ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Untitled Formula One Racing Movie

    Aggiornamenti freschi di giornata! (18 Giugno 2024) - Brad Pitt, Javier Bardem e gli altri, ..

    Shoshana

    Dal 27 Giugno - Dal 48. Toronto International Film Festival (7-17 Settembre 2023) - ..

    Hit Man - Killer per caso

    Dal 27 Giugno - Designato 'Film della Critica dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani – ..

    Horizon: An American Saga- Capitolo 1

    Da Cannes 77. - Fuori Concorso: Anteprima Mondiale domenica 19 Maggio - Ancora alle prese ..

    Home Page > Movies & DVD > E all'improvviso arriva l'amore

    E ALL'IMPROVVISO ARRIVA L'AMORE

    RECENSIONE - Dalla Berlinale 2023 - Sez. Special Gala (Fuori Concorso) - Anne Hathaway, Marisa Tomei e Peter Dinklage sono protagonisti nel dramedy di Rebecca Miller (figlia di Arthur Miller e già dietro la macchina da presa di Maggie's Plan e The Many Lives of Pippa Lee) - Da gennaio in streaming

    (She Came to Me; USA 2017; Dramedy; 102'; Produz.: Killer Films, Round Films, Somewhere Pictures; Distribuz.: Apple TV+)

    Locandina italiana E all'improvviso arriva l'amore

    Rating by
    Celluloid Portraits:




    Titolo in italiano: E all'improvviso arriva l'amore

    Titolo in lingua originale: She Came to Me

    Anno di produzione: 2017

    Anno di uscita: 2024

    Regia: Rebecca Miller

    Sceneggiatura: Rebecca Miller

    Cast: Peter Dinklage (Steven Lauddem)
    Anne Hathaway (Patricia Jessup-Lauddem)
    Marisa Tomei (Katrina Trento)
    Harlow Jane (Tereza Szyskowski)
    Joanna Kulig (Magdalena Szyskowski)
    Brian d'Arcy James (Trey Ruffa)
    Evan Ellison (Julian Jessup)
    Judy Gold (Susan Shaw)
    Chris Gethard (Carl)
    Dale Soules (Zia Moxie)
    Aalok Mehta (Anton Gatner)

    Musica: Bryce Dessner

    Costumi: Marina Draghici

    Scenografia: Kim Jennings

    Fotografia: Sam Levy

    Montaggio: Sabine Hoffman

    Makeup: Nana Fischer (per Anne Hathaway)

    Casting: Cindy Tolan

    Scheda film aggiornata al: 02 Febbraio 2024

    Sinossi:

    Si racconta l'amore in diverse forme e in particolare come viene vissuto da un gruppo di personaggi, che vivono in una città tanto romantica quanto frenetica come New York.

    Steven Lauddem (Peter Dinklage) è un compositore che sta affrontando un momento difficile, ovvero il temuto blocco dello scrittore, che non gli permette di terminare un'opera. Per Steven concludere questo suo lavoro nel miglior modo possibile significherebbe un gran ritorno nel panorama musicale, eppure la sua creatività sembra essere giunta a un punto morto.

    Sua moglie Patricia (Anne Hathaway), un tempo anche sua terapista, gli consiglia di mettersi in viaggio alla ricerca di quella ispirazione che ora gli manca. Il viaggio di Steven toccherà territori inattesi e lo porterà a riscoprire la sua vena creativa in un modo molto passionale e al tempo stesso romantico.

    Commento critico (a cura di PATRIZIA FERRETTI)

    Piccolo film a temperatura ‘indipendente’ per mano della regista (ma anche attrice, sceneggiatrice e scrittrice) Rebecca Miller (Angela, La storia di Jack & Rose, La vita segreta della signora Lee, Il piano di Maggie-A cosa servono gli uomini), She Came to Me (E all’improvviso arriva l’amore), sostiene un enunciato che si prefigge di dimostrare con convinzione: che neppure l’arte può salvare una persona quanto l’amore. E il titolo originale - ‘lei venne da me’ - sintetizza al meglio questo enunciato. Se non fosse che ognuno dei personaggi - in cerca d’amore più che d’autore! - ha le sue idiosincrasie, tali da vederli bene tutti in terapia psicologica. Ed è dunque davvero curioso vedere la Patricia (Jessup-Lauddem) di Anne Hathaway vestire proprio i panni della terapista, in questa storia dai tratti un po' ‘surreali’. Soprattutto alla luce di come andrà a finire il destino del suo personaggio. Ma anche solo considerando

    gli inizi, guardando al marito Steven (Peter Dinklage) compositore in pieno blocco creativo, di cui Patricia/Hathaway era la terapista, appunto, ci si chiede quanto sia tutto a posto tra i due. Lei, maniaca dell’ordine, di fatto non ha mai smesso di terapizzarlo e, guardandolo, si capisce che il blocco creativo è forse il minimo che poteva verificarsi nella sua situazione.

    Ma poi… ‘lei venne da me’. E la ‘lei’ è uno dei più improbabili incontri che Steven /Dinklage potesse fare portando fuori il cane, paradossalmente su suggerimento della moglie. Una innocua pausa in un bar si trasforma in un qualcosa che Peter/Dinklage rifiuterà al meglio delle sue forze, salvo poi capitolare, perché lei, è la Katrina di Marisa Tomei, cresciuta su una barca rimorchiatore leggero, con al suo attivo un arresto, la tendenza allo stalking e la dipendenza da romanticismo: da non confondere l’amore con il sesso? Sembra proprio che

    invece…

    Va da sé che la recitazione di questo trittico aureo - Dinklage-Hathaway-Tomei - doni smalto ad una storia a dir poco eccentrica, arricchita da un altro intreccio d’amore, come dire, precoce, che va da interessare il figlio di Patricia/Hathaway, Julian (Evan Ellison) e la figlia della colf di Patricia, Magdalena (Joanna Kulig), Tereza (Harlow Jane). I due giovani ragazzi - rispettivamente 18 e 16 anni - sono innamorati e si spingono a fare sesso e a fotografarsi, finché il ‘corpo del reato’ non cade sotto gli occhi della madre di lei e del suo patrigno Trey (Brian d'Arcy James), altro paranoide che vuole farla pagare penalmente al fidanzatino. Insomma un vero caos che troverà soluzione con un marchingegno ‘teatrale’ ma funzionante da pseudo thriller, in punta di fuga organizzata con tanto di complici ed improbabile matrimonio. Nel frattempo, il compositore Steven/Dinklage, che ha ritrovato l’ispirazione creativa proprio grazie a

    Katrina/Tomei, dà il meglio di sé con qualche siparietto ‘nevrotico’ ai danni degli interpreti durante le prove sul palcoscenico. Scorci di lirica alimentano difatti gli inizi, con il mezzo, di questa storia che pare ideata ai confini della realtà…, di qualche reparto psichiatrico, ma si sa che, in quel di Hollywood, ogni orizzonte è possibile. Soprattutto se la regia ci sa fare e gli attori la assecondano al meglio delle loro possibilità.

    Links:

    • Anne Hathaway

    • Marisa Tomei

    • Joanna Kulig

    1| 2

    Galleria Video:

    E all'improvviso arriva l'amore - trailer ufficiale

    E all'improvviso arriva l'amore - trailer ufficiale (V.O.) - She Came to Me

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    Julie & Julia

    Stasera, 18 Giugno, in TV, su RAI 5, Canale 23, ore 21.14 - Nomination ..

    Oblivion

    Stasera, 18 Giugno, in TV, su Sky Collection, Canale Sky, ore 21.15 - RECENSIONE ITALIANA ..

    The Bikeriders

    Dal 19 Giugno - Il regista, sceneggiatore e soggettista Jeff Nichols ha rivelato che da ..

    Fuga in Normandia

    Dal 20 Giugno - Michael Caine al centro di una vicenda ispirata ad una storia ..

    C'é ancora domani

    Cinema sotto le stelle - Estate 2024 - 8 Marzo 2024: Festa della ..

    Un mondo a parte

    Cinema sotto le stelle - Estate 2024 - RECENSIONE - Riccardo Milani torna sul ..

    Cento domeniche

    Cinema sotto le stelle - Estate 2024 - RECENSIONE - Dalla 18. Festa ..