ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Il gatto con gli stivali - L'ultimo desiderio

    IL GATTO CON GLI STIVALI - L'ULTIMO DESIDERIO

    Dal 7 Dicembre .... [continua]

    Longing

    LONGING

    New Entry - Richard Gere protagonista della pluripremiata dramedy - Longing alla lettera .... [continua]

    The Making of

    THE MAKING OF

    New Entry - Richard Gere in una storia romantica che intreccia vita reale e .... [continua]

    Proxy

    PROXY

    New Entry - Blake Lively protagonista in un Sci-Fi che inscena una nuova vita .... [continua]

    Bones And All

    BONES AND ALL

    Dalla 79. Mostra del Cinema di Venezia - Timothée Chalamet e Taylor Russell sono .... [continua]

    Glass Onion - Knives Out

    GLASS ONION - KNIVES OUT

    Sequel del film Cena con delitto-Knives Out (2019) con il ritorno del bizzarro detective Benoit .... [continua]

    Poker Face

    POKER FACE

    Dalla 17. Festa del Cinema di Roma (13-23 Ottobre, Auditorium della Musica) - Alice .... [continua]

    Black Beauty: Autobiografia di un cavallo

    BLACK BEAUTY: AUTOBIOGRAFIA DI UN CAVALLO

    I recuperati di CelluloidPortraits - Nell'ennesimo adattamento di un romanzo del 1877 scritto da .... [continua]

    Medieval

    MEDIEVAL

    RECENSIONE - Nella Boemia del XIV secolo il debole re Venceslao di Lussemburgo fatica a .... [continua]

    Causeway

    CAUSEWAY

    RECENSIONE - VINCITORE come 'Miglior Opera Prima BNL BNP PARIBAS' alla 17. Festa del .... [continua]

    Home Page > Movies & DVD > Io sono l'abisso

    IO SONO L'ABISSO

    New Entry - Il ritorno di Donato Carrisi al cinema passa ancora una volta - dopo La ragazza nella nebbia e L'uomo del labirinto - per l'autotrasposizione di un suo romanzo: ed è subito thriller! - Dal 27 Ottobre

    "Questo serial killer è l'insieme di tutti i serial killer che ho studiato quando facevo criminologia, per cui trovate Jeffrey Dahmer ma anche Luigi Chiatti, che mi è capitato di incontrare. Luigi Chiatti era Il Mostro di Foligno, e la cosa incredibile di Chiatti era l'effetto che aveva su di noi. Era affetto da un disturbo narcisistico della personalità, per cui era felice che qualcuno si fosse accorto di lui. Si vantava degli omicidi che aveva commesso ed era brutale nel suo racconto, che era molto dettagliato. Però non parlava della sua infanzia, che noi abbiamo appreso dai testimoni. Si trattava di un'infanzia tremenda, e in quel momento mi sono accorto che provavo compassione per il mostro, nonostante un serial killer sia il male assoluto. Così mi sono detto: 'Voglio ottenere lo stesso risultato con un racconto, un romanzo e in un film. Voglio che il pubblico si commuova per il mostro. Se i serial killer fossero mostri, sarebbe facile catturarli. In realtà sono banali, seriali in tutte le loro cose, ecco perché riescono a diventare imprendibili per anni... Non volevo che ci fossero innocenti fra i personaggi. Questo è sicuramente un racconto di personaggi, infatti volevo che i personaggi prevalessero sulla storia. I colpi di scena arrivano sui piano dei sentimenti, e per ottenere questo scopo non dovevo raccontare i buoni e i cattivi, perché questa distinzione non ha senso, in particolare adesso. Il bianco e il nero non mi sono mai piaciuti. Volevo creare una zona grigia. Desideravo che lo spettatore a volte parteggiasse per un personaggio e a volte se ne allontanasse, quindi doveva esserci questo effetto a elastico. Il male è un cerchio. Si può spezzare solo in un modo: attraverso l'amore. Il male tende a rigenerare se stesso. E’ sempre lo stesso male, ma cambiano le persone. Il male si tramanda. I figli di genitori violenti saranno a loro volta violenti. In qualche modo siamo tutti responsabili delle gesta criminali di un serial killer, ad esempio perché abbiamo ignorato il dramma della sua infanzia. E allora la cosa originale mi sembrava mettere al centro di questo thriller una buona azione: ecco la vera rivoluzione, una rivoluzione d'amore che cambia tutto, e anche una rivoluzione di genere, perché volevo innestare nel thriller il dramma. Che cosa succede se proviamo a innestare il dramma nel thriller? Che effetto otteniamo? Ok, la paura, che non è difficile da creare. Ma qui l'intento era fare un film per permettere allo spettatore di entrare timoroso, spaventato dalla storia, per poi uscirne commosso: era questa la vera sfida... E’ nella solitudine che nascono le cose peggiori. Dov'è che diventiamo sempre malvagi? Quando siamo abbandonati nei social network, dove pensiamo di essere circondati da una moltitudine e invece siamo soli con la nostra tastiera. Quand'è che viene fuori la parte peggiore di noi? Quando siamo soli, quando ci nascondiamo al resto del mondo, ed è nella solitudine che comincia a formarsi il cerchio del male di cui parlavamo prima".
    Il regista, sceneggiatore e soggettista Donato Carrisi

    (Io sono l'abisso; ITALIA 2022; Thriller; 126'; Produz.: Palomar, Vision Distribution; in collaborazione con Sky Italia; Distribuz.: Vision Distribution)

    Locandina italiana Io sono l'abisso

    Rating by
    Celluloid Portraits:




    Trailer

    Titolo in italiano: Io sono l'abisso

    Titolo in lingua originale: Io sono l'abisso

    Anno di produzione: 2022

    Anno di uscita: 2022

    Regia: Donato Carrisi

    Sceneggiatura: Donato Carrisi

    Soggetto: Il film è tratto dall'omonimo romanzo del regista - Io Sono l'Abisso di Donato Carrisi, (384 pp), collana La Gaja scienza - edizioni Longanesi, 2020 - un thriller in cui Carrisi ha approfondito la tortuosa psiche umana, soffermandosi sull'origine del male.

    Preliminaria - Il libro:

    Sono le cinque meno dieci esatte. Il lago s'intravede all'orizzonte: è una lunga linea di grafite, nera e argento. L'uomo che pulisce sta per iniziare una giornata scandita dalla raccolta della spazzatura. Non prova ribrezzo per il suo lavoro, anzi: sa che è necessario. E sa che è proprio in ciò che le persone gettano via che si celano i più profondi segreti. E lui sa interpretarli. E sa come usarli. Perché anche lui nasconde un segreto. L'uomo che pulisce vive seguendo abitudini e ritmi ormai consolidati, con l'eccezione di rare ma memorabili serate speciali. Quello che non sa è che entro poche ore la sua vita ordinata sarà stravolta dall'incontro con la ragazzina col ciuffo viola. Lui, che ha scelto di essere invisibile, un'ombra appena percepita ai margini del mondo, si troverà coinvolto nella realtà inconfessabile della ragazzina. Il rischio non è solo quello che qualcuno scopra chi è o cosa fa realmente. Il vero rischio è, ed è sempre stato, sin da quando era bambino, quello di contrariare l'uomo che si nasconde dietro la porta verde. Ma c'è un'altra cosa che l'uomo che pulisce non può sapere: là fuori c'è già qualcuno che lo cerca. La cacciatrice di mosche si è data una missione: fermare la violenza, salvare il maggior numero possibile di donne. Niente può impedirglielo: né la sua pessima forma fisica, né l'oscura fama che la accompagna. E quando il fondo del lago restituisce una traccia, la cacciatrice sa che è un messaggio che solo lei può capire. C'è soltanto una cosa che può, anzi, deve fare: stanare l'ombra invisibile che si trova al centro dell'abisso.

    Cast: Michela Cescon (La cacciatrice di mosche)
    Gabriel Montesi (L'uomo che pulisce)
    Sara Ciocca (La ragazzina col ciuffo viola)
    Giordana Faggiano
    Sergio Albelli (Il professore)
    Lidya Liberman
    Andrea Gherpelli
    Adalgisa Manfrida
    Saul Nanni
    Federico Vanni
    Diego Martini Romei
    Leon Mancini
    Daniele Parri
    Ettore Scarpa (Uomo nella stanza albergo)
    Eric Alexander (Avvocato della Famiglia Rottinger)

    Musica: Vito Lo Re

    Costumi: Chiara Ferrantini

    Scenografia: Maurizio Leonardi; Maria Francesca Fogagnolo (Arredamento)

    Fotografia: Claudio Cofrancesco

    Montaggio: Massimo Quaglia; Francesco Vallocchia (Presa Diretta)

    Effetti Speciali: Paolo Galiano (supervisore)

    Casting: Valeria Miranda e Stefania Valestro

    Scheda film aggiornata al: 15 Novembre 2022

    Sinossi:

    La storia è ambientata in un paesino di provincia, dove si consuma ogni giorno una violenza contro le donne. Uno dei protagonisti della storia è l'Uomo che pulisce, un netturbino, che grazie al suo lavoro sa come la spazzatura possa rivelare realtà che le persone non ammetterebbero mai. L'immondizia è un ricettacolo di segreti e di verità.
    L'Uomo che pulisce rimane abbagliato dall'incontro con la Ragazzina col ciuffo viola, che per la prima volta lo fa sentire come se non fosse invisibile agli occhi del mondo. È da quel momento che il netturbino sente di avere un legame con la Ragazzina, come una missione salvifica nei suoi confronti, ed è per questo che è determinato a invadere la sua vita.
    Ma c'è un altro personaggio nel paesino, la Cacciatrice, che è coscia che in giro c'è qualcuno che sta uccidendo donne con un particolare comune a tutte loro: i capelli biondi. Peccato che, nonostante lei sia a conoscenza di questa terribile verità, nessuno le creda. La Cacciatrice ignora, però, cosa ci sia dietro la porta verde, dove si cela qualcosa di profondamente malvagio.
    Eppure la verità non è solo nei rifiuti, ma anche in un abisso, che nasconde terribili segreti e allo stesso tempo lascia affiorare brandelli di verità.

    In altre parole:

    Il suo lavoro è occuparsi della spazzatura. La gente non pensa mai a ciò che getta via. Invece lui sa che proprio tra i rifiuti si nascondono i segreti delle persone. Ed è così che sceglie le sue vittime.

    «Le persone dicono bugie, ingannano. La spazzatura no, la spazzatura non mente.»

    Ma, nella sua esistenza ordinata e solitaria, un giorno irrompe una ragazzina. Si è gettata nel lago come un rifiuto e lui l’ha salvata. Ma lui non salva le persone. Per questo all’inizio scappa via. Però poi torna indietro e la osserva di nascosto. E capisce ciò che nessuno sa capire. Che la ragazzina ha un segreto e ha urgente bisogno di aiuto. Ma aiutarla metterà a rischio la sua invisibilità.

    Infatti, mentre tutto questo accade, la più improbabile delle cacciatrici intuisce che là fuori c’è qualcuno che uccide le donne sole dai capelli biondi. Sa che nessuno le crederà perché, per la gente del lago, lei è solo matta. Ma non può tirarsi indietro e ha poco tempo. E, se riuscirà a fermare il mostro, potrà liberarsi dalla maledizione del passato. Ci sono tre storie che scorrono nel buio. Tre anime che stanno per incontrarsi. Dentro l’abisso.

    Secondo commento critico (a cura di La parola al film)









    trailer ufficiale:

    Pressbook:

    PRESSBOOK ITALIANO di IO SONO L'ABISSO

    Links:

    • Donato Carrisi (Regista)

    • Michela Cescon

    • Saul Nanni

    1 | 2

    Galleria Video:

    Io sono l'abisso - trailer

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    The Menu

    THE MENU

    RECENSIONE - Dai produttori Adam McKay e Betsy Koch di Don't Look Up e Fresh, .... [continua]

    The Woman King

    THE WOMAN KING

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Con Viola Davis nel ruolo di Nasisca, generale dell’unità militare tutta .... [continua]

    Una notte violenta e silenziosa

    UNA NOTTE VIOLENTA E SILENZIOSA

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 1° Dicembre .... [continua]

    Silent Night

    SILENT NIGHT

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Keira Knightley protagonista - al fianco di Lily-Rose Depp, Annabelle Wallis, .... [continua]

    Spirited - Magia di Natale

    SPIRITED-MAGIA DI NATALE

    Dal 18 Novembre su Apple TV+ - RECENSIONE - Nell'adattamento in chiave musicale del racconto .... [continua]

    Come per disincanto - E vissero infelici e scontenti

    COME PER DISINCANTO - E VISSERO INFELICI E SCONTENTI

    Dal 18 Novembre in streaming su Disney+ - Sequel metà animato e metà live action .... [continua]

    Black Panther: Wakanda Forever

    BLACK PANTHER: WAKANDA FOREVER

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 9 Novembre

    "Distruggi una cosa che non conta solo ....
    [continua]