ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Cattivissimo Me 4

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 22 Agosto ..

    Felice Estate!

    ..

    Felice Estate!

    ..

    Felice Estate!

    ..

    Felice Estate!

    ..

    Felice Estate!

    ..

    Felice Estate!

    ..

    Felice Estate!

    ..

    Felice Estate!

    ..

    Felice Estate!

    ..

    Home Page > Movies & DVD > Il ritorno di Casanova

    IL RITORNO DI CASANOVA

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - Toni Servillo è il protagonista del nuovo film di Gabriele Salvatores che, liberamente tratto dall'omonimo romanzo dell'austriaco Arthur Schnitzler, racconta dell'arrivo dell'età avanzata per il latin lover Casanova - Uscito al cinema il 30 marzo 2023

    (Il ritorno di Casanova; Italia, Francia 2021; drammatico; 95'; Produz.: Indiana Production con RAI Cinema, BA.BE Productions ed EDI Effetti Digitali Italiani in associazione con 3 Marys Entertainment, con il sostegno della Regione del Veneto concesso nell'ambito dell'Azione 3.3.2 del POR FESR 2014-2020 a favore della produzione cinematografica, e grazie al supporto della Veneto Film Commission, e in associazione con BPER Banca S.p.A. ai sensi delle norme del tax credit; Distribuz.: 01 Distribution)

    Locandina italiana Il ritorno di Casanova

    Rating by
    Celluloid Portraits:



    Synopsis

    Titolo in italiano: Il ritorno di Casanova

    Titolo in lingua originale: Il ritorno di Casanova

    Anno di produzione: 2021

    Anno di uscita: 2023

    Regia: Gabriele Salvatores

    Sceneggiatura: Umberto Contarello, Sara Mosetti e Gabriele Salvatores

    Soggetto: Liberamente tratto dal romanzo di Arthur Schnitzler.

    Cast: Toni Servillo (Leo Bernardi)
    Fabrizio Bentivoglio (Giacomo Casanova)
    Sara Serraiocco (Silvia)
    Natalino Balasso (Gianni)
    Alessandro Besentini (Olivo)
    Bianca Panconi (Marcolina)
    Antonio Catania (Alberto)
    Sara Bertelà (Amalia)
    Marco Bonadei (Lorenzo Marino)
    Elio De Capitani (Marchese Celsi)
    Angelo Di Genio (Tenente Lorenzi)
    Riccardo Gamba (Imbonitore)
    Yoon C. Joyce (Portiere dell'albergo)
    Walter Leonardi (Tecnico domotica)
    Francesco Villa (Uomo pronto soccorso)

    Scenografia: Matteo De Gregori

    Fotografia: Italo Petriccione

    Montaggio: Julien Panzarasa

    Effetti Speciali: Fabio Traversari (supervisore)

    Makeup: Luigi Ciminelli (direzione)

    Casting: Francesco Vedovati

    Scheda film aggiornata al: 10 Febbraio 2024

    Sinossi:

    In breve:

    Si racconta la storia di Leo Bernardi (Toni Servillo), un noto e acclamato regista, che non si arrende all'inevitabile scorrere del tempo e, in cerca di uno script che possa rivelarsi un successo cinematografico, decide di incentrare il suo nuovo e ultimo film su Casanova di Arthur Schnitzler. Nel corso delle riprese, però, il cineasta si rende conto di come questo personaggio letterario gli ricordi se stesso e di quanto gli sia affine. Questo Casanova (Fabrizio Bentivoglio) infatti, è un uomo avanti con gli anni che ha perso interesse per la vita e per ciò che può ancora offrigli. Non è più l’uomo affascinante e seducente di una volta e si ritrova anche senza soldi. Un giorno decide di tornare a vivere nella sua amata Venezia, e sul suo tragitto incontra la giovane Marcolina (Bianca Panconi). Qualcosa in lei riaccende il suo desiderio ma nel tentativo di conquistarla capirà che il tempo è passato e che dovrà fare i conti con questa cruda realtà. Anche Bernardi come Casanova, capisce, tramite questa storia, che è arrivato in quella fase della vita in cui dovrà fare scelte e rinunce importanti.

    In dettaglio:

    Leo Bernardi, famoso regista cinematografico, è impegnato nel montaggio del suo ultimo film, Il Ritorno di Casanova, tratto dall'omonima novella di Arthur Schnitzler; tuttavia, una volta montata la scena iniziale in cui il protagonista fugge dal carcere dei Piombi, si disinteressa totalmente al progetto. Alberto, il suo produttore, crede che il regista viva molto male la rivalità con Lorenzo Marino, un giovane esordiente il cui film è dato tra i favoriti alla Mostra del Cinema di Venezia, così chiede a Gianni, l'aiuto-regista, di montare il film in sua vece in tempo per la Mostra. In realtà la crisi di Leo è soprattutto personale: l'uomo associa il film a Silvia, una contadina giovane e spigliata conosciuta durante la lavorazione, con la quale ha avuto una relazione.

    Il montaggio procede molto lentamente, alternandosi alle disavventure quotidiane di Leo; con molta fatica Gianni riesce a montare le scene in cui un Giacomo Casanova ormai anziano fa ritorno a Venezia; lungo la strada incontra il suo vecchio amico Olivo, che lo invita a stare per qualche giorno presso la sua villa dove vive con la moglie Amalia (ex-amante di Casanova) e Marcolina, sua nipote, una fanciulla giovane e indipendente. Sebbene Amalia gli si conceda sin da subito, Casanova decide di sedurre Marcolina, per dare a sé stesso prova di avere ancora fascino a dispetto dell'età avanzata. La ragazza, tuttavia, rifiuta con sdegno le sue attenzioni e accetta le avances del tenente Lorenzi, un aitante giovanotto con cui intrattiene una relazione sessuale.

    Nel frattempo si ricostruisce anche la storia tra Leo e Silvia: i due avevano vissuto una relazione libera e spensierata fino a che, poco prima della fine dei lavori, Silvia aveva scoperto di essere incinta e Leo si era lasciato prendere dal panico di diventare padre a oltre sessant'anni. I due si erano separati perché Silvia aveva chiesto a Leo delle sicurezze che lui stentava a darle, e a nulla sono valsi i molti tentativi di riconciliazione. Leo vive quindi una vita triste e solitaria, perennemente accompagnato dal fantasma di Silvia, oltre che dall'indecisione e dall'avversione per le tecnologie moderne, che sembrano essergli ostili.

    Alberto organizza per Leo un'intervista di presentazione del film, a cui lui si reca controvoglia; qui non riesce a trattenersi e fa chiaramente capire che il lungometraggio non è che uno dei molti della sua carriera, al quale non presta più o meno attenzione rispetto agli altri; la cosa fa infuriare Alberto, ma Silvia, che vede in TV l'intervista, comprende per la prima volta il punto di vista del suo amato. In seguito Leo è costretto a lasciare la sua casa, i cui elementi di domotica sembrano reagire alla sua depressione scatenandoglisi contro; nell'albergo dove trova rifugio, tuttavia, Leo viene assediato dai paparazzi, che lui scaccia affrontandoli a colpi di spada. Questo episodio corregge in parte l'impressione che il regista aveva dato di sé all'opinione pubblica; ripresa la voglia di lavorare, Leo corre a montare le ultime scene, ma in sala montaggio trova Gianni che, esasperato dal suo comportamento e dalla pressione di Alberto, ha finito di montare il film da solo. Gianni gli rinfaccia che, mentre Leo perde tempo coi suoi comportamenti discutibili, lui si carica di tutto il lavoro che non gli viene nemmeno riconosciuto, e va via insultandolo.

    Nelle ultime scene del film, Casanova offre al tenente Lorenzi di pagargli un forte debito di gioco: in cambio giacerà con Marcolina, sostituendosi a lui e chiedendole di consumare un rapporto sessuale da bendata. Casanova riesce così a giacere con la fanciulla, ma al risveglio la trova inorridita di fronte alla sua vecchiaia. Fuggito dalla sua stanza trova lo stesso Lorenzi che, colpito nell'onore, lo sfida a duello: i due combattono e Casanova è quasi tentato di lasciarsi uccidere, ma alla fine è lui ad avere la meglio e ad ammazzare Lorenzi. Rassegnatosi alla vecchiaia, Casanova fa ritorno alla sua Venezia, dove diventerà una spia del Consiglio dei Dieci e assisterà alla nascita di una lanterna magica che connetterà la sua storia a quella di Leo.

    Il film viene quindi presentato a Venezia, dove però perde il Leone d'oro, consegnato invece al film di Lorenzo Marino. Dopo la proiezione Leo e Gianni hanno modo di chiarirsi e convengono che la sconfitta non è che l'inizio della lavorazione di un nuovo film. Rimasto solo, Leo ritrova anche Silvia, venuta appositamente a Venezia per vederlo: i due si riconciliano e Leo sembra finalmente voler accettare il suo ruolo di padre.

    Synopsis:

    Leo Bernardi is a successful and acclaimed Italian director. He's approaching the end of his career but he cannot accept his slow decline. He has just finished shooting his last movie and he's deeply sad. The movie is inspired by the novel about Casanova written by Arthur Schnitzler, a character so similar to the director, even more than he could imagine. Schnitzler's Casanova is aged, glory days are over: he lost his charm and his attraction to women, he's broke and no more eager to travel through Europe. After a long exile, he just wants to go back to Venice, his homeland. While traveling home Casanova meets a girl, Marcolina. She reawakens his desire, lost for years. So, he tries to seduce her but that leads him to a tragic understanding: he's an old man now. It's not by chance that Leo Bernardi decided to tell this story right now, in a pivotal moment of his life and career. The destiny of both Casanova and his director leads them to a final confrontation.

    Secondo commento critico (a cura di La parola al film)











    Trailer Ufficiale Italiano:

    Links:

    • Gabriele Salvatores (Regista)

    • Toni Servillo

    • 62a Mostra: Lido di Venezia, 3 settembre 2005 PRESS CONFERENCE & DINTORNI : Casanova per la regia di LASSE HALLSTRŐM (Interviste)

    1

    Galleria Video:

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    Padre Pio

    Da Venezia 79. - Il regista americano Abel Ferrara (da tempo residente a Roma) ..

    Fly Me To The Moon - Le due facce della luna

    Una storia d'amore ambientata negli anni Sessanta, durante la corsa allo spazio tra gli Stati ..

    Cult Killer

    In Anteprima al Filming Italy Sardegna Festival 2024 - Antonio Banderas ed Alice Eve ..

    La memoria dell'assassino

    Dal 4 Luglio - Dal Toronto Film Festival 2023 - Michael Keaton si mette ..

    Inside Out 2

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 19 Giugno

    "... personalmente provo molta ansia, come penso ..

    Hit Man - Killer per caso

    Dal 27 Giugno - Designato 'Film della Critica dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani – ..

    Il diritto di uccidere

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - Helen Mirren, colonnello militare dell'intelligence, conduce un'operazione remota con ..