ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Civil War

    Aggiornamenti freschi di giornata! (10 Aprile 2024) - Nel nuovo action drama ambientato in un ..

    Cattiverie a domicilio

    Olivia Colman e Jessie Buckley - di nuovo insieme dopo La figlia oscura, opera prima ..

    Il gladiatore 2

    Aggiornamenti freschi di giornata! (12 Aprile 2024) - Ridley Scott torna sulle orme de Il ..

    Joker: Folie à Deux

    Aggiornamenti freschi di giornata! (11 Aprile 2024) - Joaquin Phoenix torna nei folli panni di ..

    Fly Me To The Moon: Le due facce della luna

    New Entry - Una storia d'amore ambientata negli anni Sessanta, durante la corsa allo spazio ..

    Untitled Noah Baumbach

    New Entry - Riprese a Montalcino (Siena) Toscana-Italia (Aprile 2024) ..

    Mothers' Instinct

    New Entry - Jessica Chastain (Gli occhi di Tammy Faye, Zero Dark City, The Help) ..

    Home Page > Movies & DVD > Le confessioni

    LE CONFESSIONI

    RECENSIONE ITALIANA in ANTEPRIMA - Dal 21 APRILE

    (Le confessioni; ITALIA 2016; Drammatico; 100'; Produz.: Bibi Film/Barbary Films con Rai Cinema in associazione con Ifitalia/Black Rock/Patrizio srl (ai sensi delle norme sul Tax Credit) con la partecipazione di Canal +/Cine + con il contributo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Direzione Generale per il Cinema e con il sostegno della Regione Lazio - Fondo Regionale per il Cinema e L’Audiovisivo; Distribuz.: 01 Distribution)

    Locandina italiana Le confessioni

    Rating by
    Celluloid Portraits:




    Titolo in italiano: Le confessioni

    Titolo in lingua originale: Le confessioni

    Anno di produzione: 2016

    Anno di uscita: 2016

    Regia: Roberto Andò

    Sceneggiatura: Roberto Andò e Angelo Pasquini

    Soggetto: Roberto Andò e Angelo Pasquini.

    Cast: Toni Servillo (Roberto Salus)
    Connie Nielsen (Claire Seth)
    Pierfrancesco Favino (Ministro Italiano)
    Marie-Josée Croze (Ministro Canadese )
    Moritz Bleibtreu (Mark Klein)
    Richard Sammel (Ministro Tedesco)
    Johan Heldenberg (Michael Wintzl)
    Togo Igawa (Ministro Giapponese)
    Aleksei Guskov (Ministro Russo)
    Stephane Freiss (Ministro Francese)
    Julian Oveden (Matthew Price)
    John Keogh (Ministro Americano )
    Andy De La Tour (Ministro Britannico)
    Giulia Andò (Caterina)
    Ernesto D’Argenio (Ciro)

    Musica: Nicola Piovani

    Costumi: Maria Rita Barbera

    Scenografia: Giada Esposito

    Fotografia: Maurizio Calvesi

    Montaggio: Clelio Benevento

    Scheda film aggiornata al: 16 Maggio 2016

    Sinossi:

    Siamo in Germania, in un albergo di lusso dove sta per riunirsi un G8 dei ministri dell’economia pronto ad adottare una manovra segreta che avrà conseguenze molto pesanti per alcuni paesi. Con gli uomini di governo, ci sono anche il direttore del Fondo Monetario Internazionale, Daniel Roché, e tre ospiti: una celebre scrittrice di libri per bambini, una rock star e un monaco italiano, Roberto Salus.

    Accade però un fatto tragico e inatteso e la riunione deve essere sospesa. In un clima di dubbio e di paura, i ministri e il monaco ingaggiano una sfida sempre più serrata intorno al segreto. I ministri sospettano infatti che Salus, attraverso la confessione di uno di loro, sia riuscito a sapere della terribile manovra che stanno per varare, e lo sollecitano in tutti i modi a dire quello che sa.

    Ma le cose non vanno così lisce: mentre il monaco – un uomo paradossale e spiazzante, per molti aspetti inafferrabile – si fa custode inamovibile del segreto della confessione, gli uomini di potere, assaliti da rimorsi e incertezze, iniziano a vacillare.

    Commento critico (a cura di GABRIELE OTTAVIANI)

    Siamo a Heiligendamm, una frazione di Bad Doberan, nel land che risponde al nome di Meclemburgo – Pomerania anteriore, nella parte più settentrionale della Germania. Un tempo dell’est, al di là della cortina di ferro, con tutto quel che ne seguiva, Trabant comprese. Oggi, viceversa, è una splendida località balneare baltica. Con annesso resort extralusso di proprietà di un riccone con tanti soldi e nessuna memoria, causa l’atrocità dell’Alzheimer, che più che altro preoccupa i suoi eredi. Ma non per affetto, per l’accesso ai conti correnti... Nel suddetto albergo megagalattico il direttore del fondo monetario internazionale invita i potenti della terra per un summit. Sta per essere, come si suol dire, varata una manovra. Uno di quei provvedimenti che pesano eccome sulla vita di tutti ma di cui all’atto pratico non si sa né si capisce quasi niente, almeno tra noi comuni mortali, perché l’economia è fatta di freddi numeri,

    calcoli difficili ed equazioni complesse piene di simboli vagamente inquietanti. Che di norma fanno sì che i ricchi si arricchiscano, facendo la figura di quelli che hanno provato a salvare il mondo ma le circostanze sono state loro avverse, e i poveri si impoveriscano, e quasi quasi è colpa loro perché non sono capaci di essere ricchi. I soldi veri, concreti, tangibili quasi non esistono più. Ma Daniel Roché (Daniel Auteuil), il già nominato direttore, invita anche una nota scrittrice per bambini e filantropa, una rock star che ha a cuore il sociale e un monaco italiano. Pure lui scrittore. Però non di fiabe. Un tipo misterioso. Dalle idee anche un po’ spregiudicate, per essere uno che veste un bianco saio da certosino. Un ecclesiastico, dunque, che ha fatto voto di silenzio. Un dramma shakespeariano, un conclave che più laico non si può, materiale e materialista (probabilmente l’unico disinteressato è

    il cane…), in cui però non mancano le crisi di coscienza, per chi ce l’ha, un non luogo molto sorrentiniano (ma il Sorrentino di Youth e La grande bellezza, non quello dei primi film, quello bravo, insomma), con spa, musica e un’upupa – Eugenio Montale docet – al posto dei fenicotteri sulla terrazza di Jep Gambardella quando arriva, anche lì, una monaca, in odore, per giunta, di santità. E difatti il prelato, Roberto Salus (in latino, salute e/o salvezza…), è, tu guarda un po’ i casi della vita, Toni Servillo. Bravo, certo. C’è bisogno di dirlo? Le confessioni (sì, come quelle Sant’Agostino, che infatti è citato, insieme a tanti altri, forse troppi) è l’ultimo film di Roberto Andò. A cui Viva la libertà era riuscito meglio. Con una compagine di attori – alcuni ruoli appaiono però riempitivi inutili – stellare e internazionale, in cui spicca anche Favino, nel ruolo del

    ministro italiano. Ma la pellicola tiene solo fino a un certo punto: il giallo, la tensione, l’ambiguità non vanno oltre la prima metà, la seconda è assai più debole, cede, si sfilaccia, si affloscia, si smonta, si perde e dilata troppo, diventa virtuosismo senza troppo senso né molta verve. Peccato.

    Bibliografia:

    Nota: Si ringraziano 01 Distribution, lo Studio Nobile Scarafoni e Xister pressplay.

    Pressbook:

    PRESSBOOK Completo in ITALIANO de LE CONFESSIONI

    Links:

    • Roberto Andò (Regista)

    • Marie-Josée Croze

    • Pierfrancesco Favino

    • Toni Servillo

    • Connie Nielsen

    • Giulia Andò

    • VENERE IN PELLICCIA - INTERVISTA all'attrice EMMANUELLE SEIGNER (Interviste)

    Altri Links:

    Sito ufficiale:

    http://www.01distribution.it

    Facebook:

    https://www.facebook.com/01distribution

    Twitter:

    https://twitter.com/01distribution

    Instagram:

    www.instagram.com/01distribution

    YouTube:

    www.youtube.com/01distribution

    Whatsapp 388 1781660 (se non sei ancora iscritto inviaci un messaggio con nome, età e città seguiti da Accetto)

    Periscope @01Distribution

    1

    Galleria Video:


    Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function str_starts_with() in /web/htdocs/www.celluloidportraits.com/home/util.php:223 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.celluloidportraits.com/home/schedamovie.php(775): makeLinkVideo() #1 {main} thrown in /web/htdocs/www.celluloidportraits.com/home/util.php on line 223