ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    The Deep Blue Sea - Il profondo mare azzurro

    THE DEEP BLUE SEA - IL PROFONDO MARE AZZURRO

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - Nomination ai Golden Globe 2013: 'Migliore Attrice in .... [continua]

    Il sesso degli angeli

    IL SESSO DEGLI ANGELI

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Dal 21 Aprile .... [continua]

    Blonde

    BLONDE

    New Entry - Vietato ai minori di 17 anni - E' lo stesso regista .... [continua]

    The Palace

    THE PALACE

    New Entry - Mickey Rourke nel nuovo dramma di Roman Polanski .... [continua]

    Io e Lulù

    IO E LULU'

    New Entry - Debutto alla regia di Channing Tatum (con Red Carolin) per uno .... [continua]

    Black Phone

    BLACK PHONE

    New Entry - Ethan Hawke diretto di nuovo da Scott Derrickson (Sinister) per un .... [continua]

    Memory

    MEMORY

    New Entry - Liam Neeson sicario alla sua ultima missione ma, persino un assassino .... [continua]

    Secret Team 355

    SECRET TEAM 355

    Aggiornamenti freschi di giornata! (15 Maggio 2022) -
    Spy Thriller per Jessica ....
    [continua]

    The Boys in the Boat

    THE BOYS IN THE BOAT

    New Entry - George Clooney torna alla regia con biopic sportivo degli anni Trenta.
    [continua]

    L'arma dell'inganno-Operazione Mincemeat

    L'ARMA DELL'INGANNO-OPERAZIONE MINCEMEAT

    Dal Bari Film Festival - Un'operazione pionieristica e cruciale per le sorti della Seconda guerra .... [continua]

    Home Page > Movies & DVD > Licorice Pizza

    LICORICE PIZZA

    3 NOMINATIONS Oscar 2022: 'Miglior Film', 'Miglior Regista', e 'Miglior Sceneggiatura' - Sean Penn e Bradley Cooper nella nuova storia per il grande schermo di Paul Thomas Anderson - RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 17 Marzo

    "Ho raccontato un territorio di mezzo fra realtà e finzione. Non è una ricostruzione perfetta di quegli anni e dei protagonisti di allora. E’ il racconto di quelle atmosfere... Ho una sorella maggiore, sono il secondo di quattro fratelli. Il mio migliore amico aveva anche lui una sorella più grande. Quindi capitava spesso di avere, intorno a noi quindicenni, ragazze sui vent’anni, che guidavano la macchina. Un’eterna fonte di cotte, ammirazione e meraviglia... Cooper è, come era suo padre, un attore di grande talento. Alana è una ragazza piena di risorse. Certo volere due volti non conosciuti come protagonisti è una scommessa, ma non credo che ci sia gioia più grande di vedere nascere la passione per la recitazione in persone che non hai mai visto recitare, scoprire il loro talento e farlo scoprire al pubblico... Vent’anni fa traslocai in questa casa che era vicino ad un liceo e fui colpito da questo ragazzino che ronzava attorno a una ragazza più grande di lui con una tenacia rara, disperatamente determinato a ottenere il suo numero di telefono e la sua attenzione. Li ho guardati per cinque minuti e ricordo di aver pensato che sarebbe stata un’ottima premessa per una storia. Ho continuato a pensarci per molti anni sino a che non l’ho messa nero su bianco. Certe volte quando inizi un copione non sai la direzione che prenderà, è divertente, lo scopri anche tu strada facendo... Anche Alana, così solare e determinata, sua madre e le sue sorelle, che sono tutte nel film, sono state un veicolo, un motore per la mia storia di formazione, che, curiosamente racconta più la crescita di lei, della venticinquenne Alana, più che di Gary. Lui sa quello che vuole, lui in qualche modo è quello più maturo. Lui sa cosa vuole e cosa sta facendo. Lei lo scopre insieme a lui".
    Il regista e sceneggiatore Paul Thomas Anderson

    (Licorice Pizza; USA 2021; drammatico; 133'; Produz.: Ghoulardi Film Company; Distribuz.: Eagle Pictures)

    Locandina italiana Licorice Pizza

    Rating by
    Celluloid Portraits:



    See Short Synopsis
    Trailer

    Titolo in italiano: Licorice Pizza

    Titolo in lingua originale: Licorice Pizza

    Anno di produzione: 2021

    Anno di uscita: 2022

    Regia: Paul Thomas Anderson

    Sceneggiatura: Paul Thomas Anderson

    Soggetto: Preliminaria - Il protagonista:

    Il protagonista del film, Cooper Hoffman, è figlio del compianto Philip Seymour Hoffman, attore prematuramente scomparso il 2 febbraio del 2014.

    Preliminaria - Il titolo:

    Il titolo del film fa riferimento al nome di una catena di negozi di dischi californiana, ormai scomparsa, che era a sua volta ispirata a una battuta che circolava ai tempi sui dischi che non vendevano, paragonati a una fantomatica pizza alla liquirizia.

    Cast: Alana Haim (Alana Kane)
    Cooper Hoffman (Gary Valentine)
    Sean Penn (Jack Holden)
    Bradley Cooper (Jon Peters)
    Tom Waits (Rex Blau)
    Benny Safdie (Joel Wachs)
    Maya Rudolph (Gale)
    Skyler Gisondo (Lance)
    Mary Elizabeth Ellis (Anita)
    Joseph Cross (Matthew)
    John C. Reilly (Fred Gwynne)
    Emma Dumont (Brenda)
    John Michael Higgins (Jerry Frick)
    Danielle Haim (Danielle)
    Isabelle Kusman (Sue Pomerantz)
    Cast completo

    Musica: Jonny Greenwood

    Costumi: Mark Bridges

    Scenografia: Florencia Martin

    Fotografia: Paul Thomas Anderson e Michael Bauman

    Montaggio: Andy Jurgensen

    Makeup: Jacqueline Knowlton (direzione)

    Scheda film aggiornata al: 06 Aprile 2022

    Sinossi:

    Ambientato nella San Fernando Valley degli anni Settanta il film racconta la storia di un giovane liceale, il quindicenne Gary Valentine (Cooper Hoffman), con una carriera avviata come attore sin dall'infanzia. Il giorno in cui a scuola si scatta la foto per l'annuario Gary incontra Alana Kane (Alana Haim), una ragazza di diversi anni più grande di lui, da cui rimane fortemente colpito. I due iniziano a frequentarsi e a passare diverso tempo insieme, stringendo sempre più amicizia, tanto che finiscono per avviare un'azienda di letti ad acqua, gestita da Gary, ma con Alana come dipendente.

    Siamo nel 1973 e questi due giovani vivono diverse avventure, correndo da una parte all'altra della città, crescendo giorno dopo giorno e innamorandosi, ma non manca di certo anche qualche litigio.

    Short Synopsis:

    LICORICE PIZZA is the story of Alana Kane and Gary Valentine growing up, running around and falling in love in the San Fernando Valley, 1973. Written and Directed by Paul Thomas Anderson, the film tracks the treacherous navigation of first love

    Commento critico (a cura di PATRIZIA FERRETTI)

    Ho incontrato la ragazza che sposerò

    Raffinato fin dal titolo Licorice Pizza - in riferimento al nome di una ormai scomparsa catena di negozi di dischi californiana, quando invenduti paragonati per l’appunto ad una fantomatica ‘pizza alla liquirizia’ - il film sa farsi carico, in un modo del tutto fresco e naturale, delle atmosfere sature di respiri e sentimenti vissuti nella San Fernando Valley degli anni Settanta. Onore al merito del regista californiano da 11 Nomination agli Oscar nel corso della sua carriera, Paul Thomas Anderson (Boogie Nights-L’altra Hollywood, Orso d’Oro per Magnolia, Orso d’Argento per Il petroliere, Leone d’argento per The Master, Vizio di forma, Il filo nascosto). Tre Nomination agli Oscar gli sono arrivate fresche fresche proprio per Licorice Pizza, e proprio nelle categorie più prestigiose: 'Miglior Film', 'Miglior Regista', e 'Miglior Sceneggiatura'.

    Onore al merito per: lo stile di regia - sempre ancorato allo scavo psicologico dei suoi personaggi,

    più o meno imperfetti, o, talora, disfunzionali - tanto quanto per la scelta di due debuttanti come primi protagonisti. A cominciare da un illustre figlio d’arte come Cooper Hoffman nei panni di Gary Valentine, cui va la nostra doppia gratitudine: per un talento con un sicuro futuro nel cinema, e per la memoria incorporata - un’evidente somiglianza fisionomica ed un familiare imprinting attoriale docent - del compianto padre Philip Seymour Hoffman (prematuramente scomparso il 2 febbraio 2014). Il suo Gary, apparentemente immaturo e troppo giovane, è un mix esplosivo tra determinazione verso l’obiettivo, e ansia per la paura di non riuscire nell’intento. Quel che per lui è da subito un colpo di fulmine, per lei diventa un percorso a metà tra il curioso divertimento e la scoperta di una personalità, come dire, felicemente inaspettata. E lei è Alana, ancora in cerca di un’autentica collocazione nella società: personaggio incarnato con naturale

    cangiantismo dalla cantante Alana Haim, membro del gruppo musicale Haim, che comprende anche le due sorelle Este e Danielle, presenti pure nel film insieme con la madre.

    Per entrambi, Gary/Hoffman e Alana/Haim, è per così dire, quel che si dice un percorso di formazione: dopo varie disattenzioni reciproche, giri e contro giri nella contorta danza alla conquista della vita, che li porta ad epidermiche esperienze lavorative ed affettive non necessariamente in comune, troveranno finalmente quello speciale momento di sintonia, riconducibile ad un unico comun denominatore cui, consapevolmente o inconsapevolmente, avevano entrambi aspirato. I due bucano lo schermo in ogni momento, che sia di ingenuità, di solitudine, o di sogni ad occhi aperti, in un’altalena di respingimenti e di vicendevole ricerca, l’uno dell’altra. Andamento di cui un regista attento come Thomas Anderson, generoso da sempre in intriganti piani sequenza, registra ogni attimo fuggente, estraendo il cuore pulsante della linfa emotiva più

    impellente, da entrambe le parti. Tra i ruoli satellitari, tradotti e ridotti quasi ad incidenti di percorso, i personaggi sopra le righe di Sean Penn e Bradley Cooper, alquanto slabbrati e divertiti, ognuno nella rispettiva sfera di più o meno cangiante surrealismo. Non a caso, al tavolo con il Jack Holden di Sean Penn, Alana, un tantino confusa, e noi con lei, gli chiede “E’ un dialogo o è reale?”. Del resto, quando si tratta di personaggi legati a vario titolo all’industria cinematografica, quella di Alana può diventare legittimamente una domanda ricorrente. Quel che si dice ‘il filo nascosto’ tra realtà e finzione!

    Secondo commento critico (a cura di La parola al film)







    trailer ufficiale:

    Perle di sceneggiatura

    Gary Valentine (Cooper Hoffman): "Ho incontrato la ragazza che sposerò".

    Gary: "È stato il destino a farci incontrare e a portarci fino a questo punto".

    Alana Kane (Alana Haim): "Tu non sei il mio regista!"

    Gary: "Io non ti dimenticherò e tu non dimenticherai me".

    Links:

    • Paul Thomas Anderson (Regista)

    • Sean Penn

    • John C. Reilly

    • Bradley Cooper

    • John Michael Higgins

    • Cooper Hoffman

    • Alana Haim

    1 | 2

    Galleria Video:

    Licorice Pizza - trailer

    Licorice Pizza - trailer (versione originale)

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    Doctor Strange nel Multiverso della Follia

    DOCTOR STRANGE NEL MULTIVERSO DELLA FOLLIA

    RECENSIONE in ANTEPRIMA (No spoiler) - Dal 4 Maggio

    "Lo stesso scrittore, Michael Waldron, ....
    [continua]

    Finale a sorpresa - Official Competition

    FINALE A SORPRESA - OFFICIAL COMPETITION

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Dalla Mostra del Cinema di Venezia .... [continua]

    Equals

    EQUALS

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Dalla 72. Mostra del Cinema di .... [continua]

    Strangerland

    STRANGERLAND

    Dal Sundance Film Festival 2015 - RECENSIONE - In TV Domenica 1° Maggio 2022 su .... [continua]

    The Northman

    THE NORTHMAN

    Nella saga di vendetta vichinga ambientata in Islanda all'inizio del X secolo, Alexander Skarsgård, Nicole .... [continua]

    The Weather Man - L'uomo delle previsioni

    THE WEATHER MAN - L'UOMO DELLE PREVISIONI

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Dal 3 Marzo .... [continua]

    The Lost City

    THE LOST CITY

    Sandra Bullock, Brad Pitt, Channing Tatum e Daniel Radcliffe nella commedia romantica di Aaron e .... [continua]