ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    The Nest - L'inganno

    THE NEST - L'INGANNO

    New Entry - Dal 14 Maggio on demand su: Sky Primafila, Chili, Google Play, .... [continua]

    Those Who Wish Me Dead

    THOSE WHO WISH ME DEAD

    New Entry - Adattamento cinematografico del romanzo di Michael Koryta diretto da Taylor Sheridan .... [continua]

    I See You

    I SEE YOU

    New Entry - Helen Hunt protagonista in un horror per Adam Randall (iBoy, Level .... [continua]

    Fatman

    FATMAN

    New Entry - I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - Nella commedia di Eshom e .... [continua]

    Morgan

    MORGAN

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Un essere artificiale a rischio pone un .... [continua]

    L'amico del cuore

    L'AMICO DEL CUORE

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 18 Marzo .... [continua]

    Radioactive

    RADIOACTIVE

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Il film di Marjane Satrapi è dedicato .... [continua]

    Nomadland

    NOMADLAND

    Oscar 2021 - 6 Nominations: Miglior film; Miglior regista (Chloé Zhao); Miglior attrice (Frances .... [continua]

    Il processo ai Chicago 7

    IL PROCESSO AI CHICAGO 7

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - In streaming online su Netflix dal 16 .... [continua]

    The Mauritanian

    THE MAURITANIAN

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Golden Globes 2021 - VINCITORE di 1 Golden Globe ('Migliore .... [continua]

    Home Page > Flash News

    Berlinale 2021 - 'Je suis Karl', se l'estrema destra incanta giovani Ue. A Berlino Il film di Schwochow fra incubo e ammonimento

    04/03/2021 - ll titolo, Je suis Karl rievoca il Je suis Charlie che accompagnò su scala globale la reazione all'attentato al Charlie Hebdo. Karl però non è una rivista, ma un ragazzo di 25 anni. Un narcisista che, lasciato da solo, dopo qualche pasticca, bacia se stesso allo specchio. E che dichiara di volere "una vita che abbia un senso". Mentre quello che non vuole "è una morte che non ne abbia". È lui l'anima di un movimento di destra estrema, paneuropeo, capace di creare proselitismo, sfruttando tutte le potenzialità della società multimediale, e i canali possibili della propaganda classica.

    Per non parlare di tutti gli strumenti di seduzione, che fanno presa sui giovani. Nella rete di questo brillante manipolatore finisce Maxi, fanciulla acqua e sapone berlinese, di una famiglia di sinistra. La ragazza è superstite di un attentato, che le ha portato via la mamma e i due fratellini. Sono questi i protagonisti di un film, presentato oggi alla Berlinale, nella sezione Special.

    Il regista tedesco Christian Schwochow immagina un movimento di fanatici, guidati inconsapevolmente da un gruppo di terroristi.

    "ReGeneration" propaga l'odio per gli stranieri e la sistematica sfiducia nelle istituzioni e nei governi: "ci hanno abbandonato, nessuno si occupa di noi. Dobbiamo farlo da soli. Noi siamo il futuro". "Siamo tanti, occupiamo l'Europa". Il messaggio passa per comizi (che sembrano però ritrovi di universitari), testimonianze di storie inventate ad arte e postate sul web, ma anche attraverso la musica e i concerti di cantanti, che sul palco invocano la nuova "nascita del continente" più bello del mondo, oggi "contaminato" dagli stranieri. "Andiamo alla guerra! Andiamo alla guerra!", canta una delle loro star quando il tasso di lucidità, dopo una notte di sesso alcol e droghe, è calato per tutti.

    Il ritmo del film è incalzante e gli attori sono molto bravi: la svizzera Luna Wedler incarna il trauma di Maxi, genuina e sanguigna, resa fragile e disorientata dal trauma appena vissuto. Jannis Niewöhner è Karl, lucido e spietato, nel suo disegno politico-criminale, che prevede una vera e propria sovversione armata. Molto intensa è poi l'interpretazione di Milan Peschel, nei panni di Alex, il papà attonito e dolente, che va a recuperare la figlia, nel contesto più lontano da quanto avesse potuto sperare per sua figlia, da genitore. I giovani della destra europea parlano tutte le lingue del loro variegato continente: sono belli, in gamba, padroni della tecnica, e si lasciano ispirare da una splendida francese, vestita tutta di bianco - "pour"- che fa politica per portare il cambiamento. Una guru a sua volta in grado di influenzare le masse, e di manipolarle, inseguendo l'idea di una rinascita dell'Europa.
       
    (ANSA CINEMA)

    Flash News recenti

    22/04/2021 - 'The Conjuring': per ordine del diavolo dal 3 giugno in sala. Racconta una storia vera che ha sconvolto gli investigatori Usa [leggi...]

    22/04/2021 - Angelina Jolie, ho dovuto mettere in pausa carriera regista. Questioni familiari le impediscono di stare via a lungo da casa [leggi...]

    22/04/2021 - Whoopi Goldberg, 30 anni fa lo storico Oscar per 'Ghost'. Swayze lottò per avermi. Futuro 'Sister Act 3' e supereroina nera [leggi...]

    22/04/2021 - Oscar 2021: A urne chiuse 'Variety' ipotizza sorpresa 'The Father'. Hopkins e non Boseman? Tra attrici testa a testa Davis-McDormand [leggi...]

    21/04/2021 - Record diversità, la line up del festival Tribeca numero 20. Rassegna slitta da aprile a giugno. Sarà all'aperto [leggi...]

    21/04/2021 - Kaouther Ben Hania, Bellucci un'icona che ama le sfide. In ìThe man who sold his skin', candidato agli Oscar [leggi...]

    21/04/2021 - Dakota Johnson protagonista di Persuasione da Jane Austen. Attrice di 50 sfumature firma per nuova produzione serie Netflix [leggi...]

    21/04/2021 - DiCaprio produrrà serie ambientalista per YouTube. 'Stay Wild' su fauna selvatica e ambienti a rischio estinzione [leggi...]

    21/04/2021 - Il favorito all'Oscar 'Mank' riapre dal 26 le sale italiane. Occhipinti 'pronti e sicuri, speriamo in coprifuoco posticipato' [leggi...]

    20/04/2021 - Il 'Cinema ritrovato' a Bologna in presenza a fine luglio. In sala e all'aperto, nuova location il teatro Arena del Sole [leggi...]

    The Invisible Woman

    THE INVISIBLE WOMAN: RALPH FIENNES TORNA ALLA REGIA CON UN DRAMMA NEL QUALE INTERPRETA CHARLES DICKENS

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - La segretissima storia d'amore di Charles Dickens (Ralph Fiennes) .... [continua]

    Blood Father

    BLOOD FATHER

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Dal 69. Festival del Cinema di .... [continua]

    The Song of Names - La musica della memoria

    THE SONG OF NAMES-LA MUSICA DELLA MEMORIA

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Dal SAN SEBASTIÁN 2019 - Clive Owen .... [continua]

    Era mio figlio

    ERA MIO FIGLIO

    New Entry - RECENSIONE .... [continua]

    Land

    LAND

    Dal Sundance Film Festival 2021 - RECENSIONE in ANTEPRIMA - Debutto alla regia per .... [continua]

    The Father - Nulla è come sembra

    THE FATHER - NULLA E' COME SEMBRA

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Oscar 2021: 6 Nominations: 'Miglior Film Drammatico'; 'Miglior Attore in .... [continua]

    Sound of Metal

    SOUND OF METAL

    RECENSIONE - Oscar 2021: 6 Nominations: 'Miglior Film Drammatico; 'Miglior Attore Protagonista' a Riz .... [continua]