ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Avengers: Endgame

    AVENGERS: ENDGAME

    Dal 24 Aprile

    "È stato un esperimento davvero unico. Sono 10 anni di storytelling ....
    [continua]

    The Song of Names

    THE SONG OF NAMES

    New Entry - Clive Owen e Tim Roth protagonisti di una "storia poliziesca emotiva" .... [continua]

    Il professore e il pazzo

    IL PROFESSORE E IL PAZZO

    Ancora al cinema - Tra i più attesi!!! - La prima volta insieme .... [continua]

    Home Page > Movies & DVD > Fantastic Mr. Fox

    FANTASTIC MR. FOX: IL PRIMO FILM D'ANIMAZIONE DEL VISIONARIO WES ANDERSON SI AFFIDA ALLA TECNICA MANUALE IN 'STOP MOTION' E PARLA (IN ORIGINALE) CON LE VOCI DI GEORGE CLOONEY, MERYL STREEP, BILL MURRAY E WILLEM DAFOE TRA MOLTI ALTRI

    RECENSIONE IN ANTEPRIMA - Dal 16 APRILE

    "È stato non solo il primo libro di Roald Dahl che ho letto, ma anche il primo libro che ho posseduto. Mi piaceva tanto il Signor Fox, un personaggio per certi versi eroico e un po’ vanitoso. E mi piaceva scavare. I miei fratelli e io eravamo fissati con i tunnel e i fortini sotterranei. Dahl è un autore straordinario, con una personalità che emerge in modo prorompente dai suoi scritti".
    Il regista e co-sceneggiatore Wes Anderson

    "Gli animali hanno l’accento americano, mentre gli umani sono britannici. Nessuno sa che accento avrebbero gli animali se parlassero, se avessero una nazionalità. Abbiamo iniziato con George Clooney nel ruolo del Signor Fox e da lì in poi ci siamo attenuti a questa regola per mantenere i personaggi coerenti.. George è nato per interpretare questo ruolo. È il giusto mix tra Cary Grant e Clark Gable. Ha l’atteggiamento da gentiluomo disinvolto di Grant, ma con un lato sexy e selvaggio. Sono certa che potrebbe veramente rubare delle galline”.
    La produttrice Allison Abbate

    (Fantastic Mr. Fox GRAN BRETAGNA/USA 2009; commedia d'animazione; 88'; Produz.: Twentieth Century Fox/Indian Paintbrush in associazione con: Regency Enterprises e American Empirical Pictures; Distribuz.: 20th Century Fox)

    Locandina italiana Fantastic Mr. Fox

    Rating by
    Celluloid Portraits:




    Trailer

    Titolo in italiano: Fantastic Mr. Fox

    Titolo in lingua originale: Fantastic Mr. Fox

    Anno di produzione: 2009

    Anno di uscita: 2010

    Regia: Wes Anderson

    Sceneggiatura: Wes Anderson e Noah Baumbach

    Soggetto: Tratto dal bestseller per l’infanzia di Roald Dahl (autore de La fabbrica di cioccolato -
    Charlie and the Chocolate Factory
    e di James e la pesca gigante - James and the Giant Peach).

    Cast: George Clooney (Mr. Fox - Voce )
    Meryl Streep (Mrs. Fox - Voce )
    Jason Schwartzman (Ash - Voce )
    Bill Murray (Badger - voce )
    Wallace Wolodarsky (Kylie -Voce )
    Eric Chase Anderson (Kristofferson Silverfox - Voce )
    Michael Gambon (Franklin Bean - Voce )
    Willem Dafoe (Rat - Voce )
    Owen Wilson (Coach Skip - Voce )
    Jarvis Cocker (Petey - Voce )
    Wes Anderson (Weasel - Voce )
    Karen Duffy (Linda Otter - Voce )
    Robin Hurlstone (Walter Boggis - Voce )
    Hugo Guinness (Nathan Bunce - Voce )
    Helen McCrory (Mrs. Bean - Voce )

    Musica: Alexandre Desplat, Randall Poster (supervisore)

    Scenografia: Nelson Lowry

    Fotografia: Tristan Oliver

    Montaggio: Andrew Weisblum (supervisore)

    Scheda film aggiornata al: 13 Aprile 2017

    Sinossi:

    Il Signore e la Signora Fox (Clooney e la Streep) conducono un’idilliaca vita famigliare insieme al figliolo Ash (Schwartzman) e al giovane nipote Kristofferson (Eric Anderson), che è loro ospite. Ma, dopo tanti anni, questa esistenza bucolica si dimostra eccessiva per l’istinto selvaggio del Signor Fox, che torna alle vecchie abitudini di spregiudicato ladro di galline. Così facendo, però, mette a rischio non solo la sua amata famiglia, ma l’intera comunità animale. Intrappolati sotto terra senza sufficienti scorte di cibo, gli animali si uniscono per combattere contro i contadini cattivi – Boggis, Bunce e Bean – che sono determinati a catturare l’audace e fantastico Signor Fox a qualunque costo. Alla fine, grazie al suo istinto, il protagonista riesce a salvare la famiglia e gli amici.

    Commento critico (a cura di ERMINIO FISCHETTI)

    Prima rubavo galline, ora faccio il giornalista”. Probabilmente questa dichiarazione di Mr. Fox, protagonista dell’ennesima perla di Wes Anderson, regista americano dall’impronta innovativa e a tratti geniale della New New Hollywood, racchiude il significato dell’intero film e resterà sicuramente negli annali del cinema. Lui, che in oltre dieci anni ci ha regalato capolavori come Rushmore e I Tenenbaum e i sottovalutati e incompresi Le avventure acquatiche di Steve Zissou e Un treno per il Darjeeling, passa all’animazione- utilizzando la tradizionale tecnica, elegante e raffinata, dello stop-motion. Anderson, ancora una volta, non tradisce se stesso e resta fedele al suo tema più caro tornando a descrivere i rapporti di una famiglia fuori dall’ordinario e con uno stile squisitamente vintage reclama una ricerca intima della prosa narrativa del cinema rispetto al massiccio uso del 3D (che come ha dichiarato in conferenza stampa non ama particolarmente), forse troppo spesso specchietto per le allodole

    utilizzato per attirare un pubblico quando le idee scarseggiano. Certamente non è questo il suo caso. La storia che l’ormai cresciuto 'enfant prodige' trae da un altro genio fuori dagli schemi, questa volta letterario, come Roald Dahl non ha limitato la sua personale visone creativa né tantomeno la sua impronta d’autore. Anzi, in questo film animato la sua poetica appare oltremodo riconoscibile all’interno di un discorso ampio e tutti gli elementi dei suoi film passati confluiscono intelligentemente, tanto che in una sorta di autoreferenzialità questa famiglia di volpi ricorda più di ogni altro quella de I Tenenbaum, il suo film più popolare. Ma ad essere elemento fondamentale dell’apprezzamento della pellicola è la visione rivoluzionaria che la volpe Mr. Fox genera nello spettatore e ribellandosi al grigiore della sua vita ordinaria di giornalista (che si domanda chi mai potrà leggere la sua rubrica) torna gioiosamente al suo vecchio vizietto, quello di

    rubare ai ricchi possidenti terrieri, ai produttori di sidro e pollame, per poter vivere la propria vita attraverso l’essenza della beatitudine, poter comprare la casa dei suoi sogni in cima ad un albero e non sotto per poter vivere felicemente con la sua famiglia allargata e i suoi amici in un mondo in cui non è più una vittima del sistema. Gli tagliano la coda, ma lui non demorde e così va avanti. Non si arrende. Mai. Per nessuna ragione. È questo senso di determinazione, la voglia di combattere a rendere il signor Fox, insieme agli altri animali a lui cari, un soggetto fuori dagli schemi. Il senso dissacrante, velatamente inserito in un contesto politicamente rivoluzionario, eppure realizzato attraverso la tradizione per eccellenza della tecnica d’animazione dello stop-motion, la dice lunga sul senso morale ed etico della contemporaneità a cui Anderson fa riferimento. Perché raccontare di ladri contenti di poterlo

    essere in quanto liberi, snobbando la tecnica del 3D in questo mondo politicamente corretto fatto di regole morali preconfezionate e tecniche narrative fabbrica soldi prestabilite, per di più lavorando facendo molta attenzione ai dettagli seguendo una pacata serenità, significa essere davvero rivoluzionari. Certamente Mr. Fox sarà un ladro, come lo era Robin Hood, come lo erano i briganti, come lo erano e lo sono tante altre persone. Ma sarà davvero lui il cattivo, l’individuo comune che cerca solamente di sopravvivere al meglio e strappare qualche miserabile gioia da una vita di stenti o il male, lo sterile accumulo di ricchezza si trova nella mente e nel cuore di qualcun altro? Fantastic Mr. Fox riesce a tenere in equilibrio la poetica malinconica e grottesca del regista americano, che si avvale ancora del collega ed amico Noah Baumbach (regista e sceneggiatore de Il calamaro e la balena e de Il matrimonio di

    mia sorella), con l’etica morale e politica dello scrittore inglese. A sancire questo patto intellettivo le musiche magnifiche di Alexandre Desplat. Pellicola incantevole e deliziosa. Da vedere, però, in inglese con le voci di George Clooney, Meryl Streep e dei sempre fedelissimi collaboratori Bill Murray, Jason Schwartzman, Owen Wilson, Adrien Brody, Willem Dafoe.

    Links:

    • Wes Anderson (Regista)

    • George Clooney

    • Meryl Streep

    • Michael Gambon

    • Jason Schwartzman

    • Willem Dafoe

    • Owen Wilson

    • Bill Murray

    • FANTASTIC MR. FOX - INTERVISTA al regista e co-sceneggiatore WES ANDERSON (A cura dell'inviata MARIA TRIDICO) (Interviste)

    Altri Links:

    - Sito ufficiale: "www.mrfoxilfilm.it/"

    1 | 2

    Galleria Video:

    Fantastic Mr. Fox - trailer.flv

    Fantastic Mr. Fox - trailer (versione originale).flv

    Fantastic Mr. Fox - trailer HD (versione originale).mp4

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    Torna a casa, Jimi! 10 cose da non fare quando perdi il tuo cane a Cipro

    TORNA A CASA, JIMI! 10 cose da non fare quando perdi il tuo cane a Cipro

    RECENSIONE - Un padrone pronto a tutto per il suo amico a quattro zampe nel .... [continua]

    Shazam!

    SHAZAM!

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 3 Aprile

    "Per me la grande attrazione del personaggio ....
    [continua]

    Cafarnao - Caos e miracoli

    CAFARNAO - CAOS E MIRACOLI

    VINCITORE del Premio della Giuria a Cannes 2018 - Dall'11 Aprile

    "'Cafarnao' ....
    [continua]

    Book Club - Tutto può succedere

    BOOK CLUB - TUTTO PUO' SUCCEDERE

    RECENSIONE - Dal 4 Aprile

    "A Hollywood, nella società, c'è una fortissima discriminazione dell'età ....
    [continua]

    Dumbo

    DUMBO

    Ancora al cinema - RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 28 Marzo

    "L’idea di ....
    [continua]

    Bentornato Presidente

    BENTORNATO PRESIDENTE

    Ancora al cinema - RECENSIONE - Il Presidente Peppino Garibaldi (Claudio Bisio) torna a .... [continua]

    Green Book

    GREEN BOOK

    Ancora al cinema - VINCITORE agli OSCAR 2019 di 3 statuette: 'Miglior Film', .... [continua]