ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Home Page > Ritratti in Celluloide > Registi > Denis Villeneuve

    Il cinema di Denis Villeneuve

    Ultimo aggiornamento: 09 Febbraio 2021

    REGISTI in PRIMO PIANO - Selezione Gold: Denis Villeneuve, aspettando Dune!!!

    Uno per tutti, tutti per uno: Arrival

    Denis Villeneuve - Arrival:

    "All’inizio di questo progetto mi trovavo senza un direttore della fotografia, perché Roger Deakins stava lavorando ad un altro film... mi serviva un occhio esperto, qualcuno che portasse sensualità, capace di catturare la vita. Il film è diviso in due parti: c’è la relazione di Louise con sua figlia, questo è il cuore del film, e poi c’è la fantascienza. Mi serviva un direttore della fotografia capace di rappresentare con sensibilità e delicatezza la relazione tra madre e figlia, ed il modo a cui volevo approcciarmi, ma che allo stesso tempo fosse stato capace di dare freschezza agli elementi di fantascienza. Per me Bradford Young è stato una grande scoperta. Da regista, lavorare con lui, è stato come assistere alla nascita di un genio... Questo ragazzo è veramente ipersensibile abbiamo dato vita ad un approccio che abbiamo chiamato ‘fantascienza sporca’ - nel senso che abbiamo provato a dare la sensazione che tutto fosse successo in una brutta mattina di Martedì. Volevamo creare un film di fantascienza che facesse sentire la gente come se fosse un bambino su uno scuolabus in un giorno di pioggia, sognante mentre guarda le nuvole dal finestrino - quel tipo di atmosfera, allontanandoci dallo scopo dei film kolossal. Allontanarci dallo spettacolo. Abbiamo cercato di fare qualcosa di delicato e leggero. Bradford ha portato molta umanità e bellezza al film... La bellezza del racconto breve è che parla di linguaggio, mi sono innamorato del racconto breve perché esplora il linguaggio, in modo bellissimo, poetico e potente. Il problema è che l’esplorazione intellettuale del linguaggio può risultare ipnotizzante nel racconto, in un romanzo o comunque su carta, ma in un film avevo bisogno di qualcosa per creare tensione. La presenza e l’impatto degli alieni occupa gran parte del film rispetto a quanto non faccia nel racconto. Avrei voluto avere più spazio per esplorare più a fondo il linguaggio nel film, ma il film stesso non lo consentiva. Questo è il mio unico rimpianto, avrei desiderato restare più fedele al racconto sotto questo aspetto... Sono molto soddisfatto del modo in cui parlano gli alieni. In realtà, non è un vero e proprio parlare, si tratta più di esprimere le emozioni attraverso il suono... Il fatto è che, il suono più potente è il silenzio, ho provato a far respirare il film con un approccio minimalista... Gli alieni sono muti, ma quando si muovono o fanno qualcosa, i rumori sono notevoli. Mi serviva qualcuno che inventasse un suono pazzo ed ho trovato un ingegnere del suono altrettanto pazzo, un mio amico, Sylvain Bellemare, era l’uomo perfetto per progettare il suono del film. Sylvain ha avuto la pazzesca idea di simulare il rumore delle rocce durante un terremoto, quando l’astronave si muove, uno dei rumori più potenti mai sentiti al cinema"
    Denis Villeneuve 

    Biografia

    Filmografia

    The Denis Villeneuve Touch

    Premi e riconoscimenti ufficiali

    Movies: uno per tutti, tutti per uno


     
    1 | 2 | 3

    Denis Villeneuve Movie Photo Gallery:

    1 | 2

    Strabilia/Mithica/Cult

    TOP 20

    Dai il tuo voto

    <- torna all'elenco Registi

    La donna che canta

    LA DONNA CHE CANTA: UNA TRAVOLGENTE RICERCA INIZIATICA CHE CONIUGA L'ORRORE DELLA GUERRA AL SINGOLARE

    .... [continua]

    Prisoners

    PRISONERS: IL DRAMMA DI UN PADRE (HUGH JACKMAN) NEL GIORNO DEL RINGRAZIAMENTO. SULLE TRACCE DELL'IMPROVVISA SCOMPARSA DI DUE MINORENNI, UN POLIZIOTTO (JAKE GYLLENHAAL) CON UN BACKGROUND CHE PUO' FARE LA DIFFERENZA

    .... [continua]

    Enemy

    ENEMY: JAKE GYLLENHAAL NEMICO DI SE STESSO A TU PER TU CON IL SUO 'DOPPIO' PER DENIS VILLENEUVE (LA DONNA CHE CANTA, PRISONERS)

    .... [continua]

    Sicario

    SICARIO: NUOVO SCENARIO DI VIOLENZA E DEPRAVAZIONE PER DENIS VILLENEUVE. CON EMILY BLUNT, BENICIO DEL TORO E JOSH BROLIN

    .... [continua]

    Blade Runner 2049

    BLADE RUNNER 2049

    .... [continua]

    Arrival

    ARRIVAL

    .... [continua]

    Dune

    DUNE

    .... [continua]