ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Cetto c'è, senzadubbiamente

    CETTO C'E', SENZADUBBIAMENTE

    Il grande ritorno al cinema di Cetto La Qualunque, l'indimenticabile personaggio creato e interpretato da .... [continua]

    L'ufficiale e la spia

    L'UFFICIALE E LA SPIA

    RECENSIONE - VINCITORE del Leone d'Argento - Gran Premio della Giuria - a [continua]

    Le Mans '66 - La grande sfida

    LE MANS '66 - LA GRANDE SFIDA

    Ancora al cinema - RECENSIONE - Dal 14 Novembre

    "'Le Mans ’66 – ....
    [continua]

    Il diritto di opporsi

    IL DIRITTO DI OPPORSI

    New Entry - Dal Toronto International Film Festival il 6 settembre 2019 - .... [continua]

    While at War

    WHILE AT WAR

    New Entry - 17 Noninations ai Goya Awards 2020 - Alejandro Amenábar torna .... [continua]

    Parasite

    PARASITE

    Ancora al cinema - VINCITORE della PALMA d'ORO al 72. Festival del .... [continua]

    Zombieland - Doppio colpo

    ZOMBIELAND - DOPPIO COLPO

    Ancora al cinema - RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 14 Novembre .... [continua]

    La famiglia Addams

    LA FAMIGLIA ADDAMS

    Ancora al cinema - Dalla 14. Festa del Cinema di Roma - [continua]

    Le ragazze di Wall Street

    LE RAGAZZE DI WALL STREET

    Ancora al cinema - RECENSIONE - Dalla 14. Festa del Cinema di Roma .... [continua]

    Joker

    JOKER

    Ancora al cinema - VINCITORE del LEONE D'ORO DI VENEZIA 76 - [continua]

    Home Page > Flash News

    IL CORDOGLIO DELLA BIENNALE DI VENEZIA PER LA SCOMPARSA DI DINO DE LAURENTIIS, LEONE D'ORO ALLA CARRIERA 2003

    11/11/2010 - Venezia, 11 novembre 2011 - “La Mostra del Cinema di Venezia, che lo aveva celebrato nel 2003 con il Leone d’Oro alla Carriera, perde con DINO DE LAURENTIIS uno dei suoi grandi protagonisti e testimoni - ha dichiarato il Presidente della Biennale di Venezia, PAOLO BARATTA.
    DE LAURENTIIS, uno dei più importanti produttori della storia del cinema mondiale, ha sostenuto e scoperto alcuni dei massimi registi internazionali e contribuito in maniera decisiva all’affermazione del cinema italiano nel mondo, finanziando alcuni tra i più indiscussi capolavori, come La grande guerra di Monicelli, Leone d’oro a Venezia nel 1959. Sono vicino alla famiglia in questo triste momento”.

    DINO DE LAURENTIIS, tra i più importanti produttori della storia del cinema, si è affermato dapprima in Italia e poi all’estero, con una lunga e prestigiosa attività di scoperta e sostegno dei massimi registi internazionali, contribuendo in modo decisivo all’affermazione del cinema italiano nel mondo. Numerosi i titoli significativi e rimasti celebri da lui prodotti, sia nel cinema d’autore, sia nel cinema di genere, con film dove la ricerca del successo si è sempre accompagnata alla qualità artistica.

    Nato a Torre Annunziata (Napoli) nel 1919, dopo aver lavorato nel cinema come comparsa, attore e aiuto alla regia, a soli 20 anni produsse il primo film. Iniziò ad affermarsi nell’immediato dopoguerra producendo film di Alberto Lattuada (Il bandito, 1946) e Giuseppe De Santis (Riso Amaro, 1949), pellicola che lanciò Silvana Mangano, divenuta più tardi sua moglie. Negli anni Cinquanta, De Laurentiis fondò una società di produzione assieme a Carlo Ponti, con il quale realizzò alcuni dei più significativi capolavori del cinema italiano dell’epoca, tra cui Europa ’51 di Rossellini, L’oro di Napoli (1954) di De Sica, La strada (1954) e Le notti di Cabiria (1957) di Fellini, gli ultimi due titoli vincitori dell’Oscar per il miglior film straniero. Nel 1956 allargò la propria attività all’estero, producendo Guerra e pace di King Vidor. Dopo lo scioglimento della società con Ponti nel 1957, De Laurentiis finanziò opere di grande importanza come La grande guerra di Monicelli (Leone d’oro a Venezia nel 1959). All’inizio degli anni Sessanta realizzò un gigantesco complesso di studi cinematografici che chiamò Dinocittà, dove alternò la produzione di opere di grande impegno finanziario (La Bibbia di John Huston), a opere di grande importanza culturale come Lo straniero (1967) di Visconti. Ancora a Dinocittà: Barabba di Richard Fleischer (1961) con Anthony Quinn, Lo sbarco di Anzio di Duilio Coletti (1968) e Waterloo di Sergej Bondarcuk (1970) con Rod Steiger e Orson Welles. Nel 1971, dopo aver venduto Dinocittà, De Laurentiis si trasferì negli Stati Uniti, dove confermò il suo talento nel saper produrre film significativi, alternando ricercate opere di genere e impegnative opere d’autore. Cominciò con un film difficile, che all’epoca nessun produttore americano voleva dato il tema scottante della corruzione poliziesca: Serpico (1973) di Lumet, seguirono così altri titoli di successo quali , I tre giorni del condor (1975) di Pollack, King Kong (1976) di Guillermin, Flash Gordon (1980) di Hodges, Il Bounty (1984) di Donaldson, Hannibal di Ridley Scott, L’armata delle tenebre (1996) di Sam Raimi, ma continuò anche a finanziare maestri di prima grandezza quali Robert Altman, Ingmar Bergman, Michel Cimino, Milos Forman, David Lynch. Nel 1990 realizza Ore disperate (Desperate Hours) (1992), ancora di Michael Cimino (un'operazione molto coraggiosa e pericolosa, dato che il regista americano era considerato il responsabile del fallimento della United Artists, e conseguentemente "bandito" da Hollywood), e Body of Evidence - Corpo del reato (1992) di Uli Edel, con Madonna, mentre, tra i titoli più recenti si ricordano il thriller Breakdown - La trappola (1997) e U-571 (2000) di Jonathan Mostow, presentato alla Mostra.

    Il suo testamento spirituale dedicato al cinema è nelle parole pronunciate alla Mostra del Cinema di Venezia 2003, dove ha ricevuto il Leone d’Oro alla carriera: “Il problema dei registi italiani è che vogliono fare i film con un occhio alla critica. Noi però siamo show-man e dobbiamo fare film solo per il pubblico”, parole che fanno ben comprendere la filosofia che ha portato al successo De Laurentiis.

    LA REDAZIONE

    Nota: Si ringrazia l'Ufficio Stampa de 'La Biennale di Venezia'

    Flash News recenti

    05/12/2019 - Suleiman, comicità surreale per la Palestina. In sala 'Il paradiso probabilmente', 'Menzione Speciale' a Cannes [leggi...]

    04/12/2019 - Berlino: a Helen Mirren l'orso d'oro alla carriera. Il premio il 27 febbraio [leggi...]

    04/12/2019 - Robert Pattinson, Alicia Vikander, Himesh Patel Among Record Number of New BAFTA Members (EXCLUSIVE) [leggi...]

    04/12/2019 - ‘Star Wars: The Rise of Skywalker’ Tops Studios’ TV Ad Spending [leggi...]

    02/12/2019 - 'Goya Awards 2020': Amenabar’s ‘While At War’, Almodovar’s ‘Pain And Glory’ Lead Nominations [leggi...]

    02/12/2019 - Biglietti d'oro, '10 giorni senza mamma' film italiano più visto. 'Il re Leone' il più visto in assoluto. Premiazioni il 4 a Sorrento [leggi...]

    02/12/2019 - Shelley Morrison, ‘Will & Grace’ Actress, Dies at 83 [leggi...]

    02/12/2019 - Incassi: 'Frozen 2' boom, oltre 7 milioni di euro. Tsunami Disney, seguono a distanza Allen e Albanese [leggi...]

    01/12/2019 - Incassi Usa, Frozen 2 da record nel weekend Thanksgiving. 123 mln dlr su 5 giorni. Poi Cena con Delitto, terzo Le Mans66 [leggi...]

    01/12/2019 - Whoopi Goldberg in Puglia, forse compro casa qui. L'attrice americana pubblica video su costa del Salento [leggi...]

    L'inganno perfetto

    L'INGANNO PERFETTO

    Torino Film Festival 2019 - I leggendari attori Helen Mirren e lan McKellen recitano .... [continua]

    Qualcosa di meraviglioso

    QUALCOSA DI MERAVIGLIOSO

    Aggiornamenti freschi di giornata! (5 Dicembre 2019) - Dal 5 Dicembre .... [continua]

    Un giorno di pioggia a New York

    UN GIORNO DI PIOGGIA A NEW YORK

    Elle Fanning, Jude Law, Rebecca Hall e Selena Gomez nella nuova commedia di Woody Allen .... [continua]

    Western Stars

    WESTERN STARS

    Dalla 14. Festa del Cinema di Roma - Tratto dall’omonimo album uscito nell’estate del .... [continua]

    Frozen II - Il segreto di Arendelle

    FROZEN II - IL SEGRETO DI ARENDELLE

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 27 Novembre

    "Elsa è un personaggio affascinante con la ....
    [continua]

    Midway

    MIDWAY

    Quelli che... ci fermano a TRAILER e CLIP - Al pubblico l'ardua sentenza - .... [continua]

    Light of My Life

    LIGHT OF MY LIFE

    RECENSIONE - Dalla 14. Festa del Cinema di Roma - Sez. Alice nella .... [continua]