ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Three Christs

    THREE CHRISTS

    Aggiornamenti freschi di giornata! (23 Gennaio 2020) - Dal Toronto International Film Festival .... [continua]

    The True History of the Kelly Gang

    THE TRUE HISTORY OF THE KELLY GANG

    Aggiornamenti freschi di giornata! (23 Gennaio 2020) - Russell Crowe e Nicholas Hoult nel .... [continua]

    Emma

    EMMA

    New Entry - Il film segna il debutto sul grande schermo della regista Autumn .... [continua]

    A Quiet Place II

    A QUIET PLACE II

    New Entry - Sequel del thriller/horror A Quiet Place - Un posto tranquillo (2018), .... [continua]

    Ghostbusters: Legacy

    GHOSTBUSTERS: LEGACY

    New Entry - Si tratta del terzo capitolo dell'omonima saga, inaugurata nel 1984 con .... [continua]

    Un giorno di pioggia a New York

    UN GIORNO DI PIOGGIA A NEW YORK

    Ancora al cinema - Elle Fanning, Jude Law, Rebecca Hall e Selena Gomez nella .... [continua]

    Frozen II - Il segreto di Arendelle

    FROZEN II - IL SEGRETO DI ARENDELLE

    Ancora al cinema - RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 27 Novembre

    "Elsa è ....
    [continua]

    Cena con delitto - Knives Out

    CENA CON DELITTO - KNIVES OUT

    Ancora al cinema - RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 37. Torino Film Festival .... [continua]

    Star Wars: L'ascesa di Skywalker

    STAR WARS: L'ASCESA DI SKYWALKER

    Ancora al cinema - Tra i più attesi!!! - RECENSIONE in ANTEPRIMA - .... [continua]

    Jumanji - The Next Level

    JUMANJI - THE NEXT LEVEL

    Ancora al cinema - RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 25 Dicembre .... [continua]

    Home Page > Flash News

    XIII. Festa del Cinema (18 ottobre-28 ottobre 2018) - Scorsese, io Fellini e quel documentario mai fatto. Il regista: 'Chi può aiuti i giovani cineasti italiani, sono bravissimi'

    23/10/2018 - "Chi può aiuti i giovani cineasti italiani, sono bravissimi", Martin Scorsese al termine di una travolgente lezione di cinema e di vita, dopo due ore di racconto sui film italiani che lo hanno formato si rivolge così al pubblico in sala - presenti tra gli altri Tornatore, Piovani, Ferretti e Lo Schiavo - che senza un momento di disattenzione lo ha ascoltato. Premio alla carriera alla Festa del cinema di Roma, il 75enne regista di New York ha rivelato di un suo progetto "che non è andato a compimento per la sua morte" che stava preparando con Federico Fellini.

    "Un documentario sulla produzione e gli attori. Lo avremmo prodotto con la Universal", ha detto. Scorsese ha raccontato i nove film, tra i molti, del cinema italiano che tra gli anni '50 e '60 lo hanno formato, commentando spezzoni significativi, ricordandosi come fosse ieri luogo e occasione in cui li aveva visti per la prima volta, raccontando aneddoti curiosi, minimi con la sua solita generosità, come parlasse appunto ai suoi studenti di cinema.

    "Sono i film che mi hanno ispirato per il futuro, quelli che sono stati per me scuola di cinema, quelli di cui si possono trovare tracce nelle mie opere", ha spiegato. Non i capolavori assoluti del nostro cinema, mancherebbero ad esempio i film del neorealismo da Roma Città aperta a Ladri di biciclette che pure ama, ma i suoi film di formazione. E in un ordine crescente evidentemente perché per gli ultimi tre hanno portato quasi alla commozione Scorsese per quanto hanno rappresentato.

    Dopo il dialogo con il direttore del festival Antonio Monda il premio consegnato da Paolo Taviani con il pubblico in piedi ad applaudirli. I nove film con cui Martin Scorsese ha omaggiato il nostro cinema sono Accattone di Pasolini (1961), La presa del potere da parte di Luigi XIV di Rossellini (1966), Umberto D di De Sica (1952), Il posto di Olmi (1961), L'eclisse di Antonioni (1962), Divorzio all'italiana di Germi (1961), Salvatore Giuliano di Rosi (1962), Il Gattopardo di Visconti (1963) e infine quello che ancora oggi, con la sua esperienza e la sua passione anche di restauratore con la sua Film Foundation, lo lascia senza parole, Le Notti di Cabiria di Fellini (1957).

    - Accattone di Pasolini, "è stato il primo film che ho sentito vicino, con personaggi con cui sono riuscito ad identificarmi, fu un'esperienza potente, uno choc vedere una cosa così in connessione con me. La rappresentazione della santità dell'animo umano, la sofferenza di chi è alla base della società non mi hanno più lasciato". - La presa del potere da parte di Luigi XIV di Rossellini può sembrare una scelta sorprendente, "della filmografia di un maestro del neorealismo, eppure in quella produzione televisiva, nel suo periodo 'didattico' ho trovato un'influenza. In quel film, Rossellini riduceva all'essenziale, 'l'arte non è importante, l'importante è l'educazione' "mi disse a metà anni '70 quando lo conobbi a Roma. Quel film mi ha aperto la strada e ne ritrovo semi in Toro Scatenato, Re per una notte e in tanti altri". - Umberto D di De Sica "è un film straordinario, non è sentimentale come può sembrare. E' l'apice del neorealismo ma già contiene altro. L'anziano protagonista racconta di una società che è già cambiata rispetto al dopoguerra". - Il Posto di Olmi "è speciale per me. Il distributore americano, che possedeva numerose sale, ne fu talmente innamorato che decise di mostrarlo gratis il primo giorno. E' un film di grande purezza, ha uno stile quasi documentaristico, scarno. Per Toro scatenato fu un'ispirazione"- - L'eclisse di Antonioni "non fu di facile lettura, è un'opera, come le altre del regista, che bisogna imparare a leggere e la mia energia è più veloce. Ma rivedendo scena per scena, come fosse un'opera di arte moderna da guardare e riguardare con attenzione per capirla, ho imparato l'uso dello spazio, una messa in scena che diventa composizione artistica, narrativa stessa. Antonioni ha ridefinito l'immagine". - Divorzio all'italiana di Germi "con il suo stile satirico, l'umorismo fine, il movimento di macchina con le inquadrature incollate su Marcello Mastroianni. Non ci sono dubbi quanto mi abbia influenzato ad esempio per Quei bravi ragazzi". - Salvatore Giuliano di Rosi "è difficile da commentare per quanto mi emozioni ancora oggi. La madre del bandito che si dispera sul corpo del figlio è La Madre", racconta Scorsese e rimanda alla Tentazione di Cristo ma anche ad altro. "Questo film ha motivi ancestrali per me, rappresenta il Sud, la tragedia e le sofferenze del Meridione, della Sicilia da cui partirono i miei nonni nel 1910. In America ci fanno crescere dicendo di non tirare fuori le emozioni, vedere Salvatore Giuliano con quell'esplosione di sentimenti è tornare alle origini". - Il Gattopardo di Visconti "è antropologia della vita, un microcosmo che rimanda al macrocosmo. La lezione di Visconti con quel passaggio del tempo mi ha sempre colpito molto, così come il suo stile lussureggiante diametralmente opposto a quello di Antonioni", ha spiegato Scorsese citando anche L'Età dell'innocenza, il più viscontiano dei suoi film. Anche qui un aneddoto personale: "Donnafugata è il paese di origine di mia nonna Cimina". - Le notti di Cabiria di Fellini con la scena finale di Giulietta Masina che passa dal chiedere di morire allo sguardo pieno di lacrime e voglia di vivere "è qualcosa di religioso, sacro. E' una rinascita spirituale".    

    (ANSA CINEMA)

    Flash News recenti

    22/01/2020 - Al cinema a febbraio il film su Sordi con Edoardo Pesce. 'Permette? Alberto Sordi' in sala 24-25-26 febbraio e poi Rai1 [leggi...]

    21/01/2020 - Auguri! 'Un sacco bello' compie 40 anni. Esordio da regista per Calo Verdone, 'intuizione fu la solitudine' [leggi...]

    20/01/2020 - Fellini: un autoritratto sul francobollo commemorativo. Emesso il valore postale per il centenario della nascita [leggi...]

    20/01/2020 - Incassi: 'Me contro Te' scalza Zalone in vetta. 'Tolo Tolo' scivola 2/o con 44 milioni 354 mila totali, Hammamet 3° [leggi...]

    20/01/2020 - Ai Sag 'Parasite' fa la storia: è straniero e 'miglior film'. Joaquin Phoenix e Renee Zellweger come ai Golden, miglior attori [leggi...]

    20/01/2020 - Curioso, incredibile ma vero! - Sag awards, Brad Pitt molto intimo con Jennifer Aniston: lui la prende per mano e finiscono per scatenare il gossip [leggi...]

    20/01/2020 - Remo Girone a Hollywood, premio nel nome di Ferrari. Los Angeles Italia, 7 febbraio, per Le Mans66 film da Oscar [leggi...]

    19/01/2020 - Curioso, incredibile ma vero! - Sindaco invita Jennifer Lopez a vivere in Umbria. Post da Gualdo Cattaneo per la popstar e attrice [leggi...]

    18/01/2020 - Bellocchio, a fine primavera riprese 'Esterno notte'. 'Camilleri mi suggerì di fare il regista' [leggi...]

    18/01/2020 - Trieste Film Fest apre con Malick e Bellocchio. Si alza il sipario al Politeama Rossetti sulla 31/a edizione [leggi...]

    1917

    1917

    Tra i più attesi!!! - OSCAR 2020: 10 Nominations: 'Miglior Film' (Sam Mendes, .... [continua]

    Figli

    FIGLI

    Paola Cortellesi e Valerio Mastandrea nell'ultimo film di Mattia Torre - Dal 23 Gennaio

    [continua]

    Jojo Rabbit

    JOJO RABBIT

    RECENSIONE - Oscar 2020 - Sei Nominations tra cui 'Miglior Film' - Dal [continua]

    Piccole donne

    PICCOLE DONNE

    Tra i più attesi!!! - Nel nuovo adattamento del romanzo di Louisa May Alcott .... [continua]

    Tolo Tolo

    TOLO TOLO

    Dopo quattro anni di attesa Checco Zalone colpisce ancora, questa volta giocando al raddoppio: come .... [continua]

    Sorry We Missed You

    SORRY WE MISSED YOU

    RECENSIONE - Da 72. Cannes - Dal 2 Gennaio

    "Dopo 'Io, Daniel Blake', ....
    [continua]

    Pinocchio

    PINOCCHIO

    Tra i più attesi!!! - RECENSIONE - Dopo anni di silenzio cinematografico Roberto Benigni .... [continua]