ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Drive-Away Dolls

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Ethan Coen al suo primo lungometraggio da solista, ..

    Finalmente l'alba

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - Da Venezia 80. - Dal 14 Febbraio "Inizialmente volevo scrivere un ..

    The Substance

    Cannes 77. - Un 'Body Horror' per Demi Moore, Dennis Quaid e Margaret Qualley (C’era ..

    Horizon: An American Saga- Capitolo 1

    Aggiornamenti freschi di giornata! (23 Maggio 2024) - Cannes 77. - Fuori Concorso: Anteprima Mondiale ..

    Parthenope

    Cannes 77. (Concorso) - Paolo Sorrentino torna nella sua Napoli e porta sul grande schermo ..

    The Shrouds

    Cannes 77. In Concorso - Dopo Crimes of the Future (2022) David Cronenberg ingaggia di ..

    I tradimenti

    Cannes 77. - Concorso - Jacob Elordi, Richard Gere - che torna a collaborare con ..

    Megalopolis

    Cannes 77. - Concorso - Nel dramma Sci-Fi targato Francis Ford Coppola un cast stellare ..

    The Surfer

    Cannes 77. - Midnight Screening - Nicolas Cage surfista perseguitato. ..

    Sotto accusa

    'Celluloid Portraits Vintage' - Jodie Foster e Kelly McGillis Retrò - RECENSIONE - VINCITORE Oscar ..

    Home Page > Movies & DVD > La Faida

    LA FAIDA: IL NUOVO FILM DEL REGISTA DI 'MARIA FULL OF GRACE', JOSHUA MARSTON METTE A FUOCO UN OMICIDIO IN GRADO DI SCATENARE UNA VERA E PROPRIA FAIDA TRA DUE FAMIGLIE

    RECENSIONE IN ANTEPRIMA - VINCITORE dell'ORSO D'ARGENTO per la 'MIGLIORE SCENEGGIATURA' al 62. Festival del Cinema di Berlino (9-19 Febbraio 2012) - Dal 29 AGOSTO

    (The forgiveness of blood; USA 2011; Drammatico; 109'; Produz.: Journeyman Pictures/Fandango Portobello in associazione con Artists Public Domain/Cinereach/Lissus Media; Distribuz.: Fandango Distribuzione)

    Locandina italiana La Faida

    Rating by
    Celluloid Portraits:



    See SHORT SYNOPSIS

    Titolo in italiano: La Faida

    Titolo in lingua originale: The forgiveness of blood

    Anno di produzione: 2011

    Anno di uscita: 2012

    Regia: Joshua Marston

    Sceneggiatura: Joshua Marston e Andamion Murataj

    Cast: Tristan Halilaj (Nik)
    Sindi Laçej (Rudina)
    Refet Abazi
    Ilire Vinca Çelaj
    Çun Lajçi

    Musica: Jacobo Lieberman e Leonardo Heiblum

    Scenografia: Tommaso Ortino

    Fotografia: Rob Hardy

    Montaggio: Malcolm Jamieson

    Makeup: Rondi Scott

    Casting: Andamion Murataj

    Scheda film aggiornata al: 25 Novembre 2012

    Sinossi:

    IN BREVE:

    Il film racconta di un 17enne alle prese con l'ultimo anno di liceo in una cittadina del nord dell'Albania, tra una relazione con una compagna di classe e il sogno di aprire un internet cafĂŠ terminati gli studi superiori; di sua sorella 15enne che aspira ad andare all'UniversitĂ ; della spirale di sangue e violenza che li vede coinvolti loro malgrado quando il padre viene accusato d'omicidio.

    SHORT SYNOPSIS:

    An Albanian family is torn apart by a murder, resulting in a blood feud that finds Nik becoming the prime target and his sister, Rudina, forced to leave school in order to take over the family business.

    This film's center is a family in Albania. The main characters are Rudina, the oldest daughter, and Nik, the oldest son. Both have a pretty normal life. Rudina is an A-student in high-school and Nik very popular. He just fell in love with one of his fellow students. Their father earns the families income with a little bread delivery service. For that he uses a short cut through the neighbours ground, but the neighbour doesn't necessarily like that. But the ground had actually belonged to Rudina's and Nik's family once. One day the conflict escalates and the neighbour gets killed by Rudina's and Nik's father and their uncle. Because only their uncle gets caught by the police and their father is able to hide, the old law of blood feud is against the family. They cannot leave their house. Only the women of the family are allowed to leave the house. So Rudina has to quit school and continue the bread delivery service of the father...

    Commento critico (a cura di ROSS DI GIOIA)

    Nik è un ragazzo di 17 anni che frequenta l’ultimo anno di scuola superiore nell’Albania settentrionale. Tra i suoi progetti nell’immediato futuro, c’è quello di far funzionare la giovane storia d’amore che sta nascendo con una ragazza della sua classe e di aprire un internet point subito dopo il diploma. Invece Rudina, sua sorella, è una quindicenne matura e brillante che intende continuare gli studi e andare all’università. Dopo una disputa per un terreno locale, il padre Mark, che lavora consegnando porta a porta derrate alimentari, è accusato di omicidio. Da quel momento la famiglia viene trascinata in una vicenda efferata che ha come perno le terribili leggi del Kanun, un antico codice civile balcanico del quindicesimo secolo che riconosce alla famiglia del deceduto il diritto di uccidere Nik (o qualunque maschio adulto della famiglia) come compenso per il danno subito. Al ragazzo viene quindi immediatamente vietato di uscire di

    casa anche per andare a scuola e il peso del mantenimento della famiglia ricade su Rudina che, a sua volta, è costretta a smettere di studiare. E mentre Rudina acquisisce sempre piÚ responsabilità in famiglia, Nik decide di uscire dalla situazione cercando di trovare rimedio a quella faida che non ha voluto lui.

    Diretto da Joshua Marston, già autore dell’intenso Maria Full Of Grace, La faida segue lo stesso filo conduttore del precedente film: la giovinezza interrotta per pressioni sociali e famigliari a tratti insostenibili. Andando a puntare la telecamere sulla vita degli albanesi Nik e Rudina, in una realtà nella quale permangono tutt’oggi le cinquecentesche norme del Kanun, l’adolescente Nik vede la vita attraverso lo schermo della televisione o del suo smartphone ma non riesce a riconoscere quasi quello che vede, “merito” della società che lo circonda, incapace di lasciarlo andare per la sua strada, quasi volesse trattenerlo in un’epoca

    da legge del taglione. L’occhio vigile e mai indiscreto di Marston offre così allo spettatore la lotta di un fratello e una sorella che cerca ad ogni costo di emanciparsi ma viene invariabilmente trattenuto con forza. Un racconto reso ancora più angosciante dall’escalation (in negativo) che vede la gioia tramutarsi in rabbia, il sogno di una vita migliore in odio covato nell’animo, il desiderio di libertà in dolore sordo. La faida riesce nell’intento di farsi racconto senza giudicare, di rendersi partecipe di uno stato d’animo raggelato in attesa di potersi schiudere e vivere quello che la vita offre. Sul serio.

    Links:

    • LEGGENDA DI UN MITO - STORIA DI UN UOMO (CineSpigolature)

    1

    Galleria Video:


    Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function str_starts_with() in /web/htdocs/www.celluloidportraits.com/home/util.php:223 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.celluloidportraits.com/home/schedamovie.php(775): makeLinkVideo() #1 {main} thrown in /web/htdocs/www.celluloidportraits.com/home/util.php on line 223