Oggi la situazione spagnola è la peggiore dall’inizio della democrazia e non voglio essere nostalgico ma si sente molto la mancanza di libertà costruttiva degli anni 80".

    Come giudica la politica italiana?

    P. ALMODOVAR: "Non sono in grado di giudicare la politica italiana o fare rapporti con quella spagnola perché non vivo qui. Sicuramente in entrambi i paesi si è visto che questi tagli continui non sono quello che vogliono i cittadini. Delle elezioni italiane sui giornali spagnoli si è scritto “ingovernabilità” e credo che se oggi si votasse in Spagna probabilmente avremmo un risultato simile con la sparizione del bipartitismo anche se noi non abbiamo un fenomeno Grillo".

    Hanno appena eletto il nuovo papa. Cosa ne pensa?

    P. ALMODOVAR: "Del papa non sono in grado di fare commenti, diamogli il tempo di fare qualcosa prima di giudicare. Gli chiederei però due cose. La prima è di mettere le donne allo stesso livello degli uomini perché le donne possono portare una grande cultura e perché la chiesa si deve allineare alla società moderna quindi le suore devono avere lo stesso peso dei preti. Come seconda cosa chiedo al papa di abolire il celibato dei religiosi e darei loro il permesso si sposarsi".

    Il sesso e l’amore sono sempre molto presenti nei suoi film

    P. ALMODOVAR: "Il sesso e l'amore per me sono sempre stati una gioia, un dono della natura che nessuno ci può togliere. Usare il sesso in un momento drammatico dove non si sa se si riuscirà a sopravvivere è il miglior modo per accomiatarsi dalla vita. Speriamo oggi che il governo spagnolo si innamori del suo popolo e questo potrebbe essere un modo per superare la crisi. Il mio film comunque è una metafora della società spagnola e oggi lo è ancora di più di quando lo abbiamo girato, con questo aereo che gira in tondo senza sapere dove andare e senza sapere se riuscirà ad atterrare".

    Oltre al sesso un tema ricorrente nei suoi film è la morte.

    P. ALMODOVAR: "Si, i miei elementi ricorrenti oltre al sesso sono la morte o la paura della morte ma io non sono un fedele quindi ho paura della morte. Da quando è scomparsa mia madre, alla fine degli anni 70, ci penso tutti i giorni".

    Come mai ha usato Penelope Cruz e Antonio Banderas in un breve cammeo iniziale?

    P. ALMODOVAR: "Ho usato Penelope e Antonio come padroni di casa che accolgono il pubblico per presentare il mio ritorno alla commedia".

    Come prepara un film?

    “Io improvviso molto durante la preparazione del film ed è lì che nascono cose divertenti che a quel punto lascio nel film, altre cose che non mi convincono le tolgo. Tenendo gli attori per mesi a provare fa sì che gli attori entrino veramente nel personaggio”.

    E il suo prossimo film?

    P. ALMODOVAR: "Non ho ancora scelto il mio prossimo progetto ma non sarà una commedia".


     
    1

    <- torna all'elenco delle interviste

    Highwaymen - L'ultima imboscata

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Un film drammatico sui Texas Ranger che ..

    Ghostbusters: Minaccia Glaciale

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dall'11 Aprile

    "Quello che ho imparato entrando in questo mondo ..

    Argylle - La super spia

    Dal 12 Aprile su Disney+ - RECENSIONE - Tra le varie spie, letterarie - l'Argylle ..

    Priscilla

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Da Venezia 80.: Coppa Volpi a Cailee Spaeny - ..

    Erano ragazzi in barca

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - George Clooney torna alla regia con biopic sportivo degli anni Trenta ..

    Road House

    JakeGyllenhaal ex combattente di arti marziali reclutato come buttafuori in una 'roadhouse' nelle Florida Keys ..

    Dune - Parte 2

    RECENSIONE - Denis Villeneuve torna su Dune dirigendo l'atto secondo della saga sci-fi tratta dal ..