ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    E poi c'è Katherine

    E POI C'E' KATHERINE

    New Entry - Tra i più attesi!!! - Soprannominato da "Vanity Fair" 'Il .... [continua]

    Wasp Network

    WASP NETWORK

    New Entry - 76. Mostra del Cinema di Venezia - CONCORSO .... [continua]

    The Laundromat

    THE LAUNDROMAT

    76. Mostra del Cinema di Venezia - CONCORSO - The Laundromat (lett. La lavanderia) .... [continua]

    Joker

    JOKER

    Tra i più attesi!!! - 76. Mostra del Cinema di Venezia - CONCORSO .... [continua]

    Marriage Story

    MARRIAGE STORY

    New Entry - 76. Mostra del Cinema di Venezia - CONCORSO .... [continua]

    Eurovision

    EUROVISION

    New Entry - 2020 .... [continua]

    J'accuse (L'ufficiale e la spia)

    J'ACCUSE (L'UFFICIALE E LA SPIA)

    New Entry - 76. Mostra del Cinema di Venezia - CONCORSO - Dal .... [continua]

    Home Page > Ritratti in Celluloide > Personaggi dietro le quinte > IL BUONGIORNO DEL MATTINO - Rachel McAdams è Becky Fuller - Note di produzione

    Dietro le quinte: IL BUONGIORNO DEL MATTINO - Rachel McAdams è Becky Fuller - Note di produzione (Film)

    Nella Galleria Fotografica le immagini della Première dell'11 gennaio 2011 all'Empire Leicester Square di Londra in occasione del lancio della nuova produzione.

    BENVENUTI A UNA NUOVA SETTIMANA DI LAVORO: RACHEL McADAMS E’ BECKY FULLER

    La cosa più difficile nel portare a compimento Il buongiorno del mattino era anche la più importante: scegliere l’interprete di Becky Fuller. Doveva essere vulnerabile e vivace ma anche sufficientemente scaltra e saggia da riuscire a farsi strada e a conquistarsi tutti coloro che pensavano che non ce l’avrebbe mai fatta.
    Volevamo qualcuno che ci piacesse davvero”, afferma J.J. Abrams. “Doveva essere vivace e divertente, e, allo stesso tempo, cosa più difficile, profonda e sofisticata. Rachel McAdams incarnava tutte queste qualità. E’ il genere di interprete che coglie al volo tutti gli elementi della commedia classica benché il suo personaggio sia anche carico di sentimenti, onestà ed emotività”.
    Rachel è una boccata d’aria fresca”, aggiunge Sherryl Clark, “Si è lanciata a piè pari nel progetto rendendo Becky un personaggio facilmente relazionabile. Tutti noi ci sentiamo dei perdenti a un certo punto della vita e Rachel è riuscita a rendere perfettamente questo sentimento”.
    La McAdams capì subito di essere in grande sintonia con Becky, - sia per quanto riguardava le sue piccole manie che la sua grande forza d’animo.
    Credo che sia capitato a molti giovani alla prima esperienza di lavoro di dovere fare i conti con un gruppo di professionisti esperti che vogliono fare tutto a modo loro”, afferma. “Ciò che ho apprezzato di più in Becky è che affronta la situazione di petto, mettendoci la stessa energia che ci mette in tutte le cose che fa, per poi capovolgerla completamente”.
    La McAdams lavorò a stretto contatto con Aline Brosh McKenna per imparare a conoscere le diverse sfaccettature dell’ostinato e risoluto personaggio di Becky.
    Aline è una scrittrice straordinaria. Conosce ogni singolo aspetto dei suoi personaggi, ed è stato fantastico averla vicino durante l’intero processo di lavorazione”, afferma l’attrice. “E’ stato davvero stimolante parlare con lei durante la produzione, cogliere nuove idée, fare nuove considerazioni sulla base delle sue riflessioni. Non facevamo altro che aggiungere nuovi pezzi qua e là per cercare di migliorare il personaggio”.
    Ispirata dall’intensità di Becky Fuller, la McAdams si tuffò a capofitto in una serie di ricerche personali, visitando, quasi ogni mattina, le sedi dei TG di New York per analizzare il loro lavoro.
    Ho parlato con chiunque – dai produttori a chi trova le storie, dai cineoperatori ai ragazzi della sala di controllo – per capire i singoli aspetti del lavoro. Ho scoperto che usano un linguaggio molto diverso le persone che lavorano nei TG”, afferma. “E che tutto si muove con estrema rapidità. A un certo punto, entrano nel panico e vanno in paranoia rendendo l’atmosfera bollente e, l’attimo dopo, scherzano e ridono e vanno fuori per pranzo. Quel che mi ha davvero impressionata è l’adrenalina che si vive nei programmi dal vivo e questo perché tutto ciò che viene detto va direttamente in onda senza che possa essere modificato. Una cosa terribile”.
    Un altro aspetto che colse la McAdams di sorpresa era la quantità di attività fisica che devono profondere i produttori dei TG del mattino. “Becky è molto più di un’eroina di un film d’azione”, afferma ridendo. “Deve salire e scendere le scale, percorre lunghe distanze e, allo stesso tempo, discutere con una marea di persone diverse. E’ stata una sorpresa divertente”.
    Una volta sul set, la McAdams dimostrò di essere perfettamente a suo agio nei panni del suo personaggio, tanto da lasciare il regista a bocca aperta. Rachel mi aveva detto di non sentirsi nei panni dell’attrice comica, ma in realtà è molto comica sia a livello fisico che nel modo di muoversi e di gestire il suo corpo. Ha saputo coniugare il suo spiccato senso dell’umorismo a una forte emotività. Ha questa energia dolce e innocente che è diventata parte del film. Ha un lavoro che la travolge, ma Rachel riesce a conferirle un’aria così dolce da farla apparire come una bambina alle prese con il primo giorno di scuola. La vitalità di Rachel ha pervaso tutte le scene del film, soprattutto nel mostrare la forza di Becky e la sua capacità di prevalere attraverso la forza e il fascino della sua personalità”.
    Un fascino che viene messo a dura prova nel momento in cui Becky inizia a realizzare che Mike Pomeroy, suo idolo da sempre, potrebbe non essere la persona meravigliosa con cui pensava di lavorare: al contrario, potrebbe meritarsi la fama che lo insegue, quella di essere la terza persona più antipatica della terra. Nonostante ciò, più Mike diventa intrattabile e stizzoso, più Becky diventa tenace: una dinamica che la McAdams ha voluto rappresentare attraverso la figura di Harrison Ford.
    Harrison ha interpretato il ruolo di Mike in modo straordinario. E’ così impassibile, così caustico, così sarcastico. Ho pensato davvero di non riuscire a smuoverlo! E’ stato sempre molto sobrio e, allo stesso tempo, completo. E’ stato molto stimolante interagire con lui”, afferma l’attrice.
    Per Guy Riedel, la bellezza dell’interpretazione della McAdams era direttamente proporzionale alla sua capacità di contrapporsi a quella di Ford. Conclude Riedel: “Rachel è davvero divertente, ha una vivacità simile a quella di una cheerleader e il contrasto tra la sua personalità e quella di Mike Pomeroy, uomo austero e perennemente arrabbiato, è davvero spassoso”,
    La McAdams era altrettanto entusiasta di lavorare al fianco di Diane Keaton “Quel che ho amato di Diane è che vestisse i panni di Colleen e che mostrasse i sentimenti che si nascondono nel cuore del suo personaggio. Colleen è una donna volenterosa, una che farebbe di tutto, persino indossare un abito da sumo, pur di far ridere la gente, di regalarle un sorriso, di convincerla a guardarla al mattino. La Colleen di Diane è una donna forte e divertente e al contempo vulnerabile”.
    Se le mattine le passa a litigare, i pomeriggi, o parte di essi, quando incontra il produttore del news magazine Adam Bennett (PATRICK WILSON), li trascorre alla ricerca di un’inconsueta e inaspettata serenità sentimentale. Per anni, Becky, è stata talmente occupata da non capire nemmeno se e quando si sentiva attratta da qualcuno ma Adam è determinato e non ha alcuna intenzione di lasciarsela scappare. “All’inizio, Becky pensa di usare l’esperienza di Adam per imparare a interagire con quella “strana bestia” che è Mike Pomeroy”, spiega la McAdams. “Becky è davvero sprovveduta in fatto di uomini e travisa tutti i segnali che Adam le lancia. Abbiamo un inizio molto goffo ma, poi… diciamo solo che le cose prendono una piega positiva”.
    La McAdams aveva chiaramente lasciato il segno nel giovane Wilson. “Rachel conferisce a Becky un’energia portentosa senza renderla completamente folle e senza mai creare un distacco con il pubblico. E’ stato facile innamorarsi di lei”, conclude Wilson.

    Dal >Press-Book< di Il buongiorno del mattino

    1 | 2 | 3 | 4 | 5

    <- torna all'elenco dei personaggi dietro le quinte

    Il signor diavolo

    IL SIGNOR DIAVOLO

    Un ritorno ai demoni del passato del regista Pupi Avati al romanzo gotico e a .... [continua]

    Fast & Furious - Hobbs & Shaw

    FAST & FURIOUS - HOBBS & SHAW

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dall'8 Agosto

    Quale futuro per la saga 'Fast & Furious'?
    [continua]

    Hotel Artemis

    HOTEL ARTEMIS

    RECENSIONE - Oltre 27 anni dopo Il silenzio degli innocenti Jodie Foster ritorna nel mondo .... [continua]

    Felice Estate!

    FELICE ESTATE/HAPPY SUMMER!

    .... [continua]

    Felice Estate!

    FELICE ESTATE/HAPPY SUMMER!

    .... [continua]

    Felice Estate!

    FELICE ESTATE/HAPPY SUMMER!

    .... [continua]

    Felice Estate!

    FELICE ESTATE/HAPPY SUMMER!

    .... [continua]