ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    La sfida delle mogli

    LA SFIDA DELLE MOGLI

    Aggiornamenti freschi di giornata! (19 Febbraio 2020) - Dalla 14. Mostra del Cinema .... [continua]

    Parasite

    PARASITE

    Ancora al cinema - VINCITORE 4 Premi OSCAR 2020: Miglior film; Miglior film .... [continua]

    Dolittle

    DOLITTLE

    Ancora al cinema - RECENSIONE in ANTEPRIMA - Il regista e sceneggiatore Stephen Gaghan .... [continua]

    Figli

    FIGLI

    Ancora al cinema - RECENSIONE - Paola Cortellesi e Valerio Mastandrea nell'ultimo film di .... [continua]

    Il diritto di opporsi

    IL DIRITTO DI OPPORSI

    Ancora al cinema - Dal Toronto International Film Festival il 6 settembre 2019 .... [continua]

    Richard Jewell

    RICHARD JEWELL

    Ancora al cinema - Il quasi novantenne regista Clint Eastwood scova e pone sotto .... [continua]

    Judy

    JUDY

    Ancora al cinema - Tra i più attesi!!! - VINCITORE Premio Oscar .... [continua]

    Piccole donne

    PICCOLE DONNE

    Ancora al cinema - Tra i più attesi!!! - VINCITORE di un [continua]

    1917

    1917

    Ancora al cinema - RECENSIONE - Tra i più attesi!!! - OSCAR .... [continua]

    Jojo Rabbit

    JOJO RABBIT

    Ancora al cinema - RECENSIONE - Oscar 2020 - Sei Nominations tra cui .... [continua]

    Home Page > Movies & DVD > Figli

    FIGLI

    Ancora al cinema - RECENSIONE - Paola Cortellesi e Valerio Mastandrea nell'ultimo film di Mattia Torre - Dal 23 Gennaio

    "'Figli' è un film di Mattia Torre. Questa premessa mi sembra necessaria per raccontare il mio approccio alla regia del film dopo la prematura scomparsa di Mattia. Dico 'un film di' e non semplicemente 'un film scritto da' perché conoscevo bene Mattia e sapevo quanto vissuto ci fosse in questo copione. Il film è un distillato innanzitutto della sua vita ma, a mio avviso, trascende questa sfera privata per diventare lo specchio della vita di tutti noi. L'esistenza stravolta dall'arrivo di un figlio, l'ansia di crescere, la sensazione di non farcela, la difficoltà ad accettare i cambiamenti piccoli e quelli enormi che la vita pone a Sara e Nicola (la coppia interpretata da Paola Cortellesi e Valerio Mastandrea), tutto questo viene passato costantemente sotto la lente d'ingrandimento ironica della commedia ed era già contenuto in nuce nel monologo 'I figli invecchiano' da cui il film trae spunto. 'Figli' è la storia, comica e commovente, di una coppia, di due persone che si amano e che provano a reggere all'onda d'urto della genitorialità in un tempo caotico e in un Paese sempre più ostile. In questo film si fondono insieme il registro comico ma anche l'analisi profonda; si mescolano, talvolta persino nella stessa situazione, la realtà, la percezione della realtà e l'inconscio, con una disinvoltura e una apparente leggerezza che solo i grandi autori posseggono".
    Il regista Giuseppe Bonito

    (Figli; ITALIA 2020; Drammatico; 97'; Produz.: Wildside, Vision Distribution, The Apartment in collaborazione con Sky e Amazon Prime Video; Distribuz.: Vision Distribution)

    Locandina italiana Figli

    Rating by
    Celluloid Portraits:




    Trailer

    Titolo in italiano: Figli

    Titolo in lingua originale: Figli

    Anno di produzione: 2020

    Anno di uscita: 2020

    Regia: Giuseppe Bonito

    Sceneggiatura: Mattia Torre

    Soggetto: Tratto dal celebre monologo I figli ti invecchiano scritto per Valerio Mastandrea da Mattia Torre.

    Cast: Paola Cortellesi (Sara)
    Valerio Mastandrea (Nicola)
    Stefano Fresi (Amico giornalista)
    Valerio Aprea (Padre separato)
    Paolo Calabresi (Padre con molti figli)
    Giulia Mombelli (Madre con molti figli)
    Andrea Sartoretti (Padre milionario)
    Carlo De Ruggieri (Luca)
    Massimo De Lorenzo (Cliente)
    Betti Pedrazzi (Angela)
    Gianfelice Imparato (Prete)
    Giorgio Barchiesi (Cabo)
    Cristina Pellegrino (Federica)

    Musica: Giuliano Taviani e Carmelo Travia (musiche originali); Suono: Filippo Porcari

    Costumi: Chiara Ferrantini

    Scenografia: Marta Maffucci

    Fotografia: Roberto Forza

    Montaggio: Giogiò Franchini

    Casting: Gabriella Giannattasio

    Scheda film aggiornata al: 19 Febbraio 2020

    Sinossi:

    I figli ti invecchiano, ma d’altra parte il tuo cuore non è mai stato così grande.

    Sara (Paola Cortellesi) e Nicola (Valerio Mastandrea) sono sposati e innamorati. Hanno una bambina di 6 anni, Anna, e una vita felice. L’arrivo del secondo figlio, Pietro, sconvolge gli equilibri di tutta la famiglia dando vita a situazioni tragicomiche. Nonni stravaganti, amici sull’orlo di una crisi di nervi e improbabili baby-sitter non saranno loro di aiuto.

    Tra attimi di felicità e situazioni di sconforto, Sara e Nicola riusciranno a resistere e a rimanere insieme?

    Commento critico (a cura di PATRIZIA FERRETTI)

    Che piacevole sorpresa questo Figli! Purtroppo ultimo film del precocemente scomparso sceneggiatore Mattia Torre (Ogni maledetto Natale), ricavato da un celebre monologo intitolato I figli ti invecchiano. La regia di Giuseppe Bonito (alla sua seconda esperienza dopo Pulce non c’è) mantiene la freschezza dell’idea di fondo, leggera come una brezza, eppure con un carico di umidità sufficiente da bagnarti fino al midollo di contenuti veri, che contano davvero nella vita reale, mentre intanto ci si diverte. E la sequenza della lavastoviglie non è solo lo sketch più divertente da incastonare nel trailer di promozione del film. Ne diventa il simbolo elettivo ed eletto ad aprire e chiudere questa commedia intelligente, sagace sia come copione, di per sé ricco e ben scritto, che come stile di regia. E che dire delle interpretazioni?! La coppia di genitori qui selezionata per rappresentare le problematiche di genitori con figli - dice che il secondo

    figlio non vale per due ma per undici - è quella di Paola Cortellesi e Valerio Mastandrea che, con una base di scrittura e regia così solide, bucano lo schermo, pattinando a meraviglia su ogni inciampo, mentre danno vita a memorabili e brillanti sequenze.

    L’impalcatura, l’architettura narrativa poi, è davvero una simpatica macchina d’avanguardia, ben oliata, per scorrere sui binari di una commedia, a suo modo inedita, in cui prendono corpo, nei termini che non ti aspetteresti, gli innumerevoli momenti della disperazione: quante volte i due si lanciano metaforicamente da quella finestra, per svariate, tutte legittime, ragioni?! Immagine palpabile, in carne ed ossa, di quel punto di rottura in cui rosicano quotidianamente i due coniugi. E che dire allora delle cornici siparietto che sono solo ipotesi, circostanze e possibili tipologie di vari tipi di genitori o di situazioni? Tutte stagliate rigorosamente sullo sfondo di uno schermo bianco latte in cui campeggiano

    anima e corpo gli esempi in questione, portati alla ribalta e descritti con dovizia di particolari dai due stessi protagonisti: in una sorta di commento accorato, con l’intenzione spudorata di convincere lo spettatore. D’altra parte Sara (Cortellesi) e Nicola (Mastandrea) sanno farlo, e sanno farlo tanto bene da non doversi sforzare più di tanto per fare centro. Tra situazioni tragicomiche, esilaranti, ma mai esagerate, sempre entro i confini della realtà, mentre intanto, costeggiano il film con le rispettive voci fuori campo alternate, con la funzione di rendere equidistanti i rispettivi punti di vista che, come nella realtà, avvalorano l’efficienza altra della donna madre rispetto a quella dell’uomo padre. Rimanere se stessi pur inevitabilmente costretti a cambiare, questo è il dilemma. Come si fa? Esiste una ricetta valida e funzionante? La figlia più grande assimila il disagio dei due frastornati genitori, frequentemente in lite, ma con l’intenzione di farcela e di

    cercarsi pur annaspando per un respiro di libertà personale.

    Se poi l’idea di tirar fuori l’ottava sinfonia di Beethoven al posto di ogni vagito del neonato che prende il sopravvento sul sonoro in modo da soprassedere al reale tedio o snervamento dello spettatore, è di per sé perfetta, oltre che geniale, aspettate di godervi la sequenza delle sequenze, tra i vari tentativi dei due smarriti genitori nel cercare aiuto e supporto: il confronto tra Sara/Cortellesi e sua madre che monta come la panna prima di trasformarsi in uno scontro ‘generazionale’ global-politico-sociale, supera ogni aspettativa per sovranità di interpretazione e scrittura. Insomma, questo Figli non va descritto, va visto, e basta, andando a ‘sfogliare’ in prima persona sul grande schermo le varie pagine visive di capitolo in capitolo. Non è un modo dire, ma la reale scelta narrativa, vincente, quella di strutturare il film in capitoli. Capitoli che mi limito ad

    elencare di seguito per incuriosirvi mentre intanto vi preparate per andare al cinema:

    1° Capitolo: Il sonno
    2° Capitolo: La pediatra guru
    3° Capitolo: I suoceri
    4° Capitolo: Josephina
    5° Capitolo: La domenica
    6° Capitolo: Le regole
    7° Capitolo: La crisi
    8° Capitolo: Le piccole cose

    E dopo che Sara (Cortellesi) e Nicola (Mastandrea) hanno fatto del loro meglio, tra uno screzio e l’altro, avendo depennato solo le chat di classe (divertente siparietto anche visivo) perché con le chat di classe proprio ‘un ce se po’ fa’’, ecco che rispunta al tornello di svolta quella lavastoviglie! Che siccome ‘l’hanno visto tutti’, il povero Nicola (Mastandrea), quasi ci manca che si aspetti un premio Oscar! Ma che, siete ancora lì?! Andate al cinema a vedere questo Figli, non ve ne pentirete!

    Secondo commento critico (a cura di La parola al film)






    trailer ufficiale:



    clip 'Autobus':



    featurette 'Sara':

    Perle di sceneggiatura

    Nicola (Valerio Mastandrea): "I primi tre mesi sono stati la quiete prima della tempesta e, se fossi stato un saggio capo indiano, probabilmente avrei sentito la tempesta arrivare!"

    Sara (Paola Cortellesi): "Abbiamo concepito Pietro in un periodo luminoso della nostra vita!"

    Amico (Stefano Fresi): "I genitori sono soli e non c'è nessuno che li aiuta veramente! Ahia! Quant'è vero Dio, t'ammazzo eh?!"

    Nicola: "La risposta a tutti i problemi era una sola: Josephina. Josephina è simpatica, adora i bambini e i bambini l'adorano. Josephina ha un unico grande problema, non esiste. Al suo posto una serie di babysitter improbabili!"

    Voce off: "Lui è ciò che voi siete, quindi sarà quello che voi decidete di essere!"

    Nicola: "Se tu non fai cazzate e rimaniamo uniti, verrai che la superiamo!"

    Pressbook:

    PRESSBOOK ITALIANO di FIGLI

    Links:

    • Valerio Mastandrea

    • Paola Cortellesi

    • IL FIGLIO PIU' PICCOLO - INTERVISTA al regista, sceneggiatore e soggettista PUPI AVATI (Interviste)

    • IL VENTAGLIO SEGRETO - INTERVISTA allo scrittore FRANCESCO CAROFIGLIO (Interviste)

    • I FIGLI DELLA MEZZANOTTE - INTERVISTA alla regista DEEPA MEHTA (A cura dell'inviata ELISABETTA VILLAGGIO) (Interviste)

    1 | 2

    Galleria Video:

    Figli - trailer 2

    Figli - trailer

    Figli - clip 'Autobus'

    Figli - featurette 'Sara'

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    Il richiamo della foresta

    IL RICHIAMO DELLA FORESTA

    Dal 20 Febbraio

    "'Il Richiamo della Foresta' è entrato a far parte del grande ....
    [continua]

    Cattive acque

    CATTIVE ACQUE

    In questo 'legal thriller green' sull'ambiente di Todd Haynes, ispirato da una storia vera, Mark .... [continua]

    Cats

    CATS

    Trasposizione contemporanea del celebre musical di Broadway - Dal 20 Febbraio .... [continua]

    Gli anni più belli

    GLI ANNI PIU' BELLI

    Tra i più attesi!!! - RECENSIONE - Dal 13 Febbraio

    "'Gli anni più ....
    [continua]

    Sonic - Il film

    SONIC - IL FILM

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 13 Febbraio

    "Mi sono assicurato che ci fossero alcune ....
    [continua]

    Birds of Prey e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn

    BIRDS OF PREY E LA FANTASMAGORICA RINASCITA DI HARLEY QUINN

    Una sorta di 'sequel-ma-non-proprio', piuttosto 'spin-off', al femminile di Suicide Squad con protagonista Margot Robbie .... [continua]

    Joker

    JOKER

    Di nuovo al cinema dal 6 Febbraio 2020 - VINCITORE di 2 Premi OSCAR .... [continua]