ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    L'uomo che sussurrava ai cavalli

    L'UOMO CHE SUSSURRAVA AI CAVALLI

    New Entry - 'Celluloid Portraits Vintage' - I Bellissimi! - Robert Redford qui .... [continua]

    Kramer contro Kramer

    KRAMER CONTRO KRAMER

    New Entry - 'Celluloid Portraits Vintage' - I Bellissimi! - VINCITORE di [continua]

    La guerra dei Roses

    LA GUERRA DEI ROSES

    New Entry - 'Celluloid Portraits Vintage' - I Bellissimi! - Un avvocato (Danny .... [continua]

    The Turning

    THE TURNING

    New Entry - Dal 4 GIUGNO .... [continua]

    Jurassic World: Dominion

    JURASSIC WORLD: DOMINION

    New Entry - Nel terzo episodio della saga Jurassic World Chris Pratt torna a .... [continua]

    La sfida delle mogli

    LA SFIDA DELLE MOGLI

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Dalla 14. Mostra del Cinema di .... [continua]

    Anon

    ANON

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - "Alla base del film c'è l'idea secondo .... [continua]

    Le cose che non ti ho detto

    LE COSE CHE NON TI HO DETTO

    TIFF 2019 - Dal 29 Maggio on Demand .... [continua]

    Storia di un matrimonio

    STORIA DI UN MATRIMONIO

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Dalla 76. Mostra del Cinema di .... [continua]

    Home Page > Flash News

    DEEPA MEHTA A FIRENZE: 'UN FILM SU HENRI MATISSE GIRATO A PARIGI, FORSE CON AL PACINO'

    06/12/2015 - Firenze, 5 dicembre - Le regista, sceneggiatrice e produttrice DEEPA MEHTA, nota al grande pubblico per film capolavoro quali La Trilogia degli Elementi e I figli della Mezzanotte, è a Firenze per presentare la prima italiana del suo ultimo film Beeba Boys, ospite d’onore del 15° River to River Indian Film Festival (fino al 10 dicembre al cinema Odeon).

    Deepa Mehta, con oltre 21 premi all'attivo, definita dai critici "la voce della nuova India", ha raccontato alla stampa del suo ultimo film: "Sto lavorando a una produzione di Hollywood, incentrata sulla figura di Henri Matisse e sul rapporto con Monique Bourgeois - infermiera di Matisse, divenuta poi sua musa, ndr - una storia d’amore unica, tra una persona di ottanta anni abitata da molte ossessioni, e una donna che è suora. Non abbiamo ancora iniziato le riprese, ma sarà girato a Parigi e nel sud della Francia, nella Chapelle du Saint-Marie du Rosaire a Vence, progettata e decorata da Matisse. Per quanto riguarda il cast, abbiamo già parlato con un paio di persone, c’è stato un incontro anche con Al Pacino per una probabile sua interpretazione del ruolo principale, ma è ancora un progetto in via di definizione".

    Riguardo al suo rapporto con la cinematografia italiana, ha detto: "Non si può parlare di cinema italiano senza pensare a Vittorio De Sica, perché De Sica ha dato il via a un cinema che si può dire umanista, che apre verso l’umanità dei suoi personaggi. In generale, non posso non nominare Fellini e, per quanto riguarda il cinema italiano contemporaneo, mi viene da pensare a Paolo Sorrentino e a Matteo Garrone, che ho apprezzato in Gomorra".

    A proposito dell'uscita in sala di Star Wars, Deepa Mehta ha ricordato la collaborazione con George Lucas nei due episodi della serie Le Avventure del giovane Indiana Jones, dicendo: "Sono stata chiamata a dirigere due film la cui sceneggiatura era stata scritta da Lucas. Mi è stata comunque data libertà. Molto spesso ci sono dei personaggi che si immaginano essere estremamente non generosi e molto interferenti, cosa che non è sempre così. Così è per Lucas. Addirittura, una volta ci trovavamo in una location per girare una scena di cui io non ero molto convinta, e Lucas lo ha capito, e ha riscritto questa scena. Non c’era una modalità impositiva, ma c’era una possibilità di lavoro insieme, con generosità".

    A proposito del suo rapporto con l'India (la regista vi è nata e cresciuta, ma abita da 30 anni in Canada, ndr) ha aggiunto: " C’è un proverbio indiano che recita: si può prendere un indiano e portarlo fuori dall’India, ma non si potrà mai portar fuori da un indiano la sua profonda essenza indiana. Diciamo che l’India mi ha dato le storie, e il Canada la libertà di esprimerle, di narrarle. Penso che le storie delle donne siano storie universali, che esistono in India come esistono in tanti altri Paesi, e sono le storie che io in quanto donna voglio narrare. Penso che forse, se fossi rimasta in India, avrei fatto la stessa cosa, perché questa sono io, questa è la mia natura, a prescindere dal luogo in cui mi trovo. E’ l’India che mi ha dato queste cose, perché sono profondamente indiana, ci sono nata e cresciuta, anche se poi sono emigrata, ma come dice il detto, nulla può togliermi l’India che ho dentro. Da donna mi sento di dichiarare che le donne possono fare tutto ciò che desiderano, che piace loro fare, senza farsi intimidire da argomenti o cose che per tradizione non sarebbero, diciamo, di loro competenza".

    Sull'industria cinematografica di Bollywood ha concluso: "Bollywood è come Pulp Fiction: è entertainment, divertimento, questo è quanto".

    Stasera, alle ore 20.30, le sarà conferita l’onorificenza le Chiavi della città di Firenze dalla vicesindaca Cristina Giachi. "Voglio esprimere tutta la mia gioia nell’essere qui a Firenze e al festival River to River. Sono molto felice di questo riconoscimento".

    La Mehta sarà ospite del festival fino martedì 8 dicembre, e sarà omaggiata con una retrospettiva dei suoi film, con la proiezione di capolavori quali Water (8 dicembre), sulla vita di Chuyia, giovane sposa bambina di 8 anni rimasta vedova e costretta a vivere in eterna penitenza in una casa che ospita le vedove Indù e Midnight’s Children (giovedi 10 dicembre), tratto dall’omonimo romanzo di Salman Rushdie - che del film ha curato la sceneggiatura - sul destino di due bambini, scambiati alla nascita da una infermiera per permettere all’uno di vivere la vita dell’altro, legati in maniera inestricabile al turbolento cammino di trionfi e di tragedie dell’India.

    Al festival River to River, Deepa Mehta presenterà la prima italiana del suo Beeba Boys (domenica 6 dicembre, ore 20.30), crime thriller sul violento scontro di culture tra bande indo-canadesi in guerra per il controllo e il traffico di droga e armi a Vancouver. Il film è liberamente ispirato alla figura del criminale indo-canadese “Bindy" Singh Johal, interpretato dal divo Randeep Hoda, e alla sua banda di immigrati indiani di seconda e terza generazione (i Beeba Boys, letteralmente "i bravi ragazzi") che, nel 1990, scossero la costa occidentale del Canada con le loro guerre per il controllo del territorio.

    LA REDAZIONE

    Nota: Si ringrazia Olimpia De Meo (Ufficio stampa River to River Florence Indian Film Festival)

    Flash News recenti

    26/05/2020 - Toni Servillo Nastro d'argento alla carriera. Perfezionista, dai film di Sorrentino a esordio Igort [leggi...]

    26/05/2020 - I 50 anni di Sorrentino tra cinema e tv. Dall'Oscar al successo nelle serie. Il prossimo film in inglese [leggi...]

    25/05/2020 - 'Dopo il matrimonio', il remake Usa è femmina. Moore e Williams protagoniste rivisitazione del film di Bier [leggi...]

    24/05/2020 - Zaia, 'La Mostra del Cinema di Venezia si farà'. Il governatore, mancheranno alcune produzioni bloccate [leggi...]

    23/05/2020 - Chiara Mastroianni fra amanti e amori smarriti. Su piattaforme da 25/5 commedia agrodolce di Christophe Honoré [leggi...]

    22/05/2020 - Jennifer Lopez Talks ‘World of Dance’ and Shooting ‘Marry Me’ in Quarantine [leggi...]

    21/05/2020 - Lunedì le linee guida per la ripresa di Hollywood. governatore California, Los Angeles ancora epicentro pandemia [leggi...]

    21/05/2020 - Robbie, Harley Quinn folle e libera. Arriva sulle piattaforme 'Birds of Prey', trionfo di girl power [leggi...]

    21/05/2020 - Gianluca Curti, torniamo sul set ma c'è il nodo delle assicurazioni. 'Medico fisso durante le riprese. Le sale? Ormai a settembre' [leggi...]

    21/05/2020 - Sorrentino fotografa Roma, 'La Grande Bellezza' dell'era Covid. Direttore 'Vanity' per una volta, 'curiosità morbosa di fare foto' [leggi...]

    L'uomo invisibile

    L'UOMO INVISIBILE

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE

    "Se fai un film su un personaggio ....
    [continua]

    Un amico straordinario

    UN AMICO STRAORDINARIO

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE

    "Credo che Fred (Rogers) abbia detto una ....
    [continua]

    The Rhythm Section

    THE RHYTHM SECTION

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Questa 'spy story' al femminile doveva arrivare .... [continua]

    Figli

    FIGLI

    Esce di nuovo on demand dall'11 Maggio su SkyCinema e NowTV - RECENSIONE - Paola .... [continua]

    Il diritto di opporsi

    IL DIRITTO DI OPPORSI

    Disponibile on demand dal 14 maggio su Apple Tv, Youtube, Google Play, TIMvision, Chili, Rakuten .... [continua]

    Underwater

    UNDERWATER

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Dal 30 GENNAIO .... [continua]

    Tornare

    TORNARE

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Dalla 14. Festa del Cinema di .... [continua]