ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Cetto c'è, senzadubbiamente

    CETTO C'E', SENZADUBBIAMENTE

    Aggiornamenti freschi di giornata! (19 Ottobre 2019) - Il grande ritorno al cinema di .... [continua]

    L'ufficiale e la spia

    L'UFFICIALE E LA SPIA

    VINCITORE del Leone d'Argento - Gran Premio della Giuria - a Venezia 76. .... [continua]

    Light of My Life

    LIGHT OF MY LIFE

    Dalla 14. Festa del Cinema di Roma - Sez. Alice nella Città - .... [continua]

    Terminator - Destino oscuro

    TERMINATOR - DESTINO OSCURO

    Ancora al cinema - Siete sopravvissuti al Giorno del Giudizio. Benvenuti nel nuovo mondo. .... [continua]

    La famiglia Addams

    LA FAMIGLIA ADDAMS

    Ancora al cinema - Dalla 14. Festa del Cinema di Roma - [continua]

    Maleficent - Signora del male

    MALEFICENT - SIGNORA DEL MALE

    Ancora al cinema - Tra i più attesi!!! - ANTEPRIMA EUROPEA alla [continua]

    Joker

    JOKER

    Ancora al cinema - VINCITORE del LEONE D'ORO DI VENEZIA 76 - [continua]

    Doctor Sleep

    DOCTOR SLEEP

    Ancora al cinema - RECENSIONE - Sequel della storia di Danny Torrance, a 40 .... [continua]

    Downton Abbey

    DOWNTON ABBEY

    Ancora al cinema - Dalla 14. Festa del Cinema di Roma (17-27 Ottobre .... [continua]

    Home Page > Flash News

    76. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica - Lido di Venezia, 28 Agosto-7 Settembre 2019 - Roger Waters, restiamo umani. L'anima dei Pink Floyd al Lido per Us+Them

    06/09/2019 - VENEZIA, 6 Settembre - La musica certo, ma soprattutto molto altro. L'incontro con Roger Waters, con la stampa in religioso adorante silenzio, è di quelli un po' magici. Di fronte ad uno dei fondatori dei Pink Floyd che a 76 anni riempie gli stadi del mondo e riesce a parlare a un pubblico mondiale con una musica immortale eppure così contemporanea, anche la retorica della solidarietà, del pacifismo, sembra più accettabile.

    E' a Venezia 76 con Us+Them, Noi e loro, come una sua canzone del '73, titolo del film-concerto presentato fuori concorso e nelle sale con Nexo solo dal 7 al 9 ottobre. Il film è la riproposizione senza alcun altro intervento, di una tappa del tour mondiale 2017-2018 di Roger Waters, brani leggendari con i Pink Floyd e dal suo ultimo lavoro da solista, Is This The Life We Really Want?. E' la data di Amsterdam ad essere stata filmata: tra visioni dall'alto dello spettacolare concerto, maiali volanti compresi, e primi piani del pubblico, Us + Them è una di quelle classiche esperienze immersive che ti portano in prima fila, con tutti i dettagli anche minimi a portata di sguardo. Come nel concerto anche a Venezia si comincia subito a parlare di politica. Roger (senza cognome, per i giornalisti-fan è un fratello) lo sa che Salvini è uscito dal nostro governo?

    "Meno male che se n'è andato. Sono tempi difficili ovunque, c'è un neofascismo in espansione. Vorrei ricordare che dentro un sistema democratico in Germania in 4 anni Hitler prese il potere. Bisogna mettersi insieme e resistere a chi vuole distruggere questo bellissimo pianeta, a chi controlla le nostre vite". Waters parla dei pigs, dei maiali che governano il mondo - nel concerto vola sulla folla un gigantesco pallone a forma animale con scritto Restiamo Umani - cita Donald Trump, Boris Johnson, Bolsonaro, racconta che gli è stato impedito in Brasile di fare visita a Lula imprigionato per ridurlo al silenzio. Per Roger Waters bisogna "partire dal rispetto per la dichiarazione dei diritti umani, questo è l'inizio per ricominciare a riparare i danni del neoliberismo. Rispettare l'uomo come stabilito nel'48 dopo la seconda guerra mondiale. L'ho sempre scritto nelle mie canzoni e in 50 anni di musica. Dovremmo essere tutti fratelli, costruire muri non serve, nessuno è più schiavo di chi pensa di essere completamente libero".

    Us + Them mostra in maniera inequivocabile l'incredibile seguito presso giovani adolescenti che non appartengono certo alla generazione dei Pink Floyd: nel film ci sono tanti primi piani di questi ragazzi che piangono, sanno a memoria le sue canzoni, un rapporto incredibilmente speciale. "E' vero, la maggior parte della musica pop - ha risposto all'ANSA Waters - è completamente priva di significato, di emozioni, di contenuto. I ragazzi riconoscono la verità in questa mia musica. In ogni generazione ci sono stati i giovani in cerca della strada, del significato delle loro vite, di idee che non siano solo un like sull'iPhone. Quando vedo tante persone chine sullo smartphone mi chiedo: siamo nati per questo? A me sembra una perdita di tempo". Il film, firmato con Sean Evans, è come pure il concerto più politico che autobiografico, come fu invece The Wall Live nel 2013 in cui al centro c'era la vicenda paterna di Waters, morto soldato britannico durante lo sbarco di Anzio.

    "Mio padre è una figura eroica, era un obiettore di coscienza che poi ha cambiato idea convinto a lottare contro i nazisti. La sua storia eroica - ha detto Waters - mi ha forgiato per tutta la vita. Mia madre poi era un'attivista e io credo di dover a lei e alla vicenda di mio padre questa empatia verso le persone che soffrono". In Us + them nei filmati proiettati sul palco si vedono anche migranti in fuga, pronti a prendere il largo in mare, "partono perché vogliono far stare meglio i loro figli, partono perché sono perseguitati e sono disperati, non vengono certo per rubarti la pizza".

    (ANSA CINEMA)

    Flash News recenti

    18/11/2019 - Successo a Hollywood per 'Il Traditore', parte la campagna. Anche Sorrentino a premiere del film di Bellocchio con Favino [leggi...]

    18/11/2019 - 'Le Mans 66' debutta in vetta al box office. Seguono 'Le ragazze di Wall Street' e 'Sono solo fantasmi' [leggi...]

    17/11/2019 - Box office Usa, primo 'Le Mans '66'. Seconda piazza per 'Midway', solo 8 milioni per 'Charlie's Angels' [leggi...]

    17/11/2019 - 'The Irishman', Zaillian a Capri 'award' per script. A dicembre omaggio a film Martin Scorsese aspettando gli Oscar [leggi...]

    17/11/2019 - Deneuve e figlia tra famiglia e memoria. In sala 'Tutti i ricordi di Claire' con Chiara Mastroianni [leggi...]

    17/11/2019 - In ‘Motherless Brooklyn,’ Edward Norton Takes on Timeless Power Struggles [leggi...]

    16/11/2019 - E' da Oscar la fine dolorosa di un matrimonio. Il 18 novembre esce il film con Scarlett Johannson e Adam Driver [leggi...]

    15/11/2019 - Woody Allen omaggia la Grande Mela nel suo film più difficile. In sala dal 28 novembre Un giorno di pioggia a New York [leggi...]

    15/11/2019 - 'Il Cardellino' in Italia dal 6 dicembre in esclusiva digitale. Da romanzo Donna Tartt il film con Nicole Kidman [leggi...]

    15/11/2019 - Spike Lee, il nuovo film è Giulietta e Romeo a Brooklyn. Il regista mescola Shakespeare con hip hop e graphic novel [leggi...]

    The Report

    THE REPORT

    Dalla 14. Festa del Cinema di Roma - Dal Sundance Film Festival 2019; dal .... [continua]

    Zombieland - Doppio colpo

    ZOMBIELAND - DOPPIO COLPO

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 14 Novembre .... [continua]

    Parasite

    PARASITE

    VINCITORE della PALMA d'ORO al 72. Festival del Cinema di Cannes - RECENSIONE .... [continua]

    Motherless Brooklyn - I segreti di una città

    MOTHERLESS BROOKLYN-I SEGRETI DI UNA CITTA'

    RECENSIONE - Dalla 14. Festa del Cinema di Roma - Edward Norton si fa .... [continua]

    Le ragazze di Wall Street

    LE RAGAZZE DI WALL STREET

    RECENSIONE - Dalla 14. Festa del Cinema di Roma (Auditorium Parco della Musica, 17-27 .... [continua]

    The Irishman

    THE IRISHMAN

    Dalla 14. Festa del Cinema di Roma - Tra i più attesi!!! - .... [continua]

    L'uomo del labirinto

    L'UOMO DEL LABIRINTO

    Ancora al cinema - Tra i più attesi!!! - Dustin Hoffman e Toni .... [continua]