ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Sorry We Missed You

    SORRY WE MISSED YOU

    Aggiornamenti freschi di giornata! (14 Dicembre 2019) - Da 72. Cannes - Dal .... [continua]

    Pinocchio

    PINOCCHIO

    Tra i più attesi!!! - Dopo anni di silenzio cinematografico Roberto Benigni torna al .... [continua]

    Last Christmas

    LAST CHRISTMAS

    Dal 19 Dicembre .... [continua]

    Il terzo omicidio

    IL TERZO OMICIDIO

    Dal 19 Dicembre

    "In primo luogo, volevo rappresentare in modo corretto il lavoro di ....
    [continua]

    Cetto c'è, senzadubbiamente

    CETTO C'E', SENZADUBBIAMENTE

    Ancora al cinema - Il grande ritorno al cinema di Cetto La Qualunque, l'indimenticabile .... [continua]

    L'ufficiale e la spia

    L'UFFICIALE E LA SPIA

    Ancora al cinema - RECENSIONE - VINCITORE del Leone d'Argento - Gran Premio .... [continua]

    Home Page > Movies & DVD > Fast & Furious - Solo Parti Originali

    FAST & FURIOUS - SOLO PARTI ORIGINALI

    (Fast & Furious USA 2009; Azione; 107'; Produz.: Neal H. Moritz Productions/One Race Productions/Original Film/Relativity Media/Universal Pictures; Distribuz.: Universal Pictures International Italy)

    Locandina italiana Fast & Furious - Solo Parti Originali

    Rating by
    Celluloid Portraits:




    Trailer

    Titolo in italiano: Fast & Furious - Solo Parti Originali

    Titolo in lingua originale: Fast & Furious

    Anno di produzione: 2009

    Anno di uscita: 2009

    Regia: Justin Lin

    Sceneggiatura: Chris Morgan

    Soggetto: Personaggi di Gary Scott Thompson.

    PRELIMINARIA:

    Dal mondo delle gare clandestine di Los Angeles, passando per quello del riciclaggio dei soldi sporchi di Miami fino alla realtà delle corse/scontro di Tokyo, una serie di film è diventata un fenomeno mondiale sin dalla nascita, oltre nove anni fa. Adesso, nel nuovo capitolo, i quattro personaggi originali si riuniscono e tornano a casa, dove tutto ha avuto inizio.

    Cast: Vin Diesel (Dominic Toretto)
    Paul Walker (Brian O' Conner)
    Michelle Rodriguez (Letty)
    Jordana Brewster (Mia Toretto)
    Laz Alonso (Fenix Rise)
    Gal Gadot (Gisele Harabo)
    John Ortiz (Antonio Braga)
    Sung Kang (Han Lue)
    Kofi Natei (Main Thug)

    Musica: Brian Tyler

    Costumi: Sanja Milkovic Hays

    Scenografia: Ida Random

    Fotografia: Amir M. Mokri

    Scheda film aggiornata al: 25 Novembre 2012

    Sinossi:

    IN BREVE:

    Dopo l’assassinio della fidanzata di Dom, si riaccende la faida tra l’ex carcerato fuggitivo Dom (Dominc) Torretto (Vin Diesel) e l’agente di polizia Brian O’Conner (Paul Walker). Presto i due saranno costretti a confrontarsi con un pericoloso nemico comune e fare fronte comune, superando le incertezze e sforzandosi di riconquistare la fiducia reciproca l'uno dell'altro per avere la meglio.

    IN DETTAGLIO:

    Sono passati otto anni da quando l'ex galeotto Dominic Toretto (Diesel) ha varcato in macchina la frontiera messicana, scegliendo un'esistenza da fuggitivo. Adesso, arenato in una capanna su una spiaggia della Repubblica Dominicana, e vivendo perennemente in fuga con l'unica cosa che gli resta del suo passato, Letty (Rodriguez), cerca di rifarsi una vita. Ma sa che le autorità gli stanno col fiato sul collo.
    Quando la tragica scomparsa di qualcuno che ama lo riporta a Los Angeles, Dom riprende la sua contesa con l'agente Brian O’Conner (Walker). Poiché sono costretti a confrontarsi con un nemico comune, uno spacciatore sociopatico che sta inondando gli Stati Uniti di una droga letale, Dom e Brian devono cedere e fidarsi a malincuore l’uno dell’altro, nella speranza di toglierlo di mezzo e vendicare la tragedia che ha causato nella loro piccola famiglia allargata.
    Infiltrarsi nella rete clandestina significa guadagnarsi un posto nel gruppo di delinquenti che fanno passare l'eroina quasi pura dalla frontiera del Messico attraverso tunnel praticamente impraticabili scavati nelle grotte. Due capi del cartello, Campos (JOHN ORTIZ, American Gangster, Miami Vice) e Fenix (LAZ ALONSO, Jarhead, Stomp the Yard), sono gli unici che possono offrire a Dom e Brian le risposte che stanno cercando.
    Quando Dom, sua sorella Mia (Brewster) e Brian rinsaldano i legami di famiglia che erano stati spezzati tanto tempo prima, gli improbabili alleati si ritrovano a doversi misurare l’uno con l'altro in una gara che li porta a spingersi oltre ogni limite. Adesso, dalle fughe in carovana attraverso la campagna collinosa della Repubblica Dominicana, allo sgusciare velocissimi nelle gallerie sotto al deserto messicano, due uomini troveranno il modo migliore per vendicarsi: estendere i limiti di quello che è possibile fare al volante.

    Commento critico (a cura di ERMINIO FISCHETTI)

    Bastava che i distributori rimettessero in circolazione le copie del primo Fast & Furious, sarebbe stata la stessa cosa. Nell’era della crisi del petrolio e delle sue guerre derivanti da esso, in piena crisi economica che ha messo al tappeto qualsiasi azienda e commercio, una scena come quella di apertura di questo film, nel quale il famoso protagonista Dominic Toretto e la sua compagna Letty assaltano un camion di benzina esaltando le “qualità” e il “profumo” derivanti da quel liquido, appare oltremodo ambigua verso l’esaltazione di uno spreco, in questo specifico caso, inutile. Girato al termine dell’era Bush, ma uscito in pieno “new new American Dream” della presidenza di Barack (e Michelle) Obama, Fast & Furious - Solo parti originali sembra l’ultima contraddittoria dichiarazione d’amore ad un consumismo morente. Vin certo non va a diesel, bensì a benzina purissima, il suo personaggio ama “quell’oro liquido” e ci si tufferebbe dentro

    se potesse. Tornato nella remunerativa serie dai tempi del primo episodio, ora in questo quarto e stanchissimo episodio si sente ancor di più la mancanza di una sceneggiatura e la pellicola resta niente di più che una serie di inseguimenti mozzafiato e tanto rumore, davvero tanto. Oltre a questo non c’è molto altro, e questo, forse, non basta a giustificare un altro film dove ancora una volta, come se non bastasse, domina un moralismo ipocrita e fastidioso di fondo (non è possibile, c’è persino la preghiera prima dei pasti!) che in un contesto come questo suona falso e assolutamente ridicolo. A tutto c’è un limite e non sempre una giustificazione morale per le cose che si fanno, purtroppo. Quindi perché addurle sempre in questa tipologia di film? Su, andiamo!

    Lo spettatore resta stordito e il film è costruito per far si che si rimanga affascinati da questa sottocultura, fatta di corse

    automobilistiche adrenaliniche e motori truccati, belle donne (o meglio bei sederi di donne e belle tette, per essere più precisi perché non è dato modo allo spettatore di constatare altre parti del corpo come la testa o i piedi per esempio), eccetera. E non a caso più si và veloce, più si ha la “strafiga” di turno, naturale!. Il tutto, ovviamente, passato sotto il tono “cool” della situazione, non cercando di accennare a nessun tipo di critica sociale o altro (se non che il protagonista si trova sempre nei guai con la legge). È “fichissimo” andare a 300 all’ora, lo si può anche dire, ma dite anche che spesso si può morire! La verità è la verità e va espressa sotto ogni angolazione. E per voler rimanere nei paraggi della Casa Bianca: se il personaggio di Vin Diesel è il presidente di questo ambiente, la sua donna, Letty, interpretata da

    Michelle Rodriguez (ahimè, come sembrano lontani i tempi del suo lavoro in Girlfight!), è sicuramente la First Lady. E se la First Lady di un popolo viene assassinata, sicuramente il presidente non può che gridare vendetta (in puro “american action style” sempre) e la sua “vedovanza” trascina lo spettatore nell’immedesimarsi in lui ancor di più. Questa in sostanza la trama del film che si sviluppa con la compagnia di un ritrovato Paul Walker, il quale a sua volta deve ricucire l’amore con la sorella di Toretto (Jordana Brewster). Da qui il sottotitolo: “Solo parti originali”. La ricomposizione di un vecchio puzzle è, però, solamente questo: un’operazione destinata a rifare esattamente le stesse cose di prima. E francamente in questo non c’è proprio nessuna parte che abbia qualcosa di originale. Vedere per credere. O anche no!

    Links:

    • Paul Walker

    • Michelle Rodriguez

    • Vin Diesel

    • Jordana Brewster

    • Gal Gadot

    • Sung Kang

    • FAST & FURIOUS - SOLO PARTI ORIGINALI - INTERVISTA a VIN DIESEL e MICHELLE RODRIGUEZ (A cura dell'inviato ERMINIO FISCHETTI) (Interviste)

    1

    Galleria Video:

    Fast and Furoius Solo parti Originali (versione italiana) Trailer 1.mov

    Fast and Furoius Solo parti Originali (versione italiana) Trailer 2.mov

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    Che fine ha fatto Bernadette?

    CHE FINE HA FATTO BERNADETTE?

    Tra i più attesi!!! - Dal 12 Dicembre

    "È un ritratto davvero complesso ....
    [continua]

    L'inganno perfetto

    L'INGANNO PERFETTO

    RECENSIONE - Dal Torino Film Festival 2019 - I leggendari attori Helen Mirren e .... [continua]

    Qualcosa di meraviglioso

    QUALCOSA DI MERAVIGLIOSO

    RECENSIONE - Dal 5 Dicembre .... [continua]

    Un giorno di pioggia a New York

    UN GIORNO DI PIOGGIA A NEW YORK

    Elle Fanning, Jude Law, Rebecca Hall e Selena Gomez nella nuova commedia di Woody Allen .... [continua]

    Frozen II - Il segreto di Arendelle

    FROZEN II - IL SEGRETO DI ARENDELLE

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 27 Novembre

    "Elsa è un personaggio affascinante con la ....
    [continua]

    Le Mans '66 - La grande sfida

    LE MANS '66 - LA GRANDE SFIDA

    Ancora al cinema - RECENSIONE - Dal 14 Novembre

    "'Le Mans ’66 – ....
    [continua]

    Parasite

    PARASITE

    Ancora al cinema - VINCITORE della PALMA d'ORO al 72. Festival del .... [continua]