ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Three Christs

    THREE CHRISTS

    Aggiornamenti freschi di giornata! (23 Gennaio 2020) - Dal Toronto International Film Festival .... [continua]

    The True History of the Kelly Gang

    THE TRUE HISTORY OF THE KELLY GANG

    Aggiornamenti freschi di giornata! (23 Gennaio 2020) - Russell Crowe e Nicholas Hoult nel .... [continua]

    Emma

    EMMA

    New Entry - Il film segna il debutto sul grande schermo della regista Autumn .... [continua]

    A Quiet Place II

    A QUIET PLACE II

    New Entry - Sequel del thriller/horror A Quiet Place - Un posto tranquillo (2018), .... [continua]

    Ghostbusters: Legacy

    GHOSTBUSTERS: LEGACY

    New Entry - Si tratta del terzo capitolo dell'omonima saga, inaugurata nel 1984 con .... [continua]

    Un giorno di pioggia a New York

    UN GIORNO DI PIOGGIA A NEW YORK

    Ancora al cinema - Elle Fanning, Jude Law, Rebecca Hall e Selena Gomez nella .... [continua]

    Frozen II - Il segreto di Arendelle

    FROZEN II - IL SEGRETO DI ARENDELLE

    Ancora al cinema - RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 27 Novembre

    "Elsa è ....
    [continua]

    Cena con delitto - Knives Out

    CENA CON DELITTO - KNIVES OUT

    Ancora al cinema - RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 37. Torino Film Festival .... [continua]

    Star Wars: L'ascesa di Skywalker

    STAR WARS: L'ASCESA DI SKYWALKER

    Ancora al cinema - Tra i più attesi!!! - RECENSIONE in ANTEPRIMA - .... [continua]

    Jumanji - The Next Level

    JUMANJI - THE NEXT LEVEL

    Ancora al cinema - RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 25 Dicembre .... [continua]

    Home Page > Ritratti in Celluloide > Attori > Rosamund Pike

    Il cinema di Rosamund Pike

    Biografia

    (A cura di PATRIZIA FERRETTI)

    (Hammersmith, Londra - INGHILTERRA, 28 gennaio 1979 - )

    ROSAMUND (MARY ELIZABETH) PIKE cresce a Londra, con i suoi genitori, entrambi cantanti d’opera professionisti. I suoi anni di formazione trascorrono in Europa, fra cui un importante periodo in Italia dove suo padre lavora con il compositore Hans Werne Henze. A 16 anni la Pike è ammessa al celebre National Youth Theatre dove trascorre le successive tre stagioni estive, interpretando il ruolo protagonista in Romeo and Juliet all’età di 18 anni. Questa performance la impone all’attenzione dell’agente Dallas Smith, che trascorre i successivi anni alla guida della sua carriera.

    Successivamente la Pike si reca a Oxford per studiare Letteratura Inglese presso il Wadham College. A Oxford la Pike continua a recitare e va in tournée con la produzione universitaria di The Taming of the Shrew, approdando persino in Giappone, dove si esibisce nei teatri di Osaka, Kyoto e al Tokyo Globe. Prima di lasciare il Giappone, gira il suo primo film al fianco di Tom Courtenay ed Albert Finney, A Rather English Marriage, in cui interpreta il ruolo della nipote di Albert Finney, Celia, che eredita all’improvviso una favolosa somma di denaro alla morte di una zia.

    La Pike trascorre molte serate presso il famoso teatro di repertorio, la Oxford Playhouse, interpretando, fra l’altro, la parte dell’attrice Elisabeth Barry nel play di Stephen Jeffreys The Libertine sulla vita dello scandaloso Conte of Rochester, e il ruolo di Ann in All My Sons di Arthur Miller.

    Prima di lasciare Oxford, la Pike incontra un importante direttore di casting per un progetto al quale voleva prendere parte. Il progetto fatica a decollare ma un anno dopo l’attrice riceve una telefonata improvvisa per essere scritturata nel ruolo di Lady Harriet nella produzione della BBC di Wives and Daughters. E' il suo primo lavoro per la BBC e per l’attrice, lavorare con attori del calibro di Michael Gambon, Francesca Annis e Bill Patterson significa toccare il cielo con un dito. La parte di Lady Harriet è una grande sfida, ma il ruolo di eccellente cavallerizza, donna intelligente, e abile lottatrice le calza a pennello, infatti la Pike riceve ottime critiche.

    Dopo nove mesi la Pike torna ad Oxford per ultimare la laurea e recitare in un ultimo play all’Oxford Playhouse, in cui interpreta la bizzarra Daisy in Rhinoceros, di Ionesco, per la regia della regista Delphine Schrank. L’estate successiva la Pike trascorre dieci settimane a girare Love in a Cold Climate, adattato dai libri di Nancy Mitford. Girato nella famosa casa della Mitford, Batsford Park, a Cotswolds, Pike interpreta Fanny, una ragazza timida e insicura, dotata però di calore e gentilezza e nel complesso molto carismatica. Il cast straordinario comprende Alan Bates, Sheila Gish, Celia Imrie, John Standing e Anthony Andrews. A Oxford interpreta il ruolo di Kyra in Skylight di David Hare e dello studente di Oxford James Rogan, che in seguito dirige Dead Bolt Dead.

    Il ruolo successivo della Pike è quello di Miranda Frost, agente MI6 e compagna ideale di James Bond in Die Another Day di Winter (007 - La morte può attendere). Nella trama, Miranda viene scelta durante un campionato di scherma per lavorare nell’ufficio governativo MI6. Viene mandata in Islanda per lavorare al fianco di Bond come “talpa” in una organizzazione gestita dal malvagio Gustav Graves. Dame Judi Dench durante la prima giornata di riprese, sottolinea che secondo l’archivio M16, oltre a parlare serbo, russo e Swahili, Miranda ha un neo nel suo fondoschiena… ma l’attrice non vuole rivelare se questo è vero anche nel suo caso!

    Dopo Bond, in cui affianca Halle Berry e Pierce Brosnan, la Pike torna al teatro nel ruolo di 'The Blonde', nella premiata produzione diretta da Terry Johnson dal titolo Hitchcock Blonde, in scena al Royal Court Theatre di Londra. Il "Daily
    Mail" la paragona a Grace Kelly, l’"Independent" la definisce “bellissima, disperata e determinata” mentre l’"Observer" la descrive come “una presenza magnetica dalla quale è difficile distogliere lo sguardo”. L’enorme successo del play la portata in scena al Lyric Theatre nella West End nel giugno del 2003, un successo notato dal "New York Times", che definisce la Pike “semplicemente deliziosa”.

    Dopo un meritato periodo di riposo, la Pike è chiamata in Israele nel 2004, per interpretare il ruolo protagonista, al fianco di Anne Parillaud, nel thriller-documentario di Amos Gitai, Promised Land Hotel. In questo film l’attrice interpreta la parte di una giornalista che scopre un grosso traffico umano nella striscia di Gaza Strip. Al suo ritorno a Londra, la Pike inizia immediatamente a lavorare con Laurence Dunmore nel suo film The Libertine, al fianco di Johnny Depp. Interpreta Elizabeth Malet, la moglie del conte di Rochester (Johnny Depp) con John Malkovich nel ruolo di Re Carlo II e Samantha Morton nei panni di Elizabeth Barry. La performance di Rosamund è elogiata dal "New York Daily News", per "l’intensità romantica espressa da un personaggio apparentemente passivo". Il film viene distribuito in Inghilterra e negli Stati Uniti nel novembre del 2005 e la Pike è premiata per la sua straordinaria interpretazione, con un British Independent Film Award come 'Migliore Attrice Non Protagonista'.

    La Pike rimane in Inghilterra per il suo progetto successivo, un adattamento cinematografico, costellato di grandi attori, del classico di Jane Austen, Pride and Prejudice (Orgoglio e pregiudizio). Diretto da Joe Wright, la Pike interpreta la bella Jane Bennett, al fianco di Keira Knightley, Brenda Blethyn, Donald Sutherland e Judi Dench. L’atteso film è distribuito in Gran Bretagna nel settembre del 2005 e negli Stati Uniti due mesi dopo, con la "Total Film" che descrive la performance della Pike "stupefacente" e l’"Independent" che descrive il personaggio di Jane "feroce e commovente". La Pike è nominata come 'Migliore Attrice Non Protagonista' ai London Film Critics Circle Awards del 2006 per la sua performance.

    Alla fine del 2004, la Pike scambia il suo corsetto con un giubbotto antiproiettile per il ruolo di Samantha Grimm, la protagonista del film d’azione Doom, diretto da Andrzej Bartkowiak. Il film è un adattamento dell’omonimo gioco per computer, e scala le vette dei botteghini statunitensi fin dalla sua uscita, nell’ottobre 2005. Girato a Praga, il film è interpretato anche da Karl Urban (nel ruolo del fratello rinnegato di Samantha), The Rock e da un’orda di alieni mutanti.

    Nel 2005, Pike trascorre tre mesi a New York per girare un thriller indipendente dal titolo Screen Test, diretto da James Oakley e cointerpretato da Lena Olin.

    La Pike prosegue anche con il teatro, lavorando nel play di Tennessee Williams Summer and Smoke, in scena nella West End, al fianco di Chris Carmack.

    Nel 2007 Rosamund Pike appare al fianco di Ryan Gosling ed Anthony Hopkins nel legal thriller della New Line Fracture (Il caso Thomas Crawford), per la regia di Gregory Hoblit. Prende inoltre parte alla pellicola indipendente di Jeremy Podes Fugitive Pieces, che nel 2007 apre il Toronto Film Festival.

    Torna poi a calcare le scene, lavorando all'Old Vic Theater nel thriller vittoriano di Patrick Hamilton Gaslight, per la regia di Peter Gill. Successivamente la Pike viene elogiata dalla critica per il ruolo di Helen nel film di Lone Scherfig candidato agli Academy Award® An Education, al fianco di Peter Sarsgaard e Carey Mulligan. Il film, che è accolto positivamente al Sundance Film Festival nel 2009, ottiene vari riconoscimenti, tra cui le candidature ai Golden Globe, ai BAFTA e al Film Critics, e il premio per il 'Miglior Film Straniero' agli Independent Spirit Award. Alla fine delle riprese di An Education, la vediamo nel film della Walt Disney, Il Mondo dei Replicanti, con Bruce Willis. A questo segue un altro film indipendente, Burning Palms di Christopher Landon, su cinque spezzoni di vita a Los Angeles.

    Nel 2009 Pike recita nella produzione teatrale del Wyndham Theater, Madame de Sade, accanto a Judi Dench. Poco dopo la fine della produzione, interpreta Lisa Hopkins del film drammatico indipendente Made in Dagenham (We want sex) di Nigel Cole, con Sally Hawkins, Miranda Richardson e Bob Hoskins, ispirato alla vicenda dello sciopero alla fabbrica di automobili della Ford Dagenham nel 1968. Per quel ruolo la Pike è candidata nel 2011 a un London Critics’ Circle Award come igliore attrice non protagonista.

    Il 2010 si rivela un anno incredibilmente impegnativo: inizia con il ruolo da protagonista nella produzione teatrale britannica Hedda Gabler, guadagnandosi il favore e l’entusiasmo della critica. Subito dopo la serie di spettacoli, vola in Sudafrica, a Cape Town, per lavorare alla riduzione della BBC di Donne Innamorate e poi si sposta a Vancouver per un ruolo accanto a Owen Wilson, Jack Black e Steve Martin nel film della Fox 2000 The Big Year, diretto da David Frankel.

    L'anno seguente veste i panni di Miriam in Barney’s Version (La versione di Barney), al fianco di Paul Giamatti e Dustin Hoffman.
    Il film, presentato in prima alla Mostra del cinema di Venezia, ottiene critiche entusiastiche al Toronto International Film Festival. Racconta una storia d'amore che prosegue per oltre 30 anni e che cattura in maniera accurata la vita dell'irascibile, incontenibile, sincero e politicamente scorretto Barney Panofsky (Giamatti) e delle donne da lui amate. L'interpretazione vale alla Pike il London Critics' Circle Award per l'Attrice Inglese dell'Anno nel 2011, oltre ad una candidatura ai 'Genie Award' come 'Migliore Attrice'.

    I seguenti ruoli la vedono in Wrath of the Titans (La furia dei Titani, 2012), il sequel del blockbuster del 2010 Scontro tra Titani, diretto da Jonathan Liebesman, in cui la Pike interpreta il ruolo di Andromeda al fianco di Sam Worthington, Bill Nighy, Ralph Riennes e Liam Neeson; in Un anno da leoni, con Owen Wilson, Jack Black e Steve Martin; e nella commedia Johnny English- la Rinascita, accanto a Rowan Atkinson.

    La Pike compare inoltre in The World’s End (La fine del mondo) di Edgar Wright, con Simon Pegg, su un gruppo di vecchi amici che si rivedono per un epico tour dei pub ma scoprono che nella loro cittadina di origine nulla è più come prima.

    Un deciso cambio di rotta per la Pike si verifica nel 2012 quando recita nel film drammatico di Christopher McQuarrie Jack Reacher – La prova decisiva al fianco di Tom Cruise, interpretando Helen Rodin, un avvocato della difesa che lavora insieme a un poliziotto in pensione per difendere un uomo accusato di avere assassinato cinque persone.

    Segue la sua partecipazione a A Long Way Down (Non buttiamoci giù) di Pascal Chaumeil, in cui la Pike torna a lavorare con il team di An Education in un piccolo cameo al fianco di Pierce Brosnan.

    Di recente la Pike si avvicina al genere thriller del mistero, di nuovo al fianco di Lena Olin, oltre che di Jennifer Lawrence, interpretando Zoe Hughes in The Devil You Know (2013) di James Oakley, uscito negli USA solo sul web. Prosegue inoltre sulla scia del thriller di marca hitchcockiana, in uno dei ruoli più intensi e complessi di tutta la sua carriera cinematografica, con il ruolo di Amy Dunne, al fianco di Ben Affleck nelle vesti di suo marito, nel Gone Girl (L'amore bugiardo-Gone Girl, 2014) di David Fincher. Un personaggio il suo onnipresente sulle scene, malgrado la storia narri della sua improvvisa scomparsa da casa. Una finestra aperta su profili psicologici cangianti, sempre più nebulosi ed incerti, dove all'indagine poliziesca intorno alla scomparsa di persona si affianca quella sulla vera identità dei diretti interessati al caso, i due coniugi protagonisti di un matrimonio che molto gradualmente si sfalda, strato dopo strato, arrivando a svelare l'inimmaginabile vero volto dell'essere.

    Aggiornata al: (27 Dicembre 2014)

    <- torna alla pagina principale di Rosamund Pike

    1917

    1917

    Tra i più attesi!!! - OSCAR 2020: 10 Nominations: 'Miglior Film' (Sam Mendes, .... [continua]

    Figli

    FIGLI

    Paola Cortellesi e Valerio Mastandrea nell'ultimo film di Mattia Torre - Dal 23 Gennaio

    [continua]

    Jojo Rabbit

    JOJO RABBIT

    RECENSIONE - Oscar 2020 - Sei Nominations tra cui 'Miglior Film' - Dal [continua]

    Piccole donne

    PICCOLE DONNE

    Tra i più attesi!!! - Nel nuovo adattamento del romanzo di Louisa May Alcott .... [continua]

    Tolo Tolo

    TOLO TOLO

    Dopo quattro anni di attesa Checco Zalone colpisce ancora, questa volta giocando al raddoppio: come .... [continua]

    Sorry We Missed You

    SORRY WE MISSED YOU

    RECENSIONE - Da 72. Cannes - Dal 2 Gennaio

    "Dopo 'Io, Daniel Blake', ....
    [continua]

    Pinocchio

    PINOCCHIO

    Tra i più attesi!!! - RECENSIONE - Dopo anni di silenzio cinematografico Roberto Benigni .... [continua]