ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Cult Killer

    New Entry - Antonio Banderas ed Alice Eve in coppia sulla scia di un thriller ..

    Estranei

    Dal 24 Aprile in streaming su Disney+ - Dalla 21. Festa del Cinema di Roma ..

    The Bikeriders

    New Entry - Il regista, sceneggiatore e soggettista Jeff Nichols ha rivelato che da cinque ..

    Fly Me To The Moon: Le due facce della luna

    New Entry - Una storia d'amore ambientata negli anni Sessanta, durante la corsa allo spazio ..

    Untitled Noah Baumbach

    New Entry - Riprese a Montalcino (Siena) Toscana-Italia (Aprile 2024) ..

    Mothers' Instinct

    New Entry - Jessica Chastain (Gli occhi di Tammy Faye, Zero Dark City, The Help) ..

    Home Page > Movies & DVD > The Berlin File

    THE BERLIN FILE

    Dal 3 GIUGNO direttamente in Home Video

    (Bereurlin; COREA DEL SUD 2013; Thriller d'azione; 120'; Produz.: Filmmaker R&K/Film Base Berlin/Sun & Moon Pictures Intl; Distribuz.: Tucker Film e Cecchi Gori Home Video)

    Locandina italiana The Berlin File

    Rating by
    Celluloid Portraits:




    Titolo in italiano: The Berlin File

    Titolo in lingua originale: Bereurlin

    Anno di produzione: 2013

    Anno di uscita: 2014

    Regia: Seung-wan Ryoo

    Sceneggiatura: Seung-wan Ryoo e Ted Geoghegan

    Cast: Jung-woo Ha (Pyo, Jong-seong)
    Suk-kyu Han (Jeong Jin-soo)
    Seung-beom Ryu (Dong, Myeong-soo)
    Ji-hyun Jun (Ryeon, Jung-hee)
    Kyeong-yeong Lee (Ri Hak-soo, ambasciatore nordcoreano)
    John Keogh (Marty, agente della Cia)
    Numan Acar (Abdul)
    Pasquale Aleardi (Dagan Zamir, agente del Mossad)
    Moo-sung Choi (Kang Min-ho)
    Do-won Kwak (Chung Wa-dae)

    Musica: Yeong-wook Jo

    Costumi: Ji-young Shin

    Scenografia: Soo-a Chun

    Fotografia: Young-hwan Choi

    Montaggio: Sang-bum Kim e Jae-bum Kim

    Effetti Speciali: Yongseok Cho (supervisore effetti visivi)

    Makeup: Hye Lim Choi

    Casting: Uwe Bünker (casting per la Germania)

    Scheda film aggiornata al: 28 Giugno 2014

    Sinossi:

    IN BREVE:

    L'agente nordcoreano Pyo Jong-seong sta negoziando l'acquisto di armi con un gruppo di terroristi arabi, quando il Mossad israeliano fa irruzione nella sala dell'albergo dove stavano avvenendo le trattative.
    Nel frattempo un agente sudcoreano è sulle tracce di Pyo Jong-seong, che oltre a tentare di fuggire alla cattura deve fare i conti con i sospetti che all'interno dell'ambasciata nordcoreana, dove sua moglie lavora come traduttrice, vi sia un doppiogiochista.

    Commento critico (a cura di FRANCESCA CARUSO)

    Film d’apertura dell’Udine Far East Film Festival 2013, The Berlin File è ora disponibile in Blu-ray e Dvd Tucker Film, distribuito da Cecchi Gori Home Video. L’ottavo film di Ryoo Seung-wan è una spy-story dalle scene d’azione raffinate e mozzafiato, particolarmente elaborate e coreografate con precisione e freschezza. In un mix linguistico e culturale Ryoo dà voce ad agenti e spie doppiogiochiste della Corea del Nord e del Sud, della Cia, della Lega Araba e del Mussad.
    A Berlino l’agente speciale nordcoreano Pyo Jong-seong è in trattative con un’organizzazione araba per l’acquisto di armi. L’intromissione di agenti del Mussad israeliano mandano all’aria l’operazione. Pyo Jong-seong fugge, ma l’agente sudcoreano Jung Jin-soo tenta di bloccarlo. Si inizia a sospettare che nell’Ambasciata nordcoreana qualcuno passi informazioni al nemico. L’arrivo di Dong Myung-soo in città fa precipitare la situazione. L’interprete Ryun Jung-hee, moglie di Pyo, viene accusata di essere l’informatrice. La sua vita è

    in pericolo e il marito si mette a indagare per dimostrare la sua innocenza.
    Nella prima parte del film il regista cuce una complessa rete di intrighi, tesa a mettere in evidenza le lotte di potere interne alla Corea del Nord. Nella seconda parte l’azione diventa sempre più pressante, il ritmo è serrato e dinamico e le sequenze decisamente realistiche. Ryoo è famoso per il modo personale di generare sequenze d’azione che esprimono la dura realtà. Gli esterni sono stati girati quasi integralmente in Europa. La squadra tecnica e gli attori si sono recati a Berlino (Germania) e a Riga (Lettonia). Alla sua realizzazione hanno collaborato 15 tecnici tedeschi della Film Base Berlin, società di produzione cinematografica tedesca. The Berlin File è una delle prime collaborazioni della Corea del Sud con un paese europeo, in quanto difficilmente – come altre realtà asiatiche dimostrano – si apre alle coproduzioni. Questo è un

    segnale positivo, che fa ben sperare per partecipazioni future.
    Ad accompagnare egregiamente le scene d’azione sono le storie dei personaggi principali. Col procedere del racconto lo spettatore conosce il loro passato, il loro carattere e il pesante bagaglio emotivo che si portano sulle spalle. Pyo Jong-seong viene delineato come un uomo fedele e leale alla bandiera e agli ideali che questa rappresenta, più che a sua moglie, con la quale si dimostra freddo e disinteressato. Avrà, tuttavia, modo di mostrare quali siano i suoi veri sentimenti.
    Ha Jung-woo è bravissimo nei panni di Pyo. Gli conferisce quell’aria di eroe stropicciato dalla vita, usato e liquidato perché oramai inservibile. Sul suo volto si legge tanto il senso di colpa nei confronti della moglie quanto la sorpresa mista a gratitudine per un aiuto giunto dal nemico (che gli hanno insegnato ad odiare).
    A tal riguardo Ryoo sottolinea come - in determinate circostanze - si possono

    e devono mettere da parte le opposte convinzioni nazionali. Gli agenti delle due Coree accantonano i rispettivi pregiudizi e osservano chi hanno di fronte: un essere umano, non più una bandiera.
    The Berlin File è un film emozionante e coinvolgente, un piacere per gli occhi e l’anima. Unica pecca trovata dai suoi detrattori è la complessità degli intrighi dipanata nella parte iniziale del film, che passa velocemente in secondo piano rispetto alla bellezza del resto.

    Links:

    • Ji-hyun Jun

    • Jung-woo Ha

    • The Berlin File (BLU-RAY + DVD)

    1| 2

    Galleria Video:

    The Berlin File - trailer (versione originale con sottotitoli in inglese)

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    Cattiverie a domicilio

    Aggiornamenti freschi di giornata! (19 Aprile 2024) - Olivia Colman e Jessie Buckley - ..

    Ex Machina

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - VINCITORE di 1 Premio OSCAR ai ..

    Cento domeniche

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Dalla 18. Festa del Cinema di ..

    Coincidenze d'amore

    Meg Ryan torna alla regia dopo Ithaca (2015) e mantiene anche il ruolo di interprete ..

    Ghostbusters: Minaccia Glaciale

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dall'11 Aprile

    "Quello che ho imparato entrando in questo mondo ..

    Highwaymen - L'ultima imboscata

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Un film drammatico sui Texas Ranger che ..

    Priscilla

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Da Venezia 80.: Coppa Volpi a Cailee Spaeny - ..