ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Radioactive

    RADIOACTIVE

    New Entry - Il film di Marjane Satrapi è dedicato alla vita rivoluzionaria e .... [continua]

    Nato il quattro luglio

    NATO IL QUATTRO LUGLIO

    New Entry - Nel capolavoro di Oliver Stone sulla guerra del Vietnam obiettivo puntato .... [continua]

    Home Page > Flash News

    71. Cannes - Don Chisciotte è vivo e Terry Gilliam pure. Inseguito per 20 anni, il viaggio picaresco è film di chiusura

    18/05/2018 - E alla fine si vide. Atteso dai cultori del talento geniale controcorrente immaginifico surreale di Terry Gilliam, inseguito dallo stesso autore dei mitici Monty Python dell'inizio anni '70, The man who killed don Quixote ha avuto il suo battesimo. E' il film di chiusura del festival di Cannes, in bilico fino a qualche giorno fa, per l'ennesima pendenza giudiziaria su quest'opera (una causa intentata dal produttore Branco, ironicamente ringraziato nei titoli di testa), è stato proiettato finalmente e domani lo stesso Gilliam, reduce da un problema di cuore che ne ha messo in pericolo l'arrivo sulla Croisette, lo accompagnerà.
      
    Sono oltre 20 anni che Gilliam tenta di realizzarlo con traversie indicibili, produttori ritirati, pellicola finita, alcune scene realizzate (con Johnny Depp e Jean Rochefort), una sfortuna dietro l'altra (persino un documentario Lost in La Mancha le ha ricostruite). Ma lui aveva tanto da dire con questo ambizioso film che alla fine l'ha portato a compimento: Don Quixote è vivo, come ci racconta tutto il film, e Terry Gilliam pure. Il regista, sceneggiatore, comico, scrittore, nato americano ma definitivamente inglese (ha rinunciato per motivi politici alla cittadinanza Usa) , con quell'intelligenza acuta, la testa sempre immersa in qualche progetto visionario, naturalmente complicatissimo, ha 77 anni e una linfa cinematografica non esaurita dopo una carriera di film fantastici come, oltre ai Monty Python, Le avventure del barone di Munchausen, La leggenda del re pescatore, Brazil, Paura e delirio a Las Vegas.    

    Il suo film è un viaggio, incubo e sogno al tempo stesso, un racconto sulla libertà, il coraggio, l'irruenza. Come nella storia di Don Chisciotte anche qui c'è un vecchio impazzito e il suo fedele assistente Sancho Panza, a percorrere La Mancha desertica spagnola. Incontrano i mulini a vento, i giganti del romanzo di Cervantes, ma dentro i villaggi incrociano migranti illegali, un milionario russo produttore di vodka con guardie del corpo e bionde escort trattate senza dignità. Dal piano del romanzo, con tutto il suo immaginario secentesco di cavalieri erranti, armature, cavalli, asini, Dolcinea, Malandrino e Rossinante, si passa in un gioco di stanze comunicanti ai tempi nostri, ad un regista americano, interpretato da Adam Driver, che vuole girare un Don Chisciotte tornando nei luoghi dove aveva girato all'Università un corto, The man who killed Don Quixote, rintracciando quei protagonisti di allora, quel calzolaio di paese che convinse a diventare il cavaliere senza macchia e senza paura (un favoloso Jonathan Pryce), l'adolescente figlia dell'oste (Joana Ribeiro).

    Il personaggio attraversa le epoche, non abbandona l'impeto di difendere i deboli e lottare contro i torti: il regista non se ne libera neppure quando il vecchio pazzo muore, sarà lui a continuare la battaglia. E dentro tutto questo ci racconta le abbacinanti luci dello spettacolo: l'adolescente cui il regista fa credere di poter diventare una stella e invece era solo una bella ragazza, il calzolaio che per il regista è una faccia giusta ma che invece entra così tanto nella parte da non volerla lasciare più. E poi ancora il produttore potente, che molesta e non rispetta, come un Weinstein qualunque. Sono due ore, tante, ma bisogna capirlo, sono 20 anni che aspetta.

    (ANSA CINEMA)

    Flash News recenti

    06/07/2020 - Nastri d'argento, 'Miglior Film' è 'Favolacce'. 'Pinocchio' 'Miglior Regia'. Premi al Maxxi [leggi...]

    06/07/2020 - Morricone: Verdone, il fischio di 'Un sacco bello' fu un dono. Regista ricorda, suoi suoni potenti si trasformavano in cinema [leggi...]

    06/07/2020 - Morricone: Bellucci rendeva mondo migliore con la musica. Attrice 'Malena' ricorda Maestro, sapeva creare bellezza [leggi...]

    06/07/2020 - Morto Ennio Morricone, le sue musiche da Oscar. E' morto nella notte in una clinica romana per le conseguenze di una caduta [leggi...]

    05/07/2020 - 'Supremacy', l'odio razziale in un thriller. In VOD il film tratto da una storia vera con Danny Glover [leggi...]

    04/07/2020 - 'Radioactive', Rosamunde Pike è Marie Curie. Su principali piattaforme da 15/7. In uscita libro per Rizzoli [leggi...]

    03/07/2020 - Nuova data italiana per 'Tenet', il 26 agosto. Dopo slittamento in Usa, Warner riposiziona uscita italiana [leggi...]

    02/07/2020 - Olivia de Havilland ha 104 anni, ultima delle grandi dive dell'epoca d'oro di Hollywood. Fu Melania in 'Via col Vento', oggi foto in bici è diventata popolare su Twitter [leggi...]

    02/07/2020 - Almodovar per 'Dolor y Gloria' nastro d'argento europeo. Cerimonia dei premi del sindacato giornalisti a Roma il 6 luglio [leggi...]

    02/07/2020 - Oscar 2020 - Pierfrancesco Favino tra i nuovi membri dell'Academy. Tra gli oltre 800 nomi anche quello di Alberto Barbera [leggi...]

    Inception

    INCEPTION: MODERNISSIMO THRILLER AMBIENTATO NEI MEANDRI DELLA MENTE UMANA

    10° Anniversario: nuova uscita al cinema: il 17 Luglio 2020 - RECENSIONE IN ANTEPRIMA .... [continua]

    Onward - Oltre la magia

    ONWARD - OLTRE LA MAGIA

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 22 Luglio .... [continua]

    La sfida delle mogli

    LA SFIDA DELLE MOGLI

    HAPPY 4 Luglio!!! - Al cinema: le uscite della settimana 29 Giugno-5 Luglio: .... [continua]

    Bombshell - La voce dello scandalo

    BOMBSHELL - LA VOCE DELLO SCANDALO

    Al cinema: le uscite della settimana 29 Giugno-5 Luglio: (dal 1° Luglio) - RECENSIONE .... [continua]

    High Life

    HIGH LIFE

    Robert Pattinson, Mia Goth e Juliette Binoche protagonisti in un'avventura Sci-Fi diretta da Claire Denis .... [continua]

    The Turning

    THE TURNING

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Dall'11 Agosto

    "Mi è piaciuto interpretare ....
    [continua]

    Tenet

    TENET

    Dal 26 Agosto

    "Partiremo dal punto di vista di un film di spionaggio, ma ....
    [continua]