ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Un altro giro

    UN ALTRO GIRO

    Dal 20 Maggio al cinema - RECENSIONE in ANTEPRIMA - Oscar 2021: VINCITORE del .... [continua]

    Frammenti dal passato-Reminiscence

    FRAMMENTI DAL PASSATO-REMINISCENCE

    New Entry - Un thriller Sci-Fi come debutto alla regia di Lisa Joy (cognata .... [continua]

    No Sudden Move

    NO SUDDEN MOVE

    New Entry - USA: Dal 1° Luglio .... [continua]

    Mothering Sunday

    MOTHERING SUNDAY

    New Entry - In anteprima mondiale a Cannes 2021 .... [continua]

    Lei mi parla ancora

    LEI MI PARLA ANCORA

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Pupi Avati torna dietro la macchina da .... [continua]

    Eternals

    ETERNALS

    New Entry - Angelina Jolie e Salma Hayek tra gli altri 'eroi', nel nuovo .... [continua]

    Home Page > Ritratti in Celluloide > L'intervista > 'TUTTA LA VITA DAVANTI' - INTERVISTA a PAOLO VIRZI' (A cura dell'inviata CATERINA D'AMBROSIO)

    L'INTERVISTA

    'TUTTA LA VITA DAVANTI' - INTERVISTA a PAOLO VIRZI' (A cura dell'inviata CATERINA D'AMBROSIO)

    25/03/2008 - 25 marzo 2008 - Roma, Cinema Adriano. Il regista PAOLO VIRZI’ ha presentato alla stampa il suo nuovo film TUTTA LA VITA DAVANTI, un viaggio nel mondo della sottoccupazione e della precarietà. INTERVISTA a PAOLO VIRZI’ (A cura dell’inviata CATERINA D’AMBROSIO)

    Come è nata l’idea di questo film?

    “Si è trattato di un vero e proprio lavoro di documentazione. Ci siamo ispirati a un un blog tenuto da una ragazza sarda che aveva passato un mese e mezzo in uno di questi avveniristici call center. In quel blog aveva riversato tutta la sua rabbia e tutte le speranze andate deluse, facendo un racconto agghiacciante di una realtà che pochi conoscono”.

    Come avete deciso di trattare un tema così importante?

    “Ci abbiamo messo dentro tanta curiosità ma – paradossalmente – anche pietà verso la società italiana di questi anni. Non volevamo fare un film lagnoso. Volevamo tracciare un ritratto di allegra riscossa e di critica ironica. Il viaggio che Marta (Isabella Ragonese, ndr) fa è un viaggio senza pregiudizi nell’Italia di oggi, ma è soprattutto un viaggio nella vita”.

    Lei in questo film ha voluto mettere sotto la lente di ingrandimento proprio il lavoro dei giovani…

    “Sì, ma soprattutto quello che definisco un grande scempio nazionale: costringere tanti ragazzi di talento a fuggire all’estero o costringerli a farli lavorare a condizioni terribili”.

    Per questo film ha voluto accanto a sé ancora Massimo Ghini e Sabrina Ferilli. Come mai?

    “Tra Massimo, Sabrina e me c’è una sorta di fratellanza, una visione comune della vita. Una sensibilità comune. Loro hanno saputo interpretare al meglio quello che volevo rappresentare. Hanno interpretato due personaggi non esattamente positivi eppure sono riusciti a renderli quasi simpatici…”.

    Valerio Mastandrea interpreta invece il ruolo di un sindacalista. Un sindacalista che non riesce però a battere come vorrebbe un mercato del lavoro divenuto ormai selvaggio….

    “Il sindacalista Conforti è un sindacalista retorico, come lo definisce Marta. Un sindacalista che ricorda le manifestazioni alle quali partecipava da piccolo, quando la classe operaia era un tutt’uno e si sentiva più forte. Le stagioni delle manifestazioni di massa delle tute blu sono finite perché quel mondo non esiste più. Io mi auguro che aziende come quella rappresentata nel mio film abbiamo più filo da torcere in futuro. Se la legge 30 ha avuto il merito di introdurre la flessibilità nel mondo del lavoro è vero anche che molte aziende ne hanno abusato”.

    Sembra uno scenario apocalittico…

    “Apocalittica è la vita stessa. Cinica e beffarda. Eppoi non è vero che non c’è soluzione. La protagonista del film una soluzione, anche solo per sé, la crea”.


     
    1

    <- torna all'elenco delle interviste

    La vita che verrà - Herself

    LA VITA CHE VERRÀ - HERSELF

    Dalla 15. Festa del Film di Roma - Selezione Ufficiale 2020 e Alice nella .... [continua]

    Valley of the Gods

    VALLEY OF THE GODS

    Dal 3 Giugno - L’uomo più ricco sulla terra. Un giovane scrittore in crisi. Un’ancestrale .... [continua]

    Comedians

    COMEDIANS

    Dal 10 Giugno - Gabriele Salvatores traspone sul grande schermo l'omonima e celebre pièce teatrale .... [continua]

    A Quiet Place II

    A QUIET PLACE II

    Sequel del thriller/horror A Quiet Place - Un posto tranquillo (2018), di cui il regista .... [continua]

    Quelli che mi vogliono morto

    QUELLI CHE MI VOGLIONO MORTO

    Dal 3 Giugno in esclusiva digitale - RECENSIONE - Adattamento cinematografico del romanzo di Michael .... [continua]

    Crudelia

    CRUDELIA

    Craig Gillespie dirige Emma Stone nei panni di una giovane Crudelia De Mon. L'origin story, .... [continua]

    The Father - Nulla è come sembra

    THE FATHER - NULLA E' COME SEMBRA

    Dal 20 Maggio al cinema in versione originale e dal 27 in italiano - RECENSIONE .... [continua]