ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    The Duke

    THE DUKE

    New Entry - 2020 .... [continua]

    AnneFrank - Vite parallele

    #ANNEFRANK - VITE PARALLELE

    Helen Mirren ripercorre, attraverso le pagine del diario, la vita di Anne Frank, con l'aiuto .... [continua]

    Zombieland-Doppio colpo

    ZOMBIELAND-DOPPIO COLPO

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 14 Novembre .... [continua]

    Le Mans '66 - La grande sfida

    LE MANS '66 - LA GRANDE SFIDA

    Aggiornamenti freschi di giornata! (13 Novembre 2019) - Dal 14 Novembre .... [continua]

    A Special Relationship

    A SPECIAL RELATIONSHIP

    New Entry - Rachel Weisz indossa i panni di Elizabeth Taylor in un biopic .... [continua]

    Terminator - Destino oscuro

    TERMINATOR - DESTINO OSCURO

    Siete sopravvissuti al Giorno del Giudizio. Benvenuti nel nuovo mondo. James Cameron torna in veste .... [continua]

    Il segreto della miniera

    IL SEGRETO DELLA MINIERA

    Dal 31 Ottobre

    "Il segreto della miniera è un’opera bella e preziosa che, attraverso ....
    [continua]

    La famiglia Addams

    LA FAMIGLIA ADDAMS

    Dalla 14. Festa del Cinema di Roma - Alice nella Città - Dal .... [continua]

    Maleficent - Signora del male

    MALEFICENT - SIGNORA DEL MALE

    Ancora al cinema - Tra i più attesi!!! - ANTEPRIMA EUROPEA alla [continua]

    Joker

    JOKER

    Ancora al cinema - VINCITORE del LEONE D'ORO DI VENEZIA 76 - [continua]

    Home Page > Flash News

    67° Festival del Cinema di Berlino (9-19 febbraio) - Berlino apre con fuga 'Django'. Esodo sinti 'attuale'

    10/02/2017 - La sua musica piaceva pure ai nazi, anche se i tedeschi cercarono di toglierle il respiro, con le regole: il pubblico ariano non andava 'corrotto' con arte di dubbia provenienza. Proibito il blues, l'assolo sarà tollerato solo se molto breve, evitare assolutamente il "presto". La Berlinale 2017 apre con "Django", la storia vera del jazzista francese di origine sinti, Django Reinhardt, costretto alla fuga, durante la seconda guerra mondiale. Come cieco in mezzo alla brutalità dell'epoca, completamente assorto nella sua musica, il chitarrista geniale sente alla fine quasi il dovere di mettere in salvo il suo talento e scappa - dalla Parigi che lo idolatrava come re dello swing - verso la Svizzera. Sullo sfondo l'esodo dei sinti, perseguitati dal regime di Adolf Hitler. E nel paese che nel 2015 ha accolto oltre un milione di profughi, per l'emergenza siriana, questo racconto risulta, come ha detto il regista, Etienne Comar Biopic "attuale".

    Anche oltre le aspettative: "non l'ho scelto per questo motivo" il parallelismo coi temi di oggi è emerso "durante il lavoro". E infatti: "statements politici da parte di artisti, il tema pericoloso delle identità nazionali, profughi senza patria, che non possono andare da nessuna parte, migranti illegali, che vengono arrestati. Si potrebbe quasi intendere Django come un film attuale". L'interpretazione di Reda Kateb, nei panni del protagonista, riesce a dare intensità e un volto inedito a una pellicola, che per molti aspetti sembra invece già vista. "A un certo punto mi ero quasi convinto di essere davvero io Django", ha detto incontrando la stampa Kateb, che ha ringraziato la comunità sinti di avergli "trasmesso questa sensazione".

    "Non era un eroe, ha fatto quello che poteva, con quello che aveva", spiega il regista a proposito dell'uomo che si presta a suonare per gli odiati tedeschi, soltanto per permettere la fuga di un soldato inglese ferito, contrattando in cambio la possibilità di scappare con la sua famiglia. Particolarmente intense le scene girate fra i nomadi, una comunità autentica portata sul set con la sua lingua e la sua arte. "Sono quasi tutti musicisti e sono fra gli ultimi a parlare manouche, un mix di romani e tedesco.
    Il dialetto che gli attori parlano nel film
    ". Django lo parla con la madre, ad esempio, Vie Bimbam Merstein.

    L'impegno politico della berlinale, anche quest'anno, è stato una "promessa" del direttore artistico Dieter Kosslick: a chi gli ha chiesto se il suo festival prenderà posizione contro Donald Trump, infatti, ha risposto qualche giorno fa che "il programma della berlinale basta come protesta".

    E fra i 'dissidenti' del nuovo presidente, è arrivato oggi a Berlino per l'occasione, la star di Hollywood Richard Gere, ricevuto da Angela Merkel in cancelleria, per affrontare il tema della tutela del Tibet. L'attore presenta domani il suo film, The dinner. Con 1600 ospiti invitati al gala inaugurale di stasera, la Berlinale è però anche il momento mondano più atteso della città.

    E il presidente della giuria, Paul Verhoeven (Basic Instinct), ha sottolineato l'importanza del materiale cinematografico: "Spero che i membri della giuria faranno attenzione innanzitutto alla qualità dei film - ha detto oggi insediandosi - senza pregiudizi politici".
       
    (ANSA CINEMA)

    Flash News recenti

    13/11/2019 - Jennifer Lopez Wants Super Bowl Halftime Show to Be a Unifying Moment for America [leggi...]

    12/11/2019 - 'Frozen 2', il futuro è donna e non si arrende. In sala film Disney con voci di Rossi, Brignano e Sangiorgi [leggi...]

    12/11/2019 - Curioso, incredibile ma vero! - Nuove accuse a Polanski fermano promozione francese di 'J'accuse'. Disagio in Francia a pochi giorni da uscita film [leggi...]

    12/11/2019 - Golden Globes: Ricky Gervais Returning as Host For Fifth Time [leggi...]

    11/11/2019 - De Sica, horror-comedy con omaggio a papà. 'Sono solo fantasmi' con Buccirosso e Tognazzi [leggi...]

    11/11/2019 - Subito in vetta box office 'Le ragazze di Wall Street'. Entrano al sesto e settimo posto 'Gli uomini d'oro' e 'Parasite' [leggi...]

    10/11/2019 - A sorpresa 'Midway' vince a box office Usa. Segue 'Doctor Sleep', che era al top nelle previsioni [leggi...]

    10/11/2019 - 'Il Traditore' 'Capri International feature film'. Premiato Bellocchio. Dal 26 dicembre aspettando gli Oscar [leggi...]

    10/11/2019 - 'The Report' la tortura in Usa dopo l'11/11. In sala film Amazon di Burns con Adam Driver e la Bening [leggi...]

    10/11/2019 - Charlize Theron Receives American Cinematheque Tribute And Gets Roasted By Two Seths – MacFarlane And Rogen//Charlize Theron riceve il Premio 'American Cinematheque' e lo riceve dai due Seth, MacFarlane e Rogen [leggi...]

    Motherless Brooklyn - I segreti di una città

    MOTHERLESS BROOKLYN-I SEGRETI DI UNA CITTA'

    RECENSIONE - Dalla 14. Festa del Cinema di Roma - Edward Norton si fa .... [continua]

    Le ragazze di Wall Street

    LE RAGAZZE DI WALL STREET

    Dalla 14. Festa del Cinema di Roma (Auditorium Parco della Musica, 17-27 Ottobre 2019) .... [continua]

    Attraverso i miei occhi

    ATTRAVERSO I MIEI OCCHI

    Kevin Costner presta la voce al cane Enzo, protagonista in questa storia che scommette su .... [continua]

    The Irishman

    THE IRISHMAN

    Dalla 14. Festa del Cinema di Roma - Tra i più attesi!!! - .... [continua]

    L'uomo del labirinto

    L'UOMO DEL LABIRINTO

    Tra i più attesi!!! - Dustin Hoffman e Toni Servillo in coppia nel nuovo .... [continua]

    Doctor Sleep

    DOCTOR SLEEP

    RECENSIONE - Sequel della storia di Danny Torrance, a 40 anni dalla sua terrificante permanenza .... [continua]

    Downton Abbey

    DOWNTON ABBEY

    Dalla 14. Festa del Cinema di Roma (17-27 Ottobre 2019) - RECENSIONE - Dal .... [continua]