ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    The Nest - L'inganno

    THE NEST - L'INGANNO

    New Entry - Dal 14 Maggio on demand su: Sky Primafila, Chili, Google Play, .... [continua]

    Those Who Wish Me Dead

    THOSE WHO WISH ME DEAD

    New Entry - Adattamento cinematografico del romanzo di Michael Koryta diretto da Taylor Sheridan .... [continua]

    I See You

    I SEE YOU

    New Entry - Helen Hunt protagonista in un horror per Adam Randall (iBoy, Level .... [continua]

    Fatman

    FATMAN

    New Entry - I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - Nella commedia di Eshom e .... [continua]

    Morgan

    MORGAN

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Un essere artificiale a rischio pone un .... [continua]

    L'amico del cuore

    L'AMICO DEL CUORE

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 18 Marzo .... [continua]

    Radioactive

    RADIOACTIVE

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Il film di Marjane Satrapi è dedicato .... [continua]

    Nomadland

    NOMADLAND

    Oscar 2021 - 6 Nominations: Miglior film; Miglior regista (Chloé Zhao); Miglior attrice (Frances .... [continua]

    Il processo ai Chicago 7

    IL PROCESSO AI CHICAGO 7

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - In streaming online su Netflix dal 16 .... [continua]

    The Mauritanian

    THE MAURITANIAN

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Golden Globes 2021 - VINCITORE di 1 Golden Globe ('Migliore .... [continua]

    Home Page > Flash News

    65. Festival del Cinema di CANNES (16-27 Maggio 2012) - NURI BILGE CEYLAN RICEVE LA 'CARROZZA D'ORO' AL FESTIVAL DI CANNES IL PREMIO ATTRIBUITO DALLA QUINZAINE DES RÉALISATEURS AL GRANDE REGISTA TURCO DI C'ERA UNA VOLTA IN ANATOLIA, DAL 15 GIUGNO IN ITALIA DISTRIBUITO DA PARTHÉNOS

    20/05/2012 - In occasione della cerimonia d'apertura della 44. Quinzaine des Réalisateurs, giovedì 17 maggio, il grande cineasta turco NURI BILGE CEYLAN è stato insignito della 'CARROZZA D'ORO', il premio assegnato dai registi della Société des Réalisateurs de Films (SRF), ricevuto in passato da autori come NANNI MORETTI, CLINT EASTWOOD, DAVID CRONENBERG, JIM JARMUSCH, JAFAR PANAHI.

    L'ultimo film di CEYLAN, C'ERA UNA VOLTA IN ANATOLIA, vincitore l'anno scorso a Cannes 2011 del Gran Premio della Giuria, uscirà nelle sale italiane il 15 giugno distribuito da Parthénos.

    64. FESTIVAL DI CANNES - GRAN PREMIO DELLA GIURIA C'ERA UNA VOLTA IN ANATOLIA di NURI BILGE CEYLAN (Uzak, Il piacere e l'amore, Le tre scimmie), con Muhammet Uzuner, Yilmaz Erdogan, Taner Birsel, Ahmet Mumtaz Taylan, Firat Tanis, Ercan Kesal:

    Nel cuore delle steppe dell'Anatolia, un assassino cerca di guidare una squadra della polizia verso il luogo dove ha sepolto la sua vittima. Nel corso di questo "viaggio" emergono gli indizi di cosa è davvero accaduto.

    ★★★★★ "Un grande film" (New York Times)

    ★★★★★ "Sequenze che restano impresse negli occhi e nella mente" (Les Inrockuptibles)

    ★★★★★ "Uno dei grandi film del Festival di Cannes: Ceylan mostra cosa significa fare cinema" (Le Monde)

    ★★★★★ "Ceylan ha realizzato il suo capolavoro" (Le Nouvel Observateur)

    ***

    NURI BILGE CEYLAN - NOTE BIOGRAFICHE

    Nuri Bilge Ceylan nasce a Istanbul il 26 gennaio 1959.
    Nel 1976, inizia a studiare ingegneria chimica al Politecnico di Istanbul, in un clima di forti agitazioni studentesche, sociali e politiche.
    Nel 1978, si iscrive alla facoltà di ingegneria elettronica dell'università di Bogazici. In questo contesto sviluppa un fortissimo interesse per l'arte della fotografia e si iscrive al circolo di fotografia dell'università. Sono gli anni in cui coltiva anche il gusto per le arti visive e la musica classica, grazie alle vaste risorse bibliotecarie della facoltà. Inizia a seguire dei corsi facoltativi di cinema e ad assistere alle proiezioni del cineforum, esperienza che rafforza il suo amore per la settima arte, nato anni prima nelle sale buie della cineteca di Istanbul.
    Laureatosi nel 1985, si reca a Londra e a Kathmandu, esitando sulle scelte future da compiere. Torna in Turchia per svolgere il servizio militare, che dura 18 mesi. A quel punto decide di dedicare la sua vita al cinema.
    Dopo il servizio di leva inizia a studiare cinema all'università Mimar Sinan, dedicandosi contemporaneamente alla fotografia commerciale per guadagnarsi da vivere. Dopo due anni, abbandona gli studi universitari per dedicarsi subito alla pratica, avendo già superato i 30 anni di età. Esordisce nel cinema interpretando un cortometraggio diretto dal suo amico Mehmet Eryilmaz, di cui cura anche integralmente tutte le fasi tecniche della realizzazione.
    Alla fine del 1993, inizia a girare il suo primo cortometraggio, KOZA, che sarà presentato a Cannes nel maggio 1995, primo cortometraggio turco mai selezionato al Festival.
    Seguono tre lungometraggi che possono essere considerati dei «sequel» di KOZA e che sono anche stati definiti «trilogia provinciale». Si tratta di KASABA (1997), NUVOLE DI MAGGIO e UZAK (2003). In tutti i suoi film, Ceylan sceglie come attori i suoi amici e i componenti della sua famiglia. È lui stesso a svolgere tutte le mansioni tecniche della lavorazione dei film: la fotografia, la concezione del suono, la produzione, il montaggio, la scrittura, la direzione degli attori, ecc.
    Nel 2003, UZAK vince il Grand Prix della Giuria a Cannes. Continuando a girare in numerosi festival di cinema dopo Cannes, UZAK si aggiudica un totale di 47 premi, di cui 23 internazionali, diventando così il film più premiato della storia del cinema turco.
    Il suo film successivo, IL PIACERE E L'AMORE, viene nuovamente selezionato al Festival di Cannes nel 2006, dove questa volta consegue il Premio FIPRESCI della critica internazionale.
    In concorso alla 61^ edizione del Festival di Cannes nel 2008, il suo film LE TRE SCIMMIE ottiene il Premio per la miglior regia. Nel 2009 Ceylan è uno dei membri della giuria del Festival di Cannes.
    Infine, nel 2011, C'ERA UNA VOLTA IN ANATOLIA vince il Grand Prix della Giuria al Festival di Cannes.

    LA REDAZIONE

    Nota: Si ringrazia Gabriele Barcaro (Ufficio stampa Parthénos)

    Flash News recenti

    22/04/2021 - 'The Conjuring': per ordine del diavolo dal 3 giugno in sala. Racconta una storia vera che ha sconvolto gli investigatori Usa [leggi...]

    22/04/2021 - Angelina Jolie, ho dovuto mettere in pausa carriera regista. Questioni familiari le impediscono di stare via a lungo da casa [leggi...]

    22/04/2021 - Whoopi Goldberg, 30 anni fa lo storico Oscar per 'Ghost'. Swayze lottò per avermi. Futuro 'Sister Act 3' e supereroina nera [leggi...]

    22/04/2021 - Oscar 2021: A urne chiuse 'Variety' ipotizza sorpresa 'The Father'. Hopkins e non Boseman? Tra attrici testa a testa Davis-McDormand [leggi...]

    21/04/2021 - Record diversità, la line up del festival Tribeca numero 20. Rassegna slitta da aprile a giugno. Sarà all'aperto [leggi...]

    21/04/2021 - Kaouther Ben Hania, Bellucci un'icona che ama le sfide. In ìThe man who sold his skin', candidato agli Oscar [leggi...]

    21/04/2021 - Dakota Johnson protagonista di Persuasione da Jane Austen. Attrice di 50 sfumature firma per nuova produzione serie Netflix [leggi...]

    21/04/2021 - DiCaprio produrrà serie ambientalista per YouTube. 'Stay Wild' su fauna selvatica e ambienti a rischio estinzione [leggi...]

    21/04/2021 - Il favorito all'Oscar 'Mank' riapre dal 26 le sale italiane. Occhipinti 'pronti e sicuri, speriamo in coprifuoco posticipato' [leggi...]

    20/04/2021 - Il 'Cinema ritrovato' a Bologna in presenza a fine luglio. In sala e all'aperto, nuova location il teatro Arena del Sole [leggi...]

    Blood Father

    BLOOD FATHER

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Dal 69. Festival del Cinema di .... [continua]

    Una stagione da ricordare

    UNA STAGIONE DA RICORDARE

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - Nel dramma sportivo 'in Memoriam' di 'Line' anche Helen .... [continua]

    The Song of Names - La musica della memoria

    THE SONG OF NAMES-LA MUSICA DELLA MEMORIA

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Dal SAN SEBASTIÁN 2019 - Clive Owen .... [continua]

    Era mio figlio

    ERA MIO FIGLIO

    New Entry - RECENSIONE .... [continua]

    Land

    LAND

    Dal Sundance Film Festival 2021 - RECENSIONE in ANTEPRIMA - Debutto alla regia per .... [continua]

    The Father - Nulla è come sembra

    THE FATHER - NULLA E' COME SEMBRA

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Oscar 2021: 6 Nominations: 'Miglior Film Drammatico'; 'Miglior Attore in .... [continua]

    Sound of Metal

    SOUND OF METAL

    RECENSIONE - Oscar 2021: 6 Nominations: 'Miglior Film Drammatico; 'Miglior Attore Protagonista' a Riz .... [continua]