ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    State of Consciousness

    STATE OF CONSCIOUSNESS

    New Entry - 2021 (?) .... [continua]

    Honest Thief

    HONEST THIEF

    New Entry - Liam Neeson rapinatore di banche pronto a redimersi per amore .... [continua]

    Unreasonable Behaviour

    UNREASONABLE BEHAVIOUR

    New Entry - Angelina Jolie torna alla regia con un film biografico sul leggendario .... [continua]

    The Lost King

    THE LOST KING

    New Entry - Dopo Philomena, il regista Stephen Frears e l’attore e sceneggiatore Steve .... [continua]

    What's Love Got to Do with It?

    WHAT'S LOVE GOT TO DO WITH IT?

    New Entry - Dai maestri della commedia romantica (Bridget Jones, Love Actually, Notting Hill), .... [continua]

    Retribution

    RETRIBUTION

    New Entry - Dai produttori de L’Uomo Sul Treno il remake dell’adrenalinico film spagnolo .... [continua]

    Home Page > Movies & DVD > Rebecca

    REBECCA

    RECENSIONE - Lily James, Armie Hammer e Kristin Scott Thomas nel remake del classico hitchcockiano Rebecca - Dal 21 Ottobre solo su Netflix

    Video Intervista al regista Ben Wheatley:

    (Rebecca; REGNO UNITO/USA 2020; dramma romantico del mistero; 121'; Produz.: Netflix, Working Title Films; Distribuz.: Netflix)

    Locandina italiana Rebecca

    Rating by
    Celluloid Portraits:



    See Synopsis
    Trailer

    Titolo in italiano: Rebecca

    Titolo in lingua originale: Rebecca

    Anno di produzione: 2020

    Anno di uscita: 2021

    Regia: Ben Wheatley

    Sceneggiatura: Jane Goldman, Joe Shrapnel e Anna Waterhouse

    Soggetto: Dall'omonimo romanzo di Daphne Du Maurier.

    Cast: Lily James (Mrs. de Winter)
    Armie Hammer (Maxim de Winter)
    Keeley Hawes (Beatrice Lacy)
    Kristin Scott Thomas (Mrs. Danvers)
    Ann Dowd (Mrs. Van Hopper)
    Sam Riley (Jack Favell)
    Bill Paterson (Dr. Baker)
    Tom Goodman-Hill (Frank Crawley)
    Mark Lewis Jones (Ispettore Welch)
    Ben Crompton (Ben)
    Jane Lapotaire (Granny)
    Jeff Rawle (Firth)
    Lucy Russell (Clementine Whitney)
    John Hollingworth (Giles Lacy)
    Bryony Miller (Clarice)

    Musica: Clint Mansell

    Costumi: Julian Day

    Scenografia: Sarah Greenwood

    Fotografia: Laurie Rose

    Montaggio: Jonathan Amos

    Effetti Speciali: Richard Van Den Bergh (supervisore)

    Makeup: Véronique Boslé (direzione); Irène Jordi (Francia); Charlotte Hayward (per Kristin Scott Thomas)

    Casting: Mathilde Snodgrass (France)

    Scheda film aggiornata al: 22 Novembre 2020

    Sinossi:

    Una giovane sposa arriva nella residenza del marito, ma presto scopre di dover fare i conti con il 'fantasma' della moglie precedente.

    Dopo una travolgente storia d'amore a Monte Carlo con il bellissimo vedovo Maxim de Winter (Armie Hammer), una giovane donna appena sposata (Lily James) arriva a Manderley, l'imponente tenuta di famiglia del suo nuovo marito su una costa inglese spazzata dal vento. Ingenua e inesperta, inizia a sistemarsi negli intagli della sua nuova vita, ma si ritrova a combattere l'ombra della prima moglie di Maxim, l'elegante e urbana Rebecca, la cui eredità ossessionante viene mantenuta in vita dalla sinistra governante di Manderley, la signora Danvers (Kristin Scott Thomas).

    In altre parole:

    Una timida e goffa dama di compagnia (Lily James), si trova a Monte Carlo insieme alla sua eccentrica e ricca signora. Una mattina incontra Maxim de Winter (Armie Hammer), affascinante e ricco vedovo la cui moglie, Rebecca, è annegata in seguito a un incidente in barca a vela. Dopo un vorticoso corteggiamento, la giovane donna e Maxim si sposano e si stabiliscono a Manderley. La splendida ma un po’ lugubre villa in campagna sperduta nel verde della Cornovaglia di proprietà della famiglia de Winter.
    La nuova Signora De Winter – di cui non conosciamo il nome – inizia progressivamente a sentirsi inferiore a Rebecca, descritta da tutti come la quintessenza del fascino e dell’allegria. A farle sentire il peso del ricordo ci pensa la signora Danvers (Kristin Scott Thomas), sinistra e misteriosa governante. La moglie di Maxim diventa così sempre più ossessionata e paranoica ma, una notte, dalle acque emerge una barca a vela affondata. Che contiene il corpo assassinato di Rebecca e una verità che cambierà per sempre la sua vita.

    Synopsis:

    A young newlywed finds herself in living in the shadow of her wealthy husband's previous wife.

    After a whirlwind romance in Monte Carlo with handsome widower Maxim de Winter (Armie Hammer), a newly married young woman (Lily James) arrives at Manderley, her new husband's imposing family estate on a windswept English coast. Naive and inexperienced, she begins to settle into the trappings of her new life, but finds herself battling the shadow of Maxim's first wife, the elegant and urbane Rebecca, whose haunting legacy is kept alive by Manderley's sinister housekeeper Mrs. Danvers (Kristin Scott Thomas)

    Commento critico (a cura di PATRIZIA FERRETTI)

    Riesco a vedere la ragazza che ero molto chiaramente…

    Più che remake si potrebbe indicizzare come ‘bella copia’, il nuovo Rebecca del regista, montatore e sceneggiatore britannico Ben Wheatly. Non nel senso di migliore, ma semplicemente di ‘copia ammodernata’, sia pure solo nella veste estetica, linguistico-iconografica. La sostanza, invece, non rinnega affatto il classico noir. Chi se la prende la responsabilità di tradire il Maestro ed il suo originale? Come si fa a superare il Maestro? Battaglia persa in partenza? Con un classico, tra i suoi numerosi, come Rebecca, la prima moglie, tratto dal romanzo omonimo di Daphne du Maurier, Aldred Hitchcock potrebbe intimidire anche i più temerari. Beh, allora mettiamola così: il nuovo Rebecca di Wheatly non ci prova neppure a competere, si direbbe più intenzionato a stendere il red carpet per un omaggio in punta di fedeltà che, se non è proprio assoluta, poco ci manca. Le variabili non

    sono in effetti molte, di contro alla generale ritmica di respiro: prima fra tutte la distanza temporale (1940 contro 2020) e di confezione, che vede l’hitchcockiana versione radicata in un pastoso e nebuloso bianco e nero, ricco di tutte quelle sfumature che compensano un tipo di recitazione ‘dimessa’ o ‘compassata’, tipica dell’epoca. In secondo luogo, è l’odierno protagonista (il Maxim de Winter di Armie Hammer) a distanziarsi dall’originale (Laurence Olivier) fin dall’inizio, per un coté paradossalmente più sinistro e compassato, con slanci affettivi contenuti e ridotti al minimo sindacale nei confronti della ex cameriera (Lily James) che diventerà, in un modo un po’ surreale e quanto meno affrettato, la sua seconda moglie.

    La moderna versione si fregia semmai di un prologo che diverte mentre fa riflettere sulle note sarcastiche in punta di crudeltà esibite dalla signora Mrs. Van Hopper (Ann Dowd) ai danni della giovane dama di compagnia al suo

    servizio. Specchio di quel genere di società stratificata meglio illustrata in punta di ironia dal mitico Robert Altman in quella intramontabile perla in celluloide che è Gosford Park: la società dell’apparire e non dell’essere, dell’esibire servendosi di aiuti pescati nelle classi meno abbienti, la società dell’ingannare il tempo in sollazzi opinabili come la caccia alla volpe. Ma questa è tutta un’altra storia. Tornando al Rebecca di Ben Wheatly c’è un altro personaggio-chiave di ritorno, che muta profondamente pur non distanziandosi troppo dal copione originale. Ed è questa la cifra di un’attrice ben avvezza a padroneggiare ogni nota della celluloide con la stessa naturalezza in cui si potrebbe bere un bicchier d’acqua. Il personaggio chiave in questione è la governante della storica ed immensa tenuta di Manderly Mrs. Danvers, e la sua nobile interprete è Kristin Scott Thomas. Artista già ben navigata su personaggi sinistri e pungenti, fino alla pura cattiveria.

    Così qui sfodera quelle doti che si erano già affacciate, più o meno timidamente, nello stesso Gosford Park, e più energicamente in Un matrimonio all’inglese, maturando ora una declinazione più tendente alla perfidia, da adoperare sulla vittima prediletta: con algide buone maniere di facciata, prima di sferrare colpo su colpo la sua vendicativa rivalsa in difesa dell’ideale, rimpianta e tanto amata, Rebecca. Un ‘feticcio’ affettivo di per sé scrigno di sorprese a grappolo.

    A contorno di un racconto che apre e chiude in prima persona in ‘voice over’, paesaggi rupestri e scogliere a picco sul mare da urlo, una magione tra le più signorili e 'museali' che si possano immaginare, e certe nuance declinate in un blue tanto soffuso quanto intenso che diventa metafora di oscure verità, mentre si giogioneggia tra una citazione e l’altra: tra le varie, quella dei nitriti di cavallo dall’inquietante respiro sovrannaturale, per altri versi (tragico-comici)

    già comparso in Frankestein Junior, qui diversamente elaborato nella sequenza del cavallo bianco appartenuto alla defunta Rebecca. D’altra parte, le iniziali cadenze di Mr. De Winter/Hammer “difficile dare un prezzo alla solitudine” e la sua sottesa, vagamente burbera, malinconia, fanno molto Jane Eyre, vale a dire l’aura del romanzo dell’Ottocento, tanto quanto l’elemento catartico spartiacque dell’incendio. Intanto, la nuova Mrs. de Winter/James (che rinnova il blasonato ruolo che fu di Joan Fontaine), goffa e inappropriata finché la crescente apprensione non sfocia nel terrore, ha tutto il fresco respiro di una combattente dell’era moderna che finisce quasi subito per allontanare da se stessa l’iniziale rispettoso fare dimesso. E’ facendosi largo tra sogni prossimi all’incubo, i colpi bassi di M.me Danvers/Scott Thomas, le ritrosie di un marito con evidenti ‘scheletri nell’armadio’ che non ha alcuna intenzione di condividere, che la giovane sposa riporta alla luce verità morte e sepolte con quel fantasma,

    più psicologico che effettivo, della tanto temuta Rebecca, tra ammirazione e voglia di rivalsa. Così il racconto antico si intreccia con il moderno in un ibrido non sempre convincente ma assolutamente piacevole, finché la luce in fondo al tunnel non mette fine ad ogni questione:

    Stamattina mi sono svegliata e mi sono lasciata i defunti alle spalle, a Il Cairo riesco a vedere la donna che sono ora, scoprendo l’unica cosa per cui valga la pena di attraversare le fiamme…

    Secondo commento critico (a cura di La parola al film)





    trailer ufficiale (sub ITA):

    Links:

    • Kristin Scott Thomas

    • Bill Paterson

    • Armie Hammer

    • Lily James

    • HERCULES: IL GUERRIERO di BRETT RATNER: UNO SGUARDO PRELIMINARE (A cura dell'inviato GABRIELE OTTAVIANI) (CineSpigolature)

    • INTERVISTA INEDITA AL REGISTA PEDRO ALMODOVAR (A cura di MARCELLO CELLA) (Interviste)

    • I LOVE SHOPPING - INTERVISTA alla scrittrice SOPHIE KINSELLA (Interviste)

    • IL MIO AMICO ERIC - INTERVISTA al regista KEN LOACH (Interviste)

    • 67. Mostra del Cinema di Venezia: THE TOWN di BEN AFFLECK - PRESS CONFERENCE & DINTORNI (A cura di ENRICA MANES) (Interviste)

    • UNA PROMESSA - INTERVISTA al regista PATRICE LECONTE (Interviste)

    • IL CASO SPOTLIGHT - INTERVISTA al produttore Michael Sugar. 'Spotlight' Producer on Taking on the Catholic Church (by Rebecca Ford, 'The Hollywood Reporter') (Interviste)

    • 69. Festival del Cinema di Cannes (11-22 Maggio 2016) - MONEY MONSTER - INTERVISTA alla regista JODIE FOSTER (A cura di Rebecca Ford, The Hollywood Reporter) (Interviste)

    • PLANETARIUM - INTERVISTA alla regista REBECCA ZLOTOWSKI (Parte 1) (Interviste)

    • PLANETARIUM - INTERVISTA alla regista REBECCA ZLOTOWSKI (Parte 2) (Interviste)

    • Il Sci-Fi 'LIFE-NON OLTREPASSARE IL LIMITE' diretto da DANIEL ESPINOSA con Jake Gyllenhaal, Rebecca Ferguson e Ryan Reynolds è tra i film più attesi. Dal 23 Marzo al cinema (Anteprime)

    1| 2

    Galleria Video:

    Rebecca - trailer (versione originale sottotitolata)

    Rebecca - trailer (versione originale)

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    Rebecca

    REBECCA

    RECENSIONE - Lily James, Armie Hammer e Kristin Scott Thomas nel remake del classico hitchcockiano .... [continua]

    American Son

    AMERICAN SON

    New Entry - Russell Crowe nel remake del film francese Un Profeta, incentrato sulle .... [continua]

    A Quiet Place III

    A QUIET PLACE III

    New Entry - In fase di scrittura (Novembre 2020) - 2022 .... [continua]

    Mank

    MANK

    New Entry - Dal 4 Dicembre .... [continua]

    The Forgiven

    THE FORGIVEN

    New Entry - Ralph Fiennes e Jessica Chastain in coppia per un dramma tratto .... [continua]

    The Dig

    THE DIG

    New Entry - Ralph Fiennes archeologo alle prese con uno scavo storicamente importante - .... [continua]

    Mission: Impossible 7

    MISSION: IMPOSSIBLE 7

    New Entry - Protagonista ancora una volta Tom Cruise nei panni dell’intramontabile Ethan Hunt, .... [continua]