ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    E poi c'è Katherine

    E POI C'E' KATHERINE

    New Entry - Tra i più attesi!!! - Soprannominato da "Vanity Fair" 'Il .... [continua]

    Wasp Network

    WASP NETWORK

    New Entry - 76. Mostra del Cinema di Venezia - CONCORSO .... [continua]

    The Laundromat

    THE LAUNDROMAT

    76. Mostra del Cinema di Venezia - CONCORSO - The Laundromat (lett. La lavanderia) .... [continua]

    Joker

    JOKER

    Tra i più attesi!!! - 76. Mostra del Cinema di Venezia - CONCORSO .... [continua]

    Marriage Story

    MARRIAGE STORY

    New Entry - 76. Mostra del Cinema di Venezia - CONCORSO .... [continua]

    Eurovision

    EUROVISION

    New Entry - 2020 .... [continua]

    J'accuse (L'ufficiale e la spia)

    J'ACCUSE (L'UFFICIALE E LA SPIA)

    New Entry - 76. Mostra del Cinema di Venezia - CONCORSO - Dal .... [continua]

    Home Page > Ritratti in Celluloide > Personaggi dietro le quinte > Joanne Rowling

    Dietro le quinte: Joanne Rowling (Scrittori)

    (A cura di MARTA SBRANA, Canada)

    Joanne Rowling, OBE ( 31 luglio 1965) e’ una scrittrice di novellistica inglese che scrive sotto il nome di J.K. Rowling. Rowling e’ l’autrice della serie fantastica di HARRY POTTER, che le ha procurato l’attenzione internazione, le ha fatto vincere molteplici premi, e che ha venduto piu’ di 375 milioni di copie in tutto il mondo. Nel febbraio 2004, “Forbes” il settimane ha stimato la sua fortuna intorno ai 576 milioni di sterline inglesi (circa quasi 856 milioni di Euro; appena sopra il miliardo di dollari americani ), rendendola la prima persona a diventare una miliardaria solo grazie alla scrittura di libri. Rowling ha guadagnato 75 milioni di dollari americani nel 2005 (poco piu di 63 milioni di euro). Nel 2006, Forbes la nomino’ , facendo una classifica nel mondo dello spettacolo, la seconda donna piu’ ricca al mondo solo dietro alla presentatrice Oprah Winfrey.

    Joanne Rowling e’ nata a Yate (una cittadina a circa 19 Km N-E di Bristol) nel South Gloucestershire in Inghilterra il 31 luglio 1965. La sua sorella Dianne (che viene comunemente chiamata con il nomignolo Di) e’ nata nella loro casa quando la Rowling aveva appena 23 mesi. La famiglia si - trasferi’ nel vicino villaggio di Winterbourne quando la Rowling aveva quattro anni dove lei ha frequentato la scuola elementare “St. Michael”. Piu’ tardi trasferiti a Tutshill, vicino a Chepstew, nel South Wales quando Joanne aveva 9 anni. Qui frequento’ la scuola superiore “Wyedean School and College”. Rowling era brava nelle lingue. Ma non eccelleva nelle attivita’ sportive e matematica. Ci sono molti riferimenti gallesi a posti e persone in Harry Potter, che possono essere attribuiti alla sua permanenza a Chepstow. Nel dicembre 1990, la madre della Rowling soccombe alla battaglia con la multiplo sclerosi durata per 10 anni. Rowling ha commentato “Stavo scrivendo Harry Potter nel momento in cui mia madre e’ morta. Non le avevo mai detto niente di Harry Potter. Papa’ mi chiamo’ alle 7 la mattina seguente ed io gia’ sapevo di cosa si trattava prima ancora che lui parlasse… Alternai periodi in cui ero un relitto a momenti di totale negazione… Non passa giorno che non penso a lei. Ci sarebbero cosi tante cose da dire, oltremodo troppo”. Dopo aver studiato Francese e le lingue classiche all’Universita’ di Exeter (aveva fatto domanda per frequentare Oxford ma la sua richiesta fu negata), con un anno di studi a Parigi, si trasferì a Londra per lavorare come ricercatrice e segretaria bilingue per Amnesty International. Durante questo periodo, ebbe l’idea della storia di un ragazzo che frequentava la scuola di maghi mentre era su un treno in ritardo in ritardo di quattro ora per il suo viaggio tra Manchester e Londra. Appena arrivo’ a destinazione, inizio’ subito a scrivere. Rowling si trasferì poi a Porto, in Portogallo per insegnare Inglese come lingua straniera. Mentre era la sposo’ il giornalista televisivo Jorge Arantes il 16 Ottobre 1992. Ebbero una bambina Jessica, il cui nome fu scelto in base all’eroina preferita dalla Rowling: Jessica Mitford. Divorziarono nel 1993 dopo un litigio durante il quale Jorge la caccio’ fuori di casa. Nel dicembre 1994, la Rowling e la figlia si trasferirono per essere vicine alla sorella della Rowling a Edimburgo, in Scozia. Senza lavoro e sopravvivendo sulle sovvenzioni statali per i disoccupati, inizio’ il completamento del suo primo romanzo. Fece la maggior parte del lavoro all’interno del caffe’ “Elephant House” dove Jessica dormiva tranquillamente. Ci furono delle voci che scriveva nei caffe’ locali per sfuggire all’appartamento senza riscaldamento dove viveva ma in un’intervista con la BBC nel 2001 Rowling chiarificò che “Non sono cosi stupida da prendere in affitto un appartamento senza riscaldamento a Edimburgo e nel bel mezzo dell’inverno. Avevo il riscaldamento”. Nel 1995, Rowling completo’ il suo manoscritto per “Harry Potter and the pietra filosofale” con l’aiuto di una vecchia macchina per scrivere. In base ai commenti entusiastici di Bryony Evans, un lettore al quale aveva chiesto di revisionare i primi tre capitoli, Christopher Little agente letterario della Fulham acconsenti di rappresentare la Rowling per la ricerca di una casa editrice. Il libro fu proposto a 12 case editrici, che lo rifiutarono. Un anno dopo, finalmente le fu dato il via libera ( e ben 1500 sterline d’anticipo) dall’editore Barry Cunningham per la piccola casa editrice Bloomsbury. La decisione di prendere in considerazione il libro della Rowling fu dovuta in gran parte ad Alice Newton, la figlia di otto anni del Presidente della compagnia, alla quale fu dato il primo capitolo da leggere per una revisione e lei subito chiese il secondo. Sebbene Bloomsbury aveva convenuto a pubblicare il libro, Cunningham avverti’ Rowling che sarebbe stato prudente cercasse un lavoro, perche’ aveva poche possibilita’ di fare soldi con libri per bambini. Dopo questo Rowling ricevette una sovvenzione di circa 8000 sterline dal Consiglio Scozzese delle Arti in modo che lei potesse continuare a scrivere. La primavera seguente, fu tenuta un’asta negli Stati Uniti per i diritti di pubblicazione del romanzo e fu vinta dalla Scholastic Inc. che pago’ a Rowling poco piu’ di 100.000 dollari americani. Rowling ha detto che “quasi morii” quando senti’ al notizia. Nel giugno 1997, Bloomsbury pubblicò “la pietra filosofale” con un’iniziale numero di solo 1.000 copie, di cui solo 500 furono distribuite alle librerie. Oggi quelle copie sono valutate, ciascuna, tra le 16.000 e le 25.000 sterline. Cinque mesi piu’ tardi, questo libro vinse il primo premio della Nestle’ Smarties Book. In febbraio, il libro vince il prestigioso premio letterario inglese per libro per ragazzi dell’anno e piu tardi il Children’s Book Award. Nell’ottobre 1998, la casa editrice Scholastic Inc. pubblico “pietra filosofale” negli Stati Uniti sotto il titolo di “Harry Potter and the Sorcerer’s Stone” , un cambiamento che Rowling dichiara di rimpiangere e avrebbe voluto aver lottato se fosse stata in una posizione migliore a quei tempi. Nel dicembre 1999, la terza novella di Harry Potter, “Harry Potter e il prigioniero di Azkaban” vince il premio Smarties, rendendo Rowling la prima persona a vincere il premio tre volte di fila. Piu’ tardi ritiro’ il quarto libro dalla competizione per dare agli altri libri una pari opportunita’. Nel gennaio 2000, “il prigioniero di Azkaban” vince il premio inaugurale di Whitbread Children’s Book of the Year, davanti alla traduzione di “Beowulf” di Seamus Heaney. [Beowulf e’ un poema epico,completo ed anonimo scritto in lingua anglossassone; datato tra il VIII e IX secolo]. Il giugno di quello stesso anno la Regina insigni’ Rowling dell’onoreficenza di Ufficiale dell’Eccellentissimo Ordine dell’Impero Britannico. A oggi sei dei sette volumi della serie di Harry Potter, uno per ogni anno scolastico della scuola che Harry frequenta, sono gia’ stati pubblicati ed hanno battuto ogni record di vendite. Gli ultimi tre volumi della serie sono stati i libri con la vendita piu’ veloce nella storia dei libri, generando piu’ incassi nelle prime 24 ore di vendita che un film di successo. Il sesto libro della serie ha venduto piu’ copie in 24 ore che non “Il Codice Da Vinci” in un intero anno (“Il codice Da Vinci” era il best-seller dell’anno precedente). Rowling ha finito il settimo libro della serie. Il titolo e’ stato rivelato il 21 dicembre 2006 e sara’ “Harry Potter and the Deathly Hallows”. Il primo febbraio 2007, Rowling ha annunciato sul suo sito che la data di pubblicazione sara’ il 21 luglio 2007. Rowling ha scritto su un busto nella sua stanza di albergo al Balmoral Hotel in Edimburgo che lei ha finito in quella stanza (la 652) il settimo libro il giorno 11 gennaio 2007; questo e’ stato confermato essere autentico sia dai rappresentanti di Rowling sia dai rappresentanti dell’albergo. Secondo NewsMax.com in febbraio 2007, Neil Bayer, un avvocato con l’agenzia letteraria della Rowling, ha annunciato che “Harry Potter and the Deathly Hallows” non sara’ rilasciato in formato elettronico. Rowling non ha permesso che i primi sei libri di Harry Potter venissero rilasciati in quel formato e non ha intenzione di cambiare per il settimo ed ultimo libro. Il 26 giugno 2006, Rowling ha rivelato che nel settimo ed ultimo libro della serie di Harry Potter almeno due personaggi moriranno, uno dei quali potrebbe essere Harry in persona. Gli autori Stephen King e John Irving hanno chiesto alla Rowling, durante una conferenza stampa, di non uccidere Harry nel settimo libro ma Rowling e’ rimasta ambigua riguardo alla sorte di Harry. Nel giugno 2006, il pubblico britannico ha nominato Rowling “la scrittrice inglese vivente piu’ grande nel mondo” grazie ad un sondaggio fatto da “The Book Magazine”. Rowling e’ in testa alla graduatoria del sondaggio, ed ha ricevuto circa il triplo dei voti di quelli dello scrittore che e’ arrivato al secondo posto, lo scrittore di libri di fantasia. Nel luglio 2006 Rowling ha ricevuto la laurea ad honorem in Legge dall’Università’ di Aberdeen con la motivazione “contributo di rilievo a molte cause benevole” e “per i suoi molteplici contributi alla società”. Harry Potter ha reso Rowling molto famosa e ne ha fatto una scrittrice di successo, ma quando Rowling avra’ finito l’ultimo libro di Harry Potter, continuerà a scrivere. Rowling ha dichiarato, in un’intervista recente, che molto probabilmente non userà un nuovo pseudonimo in quanto la stampa riconoscerebbe molto presto comunque la sua vera identità. Nel 2006 Rowling ha rivelato che ha terminato alcuni racconti ed un altro libro per ragazzi (una fiaba politica) che parla di un mostro, mirato ad un pubblico piu’ giovane dei lettori di Harry Potter. Non ha in piano di scrivere l’ottavo libro della serie di Harry Potter, ma ha accennato che potrebbe pubblicare un’enciclopedia sul mondo di Harry Potter che potrebbe consistere nella pubblicazione di materiale inedito e dei suoi appunti. Ogni incasso di questo libro verrebbe devoluto in beneficenza. Al contrario del rapporto instaurato dagli studi cinematografici di Hollywood con gli altri scrittori, la Warner Bros. ha sempre preso in considerazione i suggerimenti, desideri e pensieri di Rowling ogni volta che hanno portato i suoi libri sullo schermo cinematografico. Una delle principali clausole nei contratti stipulati per i film e’ che venissero girati in Inghilterra con un cast interamente Inglese, e tutto questo fino ad oggi e’ stato rispettato. Con una mossa senza precedenti, Rowling ha preteso che la Coca-Cola, la vincitrice della gara che ha legato i suoi prodotti alla serie dei film, donasse ben 18 milioni di dollari americani in beneficenza ad una società che promuove la lettura tra i ragazzi americani come del resto di sostenere un altro numero imprecisato di programmi di beneficenza a livello comunitario. I primi quattro film sono stati sceneggiati da Steve Kloves, Rowling lo ha assistito durante la stesura assicurando cosi che il contenuto dei copioni non contraddicesse il contenuto nei libri futuri. Ha detto che ha confidato a lui molto di piu’ dei libri seguenti di quanto abbia mai confidatoa nessun’altro, ma logicamente non ha mai detto tutto. Ha anche dichiarato che aveva rivelato ad Alan Rickman ( l’attore che impersona il Professore Piton) ed a Robbie Coltrane ( l’attore che porta sugli schermi il gigante buono Hagrid) alcuni segreti riguardo i loro personaggi che non erano ancora stati rivelati. Steven Spielberg era stato contattato come regista per il primo film, ma rifiuto’. La carta stampata ha ripetutamente dichiarato che Rowling gioca un ruolo fondamentale nel suo rifiuto, ma lei ha dichiarato sulla suo sito che lei non ha alcun potere decisionale sulla scelta dei registi dei film. La scelta per il regista del primo film di Rowling era caduta su Terry Gilliam, essendo lei stessa un’ammiratrice del suo lavoro. Ma la Warnes Bros voleva un film con un’atmosfera piu’ da famiglia e cosi che la scelta cadde su Chris Columbus.
    Nel 2001 Rowling ha acquistato una lussuosa proprieta’ del XIX secolo, Killiechassie House, sulle rive del fiume Tay, vicino Aberfeldy, nel Perth e Kinross, in Scozia. Rowling e’ proprietaria anche di una casa a Merchiston, Edimburgo ed una casa in stile Georgiano a Londra, in una strada che, secondo il giornale inglese “The Guardian” ha un prezzo di circa 8 milioni di dollari americani. Il 26 dicembre 2001, Rowling e’ convolata a nozze con un medico anestesista, Neil Murray, in una cerimonia privata nella casa di Aberfeldy. Il loro figlio David Gordon Rowling Murray e’ nato il 3 marzo 2003. Dopo poco che aveva iniziato a scrivere “Harry Potter e l’ordine della Fenice” aveva preso una pausa per prendersi cura del neonato. La figlia piu’ giovane di Rowling, Mackenzie Jean Rowling Murray, alla quale lei ha dedicato “Harry Potter ed il Principe Mezzosangue” e’ nata il gennaio 2005.
    Beneficenza
    Nel 2001 l’organizzazione di beneficenza Comic Relief [un’organizzazione inglese, fondata nel 1985, per alleviare l’ondata di carestia in Etiopia, ora raccoglie fondi per beneficenza in Africa e per le persone disagiate in Inghilterra] chiese ai tre scrittori piu’ in vista dell’Inghilterra (Rowling, Delia Smith autore di libri di cucina e show TV, ed a Helen Fielding creatrice di Bridget Jones) di scrivere dei libri relativi ai loro rispettivi lavori piu’ famosi gia’ pubblicati. Per ogni sterlina raccolta, una sterlina sarebbe andata in favore dell’abolizione della poverta’ e la disuguaglianza sociale nel mondo. I due libretti scritti dalla Rowling “Gli animali fantastici: dove trovarli” e “Quidditch attraverso i secoli” che apparentemente sembravano un facsimile dei libri usciti dalla biblioteca della scuola di Hogwarts, erano scritti sotto il nome dei loro presunti autori, ossia Newt Scafandro e Kennilworthy Whisp. Sino dalla loro messa in vendita il marzo del 2001, questi libri hanno raccolto circa 30 milioni di dollari per il fondo di beneficenza. I 20 milioni di dollari raccolti al di fuori dell’Inghilterra sono stati incanalati nella nuova organizzazione internazionale “International Fund for Children and Young People in Crisis”. Ha donato personalmente 22 milioni di sterline inglesi in beneficenza a Comic Relief. Rowling ha contribuito sia finanziariamente che moralmente per molte cause benefiche, specialmente per la ricerca e trattamento della sclerosi multipla, malattia della quale sua madre mori nel 1990. Questo evento disastroso tocco personalmente lo scrivere della Rowling. Nel 2006 Rowling dono’ una somma piuttosto cospicua per la creazione di un nuovo centro per la medicina rigenerativa all’Università’ di Edimburgo. Per ragioni sconosciute, la Scozia, il paese di adozione di Rowling, ha il piu’ altro tasso di sclerosi multipla nel mondo. Nel gennaio 2006, Rowling ando’ a Bucarest per raccogliere fondi per “Children’s High Level Group”, un’organizzazione che si occupa di far rispettare i diritti umani dei bambini, in maniera particolare nell’Europa dell’Est. I giorni 1 e 2 di agosto 2006, insieme a Stephen King e John Irving a Radio City Music Hall a New York City (U.S.A.) J. K. Rowling intrattenne una moltitudine di ammiratori del suo lavoro leggendo dai suooi libri e rispondendo alle domande dei fans. L’intero incasso di questi eventi fu devoluto alla Haven Foundation, una fondazione benefica che aiuta gli artisti che sono rimasti senza lavoro e alla fondazione medica NGO Medecins Sans Frontieres.
    In suo onore
    L’asteroide (43844) Rowling e’ stato nominato in suo onore all’inizi del 2006, ed il dinosauro Pachycephalasaurid scoperto da poco che ora si trova nel museo dei bambini a Indianapolis, fu rinominato, in onore del suo mondo, il maggio 2006 Dracorex hogwartsia. C’e una progetto per un centro accoglienza a Bristol, vicino alla sua casa d’infanzia, che verra’ chiamato Rowling Gate.
    Il suo nome
    Il suo nome per intero e’ Joanne Rowling e non, come spesso viene presunto Joanne Kathleen Rowling. Prima della pubblicazione del suo primo volume, la casa editrice Bloomsbury, aveva paura che il pubblico maschile, per il quale il suo libro sembrava essere perfetto, sarebbe stato riluttante a comprare un libro scritto da un autore femminile. Chiesero allora che Rowling usasse due iniziali, invece che rivelare il suo nome. Siccome non aveva un secondo nome, lei scelse la K, ossia l’iniziale del nome della sua nonna materna Kathleen, quale seconda iniziale per il suo pseudonimo. Il nome Kathleen non ha mai fatto parte del suo nome legale. Lei si fa chiamare “Jo” e dichiara “Nessuno mi ha mai chiamata “Joanne” quando ero piccola, solo se erano veramente arrabbiati con me”.

    1

    <- torna all'elenco dei personaggi dietro le quinte

    Il signor diavolo

    IL SIGNOR DIAVOLO

    Un ritorno ai demoni del passato del regista Pupi Avati al romanzo gotico e a .... [continua]

    Fast & Furious - Hobbs & Shaw

    FAST & FURIOUS - HOBBS & SHAW

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dall'8 Agosto

    Quale futuro per la saga 'Fast & Furious'?
    [continua]

    Hotel Artemis

    HOTEL ARTEMIS

    RECENSIONE - Oltre 27 anni dopo Il silenzio degli innocenti Jodie Foster ritorna nel mondo .... [continua]

    Felice Estate!

    FELICE ESTATE/HAPPY SUMMER!

    .... [continua]

    Felice Estate!

    FELICE ESTATE/HAPPY SUMMER!

    .... [continua]

    Felice Estate!

    FELICE ESTATE/HAPPY SUMMER!

    .... [continua]

    Felice Estate!

    FELICE ESTATE/HAPPY SUMMER!

    .... [continua]