ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Home

    HOME

    New Entry - Kathy Bates affronta l'inedito ruolo di un'ex criminale che tornando a .... [continua]

    Midnight in the Switchgrass

    MIDNIGHT IN THE SWITCHGRASS

    New Entry - Bruce Willis di nuovo alle prese con un thriller d'azione nelle .... [continua]

    Silent Night

    SILENT NIGHT

    New Entry - Keira Knightley protagonista nel film d'esordio di Camille Griffin .... [continua]

    Home Page > Ritratti in Celluloide > Attori > Julia Roberts

    Il cinema di Julia Roberts

    The Julia Roberts Touch

    SCHEGGE DI STILE IN CELLULOIDE

    JULIA ROBERTS (La guerra di Charlie Wilson, Ocean's Eleven, Closer) è l'agente CIA Claire Stenwick a fianco dell'agente dei servizi segreti britannici Ray Koval (CLIVE OWEN) in DUPLICITY, diretto da TONY GILROY (Michael Clayton):

    "Il primo a chiedermi di prendere parte al film fu proprio Clive; poi Tony mi mandò il soggetto accompagnato da una lettera. Ero lusingata all’idea che avesse pensato a me per il ruolo di Claire che, nell’insieme, non è né particolarmente simpatica né affidabile. Anche se, a un certo punto, quando tutto è ormai detto e fatto, inizia a parlare col cuore in mano in un modo che trovavo molto interessante. Pensai che sarebbe stato fantastico interpretare il ruolo di una donna un po’ più contorta di quelle che interpreto generalmente".
    Julia Roberts
    Quel sorriso a 360 gradi è di quelli che non si dimenticano. Ed è proprio quello, ma ovviamente non solo, ad essere rimasto stampigliato a caratteri cubitali nell'immaginario collettivo di cinefili e non di tutto il pianeta dai tempi di PRETTY WOMAN, quando una giovanissima JULIA ROBERTS, tolta la parrucca sexy, sfoggiava una capigliatura ancor più sexy: fulva e scarmigliata dall'alto della sua fitta foresta di riccioli ribelli. Un'icona di femminilità unica, in grado di stabilire con il suo pubblico una complicità simpatetica impareggiabile. Icona che non poteva che incantare letteralmente il fascinoso RICHARD GERE, affiancato di nuovo anni dopo in SE SCAPPI TI SPOSO, pellicola di ben più modeste proporzioni. Ma in entrambi i casi, la nostra beneamata JULIA era diretta da un regista ben navigato nella cattura del caleidoscopio di sfumature che l'amore genera e crea a suo piacimento con infinite e sorprendenti variazioni sul tema. Com'è ben noto, 'non c'è 2 senza 3' e così oggi JULIA, pur cambiando partner, si ritrova nuovamente nell'entourage del famoso regista GARRY MARSHALL per un altro APPUNTAMENTO CON L'AMORE (VALENTINE'S DAY), confortata da tutto il calore possibile di un cast multi-generazionale.
    E la ragione è molto semplice: "Garry è interessato solo a raccontare una grande storia e a far ridere la gente, è un maestro nel farlo". Dunque perché non fare il tris? E poi, occorre un personaggio con cui entrare in sintonia. mai stato un problema per JULIA, neppure sul piano drammatico: 'uno per tutti, tutti per uno' IL RAPPORTO PELICAN di ALAN PAKULA (regista per il quale non avremo mai lacrime abbastanza per piangerne la devastante perdita). Film che per inciso consideriamo la punta di diamante drammatica di JULIA ROBERTS.

    In VALENTINE'S DAY (APPUNTAMENTO CON L'AMORE JULIA ROBERTS interpreta un ufficiale dell'Esercito americano, il Capitano Kate Hazeltine, che incontriamo in licenza breve nel bel mezzo di un volo della durata di 14 ore per un rendezvous importante velato dal mistero, visto che non ci è dato di sapere con chi. un ingrediente alquanto appetibile per la scelta del ruolo:

    "Una delle cose che mi è piaciuta di più della parte di Kate è che la circonda un alone di mistero, e credo che la conclusione della sua storia sia molto dolce e vera".
    Julia Roberts

    (A cura di PATRIZIA FERRETTI)
    JULIA ROBERTS 'turista per caso' nel 'road movie' sui sentimenti MANGIA PREGA AMA di RYAN MURPHY. Occasione in cui la nostra beneamata JULIA è ingrassata cinque chili, tutti accumulati durante il soggiorno romano:

    Per un attore è importante recitare nel posto giusto: aiuta a provare - e a trasmettere - le stesse emozioni che il personaggio ha provato viaggiando. È una condizione che ho posto fin dall'inizio: volevo mangiare nei veri ristoranti descritti nel libro, viaggiare in quegli stessi posti, vedere quelle isole, incontrare quegli elefanti, stare sul tetto dell'ashram in India dove il mio personaggio ha una lunga conversazione con Richard Jenkins, una delle scene e dei miei posti favoriti di tutte le riprese... Nella capitale (Roma) non facevamo altro che mangiare, e io mangiavo davvero, non facevo finta di mettere in bocca per poi sputare subito dopo tutto... come resistere a quegli spaghetti al pomodoro? La realtà è che a Roma è impossibile mangiare male. È la terza volta che ci lavoro ed è sempre bello tornarci. È una città che ti accoglie con tanto affetto. E la ragione per cui lei sceglie di andare a Roma è proprio quello: lasciarsi andare e godersi la vita prendendosi cura di se, anche se questo significa mangiare troppa pasta e troppe pizze”.

    Quanto poi all'anima del suo personaggio Liz:

    Liz attraversa un'ampia serie di emozioni ed è ciò che ti aspetti, in quanto la storia è il racconto di un anno di vita. Un divorzio, un incontro e un viaggio, conoscere persone nuove, non sapere cosa fare, questa è un'ottima opportunità per interpretare un personaggio complesso e affascinante. All'inizio del film Liz è un un po' sfatta, ma senza un motivo preciso. È una persona che ama viaggiare, ha sempre viaggiato e per lei fare i bagagli è istintivo. Ovviamente non tutti saprebbero fare quello che fa lei, ma non si tratta di questo in realtà. È divertente osservare lei che nel film attraversa il mondo, ma in realtà si tratta di un suo viaggio interiore alla ricerca di ciò che vuole veramente dalla sua vita... Trovare del tempo per se stessi è ciò che profondamente affascina ed incoraggia le altre persone. Credo sia coraggioso e degno d'ammirazione. In un mondo confuso e troppo veloce, fermarsi e riflettere su cosa effettivamente è giusto per se stessi è una cosa buona da fare”.
    Julia Roberts
    JULIA ROBERTS è la professoressa Mercedes Tainot in L'AMORE ALL'IMPROVVISO-LARRY CROWNE di e con TOM HANKS. La ROBERTS affianca ancora una volta TOM HANKS dopo La guerra di Charlie Wilson (2007).
    JULIA ROBERTS regina malefica in MIRROR MIRROR (BIANCANEVE) di TARSEM SINGH. La ROBERTS spiega che l’aspetto multidimensionale del suo personaggio è stato un incentivo che l’ha spinta ad accettare il ruolo:

    "C’è la componente della doppia personalità che mi ha molto incuriosita. Vediamo la Regina come appare nella vita quotidiana e poi, ovviamente, come il riflesso della Regina nello specchio. La Regina dello Specchio è più calma e composta. Possiede il potere e la sicurezza che la Regina fa fatica a mantenere... La Regina rappresenta solo il conflitto...".
    Julia Roberts
    JULIA ROBERTS è Isabel Pullman in WONDER di STEPHEN CHBOSKY:

    "Credo che se davvero riuscissimo a portare avanti le idee del libro, sull’essere leali e comprensivi, vivremmo in tempi migliori. Per me è stato un modo bellissimo per tenere a mente di scegliere sempre, durante la giornata, o in una conversazione, la modalità più gentile invece che la più veloce, sarcastica o negativa"
    Julia Roberts
    Julia Roberts è Holly Burns in Ben is Back di Peter Hedges:

    "La storia per me è stata molto toccante. La sceneggiatura di Peter parlava davvero dei moltissimi modi in cui la dipendenza può avere un impatto su una famiglia... Ci sono centinaia di storie diverse per ogni famiglia ma l'unico concetto che cerchiamo di trasmettere in questo film è proprio quello di non arrendersi mai"
    Julia Roberts

    <- torna alla pagina principale di Julia Roberts

    The Turning

    THE TURNING

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Dall'11 Agosto

    "Mi è piaciuto interpretare ....
    [continua]

    Volevo nascondermi

    VOLEVO NASCONDERMI

    Nuova uscita il 19 Agosto - Dalla Berlinale 2020: VINCITORE dell'Orso d'Argento al .... [continua]

    Onward - Oltre la magia

    ONWARD - OLTRE LA MAGIA

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 19 Agosto

    "Dopo 'Monsters University', volevo fare qualcosa di ....
    [continua]

    Tenet

    TENET

    Dal 26 Agosto - "Partiremo dal punto di vista di un film di spionaggio, ma .... [continua]

    High Life

    HIGH LIFE

    Robert Pattinson, Mia Goth e Juliette Binoche protagonisti in un'avventura Sci-Fi diretta da Claire Denis .... [continua]

    The Old Guard

    THE OLD GUARD

    Dalla regista Gina Prince-Bythewood, Charlize Theron e Kiki Layne guidano un gruppo segreto di mercenari .... [continua]

    Lei mi parla ancora

    LEI MI PARLA ANCORA

    New Entry - INIZIO RIPRESE dal 3 Agosto 2020 - Pupi Avati torna dietro .... [continua]